Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Che cosa causa una marea rossa ed è dannoso per gli umani?

Che cosa causa una marea rossa ed è dannoso per gli umani?

0
158

Potresti aver sentito parlare delle maree rosse, ma sei consapevole del loro impatto sulle persone e sull'ambiente?

Le maree rosse possono avere un effetto diffuso sulla vita marina e possono influire su di te se nuoti in acqua o consumi frutti di mare contaminati.

Diamo un'occhiata a ciò che provoca una marea rossa, come influisce sull'ambiente e cosa puoi fare per ridurre l'esposizione alle sue tossine.

Cosa causa una marea rossa?

Una marea rossa viene talvolta definita fioritura di alghe dannose (HAB). È composto da alghe microscopiche o fitoplancton, che sono essenziali per la vita oceanica.

Quando queste alghe ricevono nutrienti in eccesso, possono moltiplicarsi in modo incontrollato, diventando una grande massa che soffoca la vita oceanica vicina. Alcune specie di alghe, come Karenia brevis, può dare all'oceano una tinta rossa, da cui il nome, marea rossa.

Tuttavia, non tutte le maree rosse colorano l'oceano. In alcuni casi, gli HAB non sono abbastanza densi da dare all'oceano una tonalità particolare. Il loro effetto più evidente si riscontra spesso nell'ecosistema circostante.

Le tossine HAB sono dannose per i mammiferi marini, gli uccelli e le tartarughe che vivono nell'acqua. Possono anche avere un impatto sulla fauna selvatica che si nutre di animali esposti alla marea rossa.

Una marea rossa è pericolosa per l'uomo?

La maggior parte delle specie di fitoplancton non sono dannose per le persone, ma è noto che un piccolo numero di specie produce potenti neurotossine. Queste tossine possono essere trasferite lungo la catena alimentare, colpendo le persone che le ingeriscono accidentalmente.

Il consumo di molluschi, come cozze o vongole, è uno dei modi più comuni per gli esseri umani di essere colpiti dalla marea rossa.

Quali sono i sintomi di avvelenamento da marea rossa?

Ingestione di frutti di mare tossici

L'avvelenamento da crostacei paralitici (PSP) è una sindrome che le persone possono sviluppare se mangiano frutti di mare contaminati da una marea rossa.

La PSP può essere pericolosa per la vita e si manifesta spesso entro 2 ore dal consumo. I sintomi includono:

  • formicolio
  • ardente
  • intorpidimento
  • sonnolenza
  • paralisi respiratoria

In casi non letali, queste condizioni possono comparire nel corso di pochi giorni. In casi gravi, le persone possono sperimentare l'arresto respiratorio entro 24 ore dal consumo.

Altre sindromi da avvelenamento da molluschi includono:

  • Avvelenamento da molluschi amnesici (ASP). I sintomi di ASP includono nausea, vomito e diarrea. Se non trattato, può causare danni permanenti al sistema nervoso centrale.
  • Avvelenamento da molluschi diarroici (DSP). DSP può causare nausea, vomito e crampi addominali e gli individui sono inclini a diventare estremamente disidratati.
  • Avvelenamento da molluschi neurotossici (NSP). NSP può causare anche vomito, nausea e altri sintomi neurologici.

Entrare in contatto con acqua tossica

Il contatto fisico con la marea rossa può causare problemi respiratori, anche per le persone che non hanno precedenti problemi respiratori.

Le reazioni alla marea rossa possono essere peggiori negli individui con asma, enfisema o qualsiasi altra malattia polmonare cronica.

Le tossine associate alla marea rossa possono anche causare irritazione alla pelle, eruzioni cutanee e bruciore o dolore agli occhi.

Avvelenamento da marea rossa nei cani

I cani, in particolare, possono essere inclini agli effetti collaterali negativi della marea rossa se vengono a contatto con acqua contaminata. In alcuni casi, le tossine della marea rossa possono causare sintomi neurologici nei cani.

Cerca immediata attenzione veterinaria se il tuo animale domestico:

  • agisce diversamente
  • subisce un attacco
  • è maldestro
  • trema o perde equilibrio
  • ha la diarrea

Come viene trattata la marea rossa nell'uomo?

Non esiste un antidoto noto per le condizioni causate dalla marea rossa, come la PSP. I casi più gravi possono essere trattati con l'uso di sistemi di supporto vitale, come un respiratore meccanico e ossigeno, fino a quando la tossina non passa completamente attraverso il sistema.

Come prevenire l'avvelenamento da marea rossa

Esistono alcuni modi per prevenire l'avvelenamento da marea rossa:

  • Evitare di entrare in corpi idrici che presentano un odore disgustoso distinto, che appaiono scoloriti o con schiuma, schiuma o tappetini algali (accumuli simili a fogli di alghe blu-verdi) sulla superficie.
  • Seguire le indicazioni locali o statali sulla sicurezza dell'acqua.
  • Controllare i siti Web ambientali o statali per chiusure locali di spiagge o laghi prima di visitare.
  • Non bere direttamente da laghi, fiumi o stagni.
  • Non pescare, nuotare, andare in barca o partecipare a sport acquatici in zone con marea rossa.
  • Risciacqua gli animali domestici con acqua pulita dopo che sono stati nello stagno, nel lago o nell'oceano. Non permettere loro di leccarsi la pelliccia fino a quando non sono stati risciacquati.
  • Seguire le indicazioni locali quando si consumano pesci o molluschi raccolti.
  • Evita di mangiare grandi pesci di barriera corallina.

I crostacei acquistati in negozio e serviti al ristorante sono generalmente sicuri da consumare durante un giro rosso perché l'industria dei molluschi è attentamente monitorata dalle agenzie statali per la sicurezza dei molluschi.

I molluschi disponibili in commercio spesso non vengono raccolti localmente e, se raccolti localmente, vengono testati per le tossine prima di essere venduti al pubblico.

La maggior parte delle persone può nuotare durante la marea rossa senza gravi rischi, ma può causare sintomi come irritazione della pelle e sensazione di bruciore agli occhi.

Key takeaway

Una marea rossa potrebbe non essere dannosa per l'uomo che non è esposto alle sue tossine, ma può avere un impatto negativo sulla vita marina.

Se mangi frutti di mare contaminati da tossine, possono verificarsi sintomi neurologici che possono diventare gravi. Non esiste un antidoto per le sindromi come la PSP, ma i sistemi di supporto vitale, come un respiratore meccanico e l'ossigeno, possono aiutarti a recuperare completamente.

Consulta un medico se pensi di aver mangiato frutti di mare contaminati.

È possibile evitare questi tipi di sindromi e irritazioni fisiche da una marea rossa prendendo misure precauzionali prima di dirigersi verso il lago, lo stagno o la spiaggia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here