Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Capire i preadolescenti: un’età trasformativa

Capire i preadolescenti: un’età trasformativa

0
4

Intorno ai 9-12 anni, tuo figlio entrerà nei suoi “interenni”. Chiamate anche preadolescenti, le interpolazioni sono all’età in cui lasciano l’infanzia ed entrano nell’adolescenza.

Con l’inizio della pubertà durante questa fase, tuo figlio sperimenterà un gran numero di cambiamenti e forse tu e un genitore.

Potresti già sapere che tuo figlio è passato all’adolescenza in base ai suoi cambiamenti fisici e comportamentali.

Potrebbe essere agrodolce come genitore vedere il tuo piccolo uscire ufficialmente dall’infanzia. Tuttavia, i tuoi figli ora hanno più che mai bisogno di te mentre navigano attraverso questi cambiamenti prima di passare all’adolescenza.

Ecco cosa devi sapere su questa importante fase della vita per aiutarti a supportare meglio i tuoi figli durante la transizione.

Che cos’è un pre-adolescente o un’interpolazione?

Un tween (pre-teen) è un bambino che si trova tra le fasi dell’infanzia e dell’adolescenza. È da questa fase “intermedia” che deriva il nome “tween”. Il termine è stato coniato per la prima volta alla fine degli anni ’80.

I bambini entrano nell’adolescenza da qualche parte tra i 9 ei 12 anni. L’intervallo esatto può variare, con alcuni bambini che mostrano segni già a partire dagli 8 anni di età. Alcune interpolazioni potrebbero trovarsi in questa fase fino all’età di 13 anni.

Indipendentemente dall’età esatta, tutte le interpolazioni hanno una cosa in comune in questa fase della vita: sperimentano cambiamenti significativi mentre si avvicinano alla pubertà.

I preadolescenti non solo sperimentano cambiamenti fisici, ma avranno anche notevoli cambiamenti mentali ed emotivi durante questa transizione.

Quali comportamenti evolutivi sono attesi durante i vent’anni?

Una maggiore indipendenza è un segno distintivo dei vent’anni. Il tuo bambino inizierà a provare cose nuove per aiutarlo a capire la sua identità.

Mentre potrebbero ancora godersi il tempo in famiglia, potresti anche notare un tentativo deliberato da parte dei tuoi figli di stabilire interessi unici per conto loro. Anche i gruppi di amici hanno una nuova precedenza in questo periodo.

Potresti notare i seguenti cambiamenti comportamentali nella tua interpolazione:

  • aumento dei comportamenti a rischio
  • una natura più ribelle o forse un interesse a “piegare le regole”
  • improvviso disinteresse per gli hobby che un tempo amavano, dove li scambiano con nuovi interessi
  • un tentativo di provare più tipi di sport, arte e altre attività fino a quando non hanno trovato la giusta “adattabilità”
  • aumento del bisogno di dormire, soprattutto nei fine settimana e durante le vacanze scolastiche
  • sottolineare la necessità di “adattarsi” ai loro coetanei
  • aumento delle paure di sentirsi “imbarazzati” di fronte agli altri
  • più alti e bassi emotivi a causa delle fluttuazioni ormonali durante la pubertà
  • maggiore attenzione al peso corporeo e all’aspetto fisico

I tuoi figli potrebbero anche iniziare a dedicare più tempo alla tecnologia guardando video, giocando o magari interagendo con i loro coetanei sui social media.

Di conseguenza, potresti notare che tuo figlio ha una maggiore consapevolezza del sesso e delle relazioni, nonché delle droghe e dell’alcol.

A parte i cambiamenti emotivi e mentali, le interpolazioni si trasformano anche fisicamente quando raggiungono la pubertà. Ciò può comportare i seguenti cambiamenti fisici che l’interpolazione potrebbe chiederti:

  • aumento dei peli del corpo
  • scatto di crescita rapida
  • piedi e mani più grandi
  • più “denti da latte” che cadono
  • lo sviluppo dell’acne
  • sviluppo del seno e inizio delle mestruazioni nelle ragazze
  • genitali più grandi nei ragazzi

Qualche consiglio genitoriale per aiutare a navigare in questi anni?

