Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quali sono le cause dell'accumulo di cuoio capelluto e come posso trattarlo?

Quali sono le cause dell'accumulo di cuoio capelluto e come posso trattarlo?

0
53

Che cos'è l'accumulo di cuoio capelluto?

Se trovi scaglie di pelle morta tra i capelli o sulle spalle, potresti pensare di avere la forfora, una condizione nota anche come dermatite seborroica.

È una condizione comune che può provocare la desquamazione della pelle del cuoio capelluto. Ma è anche possibile che tu abbia a che fare con qualcos'altro.

Altre condizioni, come la psoriasi, l'eczema e l'accumulo di cuoio capelluto hanno sintomi simili ma cause diverse che richiedono diversi trattamenti per risolversi.

L'accumulo di cuoio capelluto può spesso causare un cuoio capelluto traballante. È una condizione facilmente curabile. Condivide molti degli stessi sintomi della forfora.

Invece di desquamazione causata da infiammazione, con l'accumulo di cuoio capelluto, la desquamazione è causata da un accumulo di cose che possono causare scaglie come:

  • prodotti per la cura dei capelli
  • cellule della pelle
  • sudore
  • oli
  • una combinazione delle sostanze precedentemente elencate

L'accumulo di cuoio capelluto può causare la caduta dei capelli?

In breve: si. L'accumulo di cuoio capelluto può causare la perdita dei capelli se non trattato e la pelle morta, l'olio e il sudore ostruiscono i follicoli piliferi. Questo può portare a una condizione spiacevole chiamata follicolite.

La follicolite provoca infiammazione dei follicoli piliferi che a volte provoca infezione. I casi gravi di follicolite possono causare piaghe crostose che non sembrano guarire. Queste piaghe possono causare perdita permanente di capelli e cicatrici.

Se ti stai chiedendo se l'accumulo di cuoio capelluto stia causando il tuo cuoio capelluto traballante, ecco cosa devi sapere.

Quali sono le cause dell'accumulo del cuoio capelluto?

Esistono diverse cause dell'accumulo del cuoio capelluto. È importante sapere con chi hai a che fare.

Questo ti aiuterà a trovare il trattamento giusto. Ti fornirà anche le informazioni necessarie sul modo migliore per prevenire la desquamazione del cuoio capelluto in futuro.

L'accumulo naturale e l'accumulo di prodotti sono le due principali cause dell'accumulo di cuoio capelluto.

Accumulo naturale

L'accumulo naturale sul cuoio capelluto comporta diversi fattori.

Cellule morte della pelle

Le cellule della pelle che coprono il tuo corpo muoiono e ricrescono costantemente. Quando muoiono, dovrebbero versare. I nuovi dovrebbero crescere per sostituire quelli vecchi.

Ma per alcune persone, le cellule morte della pelle non si liberano abbastanza velocemente e questo può portare ad un accumulo sul cuoio capelluto. Un accumulo di cellule morte della pelle di solito provoca la caduta di molti fiocchi dal cuoio capelluto.

Sebo

Il cuoio capelluto produce un olio ceroso naturale chiamato sebo dalle ghiandole sotto la pelle. Alcune persone producono più di questo olio rispetto ad altri.

Il sebo svolge un ruolo importante nel proteggere la pelle dalle infezioni e nel mantenerla umida. Tuttavia, quando il corpo produce troppo sebo, può accumularsi sul cuoio capelluto.

Sudore

Oltre al sebo e alla pelle morta, il cuoio capelluto produce sudore. Questo può anche aggiungere al tuo accumulo di cuoio capelluto.

Alcune persone sudano naturalmente più di altre. Se sei particolarmente attivo, potresti anche sudare più della maggior parte delle persone. Un cuoio capelluto sudato causa spesso capelli grassi e può emanare un odore sgradevole.

Accumulo del prodotto

I residui dei prodotti per capelli sono l'altra causa probabile dell'accumulo di cuoio capelluto.

Molti prodotti per capelli contengono sostanze cerose che possono attaccarsi ai capelli e al cuoio capelluto se non risciacquati accuratamente quando li lavi.

Esempi inclusi:

  • shampoo
  • condizionatori
  • creme, oli, gel e schiume per lo styling

Come sbarazzarsi dell'accumulo di cuoio capelluto

Se hai a che fare con l'accumulo di cuoio capelluto, ci sono una serie di cose che puoi fare a casa per ridurre la desquamazione, il disagio e l'odore che può causare.

