Perdita di capelli genetica: è reale?

0
9

La caduta dei capelli è genetica? Sì, in alcuni casi può essere. La perdita di capelli ereditaria, nota anche come alopecia androgenetica, è il tipo più comune di perdita di capelli. Colpisce circa 80 milioni di persone solo negli Stati Uniti (1). I tuoi geni possono determinare l’insorgenza e il grado di calvizie. Allora, qual è il legame tra i geni e la caduta dei capelli? E come puoi sapere se hai la perdita di capelli genetica? Scorri verso il basso per scoprirlo!

In questo articolo

Perdita genetica dei capelli: cosa dice la scienza

La perdita dei capelli è angosciante da affrontare. Potresti aver sentito dire che se uno dei tuoi genitori o nonni è calvo, allora c’è la possibilità che tu possa diventare calvo anche tu. Ma è vero? Se è vero, qual è il legame tra l’ereditarietà e la caduta dei capelli? Diamo un’occhiata alla prova scientifica.

È possibile osservare la perdita di capelli ereditaria sia negli uomini che nelle donne, note come calvizie maschile e calvizie femminile. La tendenza alla caduta dei capelli su entrambi i lati della famiglia è responsabile della perdita di capelli genetica e rappresenta quasi l’80% di questa condizione (2).

  • Calvizie maschile

La calvizie maschile (MPB) inizia spesso all’età di 20 o 30 anni come una recessione a forma di M dei capelli nella parte anteriore del cuoio capelluto. La calvizie maschile colpisce l’80% degli uomini all’età di 80 anni (3). Quanto velocemente o lentamente si sviluppa la calvizie è determinato dai geni che erediti dai tuoi genitori. Uno studio condotto presso la Wright State University School of Medicine (USA) ha rilevato che la probabilità di caduta dei capelli nei maschi dipende dalla storia familiare e dall’età (4). Sebbene la componente genetica responsabile della calvizie maschile non sia ben compresa, si ritiene che coinvolga più di un gene (5).

Gli esseri umani hanno 23 paia di cromosomi in cui sono immagazzinate tutte le informazioni genetiche. Uno di questi set di cromosomi è composto da cromosomi X e Y, che determinano il tuo sesso. I bambini ereditano le caratteristiche dai loro genitori attraverso questi cromosomi. La calvizie è strettamente associata al gene del recettore degli androgeni (AR) che si trova sul cromosoma X (4). Gli uomini ereditano questo cromosoma X dalla madre (6). È stato scoperto che gli uomini con geni AR hanno la tendenza a sviluppare la calvizie maschile più delle persone senza di essa (7).

Fatto: Si stima che gli esseri umani abbiano tra 20.000 e 25.000 geni nei loro corpi (8).

Solo i geni AR sono responsabili della perdita di capelli genetica tra le migliaia di geni nel corpo umano? No, la ricerca ha anche scoperto che insieme al gene AR, altri 63 geni possono svolgere un ruolo chiave nella calvizie maschile (9). Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere la calvizie maschile e i geni responsabili.

  • Calvizie femminile

Nelle donne, la caduta dei capelli è graduale e spesso avviene dopo la fase della menopausa e solo la metà di tutte le donne sperimenta la calvizie femminile intorno agli 80 anni (10). Se confrontata con la calvizie maschile, la perdita di capelli femminile è meno evidente e il gene responsabile di ciò rimane ancora sconosciuto (11). Si ritiene che, come l’MPB, coinvolga anche più geni. In genere, almeno un quarto di tutte le donne sperimenta un certo grado di diradamento dei capelli all’età di 50 anni. Inoltre, in questa fase è possibile osservare capelli più fini con meno colore.

Insieme alla caduta dei capelli, puoi anche ereditare la sensibilità a uno degli ormoni sessuali maschili, il DHT (diidrotestosterone). Il DHT provoca il restringimento dei follicoli piliferi, che poi porta alla calvizie (12).

Potresti notare un progressivo assottigliamento o calvizie dei capelli nella perdita di capelli ereditaria. Ma è lo stesso sia nei maschi che nelle femmine? Scopri di più nella sezione seguente.

Sintomi di perdita di capelli genetica

Nei maschi, è possibile osservare un progressivo assottigliamento dei capelli, che inizia con l’attaccatura dei capelli. Questa condizione porta quindi a un punto calvo nella zona della corona della testa. Nelle fasi avanzate del diradamento dei capelli, potresti notare un bordo di capelli lungo la parte posteriore della testa.

Nelle femmine, si osservano raramente chiazze calve. Ma potresti notare un diradamento dei capelli nella parte superiore della testa. Per le donne, le tempie e le aree della fronte di solito non sono interessate.

Potresti osservare il diradamento dei capelli con l’età. Ma, se lo noti all’inizio della tua vita a causa di fattori ereditari, puoi invertirlo? Scopri nella prossima sezione.

Puoi invertire la perdita di capelli genetica?