Ecco alcuni suggerimenti sulle cose che puoi fare per aiutare la tua interpolazione con questa transizione:

Pratica l’empatia e la comprensione

La chiave per essere genitori di un’interpolazione è una combinazione di empatia e comprensione e allo stesso tempo stabilire confini sani.

Aiuta a guidare il processo decisionale: valutare pro e contro

Mentre le interpolazioni mostrano molta più indipendenza a questa età, il fatto è che hanno ancora bisogno dei genitori che le aiutino a guidarle nel prendere buone decisioni.

Avranno bisogno di consigli su gruppi di amici, stile personale, hobby, scelte di classe e altro ancora. Insegna loro come valutare i pro e i contro come un processo decisionale efficace.

Sii un buon modello

Anche i tuoi figli continueranno a considerarti un modello, anche se stanno cercando di trovare interessi separati.

Modellare i buoni comportamenti, come fare esercizio fisico regolare, mangiare pasti sani ed esprimere le tue emozioni in modo sano, può essere un esempio per i tuoi figli a cui guardare.

Insegna ai tuoi figli le abitudini di vita sane per aiutare a prevenire lo sviluppo di comportamenti malsani come l’ossessione per il loro peso corporeo.

Avere conversazioni su sesso, droga e alcol

La maggiore necessità di adattarsi può rendere le interpolazioni più suscettibili alla pressione dei pari.

È importante avere conversazioni oneste su sesso, droga e alcol nella fase iniziale prima che tuo figlio sia esposto alle informazioni dei suoi coetanei. Questo può aprire la porta ai tuoi figli per venire da te con domande.

Non mettere mai intenzionalmente in imbarazzo i tuoi figli di fronte ai loro coetanei

Inoltre, se tuo figlio esprime timori di imbarazzo, ascolta le sue preoccupazioni senza giudizio. Le interpolazioni possono correre dei rischi in questa fase, ma probabilmente non vorranno rischiare l’imbarazzo di fronte ai loro coetanei.

È importante mai vergogna intenzionalmente i tuoi figli di fronte ai loro coetanei. La vergogna non insegnerà alcuna lezione, ma potrebbe invece far perdere loro fiducia in te come confidente.

Monitorare l’uso della tecnologia e dei social media

È importante monitorare l’uso della tecnologia da parte dei tuoi figli in questa fase, insegnando loro anche la sicurezza su Internet. Parla con loro di contenuti inappropriati e cosa fare se incontrano o assistono al cyberbullismo.

Quali risorse sono disponibili per le interpolazioni (e i genitori di interpolazioni) per navigare in questi anni?

Il pediatra di tuo figlio è la prima risorsa a cui puoi rivolgerti per domande specifiche sullo sviluppo di tuo figlio. Inoltre, dai un’occhiata a queste risorse che possono aiutare te e i tuoi figli a navigare in questi anni:

  • RagazzeHealth.gov
  • HealthyChildren.org, gestito dall’American Academy of Pediatrics

  • Istituto Nazionale di Salute Mentale
  • Istituto nazionale sull’alcol e l’abuso e l’alcolismo
  • Nemours Foundation, che ha siti web separati dedicati a genitori, bambini e adolescenti

Punti chiave

I primi (pre-adolescenti) anni segnano pietre miliari significative nello sviluppo del tuo bambino.

Tuttavia, mentre il tuo bambino sta ufficialmente uscendo dall’infanzia, non è ancora un adolescente e ha ancora bisogno del tuo aiuto e della tua guida per aiutarlo a prendere decisioni salutari.

La comunicazione e il dare il buon esempio sono due modi fondamentali per guidare i tuoi figli in questi anni di trasformazione.

Se hai bisogno di aiuto in base al benessere mentale o fisico di tuo figlio, contatta il pediatra per ulteriori consigli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here