Alcune opzioni includono:

Trovare lo shampoo e il balsamo giusti per il tuo tipo di capelli

Se vuoi scegliere lo shampoo che può aiutare a ridurre l'accumulo di cuoio capelluto, è importante considerare il tipo di capelli. Gli shampoo sono venduti in numerose formulazioni:

  • capelli medi
  • capelli secchi e danneggiati
  • capelli grassi
  • pulizia profonda
  • bambino
  • medicati

Se non sei sicuro di quale shampoo sia il migliore per il tuo tipo di capelli, dai un'occhiata all'elenco degli ingredienti. Più è alto un ingrediente nell'elenco, più è abbondante in uno shampoo.

Ecco un elenco di tipi di capelli e gli ingredienti principali dello shampoo che dovresti cercare in ciascuno di essi:

  • capelli grassi: shampoo con laurilsolfati o solfosuccinati, che agiscono per rimuovere il sebo dai capelli
  • capelli medio-asciutti: shampoo con laureth solfati, che rimuovono un po 'di sebo dai capelli
  • asciutto o capelli danneggiati: shampoo con sarcosine, ammonioesteri, alcanolamidi, sodio lauraminopropionato, edera agave e silicone, che puliscono i capelli senza rimuovere molto sebo e non li seccano

Se hai la pelle sensibile, dovresti evitare shampoo che contengono:

  • formalina
  • parabeni

Lavaggio regolare e accurato

Se utilizzi prodotti per la cura dei capelli, è anche importante lavare i capelli regolarmente e accuratamente per eliminare l'accumulo. Potresti voler lavarlo ogni giorno o ogni pochi giorni, a seconda del tipo di capelli.

Alcuni suggeriscono aneddoticamente che i capelli medio-grassi possono essere lavati ogni 1-2 giorni, mentre i capelli secchi o danneggiati possono essere lavati ogni 3-4 giorni.

Che aspetto ha un lavaggio accurato?

Ecco alcuni suggerimenti per prevenire l'accumulo e mantenere i capelli puliti:

  • Risciacqua completamente i capelli prima di aggiungere lo shampoo. Lo shampoo si raccoglie meglio sui capelli bagnati e si diffonde anche più facilmente, il che consente di utilizzare meno prodotti.
  • Mescola prima lo shampoo con l'acqua. Prima di strofinare lo shampoo su capelli e cuoio capelluto, potresti provare ad aggiungere un po 'd'acqua. Questo aiuta a facilitare la diffusione e riduce la quantità di shampoo che usi.
  • Usa acqua tiepida per il tuo primo risciacquo. L'acqua calda aiuta ad aprire la parte esterna di ogni capello (la cuticola) in modo che lo shampoo possa entrare e rimuovere meglio sporco e olio. Ciò aiuta anche i condizionatori e i prodotti a funzionare meglio.
  • Concentrati sul cuoio capelluto. Le punte dei capelli hanno maggiori probabilità di seccarsi dallo shampoo e di solito sono le parti più pulite dei capelli. Concentrati sullo shampoo del cuoio capelluto, poiché questo processo pulirà in modo più efficace i tuoi capelli senza seccarli.
  • Sii gentile. Evita di strofinare duramente i capelli con un movimento avanti e indietro o circolare, poiché ciò può causare la rottura. Lavare delicatamente dalle radici alla fine dei capelli con le dita e i palmi delle mani. Non strofinare il cuoio capelluto con le unghie, in quanto ciò può causare lesioni che si trasformano in croste e piaghe scomode.
  • Metti il ​​balsamo solo alle tue estremità. Il cuoio capelluto non ha bisogno di più idratante. L'aggiunta di balsamo al cuoio capelluto causerà solo un maggiore accumulo. Invece, concentrati sul mettere il balsamo alle estremità, che ha bisogno di più umidità.

Aceto di mele

Non ci sono prove scientifiche che l'aceto di mele possa ridurre l'accumulo di cuoio capelluto. Tuttavia, ci sono ricerche che dimostrano che può uccidere i batteri.

La ricerca è insufficiente per suggerire che ciò può prevenire la follicolite del cuoio capelluto, un'infezione dei follicoli piliferi del cuoio capelluto.

Alcuni suggeriscono aneddoticamente che il risciacquo dei capelli con aceto di mele diluito con acqua può aiutare a uccidere i batteri che possono portare a questa complicazione.

Ci sono alcune prove che l'aceto di mele può anche favorire la salute dei tuoi capelli in altri modi.

Tieni i capelli districati

Spazzolare i capelli ogni giorno può aiutare a mantenere i capelli districati. Ciò può ridurre e rompere l'accumulo di cuoio capelluto. Una spazzola a setole è un ottimo strumento per mantenere i capelli senza grovigli.

Adatte a tutti i tipi di capelli, le spazzole a setole sono realizzate con setole naturali (cinghiale) o sintetiche che aiutano a distribuire gli oli in modo più uniforme su tutti i capelli. Questo può anche aiutare a ridurre l'accumulo di cuoio capelluto.

