Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Una guida per i genitori su come iniziare l’addestramento al vasino

Una guida per i genitori su come iniziare l’addestramento al vasino

0
14

Saklakova/Getty Images

Il tuo bambino sta camminando, parlando e facendo ogni sorta di altre cose da bambino grande in questi giorni. Ti starai chiedendo quando puoi aggiungere il vasino a quell’elenco.

Il fatto è che la risposta non è la stessa per ogni bambino. Anche i fratelli potrebbero non essere pronti per l’addestramento al vasino alla stessa età. Ma ogni bambino deve iniziare ad un certo punto.

Ecco cosa devi sapere prima di abbandonare i pannolini (evviva!), nonché alcuni consigli per mantenerti sano di mente lungo la strada.

Segnali di prontezza

Molti esperti affermano che i bambini piccoli sono pronti per iniziare a usare il vasino tra i 18 mesi e i 2,5 anni. Il tuo piccolo potrebbe essere pronto prima o poi rispetto a questo intervallo, anche se iniziare prima dei 2 anni non è necessariamente raccomandato.

Come mai? Iniziare troppo presto potrebbe rendere il processo più lungo in generale o portare a problemi, come incidenti frequenti.

Piuttosto che aspettare che tuo figlio raggiunga una certa età per iniziare a usare il vasino, ti consigliamo di cercare i suoi segni di prontezza.

Ad esempio, tuo figlio potrebbe mostrare interesse quando tu o i suoi fratelli usate il vasino. Il tuo bambino potrebbe persino fermarsi di colpo, nascondersi o fare certe smorfie quando va in bagno con il pannolino.

Altri segni che il tuo bambino potrebbe essere pronto includono se:

  • posso dirti che devono andare in bagno
  • avere movimenti intestinali regolari ogni giorno
  • non avere movimenti intestinali durante la notte
  • dirti quando il loro pannolino è sporco
  • mantieni i pannolini asciutti per alcune ore alla volta
  • possono mettersi i pantaloni e toglierseli da soli
  • capire semplici comandi
  • mostra il desiderio di essere indipendente

Le ragazze tendono a sviluppare capacità di prontezza prima dei ragazzi, ma questo non è vero in tutti i casi. E mentre potresti essere incoraggiato se tuo figlio mostra uno o due di questi segni, potresti avere più successo se aspetti che tuo figlio mostri più segni di prontezza.

Correlati: vasino che addestra un ragazzo, passo dopo passo

Cosa ti serve per iniziare

In teoria, tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare a usare il vasino è tuo figlio, una toilette e biancheria intima. I bambini piccoli sono piccoli umani, quindi usare un bagno standard può essere difficile o intimidatorio, soprattutto all’inizio.

Ci sono anche tutti i tipi di altri prodotti, come biancheria intima da allenamento e salviette lavabili, che possono aiutare a rendere il processo un po’ meno disordinato.

Prendi in considerazione la possibilità di raccogliere le seguenti forniture indispensabili:

  • vasino o sedile del water ad incastro
  • sgabello
  • biancheria intima normale
  • biancheria intima da allenamento
  • estensione del rubinetto
  • salviette lavabili
  • sapone per le mani
  • grafico dei progressi, adesivi o altri strumenti motivazionali
  • libri o altri strumenti sui diversi metodi di addestramento al vasino

I ragazzi possono trarre beneficio da alcune forniture aggiuntive, inclusi obiettivi per il bagno (per aiutare con la mira) e praticare l’orinatoio (per aiutare a fare pipì in piedi) o un vasino con un paraspruzzi (spiegabile da sé).

E se sei molto in movimento, potresti prendere in considerazione un vasino da viaggio che non colerà su tutta la tua auto o un coprisedile pieghevole da utilizzare nei bagni pubblici.

Un’altra cosa a cui potresti non aver pensato è l’abbigliamento che indossa tuo figlio. Ti consigliamo di indossare pantaloni larghi che possono essere facilmente tirati su o giù quando arriva il momento.

Correlati: vasino: forniture, abilità e segreti per il successo

Come preparare il tuo bambino

Il tuo bambino sta mostrando segni di prontezza e hai tutti gli strumenti di cui hai bisogno, quindi ora si tratta di avviare il processo.

