Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Che cos'è la biorisonanza e funziona?

Che cos'è la biorisonanza e funziona?

0
241

La biorisonanza è un tipo di terapia utilizzata nella medicina olistica o complementare.

Utilizza una macchina per misurare la frequenza delle lunghezze d'onda di energia provenienti dal corpo. Tali misure vengono quindi utilizzate per diagnosticare la malattia. I promotori sostengono che può anche curare determinate malattie.

Tuttavia, non ci sono prove scientifiche valide che la biorisonanza abbia un ruolo nella diagnosi o nel trattamento della malattia.

Continua a leggere per saperne di più su:

  • biorisonanza
  • per cosa è stato usato
  • indipendentemente dal fatto che sia efficace
  • possibili effetti collaterali

Come funziona la biorisonanza

La biorisonanza si basa sull'idea che cellule o organi malsani emettono onde elettromagnetiche alterate a causa di danni al DNA.

I sostenitori della biorisonanza credono che il rilevamento di queste onde possa essere usato per diagnosticare la malattia, mentre il ripristino di queste onde alla loro normale frequenza tratterà la malattia.

Per usare la biorisonanza, gli elettrodi vengono posizionati sulla pelle e collegati a una macchina che "legge" le lunghezze d'onda di energia provenienti dal corpo. Questo è il processo di diagnosi.

Quindi, quelle frequenze di energia possono essere manipolate dalla macchina per consentire alle cellule del corpo di vibrare alla loro "frequenza naturale", che presumibilmente tratta la condizione.

Per quale terapia di biorisonanza è stata usata

Si presume che la terapia di bioresonanza sia in grado di diagnosticare e trattare una serie di condizioni legate alla salute. Questi includono:

  • smettere di fumare
  • mal di stomaco
  • allergie e condizioni correlate, come eczema e asma

  • artrite reumatoide
  • cancro
  • fibromialgia
  • sindrome da sovrallenamento

La terapia di biorisonanza funziona?

La ricerca è limitata sull'efficacia della biorisonanza nella diagnosi e nel trattamento delle condizioni di salute. Ecco gli studi che abbiamo trovato correlati al suo utilizzo.

Smettere di fumare

Uno studio del 2014 ha confrontato la biorisonanza usata per smettere di fumare con un placebo.

È emerso che il 77,2% delle persone nel gruppo della biorisonanza ha smesso di fumare dopo una settimana dopo la terapia contro il 54,8% nel gruppo placebo.

Lo studio ha anche scoperto che dopo un anno dal trattamento – che è stato fatto solo una volta – il 28,6 per cento delle persone nel gruppo di biorisonanza aveva smesso di fumare, rispetto al 16,1 per cento nel gruppo placebo.

Mal di stomaco

La biorisonanza è stata usata per trattare il mal di stomaco. Uno studia trovato che questa terapia è stata utile in particolare per ridurre il mal di stomaco non associato a una diagnosi specifica.

Allergie e condizioni correlate

L'uso della biorisonanza per trattare allergie e condizioni correlate come l'eczema e l'asma è una delle aree più ben studiate del trattamento della biorisonanza.

Ci sono stati un certo numero di studi sia controllati (utilizzando un placebo) che non controllati (osservazionali) in questo settore.

Gli studi controllati sono generalmente considerati di livello superiore rispetto agli studi non controllati a causa della loro capacità di confrontare il trattamento con un placebo.

Studi controllati hanno avuto risultati contrastanti o negativi sul fatto che la biorisonanza possa aiutare a curare le allergie.

Artrite reumatoide

Alcuni studi suggerisce che la biorisonanza potrebbe essere efficace nell'artrite reumatoide (RA) normalizzando il funzionamento degli antiossidanti all'interno del corpo.

Questi antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi, che possono aiutare a ridurre il danno tissutale nelle persone con AR. Non sono stati condotti studi formalizzati sull'efficacia della biorisonanza nel trattamento dell'AR.

Cancro

Alcuni utenti della biorisonanza affermano che può attivare i geni soppressori del tumore o ridurre gli effetti delle cellule iperattive, entrambe le quali possono "uccidere" il cancro.

Tuttavia, la maggior parte delle mutazioni genetiche cancerogene non può essere invertita. Inoltre, non ci sono studi che dimostrano l'efficacia della biorisonanza nel trattamento del cancro.

fibromialgia

Uno studia ha confrontato la combinazione di terapia di biorisonanza, terapia manuale e massaggio a punti per il trattamento della fibromialgia con terapia manuale e terapia a punti senza terapia di biorisonanza.

Mentre entrambi i gruppi hanno visto un miglioramento, lo studio ha riscontrato un miglioramento del 72% del dolore muscolare per il gruppo che ha ricevuto la terapia di biorisonanza rispetto a un miglioramento del 37% per l'altro gruppo.

Sono stati inoltre riscontrati miglioramenti nei problemi del sonno e sensibilità ai cambiamenti climatici.

Sindrome da sovrallenamento negli atleti

La sindrome da sovrallenamento, nota anche come burnout, si verifica quando un atleta non si riprende completamente dall'allenamento e dalla competizione.

Può portare a:

  • ferite frequenti
  • fatica
  • cambiamenti d'umore
  • disturbi del sonno
  • cambiamenti nella frequenza cardiaca a riposo

Uno studia trovato la biorisonanza utile nella sindrome da sovrallenamento da:

  • riportare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna alla normalità
  • calmare il sistema nervoso simpatico (la tua fuga o la tua risposta al combattimento).

Sono necessarie ulteriori ricerche

Come notato sopra, ci sono alcuni studi che mostrano effetti positivi della biorisonanza. Tuttavia, questi studi includono solo un piccolo numero di persone e la ricerca è stata limitata.

Inoltre, la Federal Trade Commission (FTC) ha citato in giudizio almeno una persona per aver fatto affermazioni "prive di fondamento" e "potenzialmente dannose" secondo cui la biorisonanza può curare il cancro.

La Advertising Standards Authority (ASA) nel Regno Unito, che regola la pubblicità, ha anche scoperto che "nessuna delle affermazioni di efficacia per la terapia della biorisonanza era stata supportata da prove".

La maggior parte degli operatori sanitari concorda sul fatto che la biorisonanza non è in grado di diagnosticare o trattare condizioni o malattie mediche. Nella migliore delle ipotesi, al momento non esistono prove chiare sull'uso e l'efficacia della biorisonanza.

Rischi ed effetti collaterali

Fino ad oggi, gli studi sulla biorisonanza non hanno riscontrato effetti collaterali. È stata generalmente definita una procedura indolore.

Il rischio maggiore è che l'uso della biorisonanza potrebbe impedire alle persone di ricevere altri trattamenti basati sull'evidenza. Se la biorisonanza non funziona, ciò potrebbe avere un effetto negativo sugli esiti della salute.

L'asporto

Mentre alcuni piccoli studi mostrano effetti positivi della biorisonanza, questi sono limitati.

Inoltre, la pubblicità per la biorisonanza come trattamento efficace per varie condizioni è stata classificata come fuorviante sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito.

Sebbene la biorisonanza molto probabilmente non abbia effetti collaterali negativi, non dovrebbe essere usata come terapia di prima linea o solo per qualsiasi condizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here