Toccarsi il viso peggiora l’acne? Acne ormonale: come trattarla efficacemente

0
4

Abbiamo tutti questa subdola abitudine di toccarci l’acne o il brufolo. Molti di noi sono anche colpevoli di grattarsi o far scoppiare il brufolo infiammato, solo per esacerbare il problema. Potresti aver pensato che non toccarti il ​​viso potrebbe far scomparire i brufoli. Non è così facile come sembra.

Diversi fattori sono responsabili dell’acne e non toccare il viso non può magicamente farli scomparire. Tuttavia, toccare frequentemente l’acne e coglierle può peggiorare le eruzioni cutanee esistenti. Questo articolo esamina la verità dietro il contatto con il viso e l’acne. Continua a leggere.

In questo articolo

Toccarti il ​​viso provoca l’acne?

No, toccarti il ​​viso non causerà l’acne. I principali fattori che causano l’acne includono:

  • Eccesso di produzione di sebo
  • Infezione batterica (soprattutto batteri che causano l’acne come P. acnes e S. aureus)
  • Pori della pelle e follicoli piliferi ostruiti

I follicoli piliferi sulla pelle sono collegati alle ghiandole sebacee. Spesso, l’eccessiva produzione di sebo, le cellule morte della pelle, lo sporco, le impurità e i batteri rimangono intrappolati nei follicoli o nei pori della pelle, causando infiammazione e acne.

Diversi altri fattori possono scatenare l’acne. Loro includono:

  • Squilibri ormonali (possono causare un’eccessiva produzione di sebo, specialmente durante la pubertà)
  • Corticosteroidi (1)
  • Dieta (soprattutto alimenti ad alto indice glicemico) (2)
  • Fumare (3)
  • Stress (3)

Mentre toccare il viso non può causare l’acne, può certamente esacerbare il problema e peggiorare l’infiammazione (4).

Le tue mani entrano in contatto con milioni di germi quando tocchi superfici diverse. La maggior parte di noi trasferisce inconsapevolmente quei germi e sporcizia sui nostri volti quando li tocchiamo. I germi, le impurità e lo sporco possono peggiorare l’acne attiva. Strofinare frequentemente il viso provoca anche l’acne, nota come acne meccanica. È peggio se colpisci e armeggia con l’acne sulla tua pelle. Questa abitudine può ferire la pelle, spingere lo sporco più in profondità e peggiorare ulteriormente l’infezione. Quindi, è meglio tenere le mani lontane dall’acne.

Anche se non toccare l’acne potrebbe non aiutare a eliminare le eruzioni cutanee, può essere il primo passo per impedirti di toccarti il ​​viso. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a essere consapevole ogni volta che stai per grattarti il ​​viso.

Come smettere di toccarsi il viso e stuzzicare l’acne?

1. Sii consapevole

La maggior parte di noi si tocca il viso inconsapevolmente e la consapevolezza è fondamentale per evitarlo. La prossima volta che stai per toccarti il ​​viso, fermati. Pensa al motivo per cui stavi per toccarti il ​​viso: era in risposta a qualche fattore irritante come una ciocca di capelli randagia sul viso o prurito? O è abituale? Quando impari cosa fa scattare la tua azione, è probabile che non la ripeti.

2. Tieni o indossa qualcosa nelle tue mani

Prova a indossare qualcosa al polso, magari un braccialetto o dei ninnoli. Ogni volta che muovi la mano per toccarti il ​​viso, il movimento degli oggetti sul tuo polso ti ricorderà di non toccarlo. Puoi anche tenere in mano un oggetto (come carta velina o un fazzoletto). In questo modo, sarai consapevole dei movimenti della tua mano.

3. Adottare misure per prevenire i fattori scatenanti

Se ti tocchi spesso il viso per spostare le ciocche di capelli randagi, valuta di legare i capelli in una coda di cavallo o di usare fasce per capelli o lacche per tenerli a posto. Se ti prude il viso e lo graffi spesso, usa una crema idratante per evitare la secchezza. Se ti strofini spesso gli occhi dopo aver fissato a lungo il computer, usa un collirio.

4. Chiedi alla tua famiglia e ai tuoi amici di aiutarti

Chiedi alla tua famiglia e ai tuoi amici di avvisarti o ricordarti se ti vedono mentre ti tocchi il viso. Questo può aiutarti a essere più consapevole delle tue abitudini.

Spesso è impossibile evitare di toccarsi il viso. In tali situazioni, lavati le mani per pulire lo sporco, i batteri e le impurità. La gestione dell’acne comprende sia le abitudini di vita che il trattamento adeguato. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a prevenire l’acne.

Prevenire l’acne: cosa dovresti sapere

1. Modifica la tua dieta

Mentre la relazione tra dieta e acne è controversa, gli alimenti con un alto indice glicemico possono peggiorare l’acne. Evita cibi spazzatura, biscotti e bevande zuccherate. Consumare frutta fresca, verdura e cereali integrali. Il latte è anche associato all’acne in quanto contiene ormoni e fattori di crescita che possono peggiorare la tua condizione. Se possibile, bevi latte biologico e senza ormoni o evita i latticini (2).

2. Modifica la tua routine di cura della pelle

Oltre alla tua dieta, potresti anche modificare la tua routine di cura della pelle. Usa detergenti delicati con acido salicilico per lavare il viso. Evita il lavaggio eccessivo. Usa prodotti con ingredienti che combattono l’acne come il perossido di benzoile e l’olio dell’albero del tè. Se hai l’acne grave, potresti aver bisogno di farmaci per via orale e creme topiche. Consultare un dermatologo per un trattamento adeguato e consigli sui prodotti.

3. Evita lo scoppio dei brufoli

Non cedere alla tentazione di farti scoppiare quel brufolo rosso sul viso. Spremere i brufoli provoca ferite aperte e può portare a ulteriori infezioni e infiammazioni. Lo scoppio dei brufoli può spesso lasciare macchie e cicatrici da acne.

Soprattutto, se hai un’acne grave, consulta immediatamente un dermatologo. Il trattamento dell’acne prevede una combinazione di antibiotici sistemici e terapia topica.

La linea di fondo

Le tue dita non sono i colpevoli dietro i breakouts. Tuttavia, possono peggiorare l’acne esistente diffondendo sporco e germi accumulati da varie superfici. È necessario affrontare i fattori sottostanti per un corretto trattamento dell’acne ed evitare di toccare, graffiare e far scoppiare i brufoli.

Se ti tocchi regolarmente il viso, cerca di ridurre al minimo l’abitudine, soprattutto quando hai le mani sporche e sudate. Tuttavia, se ti capita di toccarti il ​​viso a volte, non dare di matto, perché non otterrai eruzioni cutanee semplicemente toccando.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  1. Acne https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1633755/
  2. Il rapporto tra dieta e acne https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2836431/
  3. Acne e fumo https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2835905/
  4. Cura della pelle per la pelle a tendenza acneica https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279208/

Articoli consigliati

  • Acne Face Map: cosa sta cercando di dirti la tua acne?
  • La mia pelle si sta spurgando o scoppiando?
  • Perché ti viene l’acne al mento? Come affrontarlo
  • Acne nodulare: cause e come trattarla
  • Acne ormonale: come trattarla efficacemente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here