I bambini possono capire più di quanto tu possa pensare. Spiega semplicemente che tu, il tuo partner o i vostri fratelli usate il vasino quando avete bisogno di andare in bagno. Ora è il turno di tuo figlio di imparare questa nuova ed entusiasmante abilità.

La lingua può essere importante qui. Usa parole che comunicano chiaramente di cosa stai parlando – pipì, cacca, ecc. – e non caricare questi termini con connotazioni negative (come volgare, puzzolente, sporco).

Oltre a ciò, puoi spiegare come sarà il tuo processo (“Inizieremo a usare un vasino e a indossare biancheria intima”) e qualsiasi altra cosa che ritieni possa essere utile.

Potresti anche voler chattare con l’asilo nido di tuo figlio per fargli sapere che stai iniziando a usare il vasino a casa. In questo modo, entrambi potete essere sulla stessa pagina e incoraggiare le stesse abilità durante il giorno per mantenere le cose coerenti per il vostro piccolo.

Passi di partenza e suggerimenti per iniziare

Anche se non c’è necessariamente un modo giusto o sbagliato per iniziare a usare il vasino, seguire alcuni suggerimenti e trucchi può aiutarti a massimizzare i tuoi sforzi.

Potresti anche voler chiamare il tuo pediatra per discutere di eventuali dubbi che hai su tuo figlio o per ottenere una guida specifica su eventuali problemi che prevedi di avere.

Decidi un metodo

Esistono diversi metodi di addestramento alla toilette che puoi seguire. C’è un approccio al campo di addestramento che potrebbe richiedere solo pochi giorni, l’addestramento al vasino guidato dai bambini che tende ad essere più delicato e tutti i tipi di altri metodi che potresti provare.

La destinazione è la stessa, quindi l’approccio migliore è quello che funziona per te e tuo figlio. E l’unico modo per sapere cosa funziona è provare. Se un metodo non è strambare, fai un passo indietro e riprova.

Aspetta che la vita sia calma

Non iniziare a usare il vasino quando la vita è stressante a casa tua. Questo potrebbe includere:

  • quando porti a casa un nuovo fratellino dall’ospedale
  • quando tuo figlio inizia un nuovo asilo nido o una scuola materna
  • quando il tuo piccolo sta male
  • quando c’è qualche altro importante cambiamento di vita in corso

È meglio iniziare qualcosa di nuovo quando la vita è tornata al suo ritmo abituale.

Fai delle corse di allenamento

Se tuo figlio fa un movimento o fa una faccia come se avesse bisogno di usare il vasino, incoraggialo a correre, abbassarsi i pantaloni e provare ad andare. Puoi anche farlo all’inizio completamente vestito se tuo figlio sembra sopraffatto.

Se i loro segnali non sono molto chiari, potresti provare a usare il vasino 20 minuti dopo l’ora dei pasti, dopo i pisolini o se noti che hanno un pannolino asciutto dopo 2 ore.

Mantieni l’atmosfera leggera e convincili dicendo qualcosa come “Quella pipì (o cacca) vuole uscire – mettiamola nel vasino!”

Offri incoraggiamento

Non vuoi corrompere il tuo bambino per usare il piatto, ma il rinforzo positivo può aiutare le cose. La lode può essere molto efficace e non costa un centesimo.

Prova a dire qualcosa come “Hai fatto un ottimo lavoro seduto sul vasino, sono orgoglioso di te!”

Puoi anche offrire un piccolo premio (biscotti animali, adesivi, ecc.) Se ti siedi o fai pipì o cacca sul vasino. Risparmia ricompense più grandi per quando tuo figlio usa il vasino da solo senza alcun suggerimento.

Ripulisci gli incidenti e vai avanti

L’apprendimento di una nuova abilità richiede tempo e pratica. Il tuo bambino avrà probabilmente incidenti lungo la strada. Anche se gli incidenti non sono divertenti da ripulire, rimproverare o punire il tuo bambino potrebbe funzionare contro di te a lungo termine.

Se tuo figlio fa pipì o fa la cacca nei pantaloni, prova a offrire un po’ di compassione. Di’: “Mi dispiace tanto che ti sia pisciato nei pantaloni. Volevi fare pipì nel vasino. Ti cambiamo e ci riproveremo più tardi.”

Modella buone abitudini igieniche

Durante l’addestramento al vasino, assicurati di istruire tuo figlio su come pulire (dalla parte anteriore a quella posteriore), sciacquare e poi lavarsi le mani correttamente. L’uso di strumenti, come uno sgabello o un sapone schiumogeno, può essere di grande aiuto.