Non puoi curare la caduta dei capelli genetica. Ma ci sono alcune opzioni per rallentare la caduta dei capelli. Alcuni farmaci sono prescritti dai medici per rallentare il diradamento dei capelli e devi essere estremamente disciplinato quando li prendi. Questi farmaci includono:

  1. Minoxidil: Il minoxidil è un farmaco da banco per il diradamento dei capelli. È più efficace nelle prime fasi della caduta dei capelli (13), (14). È anche conosciuto come Rogaine e dovresti applicarlo due volte al giorno sul cuoio capelluto. Migliora la circolazione sanguigna nella zona interessata del cuoio capelluto e rafforza i follicoli piliferi. Può essere utilizzato sia da uomini che da donne, ma le concentrazioni più elevate funzionano meglio per gli uomini. Inoltre, una volta iniziato questo trattamento, deve essere continuato per almeno sei mesi.
  1. Finasteride: Finasteride è una pillola soggetta a prescrizione medica per il trattamento della caduta dei capelli ereditaria. Questa pillola approvata dalla FDA agisce impedendo al testosterone di essere convertito in DHT (un ormone che riduce i follicoli piliferi) (15), (16). Devi prendere questa pillola una volta al giorno per almeno sei mesi. Inoltre, è consigliato solo per gli uomini.

Sebbene la perdita di capelli genetica sia normale, dovresti consultare il tuo medico in caso di caduta improvvisa dei capelli. Scopri perché nella prossima sezione.

Quando dovresti vedere un dottore?

La caduta dei capelli ereditaria o genetica è naturale. Ma potrebbe anche esserci una condizione di salute sottostante che causa la caduta dei capelli. Se noti una perdita di capelli improvvisa e a chiazze, cicatrici, desquamazione, arrossamento o caduta dei capelli più del normale prima dei 30 anni, allora dovresti consultare un medico.

Ci sono pochi miti popolari sulla calvizie e la perdita di capelli ereditaria. Scopri di più su di loro nella prossima sezione.

Miti associati alla perdita di capelli genetica

Mito 1: La perdita di capelli genetica accade solo agli uomini

Si stima che quasi 30 milioni di donne solo negli Stati Uniti soffrano di calvizie femminile (1). Sperimentano anche più diradamento dei capelli, di solito alla separazione. La perdita di capelli nelle donne è totalmente diversa da quella maschile.

Mito 2: Attività fisiche come l’allenamento con i pesi causano la calvizie

Sebbene molti studi dimostrino che le attività fisiche migliorano i livelli di testosterone, non ci sono prove dirette che confermino un legame tra esercizio fisico e caduta dei capelli. Si ritiene che gli uomini con alti livelli di testosterone abbiano maggiori probabilità di calvizie maschile.

Mito 3: La calvizie è causata da privazione del sonno, stress o opzioni di styling

Lo stress, le acconciature super strette e la privazione del sonno possono causare la caduta dei capelli, ma è totalmente diversa dalla caduta dei capelli genetica. Tuttavia, il legame tra questi fattori e la caduta dei capelli non è ben stabilito.

Conclusione

La genetica gioca un ruolo importante nella caduta dei capelli e puoi notare un progressivo assottigliamento dei capelli e la caduta dei capelli sia negli uomini che nelle donne. La perdita di capelli ereditaria è permanente. Ma puoi rallentare la caduta dei capelli con alcuni farmaci.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  • CONDIZIONI DELLA PELLE CON I NUMERI,https://www.aad.org/media/stats-numbers
  • Alopecia Androgenetica Maschile,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK278957/
  • Storia familiare e rischio di caduta dei capelli,https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15237265/
  • Previsione genetica della calvizie maschile,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5308812/
  • Dissezione della variazione genetica e prove di pleiotropia nella calvizie maschile,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6302097/
  • MODELLI EREDITARI,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK115561/
  • Sei nuovi loci di suscettibilità per l’alopecia androgenetica a esordio precoce e la loro associazione inaspettata con malattie comuni,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3364959/
  • Che cos’è un gene?,https://medlineplus.gov/genetics/understanding/basics/gene/
  • La meta-analisi identifica nuovi loci di rischio e fornisce approfondimenti sistematici sulla biologia della calvizie maschile,https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28272467/
  • Perdita di capelli femminile: uno studio retrospettivo in un centro di riferimento terziario,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4989388/
  • Genetica e altri fattori nell’eziologia della calvizie femminile,https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28453904/
  • Causa dell’alopecia androgenetica: il nocciolo della questione,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4174066/
  • Minoxidil,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482378/
  • Minoxidil e il suo uso nei disturbi dei capelli: una revisione,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6691938/
  • Finasteride nel trattamento degli uomini con alopecia androgenetica. Gruppo di studio sulla perdita di capelli del modello maschile di Finasteride,https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/9777765/
  • Finasteride: una revisione del suo uso nella calvizie maschile,https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/9951956/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here