Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 9 modi per motivarti a lavorare quando stai lottando mentalmente

9 modi per motivarti a lavorare quando stai lottando mentalmente

0
57

Il detto "L'inizio è la cosa più difficile" esiste per una buona ragione. Iniziare qualsiasi attività può richiedere molta più motivazione che continuare l'attività una volta che hai slancio e concentrazione.

Se ti capita anche di essere stressato o di avere problemi mentali quel giorno, anche le cose più semplici, come restituire un'e-mail o programmare un appuntamento, possono sembrare assolutamente impossibili.

Fortunatamente, ci sono piccole cose e hack che puoi fare per sentirti più in cima ai tuoi compiti, anche quando non sei in uno stato mentale di punta.

La prossima volta che hai problemi a superare l'elenco delle cose da fare o le responsabilità quotidiane sul lavoro o a casa, prova una di queste tecniche per motivarti di nuovo.

1. Pianifica l'intera giornata

Quando i compiti ti fissano senza alcuna struttura, possono sentirsi schiaccianti e solo aggiungere alla tua lotta. La gestione del tempo è fondamentale in queste situazioni.

“Prenditi un'ora, un giorno, qualunque cosa il tuo lavoro lo consenta, e scrivi una routine quotidiana. Un esempio potrebbe essere l'esercizio al mattino presto, rispondere alle e-mail per 10 minuti, effettuare chiamate di follow-up ai clienti più tardi quella mattina, fare una passeggiata intorno al proprio edificio per cambiare scenario, ecc.

Strutturalo come preferisci, ma designa determinate ore del giorno per compiti specifici ”, afferma Nick Bryant, un consulente per la salute mentale.

La creazione di una guida per la tua giornata rende le attività molto più gestibili. Puoi pianificarlo utilizzando il calendario sul telefono, con avvisi per ricordarti quando ti fermi e passare a una nuova attività o utilizzare un'app speciale per l'organizzazione.

2. Crea elenchi – e attenersi ad essi

Quando si tratta di elenchi, il vecchio adagio "Fingi finché non lo fai" non potrebbe essere più appropriato. Solo il semplice atto di scrivere ciò che devi fare può stimolare la motivazione e farti sentire meglio e più produttivo.

Se ti senti stressato o abbattuto, il solo fatto di portare alcuni di quei pensieri che ti girano nella testa sulla carta può farli sembrare molto meno schiaccianti.

"La creazione di elenchi che incoraggiano la produttività o la riduzione delle distrazioni può aiutarti a concentrarti anche quando la tua mente non ne ha voglia. Inizia con le attività che ti piacciono o che sono brave a aiutarti a rimanere motivato e a massimizzare il tempo che passi al lavoro ", dice Adline Mahalli, esperta di salute mentale certificata e professionista nella cura della famiglia.

3. Rompere tutto in piccoli passi

Quando si creano elenchi, dividere ogni attività in attività piccole, apparentemente più realizzabili.

"Man mano che si cancellano tutti dall'elenco, si otterrà ogni volta un aumento della dopamina", dice a Healthline Christina Beck, responsabile della community di Supportiv. “Quindi una serie di brevi esplosioni ti guiderà attraverso una serie di brevi compiti. Questo effetto non durerà a lungo, ma è sufficiente una spinta per farti passare quando non sei motivato. "

Quando hai cose piccole e veloci che puoi realizzare, è più facile motivare, non importa quanto poco pensi di essere in grado di fare.

4. Verifica con te stesso e sii onesto

Ti senti bruciato, affamato o assetato? Forse sei stressato per qualcosa a casa o per il raffreddore. Questi stati scomodi possono rendere i compiti molto più difficili da svolgere.

“Durante quei tempi, un individuo ha bisogno di identificare ciò che sta ostacolando. Solo allora possono andare avanti ”, afferma Lynn Berger, un consulente autorizzato in materia di salute mentale e carriera.

Mentre trattare un caso legittimo di esaurimento richiede cambiamenti più lunghi e ponderati, altri come la fame possono essere risolti rapidamente. Non aver paura di analizzare davvero come ti senti e cosa si può fare per aiutare.