A proposito, tuo figlio potrebbe aver bisogno di aiuto per pulirsi il sedere dopo aver fatto la cacca per un po’ di tempo, anche dopo essere stato addestrato completamente al vasino. Continua a modellare i buoni comportamenti e lo capiranno in tempo.

Indietro

Puoi interrompere le corse di allenamento con tuo figlio una volta che è andato al vasino tre o più volte. L’indipendenza del vasino è l’obiettivo qui.

Tuttavia, continua a ricevere lodi e incoraggiamenti. Se noti che sono distratti o che dimenticano i loro segnali, puoi sempre tornare alle sessioni di allenamento guidate dai genitori.

Correlati: qual è il miglior programma di allenamento vasino?

Quali battute d’arresto ci si aspetta

Alcuni bambini possono imparare a usare il vasino velocemente senza problemi. Altri potrebbero aver bisogno di un po’ più di tempo e incoraggiamento per farsi strada. Altri ancora potrebbero essere decisamente resistenti all’intero processo o addirittura regredire.

Sei in buona compagnia. Fino all’80% delle famiglie sperimenterà qualche tipo di battuta d’arresto con l’addestramento al vasino.

Allora, qual è una tipica battuta d’arresto?

  • incidenti. Sebbene disordinati, gli incidenti sono una parte del tutto prevista del processo. Puliscili, spiega a tuo figlio che la pipì e la cacca vanno nella toilette, ma non si soffermano. Se gli incidenti sono eccessivi, tuo figlio potrebbe non essere pronto o potrebbe esserci qualcos’altro (come una malattia) e potresti prendere in considerazione una pausa e ricominciare in un secondo momento.
  • Non volersi sedere sul vasino. Ad alcuni bambini potrebbe non piacere sedersi sul vasino. Dopotutto, è una cosa nuova e non è sempre la più comoda. Se tuo figlio non vuole sedersi, non forzarlo o tenerlo sul water finché non se ne va. Se non se ne sono andati e sono passati quasi 5 minuti, potresti voler fare una pausa in modo che l’addestramento al vasino non diventi una parte temuta della giornata.
  • Allenati più lentamente di quanto ti aspettassi. Se il figlio del tuo migliore amico ha navigato attraverso l’addestramento al vasino e il tuo bambino non lo ama, può anche essere perfettamente OK. L’addestramento al vasino è in gran parte finalizzato allo sviluppo e gli studi (compresi questo del 2013) hanno dimostrato che, in media, le ragazze sono pronte a usare il vasino a un’età leggermente più giovane rispetto ai ragazzi, anche se molti fattori possono influenzare la prontezza e la velocità con cui un bambino va in bagno.
  • Resistenza. Tuo figlio potrebbe aver bisogno di più tempo. Indipendentemente dal sesso, gli esperti affermano che l’allenamento precoce (prima dei 24 mesi) potrebbe non valere la pena. Nei bambini che hanno iniziato ad allenarsi prima dei 2 anni, il 68% era completamente allenato all’età di 3 anni. Nei bambini che hanno iniziato ad allenarsi dopo i 2 anni, il 54% era completamente allenato all’età di 3 anni.
  • Incidenti notturni. Rimanere asciutti durante la notte è un’altra pietra miliare e non sempre va di pari passo con l’allenamento diurno. Potrebbero essere necessari fino a quando il bambino ha 4 o 5 anni per essere asciutto durante la notte. In effetti, circa il 20% dei bambini può ancora bagnare il letto occasionalmente all’età di 5 anni.

L’asporto

Contatta il tuo pediatra se ritieni che tuo figlio non mostri alcun segno di preparazione per l’addestramento al vasino entro i 2 anni e mezzo ai 3 anni.

Altrimenti, potresti voler parlare con il medico di tuo figlio se il tuo piccolo sembra essere stitico, ha dolore durante la minzione o se hai qualche altra preoccupazione.

Se l’allenamento al vasino non funziona dopo il primo tentativo o stai riscontrando alcuni tipici contrattempi, considera di fermarti e ricominciare 2 o 3 mesi dopo.

Voi volere dì addio ai pannolini per sempre, potrebbe volerci solo un po’ più di tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here