Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 11 attacchi di pompaggio per i genitori dell'allattamento al seno in movimento

11 attacchi di pompaggio per i genitori dell'allattamento al seno in movimento

0
30

pompaggio del latte materno mentre si lavora al computer portatile

Se acquisti qualcosa tramite un link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Come funziona

Ci sono molte ragioni per cui i nuovi genitori si pompano, e se stai lavorando a tempo parziale o a tempo pieno, semplicemente cercando di condividere le responsabilità di alimentazione, o anche semplicemente vuoi pompare, ogni motivo è valido. (Certo, così è la scelta di non allattare o pompare.) Ma non importa quale sia il motivo del pompaggio, il compito è tutt'altro che facile.

Ai genitori viene detto che "il seno è il migliore" e che il latte materno deve essere somministrato esclusivamente per i primi 6 mesi di vita di un bambino.

In teoria è fantastico, ma il pompaggio richiede tempo e pochi luoghi pubblici hanno sale di cura o spazi che possono ospitare il pompaggio. Quando le esigenze della vita ti portano fuori nel mondo, può essere difficile capire come far funzionare l'allattamento al seno e il pompaggio.

Quindi, come puoi prenderti cura del tuo bambino e di te stesso mentre sei in movimento? Questi suggerimenti sono perfetti per il pompaggio dei genitori.

Essere preparato

Mentre può essere difficile prepararsi completamente per un bambino in tutti i modi, specialmente se questo è il tuo primo bambino, dovresti ordinare, sterilizzare e, se possibile, testare il tiralatte prima dell'arrivo del bambino.

Cercare di pulire le parti e montare le flange in una foschia privata del sonno è molto. Cerca di sederti con le istruzioni e di capire tutto prima di avere un bambino che piange e il seno che perde.

Se ti trovi negli Stati Uniti, grazie all'Affordable Care Act, la maggior parte dei piani assicurativi fornirà un tiralatte gratuito o per un piccolo co-pagamento. Approfitta di ciò che puoi ottenere e fai le valigie prima di averne bisogno.

Per quanto riguarda cosa mettere nella borsa di pompaggio, i pompatori esperti suggeriscono di trasportare tutto (e qualsiasi cosa) di cui potresti aver bisogno, tra cui:

  • batterie e / o cavi di alimentazione
  • borse di stoccaggio
  • impacchi di ghiaccio
  • salviette
  • capezzoli
  • bottiglie
  • detersivo per piatti, spazzole e altri prodotti per la pulizia
  • salviette igienizzanti
  • flange, membrane, bottiglie e tubi aggiuntivi, specialmente se lavori in ritardo o fai un lungo tragitto giornaliero
  • spuntini
  • acqua
  • panni di burp per potenziali sversamenti

Puoi anche portare con te una coperta o un altro "ricordo" da abbinare alle migliaia di foto di bambini che potresti avere sul telefono per aiutarti a concentrarti e rilassarti.

Relazionato: Tutto ciò che devi sapere sul pompaggio al lavoro

Prova a costruire presto la tua scorta e riempirla spesso

Questo può sembrare ovvio, ma prima riesci a far abituare la mente e il corpo al pompaggio, meglio è. (Sì, può essere necessario un po 'di tempo per "capire".) Inoltre, avere una "scorta" può alleviare l'ansia per l'alimentazione. Esistono vari modi per massimizzare il tempo e sfruttare al massimo le sessioni di pompaggio.

KellyMom, un sito Web riconosciuto a livello internazionale che fornisce informazioni sull'allattamento al seno, suggerisce di allattare da una parte mentre si fa il pompaggio dall'altra. In effetti, molti usano il tiralatte in silicone Haakaa proprio per questo scopo. Puoi anche semplicemente pompare entrambi i lati contemporaneamente.

Il produttore di tiralatte Ameda offre diversi ottimi consigli, come pompare la prima cosa al mattino quando è probabile che la tua produzione sia più forte.

Molti sono preoccupati di come il loro bambino mangerà in loro assenza e sapere che hai abbastanza cibo a portata di mano può alleviare lo stress. Detto questo, non preoccuparti se il tuo congelatore non è fornito. Sono tornato al lavoro quando mio figlio aveva 4 mesi con meno di una dozzina di borse.

Stabilisci una routine di pompaggio e seguila il più possibile

Se stai pompando esclusivamente, o pompando durante il giorno lavorativo lontano dal tuo bambino, vorrai provare a pompare ogni 3-4 ore – o tutte le volte che il bambino si nutre in genere. Tuttavia, come diranno la maggior parte dei genitori, ciò non è sempre possibile.

Se sei un genitore che lavora, blocca il tempo sul tuo calendario giornaliero. Fai sapere al tuo partner, colleghi, clienti e / o capi che non sei disponibile e di essere a conoscenza della Legge sul lavoro standard e delle leggi sull'allattamento al seno del tuo paese – per ogni evenienza.

Se stai pompando a casa, imposta allarmi promemoria sul telefono. Se hai bambini più grandi a casa, fai in modo che il tempo di pompaggio sia il momento di leggere o parlare insieme in modo che siano più cooperativi.

