Che cos’è il sodio lauril solfato ed è sicuro da usare sulla pelle?

0
3

La maggior parte delle persone nei circoli di bellezza consiglia di evitare i prodotti con sodio laurilsolfato (SLS) a causa della sua capacità percepita di causare disagio e irritazione alla pelle. SLS è tra gli ingredienti più diffamati nella cura della pelle e anche uno dei più fraintesi.

SLS danneggia la tua pelle? O la controversia che lo circonda è semplicemente il risultato di disinformazione? Scopriamolo qui.

In questo articolo

Che cos’è il sodio laurilsolfato (SLS)?

Il laurilsolfato di sodio è un tensioattivo e un detergente spesso utilizzato nei cosmetici e nei prodotti per la pulizia. È derivato da fonti naturali come il palmisti e gli oli di cocco o prodotto in laboratorio. È anche noto come sodio dodecil solfato. È un ingrediente comune in dentifrici, shampoo, gel da bagno, detersivi e detergenti per pavimenti.

Ora siamo consapevoli che SLS è un ingrediente utile. Ma ha dei benefici effettivi per la pelle? Leggere per sapere.

In che modo il sodio lauril solfato può giovare alla tua pelle?

SLS è un ingrediente multiuso noto per i suoi numerosi usi. Contrariamente alla credenza popolare, può essere benefico per la tua pelle in alcuni modi.

1. Crea una schiuma ricca

SLS è noto per la sua capacità di insaponare magnificamente. Ti dà il rilassante piacere sensoriale di una schiuma lussuosa. Una schiuma cremosa aiuta anche a pulire meglio la pelle rimuovendo lo sporco e gli oli.

2. Promuove una pulizia efficace

La schiuma accumulata da SLS pulisce la pelle in modo più efficace e ti dà una sensazione di pulito “stridente”. Puoi creare una soffice nuvola di morbide bolle detergenti con poche gocce del prodotto detergente.

3. Aiuta a rimuovere il trucco

Rimuovere il trucco ostinato è una sfida importante. Come da prove aneddotiche, l’uso di un detergente per il viso con SLS rende la rimozione del trucco senza sforzo. La schiuma aiuta ad abbattere il trucco residuo sul viso e facilita il lavaggio.

4. Può combattere i batteri

Molti vlogger di bellezza affermano che le proprietà antibatteriche e antimicrobiche di SLS potrebbero proteggere la pelle da alcuni microrganismi dannosi. Tuttavia, la ricerca scientifica è giustificata in questo senso.

5. Può rendere la pelle più permeabile

Secondo prove aneddotiche, l’applicazione topica di SLS pulisce in profondità la pelle e la rende più permeabile. Può anche consentire alla pelle di assorbire meglio i nutrienti e l’umidità dai prodotti per la cura della pelle che applichi in seguito.

Questi sono i presunti vantaggi di SLS. È interessante osservare che la maggior parte degli individui tende a confondere SLS con SLES (sodium laureth sulfate). Come sono diversi i due?

Sodio laurilsolfato (SLS) vs. Sodium Laureth Sulfate (SLES)

SLES è anche un ottimo tensioattivo utilizzato per gli stessi scopi di SLS. Ma sono molto diversi sotto certi aspetti.

SLS è la sostanza chimica progenitrice da cui deriva lo SLES (attraverso un processo chiamato etossilazione, in cui viene introdotto l’ossido di etilene). SLES è considerato più sicuro di SLS ed è più spesso utilizzato nei prodotti per la cura personale. Si ritiene che SLS possa irritare la pelle molto più dello SLES. Si pensa anche che SLS dissolva le proteine ​​nel tessuto, a differenza di SLES.

Mentre molti blogger di bellezza sono contrari all’idea di usare SLS sulla tua pelle, non puoi negare che lavorare su una schiuma ricca sia rilassante e confortante. Se non hai alcuna condizione della pelle sottostante e la tua pelle non è troppo sensibile, puoi ottenere il meglio da SLS. Ecco come.

Qual è il modo migliore per usare il sodio lauril solfato sulla pelle?

SLS, in generale, ha una cattiva reputazione. Ma non c’è niente di male nell’usare prodotti con questo ingrediente finché la tua pelle non è troppo sensibile. Assicurati di utilizzare il prodotto in modo ottimale per ridurre al minimo le possibilità di irritazione della pelle.

Ecco il modo migliore per usare SLS sulla tua pelle:

1. Inumidisci a fondo la tua pelle

Bagnare accuratamente la pelle con acqua fresca o tiepida prima di applicare qualsiasi prodotto con SLS. È probabile che l’uso di un tensioattivo sulla pelle secca la irriti. Se stai usando un gel da bagno liquido, diluiscilo con un po’ d’acqua prima dell’uso.