Molte persone con i capelli ruvidi preferiscono lavarsi i capelli quando sono bagnati. Questo può essere utile, ma assicurati di lavare i capelli in acqua tiepida e non in acqua fredda, che può contribuire all'effetto crespo e alla rottura.

Quando ti lavi i capelli, sii gentile. Spazzola dalle punte fino al cuoio capelluto in piccole sezioni, finendo alle radici.

Se stai progettando di acconciare i capelli, potresti voler cercare una spazzola di setole che possa aiutarti a ottenere un certo aspetto. Alcune opzioni includono:

  • pennello a base di cuscino o "piatto": la cosa migliore per i capelli fini, soprattutto se hai intenzione di raddrizzarli.
  • spazzola per pagaia: ottimo per lisciare i capelli, soprattutto se hai i capelli folti
  • spazzola rotonda: può arricciare i capelli se ne usi uno durante l'asciugatura (per ricci più stretti, usa un pennello più piccolo e per ricci più grandi, usa un pennello più grande)
  • spazzola ventilata: hanno fori o prese d'aria sulle loro botti, che consentono più facilmente all'aria del tuo phon di raggiungere i tuoi capelli mentre ti lavi

Esfoliare il cuoio capelluto

Probabilmente hai familiarità con come esfoliare la pelle di braccia, gambe e altre parti del corpo. Ma hai mai pensato di esfoliare il cuoio capelluto?

Si scopre che l'esfoliazione può aiutare a ridurre l'accumulo di cuoio capelluto se fatto una o due volte a settimana.

L'esfoliazione del cuoio capelluto è raccomandata per le persone sane senza infezioni attive del cuoio capelluto, come tigna, eventuali piaghe aperte o pidocchi.

Sono disponibili numerosi esfolianti del cuoio capelluto.

Olio di citronella

La ricerca suggerisce che l'olio di citronella può essere un trattamento efficace per la forfora. Dei tonici per capelli utilizzati nello studio, la soluzione contenente citronella al 10% ha dimostrato di funzionare meglio come trattamento antiforfora.

Puoi prevenire l'accumulo di cuoio capelluto?

Il modo migliore per trattare l'accumulo di cuoio capelluto è fermarlo prima che inizi. Se sei incline all'accumulo del cuoio capelluto, ecco alcune misure preventive aneddotiche che puoi prendere:

  • Evitare l'uso eccessivo di prodotti. I prodotti per capelli possono essere un ottimo strumento per mantenere i capelli sani e in stile. Ma è possibile avere troppe cose buone. Quando si utilizzano prodotti, applicarli con parsimonia e aggiungere il meno possibile al cuoio capelluto.
  • Mantieni i tuoi capelli sani. Proteggi i tuoi capelli dall'asciugarsi. Ciò significa evitare l'uso di sostanze chimiche aggressive come piastre per prodotti chimici.
  • Mantenere una routine di capelli sani. Anche se non noti l'accumulo di cuoio capelluto, spazzolature e lavaggi regolari possono aiutare ad evitare che si accumuli. Usa uno shampoo che funziona meglio per il tuo tipo di capelli.
  • Lavati i capelli dopo l'esercizio. Quando ti alleni, sudi attraverso il cuoio capelluto. Ciò può contribuire all'accumulo del cuoio capelluto se lo lasci sedere. Prevenire l'accumulo lavando i capelli dopo ogni allenamento.

Quando vedere un dottore

Se l'accumulo di cuoio capelluto ostacola la gestione e il godimento dei capelli e i trattamenti domiciliari non funzionano, consultare un medico. Descrivi i tuoi sintomi e i trattamenti che hai provato.

Determineranno la causa e creeranno un piano di trattamento che risponde meglio alle tue esigenze. Se hai la forfora o la psoriasi del cuoio capelluto, ad esempio, possono raccomandare shampoo e prodotti topici da prescrizione.

Porta via

L'accumulo di cuoio capelluto è causato dall'accumulo di troppe sostanze sul cuoio capelluto. Può facilmente essere confuso con la forfora perché entrambe le condizioni condividono alcuni degli stessi sintomi.

Tuttavia, queste condizioni sono diverse e richiedono metodi di trattamento diversi.

Mantenere i capelli sani attraverso una buona igiene e un adeguato regime di cura dei capelli può aiutare a prevenire e curare l'accumulo di cuoio capelluto.

Concentrati sulla riduzione sia del naturale naturale che dell'accumulo di prodotti. Quindi utilizzare i nostri suggerimenti per la prevenzione per aiutare a mantenere un cuoio capelluto sano e privo di fiocchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here