5. Fai una revisione dei tuoi progressi

“Quando mi sento sopraffatto da quanto devo fare nel mio posto di lavoro, la mia migliore strategia è quella di eseguire una revisione settimanale. Prendendo il tempo di sedermi, controllare le attività in sospeso e riconoscere il completamento di altre attività, ottengo un senso di realizzazione per ciò che ho raggiunto e chiarezza su ciò che devo ancora fare. Questo è un ottimo modo per ridurre il senso di sopraffazione che spesso possiamo sentire ", ha dichiarato a Healthline il dott. Mark Lavercombe, medico specialista, educatore medico e scrittore di The Productive Physician.

È facile trascurare quanto hai realizzato. Prendersi il tempo per ripassare tutte le cose che hai già finito quel giorno o settimana può darti un grande senso di sollievo e persino – oserei dire – motivazione.

Sapere quanto sei capace fornisce la sensazione di poter affrontare cose che prima possono sembrare scoraggianti o impossibili.

6. Prendi cinque

Che tu faccia una breve passeggiata intorno all'isolato, fai qualche allungo sulla scrivania o bevi un po 'd'acqua, concediti cinque minuti liberi dalla pressione per lavorare.

"Anche solo una pausa di cinque minuti da quello che stai facendo può aiutarti a rifocalizzare quando stai lottando mentalmente sul lavoro. Metti da parte le pause della giornata per indulgere nelle tue emozioni. Ciò ti consente di tornare al tuo compito a portata di mano rinfrescato e produttivo ", afferma Mahalli.

Riconosce che alcune persone avranno bisogno di più pause di altre. Quindi, come sempre, confrontarti con i tuoi colleghi non è una buona idea.

7. Crea una playlist di lavoro motivante

Molte persone hanno una determinata playlist che ascoltano ogni volta che devono eseguire un'attività o svolgere un duro lavoro (sto ascoltando la mia playlist di scrittura proprio ora!). Avendo uno sfondo coerente con il tuo lavoro, può aiutarti a ottenere la giusta mentalità e persino a sentirti più rilassato quando ti senti fuori, non motivato o semplicemente ansioso.

Che si tratti di una playlist generica che scarichi su Spotify o trovi su YouTube o di un elenco curato di brani che ti piacciono, atteniti ad esso. Aggiungi qualche nuovo brano ogni tanto per attirare la tua attenzione.

8. Guarda cosa stai mangiando (e bevendo)

Mentre potresti ricorrere alla caffeina come un modo per andare avanti durante il giorno, troppa caffeina potrebbe non essere la cosa migliore per rimanere concentrato.

“Alla fine, l'eccessiva affluenza esagererà la sensazione di essere mentalmente nuvoloso e sfocato. Può persino renderti nervoso e nervoso: l'ultima cosa di cui hai bisogno quando stai cercando di essere più produttivo ", afferma il Dr. John Chuback, autore di" Make Your Own Damn Cheese ", afferma Healthline.

Inoltre, dovresti probabilmente provare a ridurre cibi e bevande ricchi di zuccheri semplici. Ciò include cose come bibite gassate, caramelle e altre prelibatezze. Questi vanno bene con moderazione, ma troppo zucchero aggiunto può portare a un picco di zucchero nel sangue e crash, che ti farà sentire irritabile e nebbioso.

"Segui una dieta equilibrata incentrata su fonti magre di proteine, verdure fresche (preferibilmente al vapore) e piccole quantità di carboidrati complessi di alta qualità come quinoa, cereali integrali e riso integrale", afferma Chuback.

9. Indossa il tuo vestito preferito

Quando sei stressato o ansioso, o semplicemente lontano dalla persona che vorresti essere, i vestiti e gli accessori possono fare la differenza. Che si tratti di una maglietta che ami assolutamente o di un vestito in cui ti senti super sicuro, quella piccola esplosione di positività visibile può darti la spinta di cui hai bisogno.

Inoltre, fare lo sforzo di vestirti e truccarti o truccarti al mattino può aiutarti a sentirti un po 'più organizzato, il che può aiutarti quando senti che il resto della tua vita è un disastro.

Prova a tenere un accessorio divertente, come un orologio, una sciarpa o un braccialetto, da indossare quando inizi a sentirti male a metà giornata in modo da poter avere un po 'di sicurezza e creatività.

Chissà. Con una spinta, forse iniziare non sarà la cosa più difficile dopo tutto.


Sarah Fielding è una scrittrice con base a New York City. Le sue opere sono apparse in Bustle, Insider, Men’s Health, HuffPost, Nylon e OZY, dove si occupa di giustizia sociale, salute mentale, salute, viaggi, relazioni, intrattenimento, moda e cibo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here