2. Prepara una schiuma ricca

Una delle qualità più interessanti di SLS è la sua capacità di insaponare bene. Una volta che la pelle è completamente bagnata, usa il prodotto detergente per creare una schiuma ricca con un po’ d’acqua. Abbi cura di usare questa schiuma solo sotto le ascelle e sul busto, sulle gambe e sui piedi. Evita di usare prodotti con SLS sulla pelle del viso o sulla pelle delicata dei genitali.

3. Risciacquare accuratamente

Dopo aver pulito a fondo il corpo, sciacquare via tutta la schiuma con acqua corrente fresca. Assicurati che non rimanga schiuma sulla pelle. Asciugamano asciutto.

4. Idratare

SLS tende a togliere gli oli dalla pelle. È probabile che la pelle si senta più secca dopo il bagno. Applicare una lozione idratante per il corpo su braccia, gambe, collo e spalle subito dopo essersi asciugati con l’asciugamano per ripristinare parte dell’umidità persa.

Sebbene i prodotti per il bagno con SLS siano generalmente considerati sicuri per l’uso quotidiano, non lasciare che l’ingrediente rimanga a lungo a contatto con la pelle. L’esposizione a lungo termine a SLS può portare a determinati effetti collaterali spiacevoli.

Quali sono alcuni potenziali effetti collaterali del sodio lauril solfato?

La ricerca scientifica è giustificata per dimostrare la maggior parte degli effetti negativi della SLS. Tuttavia, prove aneddotiche affermano questi potenziali effetti collaterali di SLS:

  • L’ingestione a lungo termine di SLS può causare danni ai reni e al fegato. Si afferma che SLS viene assorbito nel flusso sanguigno attraverso la pelle e si accumula nei reni o nel fegato. Tuttavia, la ricerca non supporta questo.
  • L’SLS può aumentare il rischio di cancro se usato insieme ad altre sostanze chimiche. Ma non ci sono prove a sostegno del fatto che SLS sia cancerogeno.
  • La penetrazione di SLS negli occhi può causare gravi arrossamenti e irritazioni.
  • Gli shampoo con SLS possono ostacolare il ciclo di crescita dei capelli e prolungare la fase di caduta dei capelli.
  • L’esposizione prolungata di SLS alla pelle può causare secchezza eccessiva e danni alla pelle.
  • Può causare nausea e vomito se ingerito.
  • Non si degrada facilmente e rimane a lungo nell’ambiente quando viene lavato nello scarico.

Ora che sei a conoscenza dei pro e dei contro di SLS, puoi fare una scelta informata sul suo utilizzo. Ecco alcuni prodotti che potrebbero contenere SLS.

Quali tipi di prodotti contengono sodio lauril solfato?

L’SLS è un ingrediente molto comune che si trova in numerosi prodotti per la cura della persona e della casa, grazie alle sue proprietà come tensioattivo e agente di pulizia efficace. SLS è solitamente presente nei seguenti prodotti:

  • saponi
  • lavaggi a mano
  • Detergenti per il viso
  • Detergenti per il corpo
  • Struccanti
  • Dentifricio
  • Shampoo
  • Detersivi per piatti
  • Detersivi per bucato

Pensieri conclusivi

Il sodio laurilsolfato (SLS) è noto per essere irritante per la pelle. Detto questo, non è necessario evitare completamente l’SLS a meno che tu non abbia una pelle molto sensibile.

Sentiti libero di goderti un bagnoschiuma occasionale o una doccia veloce quotidiana con detergenti per il corpo con SLS, purché in seguito ti spalmi una crema idratante nutriente. Tuttavia, considera l’acquisto di prodotti senza SLS se hai la pelle secca o sensibile.

Domande frequenti

Il sodio laurilsolfato (SLS) fa male al viso?

SLS non è considerato particolarmente dannoso per il viso a meno che tu non abbia la pelle sensibile. Tuttavia, è meglio evitare di utilizzare prodotti a base di SLS sul viso.

Il sodio laureth solfato (SLES) fa bene al viso?

SLES è un’alternativa più sicura al tuo viso rispetto a SLS. Tuttavia, è preferibile evitare anche questo ingrediente se hai la pelle sensibile, soprattutto sul viso.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  1. Tossicità umana e ambientale del sodio laurilsolfato (SLS): prove per un uso sicuro nei prodotti per la pulizia della casa https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC4651417/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here