Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Un diagramma comportamentale può aiutare a motivare tuo figlio?

Un diagramma comportamentale può aiutare a motivare tuo figlio?

0
65

Se acquisti qualcosa tramite un link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Come funziona

Se tuo figlio è alle prese con determinati comportamenti o responsabilità, l'aiuto può essere semplice come creare una carta adesiva.

I genitori, in particolare quelli dei bambini piccoli, hanno usato schemi comportamentali per motivare i loro figli per anni, e i bambini tendono a rispondere positivamente a loro – almeno a breve termine.

Una tabella comportamentale prevede la definizione di un obiettivo, la creazione di una tabella che mostra chiaramente l'obiettivo e quindi la marcatura con stelle, adesivi o altri premi quando il comportamento è stato visualizzato correttamente.

Ecco di più sui diversi tipi di grafici, su come usarli e sulle insidie ​​comuni da evitare quando si utilizza un sistema di premi.

Tipi di grafici comportamentali

diagramma di ricompensa di esempio per magneti, stelle o adesivi

Ci sono una varietà di grafici tra cui scegliere. Alcuni potrebbero essere più appropriati per i bambini piccoli. Questi grafici sono in genere molto semplici e non indicano troppi obiettivi o categorie.

Altri, come i grafici delle faccende domestiche, possono aiutare a motivare e organizzare le responsabilità per i bambini più grandi. L'atto di tracciare i loro progressi può dare loro un senso di responsabilità aggiuntiva.

Grafico adesivo

Bambini e bambini piccoli potrebbero non aver bisogno di un grande premio per fare un buon lavoro. I grafici degli adesivi fanno uso di adesivi colorati come ricompensa.

Tutto ciò di cui hai bisogno per creare un grafico adesivo è un pezzo di carta e alcuni adesivi che parlano a tuo figlio. Pensa ai loro personaggi dei cartoni animati preferiti, agli animali o ad altre immagini. Questi sono i tipi di adesivi che vorrai tenere a portata di mano.

Quando un bambino fa progressi, posiziona un adesivo sulla carta. Puoi anche lasciargli scegliere l'adesivo con la ricompensa e aggiungerlo al grafico stesso.

Carta stellare

Le carte stellari sono simili alle carte adesivi. Ma invece che la stella sia il premio, è più di una rappresentazione visiva aiutare a contare il numero di volte in cui è stato fatto qualcosa, come fare il letto o mettere via i giocattoli.

Ancora una volta, puoi crearne uno tuo utilizzando la carta o acquistare una carta adesiva, come la carta dei premi Playco o la carta delle stelle di responsabilità Roscoe, con stelle riutilizzabili o altri indicatori di forma.

Carta magnetica

Puoi trovare grafici con tutti i tipi di opzioni e magneti di ricompensa colorati. Le buone scelte potrebbero includere la melissa e Doug Chore and Responsibility Chart o la stupefacente Magnetic Chore Chart.

Come le carte stellari acquistate nei negozi, queste carte sono visivamente interessanti e ben organizzate. I bambini in età scolare potrebbero persino divertirsi a realizzare questo tipo di grafico da soli.

Le carte magnetiche sono migliori per i bambini di età pari o superiore a 4 anni. I magneti rappresentano un rischio di soffocamento per tutti i bambini di età inferiore a 4 anni.

Cartella colori

Potresti esserti imbattuto in una tabella di colori – come la tabella del comportamento della traccia EZ-Tuck Clip "n" nella classe di tuo figlio. Questo tipo di grafico è orientato verticalmente.

Spostare la clip verso l'alto nel grafico è associato a buoni comportamenti e lo spostamento verso il basso è associato a scelte sbagliate. Puoi scrivere da solo cosa significa ciascuna categoria di colore per rendere più personale questo tipo di grafico.

Grafici scritti

I bambini più grandi e gli adolescenti potrebbero trovare utile una tabella scritta per tenere traccia dei loro progressi verso gli obiettivi. Man mano che i bambini crescono, le immagini fantasiose non sono necessariamente importanti quanto il monitoraggio stesso.

Prendi in considerazione qualcosa come questa lavagna a comportamento magnetico, che consente ai bambini di annotare tutto ciò che è nella loro routine (faccende, compiti a casa, ecc.) E di mettere un segno di spunta accanto agli oggetti che hanno completato.

I grafici scritti possono far parte anche di un diario quotidiano o di famiglia.

applicazioni

Non vuoi che tutta la carta rimanga in giro? I bambini più grandi e gli adolescenti potrebbero persino scoprire che la creazione di grafici con un'app è motivante. Pur non essendo un grafico fisico, le app consentono a bambini e genitori di monitorare i progressi e guadagnare premi.

