7 motivi per cui dovresti fare yoga terapeutico

0
14

Nel momento in cui senti il ​​​​nome di “yoga terapeutico”, è sicuro di sollevare una delle due reazioni. Uno sarebbe – cosa? Non è tutto lo yoga terapeutico? Il secondo sarebbe: non sono malato, quindi non ne ho bisogno! Ma il fatto è che lo yoga terapeutico è l’ultimo arrivato del quartiere! È ciò di cui parlano tutti nei circoli di fitness! Allora, il tuo interesse è suscitato? Beh, non preoccuparti! Abbiamo tutte le risposte, proprio qui su StyleCrazé!

Che cos’è lo yoga terapeutico?

Lo yoga terapeutico è un adattamento dello yoga che applica principi e metodi yogici per curare vari disturbi umani. È una miscela di yoga rigenerante, yoga dolce, lavoro sul respiro, meditazione e stimolazione dei chakra. Lo yoga terapeutico è preventivo e riparatore. È tra le terapie complementari più efficaci per varie malattie e malattie secondo molti studi medici.

Su quali malattie si concentra lo yoga terapeutico?

Ecco l’elenco dei disturbi comuni che beneficiano di specifici programmi terapeutici. Questo elenco non è esaustivo, ma puramente indicativo:

  • Ansia
  • Artrite
  • Asma
  • Depressione
  • Dolore muscoloscheletrico
  • Mal di schiena
  • Dolore all’anca
  • Infortunio alla spalla
  • Infortuni atletici
  • Malattie cardiache
  • emicranie
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Sciatica
  • Disturbi psicologici
  • Effetti post-cancro
  • Disfunzioni somatiche
  • AIDS/HIV+
  • Insonnia
  • Disturbi mestruali
  • infertilità
  • Osteoporosi
  • Sinusite
  • Sindrome post traumatica
  • Fatica

Come funziona:

Per migliaia di anni, lo yoga è stato acclamato per le sue proprietà curative e terapeutiche. Ma è solo ora che la terapia yoga sta guadagnando slancio come disciplina separata riconosciuta dalla scienza e dalla ricerca medica. Ecco i principi di base dello yoga terapeutico:

1. La differenza:

Lo yoga terapeutico si concentra sulle esigenze specifiche e individuali. Funziona attivamente su modi per guarire e migliorare le condizioni, malattie o lesioni. Mentre lo yoga regolare è più ampio e abbraccia l’intero essere, lo yoga terapeutico è più mirato e lavora per la guarigione di quel particolare disturbo.

2. Duplice approccio:

L’approccio adottato dallo yoga terapeutico è duplice: prevenzione e ripristino. Aiuta nel recupero da malattie fisiche e mentali. Quindi lavora per evitare che si ripeta. Per farlo è necessaria una profonda comprensione del corpo umano. Richiede anche una profonda conoscenza dello yoga e delle sue tecniche. Pertanto, è importante consultare un terapista di yoga per questo. I terapisti dello yoga tengono lezioni di gruppo molto piccole o sessioni private perché lo yoga terapeutico richiede un’attenzione individuale

3. Filosofia yogica:

Secondo l’antica filosofia yoga, gli esseri umani sono costituiti da un sistema integrato mente-corpo-anima. Per una salute e un benessere ottimali, questo sistema deve essere in equilibrio e armonia. Pertanto un approccio yogico alla terapia e alla guarigione è olistico e include posture per il corpo, pranayama per i sistemi interni, meditazione e lavoro energetico per la mente e la salute ormonale.

4. Sistema fisico:

Si ritiene che ogni disturbo sia causato da una sorta di blocco nel sistema energetico interno del corpo. Lo yoga favorisce il flusso di prana nel corpo. Aiuta a eliminare i blocchi stimolando le nadi.

5. Sistema psicologico:

Come il sistema energetico è diffuso in tutto il corpo, si crede che la nostra psiche si diffonda in diversi centri. Questi centri sono chiamati chakra. Ogni chakra è correlato ai tuoi nervi, alla ghiandola endocrina, a diversi organi e a molte diverse qualità psichiche. I blocchi in questi chakra portano a disturbi psicologici e somatici. Risvegliando i chakra, questi blocchi possono essere rimossi. Lo yoga terapeutico può curare vari disturbi psicosomatici attraverso il lavoro energetico e la meditazione.

6. Conoscenza di sé:

Lo yoga porta la mente, il corpo e lo spirito in armonia e porta alla consapevolezza di sé e all’illuminazione attraverso la meditazione. Lo yoga terapeutico utilizza questo per aiutare a riconoscere ciò che effettivamente è sbagliato nel corpo e come sbarazzarsene completamente.

7. Sessioni di yoga terapeutico:

Non esiste una sequenza prestabilita o una serie esclusiva di asana yoga terapeutiche. Lo yoga terapeutico varia in base ai disturbi e ai diversi individui. Alcune persone usano cuscini e yoga yin per la terapia e alcune includono un lavoro più meditativo ed energetico.

Lo yoga terapeutico non è solo un’altra moda passeggera! Racchiude la saggezza che è vecchia di secoli. Quindi, la prossima volta che sei giù e fuori, fissa un appuntamento con un terapista di yoga per un’esperienza di guarigione olistica!

Spero che ora tu abbia un’idea su cosa sia esattamente lo yoga terapeutico! Condividi la tua esperienza con noi nella sezione commenti qui sotto.

Articoli consigliati:

  • 5 posizioni yoga terapeutiche che dovresti assolutamente provare
  • 26 incredibili benefici dello yoga: una guida completa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here