Predisporre un "piano di pompaggio" per diverse situazioni

Alcune variabili possono essere difficili da pianificare, ad esempio quando si vola, spesso non è chiaro se il tuo aeroporto e, cosa più importante, il tuo terminal hanno una sala di pompaggio / assistenza infermieristica designata. Anche trovare un punto vendita può essere problematico. A volte potresti non avere affatto accesso all'elettricità. Avere piani in atto può aiutarti a gestire queste sfide.

Imballare più adattatori, inclusi i caricabatterie per auto. Se sei preoccupato per "l'esposizione", porta un copricapo o indossa il cappotto / giacca all'indietro durante il pompaggio. Pre-assemblare tutte le parti e indossare un reggiseno di pompaggio mentre sei fuori. Ciò semplifica il pompaggio in modo rapido e discreto.

Se sei spesso in macchina, impostalo per la massima efficienza di pompaggio. Indica un posto per il tuo dispositivo di raffreddamento, i rifornimenti della pompa e qualsiasi altra cosa tu possa aver bisogno. Se ti trovi spesso in luoghi con potenza limitata, ti consigliamo di tenere a portata di mano una pompa manuale.

Massaggia il seno prima e dopo il pompaggio

Toccando il seno può favorire la delusione, che a sua volta stimola il flusso del latte e può aiutare a massimizzare la produzione di pompaggio. Per avviare manualmente ed efficacemente il rilascio, puoi provare a concederti un breve massaggio al seno.

La Leche League GB offre istruzioni dettagliate e ausili visivi che descrivono come eseguire un massaggio al seno per l'espressione della mano. Puoi anche guardare video come questo che presenta diverse tecniche per aiutarti a sviluppare il tuo processo di massaggio.

Infatti, se ti ritrovi senza una pompa ad un certo punto, puoi usare queste tecniche da La Leche League per esprimere manualmente il latte materno.

Prova vari suggerimenti di pompaggio per vedere cosa funziona per te

Mentre ci sono dozzine di trucchi e consigli di pompaggio disponibili, la loro efficacia è ampiamente dibattuta e differiscono per persone diverse.

Molti giurano di immagini mentali. Credono che pensare (o guardare le foto) del loro bambino aumenti il ​​loro flusso. Altri ritengono che il pompaggio distratto funzioni al meglio, usando il loro tempo per leggere una rivista o recuperare email.

Alcuni coprono le loro bottiglie della pompa in modo che non possano concentrarsi su quanto stanno (o non stanno) ottenendo. Il pensiero è che rimuoversi dalla sessione ridurrà lo stress e aumenterà l'offerta.

Questo non è un approccio unico per tutti. Prova i suggerimenti e sperimenta idee. Trova ciò che funziona per te.

Abito per un facile accesso

Mentre la tua scelta di abbigliamento può essere dettata dal tuo lavoro e dalla tua posizione, potresti scoprire che top e abbottonature larghi sono i migliori per un facile accesso. Gli abiti a due pezzi saranno più facili da lavorare rispetto a quelli a un pezzo.

Tieni a portata di mano una felpa o uno scialle

Fidati di noi quando diciamo che niente è peggio che provare a pompare in una stanza fredda – niente. Quindi tieni una "copertina" a portata di mano. Le tue tette e il tuo corpo ti ringrazieranno.

Inoltre maglioni, sciarpe e giacche sono utili per ottenere un po 'di privacy quando lo si desidera durante il pompaggio.

Investi (o crea il tuo) reggiseno pompante

Un reggiseno di pompaggio può risparmiare molto tempo. Dopotutto, ti libera le mani, dandoti l'opportunità di multitasking (o usare il massaggio). Ma se non puoi giustificare la spesa,non preoccuparti: puoi crearne uno tuo con un vecchio reggiseno sportivo e delle forbici.

Sii paziente e ottieni supporto

Mentre il pompaggio può essere una seconda natura per alcuni, altri dovranno affrontare delle sfide. Discutere delle difficoltà con il proprio medico, ostetrica o consulente per l'allattamento.

Parla con altri che stanno allattando e / o che hanno allattato al seno. Partecipa alle conversazioni online su pagine, gruppi e bacheche dei genitori e, se possibile, trova il supporto locale. La Leche League, ad esempio, tiene riunioni in tutto il mondo.

Non abbiate paura di integrare

A volte vengono contrastati i piani meglio definiti e ciò può verificarsi con l'allattamento al seno e il pompaggio. Dalla scarsità di offerta ai problemi di programmazione, alcuni genitori che allattano al seno non saranno in grado di soddisfare le richieste dei propri figli per tutto il tempo. Succede e va bene.

Tuttavia, se e quando ciò si verifica, è necessario essere pronti a somministrare al proprio bambino la formula e / o il latte del donatore. Parla con il pediatra di tuo figlio per vedere cosa raccomandano.

Pompare e allattare non devono essere tutto o niente. Trovare il giusto mix per le tue esigenze può fare la differenza nel sentirti di successo.


Kimberly Zapata è madre, scrittrice e sostenitrice della salute mentale. Il suo lavoro è apparso su diversi siti, tra cui il Washington Post, HuffPost, Oprah, Vice, Parents, Health e Scary Mommy – solo per citarne alcuni – e quando il suo naso non è sepolto nel lavoro (o in un buon libro), Kimberly passa il suo tempo libero a correre Maggiore di: malattia, un'organizzazione senza scopo di lucro che mira a potenziare i bambini e i giovani adulti alle prese con condizioni di salute mentale. Segui Kimberly su Facebook o cinguettio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here