Un esempio è l'app Homey che consente ai bambini di pianificare le loro faccende, lavorare verso obiettivi e guadagnare un assegno. L'app si collega anche a conti bancari e consente a tuo figlio di inserire denaro in diversi conti di risparmio.

Come creare un grafico comportamentale

Per i bambini piccoli, potresti prendere in considerazione l'idea di creare un grafico per abitudini come lavarti i denti, usare il vasino, mettere via i giocattoli o stare a letto dopo aver dormito.

I bambini più grandi possono anche trarre vantaggio dal vedere responsabilità e compiti più complicati su un diagramma. In ogni caso, creare il tuo sistema è relativamente semplice.

1. Imposta il tuo obiettivo

Ti consigliamo di essere il più specifico possibile quando stabilisci un obiettivo. Ad esempio, un obiettivo come "sii gentile con tua sorella" potrebbe essere difficile da raggiungere. Invece, vorrai spiegare esattamente cosa significa "essere gentile" in termini comprensibili a tuo figlio.

Puoi elaborare spiegando che vorresti che tuo figlio usasse parole gentili, tenesse le mani per sé e includesse la sorella in gioco.

Mantieni anche la lingua positiva. Le parole da evitare includono:

  • fermare
  • no
  • smettere
  • non fare
  • non

Invece di "non saltare sul letto" potresti dire "gioca sul pavimento".

2. Scegli una ricompensa

Prova a scegliere una ricompensa che sai motiverà veramente tuo figlio. Potrebbe essere un giocattolo o un'attività preferita.

Resisti alla scelta di cose fuori budget. Anche un adesivo o un abbraccio possono motivare.

Potresti anche prendere in considerazione la scelta di un piccolo paniere di premi da un negozio di dollari per un comportamento come l'addestramento banale che potrebbe richiedere del tempo – e diversi premi – per padroneggiare.

Assicurati che anche il premio sia adatto all'età. I bambini più grandi possono essere meglio motivati ​​da cose come il tempo sullo schermo, l'indennità o stare alzati più tardi durante la notte del fine settimana.

3. Crea il tuo grafico

Il grafico che usi può essere semplice come un pezzo di carta con le stelle disegnate su di esso. Oppure potrebbe essere più elaborato, come una tabella delle faccende comprata in negozio con tutti i tipi di magneti divertenti.

La parte più importante è che è chiaramente etichettato con gli obiettivi o le aspettative. Ad esempio, potresti scrivere "Il vasino di Toby" e includere una foto di una toilette.

Usa un linguaggio e delle immagini semplici per far capire a tuo figlio. Se gli adesivi sono il tuo principale strumento motivante, considera di includere tuo figlio nella scelta.

4. Impostare le regole di base

Definisci comportamenti specifici che vuoi far lavorare a tuo figlio usando il suo grafico.

Se vuoi che puliscano la loro stanza ogni mattina, spiega cosa significa. Puoi dire "Vorrei che tu rifacessi il letto, riordinassi la scrivania e mettessi via i vestiti".

Seguilo condividendo il modo in cui ciò comporta il grafico. "Se esegui tutte le tue faccende, ti darò un adesivo sulla carta." E poi spiegherò ogni ulteriore ricompensa: "Una volta che avrai 10 adesivi, otterrai un giocattolo."

5. Usa il tuo grafico

Dopo aver definito i tuoi obiettivi, impostato il grafico e spiegato le regole al tuo piccolo, è tempo di iniziare a utilizzare il sistema.

Posiziona la carta in un punto in cui sia facile da vedere, come una porta del frigorifero o la porta della stanza di tuo figlio. Ricorda di lodare tuo figlio e posiziona l'adesivo o il pennarello sulla carta immediatamente dopo aver modellato il buon comportamento per creare l'associazione.

Soprattutto, sii coerente. Il grafico probabilmente perderà efficacia se non lo utilizzi regolarmente per far rispettare il comportamento desiderato.

Lavora verso la vita senza un diagramma

Man mano che i bambini invecchiano, grafici semplici non tendo a lavorare abbastanza efficacemente. Quindi, quando vedi un miglioramento ed è coerente, prova a eliminare gradualmente il grafico.

È possibile che tuo figlio stia già facendo delle buone scelte con il comportamento originale che hai preso di mira con il grafico.

Puoi scegliere di andare avanti e lavorare su un altro comportamento. In alternativa, se pensi che il grafico non funzioni più, cambi completamente il gioco. Ad esempio, i bambini più grandi potrebbero essere più motivati ​​raccogliendo gettoni, come gettoni o biglie, per guadagnare i loro premi più grandi.

Le carte comportamentali funzionano?

I grafici per bambini di tutte le età potrebbero funzionare molto bene, almeno a breve termine.

Alcuni critici affermano che l'utilizzo dei premi può rendere i bambini meno propensi a svolgere un'attività se non ricevono continuamente premi.

Tutto ha a che fare con la motivazione e da dove viene. Quando usi un grafico e un sistema di premi, lo sei estrinsecamente motivare tuo figlio. Ciò significa che il desiderio di voler fare qualcosa o migliorare un comportamento proviene da una fonte esterna (il grafico o la ricompensa).

I ricercatori condividono che la motivazione estrinseca potrebbe non essere sostenibile come la motivazione che proviene da tuo figlio. Questo si chiama interno – o intrinseco – motivazione.

Il National Mental Health and Education Center spiega che è più difficile per i bambini rimanere motivati ​​quando la loro motivazione proviene da una fonte esterna. Spiegano inoltre che i bambini possono imparare e conservare più informazioni a lungo termine quando sono motivati ​​intrinsecamente rispetto a quelli estrinseci.

Quindi, in che modo la motivazione estrinseca influisce sulla motivazione intrinseca? In una recensione sull'argomento, i ricercatori hanno scoperto che gli studi sono misti.

Alcuni mostrano che i premi estrinseci possono minare la spinta interna a migliorare. Altri mostrano che la motivazione estrinseca potrebbe migliorare o almeno "migliorare" la motivazione intrinseca.

Alla fine della giornata, se aiuta o meno è probabilmente individuale per tuo figlio.

Altre ricerche spiegano che è il tipo di premio offerto che è la chiave del successo.

In uno studio su bambini di 20 mesi, i ricercatori hanno offerto elogi verbali, premi materiali o nessuna ricompensa in risposta a determinate azioni. Hanno scoperto che i premi materiali possono effettivamente ridurre il desiderio di un bambino di aiutare gli altri.

D'altra parte, la motivazione estrinseca che coinvolge ricompense verbali / sociali (lode) può essere efficace e preferita perché aiuta a stimolare la motivazione intrinseca. Un altro studia su bambini di 3 anni hanno fatto eco questi risultati.

Aiutare tuo figlio ad avere successo con una tabella comportamentale

suggerimenti per il successo della carta comportamentale

  • Assicurati che il tuo obiettivo sia raggiungibile e adatto all'età. Le attività che un bambino può padroneggiare possono essere completamente diverse da quelle che potresti aspettarti dal tuo bambino più grande. Se vedi che una certa responsabilità sta causando problemi a tuo figlio, prova a vedere se è il suo sforzo che manca o se l'attività è troppo complicata.
  • Impostare le pietre miliari. Se stai lavorando a qualcosa di simile al vasino, il tuo bambino potrebbe perdere la motivazione se non guadagna un premio fino a quando non ottiene 30 stelle. Rompilo in piccoli pezzi, come 10 stelle, per mantenere vivo il disco.
  • Posiziona la ricompensa da qualche parte in vista. Se si tratta di un nuovo giocattolo, considera di metterlo sopra il tuo frigorifero o su uno scaffale alto in modo che tuo figlio possa vedere a cosa sta lavorando.
  • Valuta di offrire lode. "Ottimo lavoro, tesoro!" Al posto dei premi materiali può essere migliore se temi che tuo figlio stia diventando troppo dipendente dall'ottenere cose materiali in risposta alle azioni.
  • Ricompensa immediatamente. Non importa quale sia il premio, assicurati di assegnarlo subito quando tuo figlio lo ha guadagnato attraverso il grafico. Ciò creerà la connessione e motiverà fortemente il cambiamento nel comportamento.
  • Non rimuovere stelle o altri marcatori dal grafico. Anche se tuo figlio fa una scelta sbagliata, gli adesivi che hanno guadagnato sono già loro. Invece, se hai qualche singhiozzo, spiega che le buone scelte si traducono in più adesivi o altri premi.
  • Sii coerente e comunica chiaramente le tue aspettative. Nel complesso, se si desidera che la tabella dei comportamenti funzioni, è necessario utilizzarla in modo coerente. Resisti a cambiare le regole dopo aver iniziato a usarle o a dimenticarti di usarle del tutto se ritieni di fare progressi.

La linea di fondo

Mentre la ricerca è mista su quanto possa essere efficace la motivazione estrinseca, i grafici comportamentali possono aiutare a incoraggiare tuo figlio a fare progressi verso un obiettivo.

Non lo saprai necessariamente finché non lo proverai da solo.

Prendi in considerazione l'idea di creare un grafico per vedere se funziona per tuo figlio e la tua famiglia. Dopo aver imparato un comportamento, cerca di eliminare gradualmente il grafico.

Prova a concentrarti sul senso di fiducia di tuo figlio nel portare a termine determinati compiti o raggiungere traguardi e potresti scoprire che la motivazione inizia a venire dall'interno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here