Perché dovresti usare app di messaggistica peer-to-peer

0
24
Intestazione P2P
igor kissilev/Shutterstock.com

La messaggistica peer-to-peer è affidabile quanto Facebook Messenger o Discord, ma mantieni il controllo dei tuoi dati e non ti affidi a un server di terze parti per parlare con le persone. È un modo migliore per comunicare.

Nozioni di base sulla messaggistica peer-to-peer

Quando invii un messaggio a un amico tramite Facebook, WhatsApp, Discord o la maggior parte degli altri servizi di messaggistica, il messaggio viene inoltrato da te, il client, a un server centrale. Il server centrale quindi instrada il messaggio a un secondo client: il tuo amico. In generale, il client richiede servizi e il server li soddisfa. Questo è chiamato il modello client-server. Il modello client-server è estremamente comune ed è utilizzato dalla maggior parte dei servizi online che conosci, da Netflix e Facebook a Mondo di Warcraft. Tutti i tuoi dati sono archiviati da una terza parte e ti affidi completamente a loro. Non hai modo di verificare che stiano gestendo i tuoi dati in modo responsabile e devi fidarti che continueranno a consentirti di utilizzare il loro servizio.

I servizi peer-to-peer (P2P) eliminano questi problemi. È possibile per i computer scambiare informazioni direttamente e saltare completamente l’intermediario. Invece di un client che consegna un messaggio a un server da inoltrare a un secondo client, i client trasmettono semplicemente i dati tra loro. Nelle app di messaggistica P2P, ogni partecipante funziona efficacemente sia come client che come server contemporaneamente.

Esempio di rete P2P.
Hero Designs/Shutterstock.com

Affidabilità migliorata

Abbiamo tutti sperimentato la frustrazione occasionale quando la nostra piattaforma di messaggistica preferita è inattiva. Le piattaforme di messaggistica P2P non soffrono dello stesso punto di errore. Poiché i programmi di messaggistica P2P trasmettono informazioni direttamente tra le persone che inviano messaggi di testo, continueranno a funzionare finché la rete (come Internet o una LAN) tra i dispositivi è ancora funzionante.

I telefoni possono anche collegarsi tra loro tramite Wi-Fi o Bluetooth per scambiare informazioni P2P senza alcuna infrastruttura di rete esistente. Può essere utile quando, per una serie di motivi, le reti wireless convenzionali, come le reti Wi-Fi o i dati cellulari, non sono disponibili. Queste reti P2P sono spesso denominate “reti wireless ad hoc” o “reti mesh”. Il nome delle reti mesh deriva da come appare il layout della rete quando lo rappresenti visivamente.

Nota: A rigor di termini, no Tutto le reti mesh sono reti wireless ad hoc, ma i termini sono spesso usati in modo intercambiabile in questo contesto.

Diagramma di rete Mesh/P2P
Artistdesign29/Shutterstock.com

IMPARENTATO: Che cos’è Wi-Fi Direct e come funziona?

Di solito, reti di questo tipo consentono ai partecipanti di entrare e uscire liberamente mentre entrano e escono dalla portata, anche se solo se hanno il permesso di connettersi con altri dispositivi nella rete.

Migliore privacy

La crittografia è un modo per proteggere i dati da occhi indiscreti. Tutti i servizi di messaggistica più diffusi oggi archiviano i tuoi messaggi crittografati, ma c’è un avvertimento: in molti casi, possono anche decodificare i messaggi a tua insaputa. Ciò significa che anche se i tuoi messaggi potrebbero essere al sicuro (sorta) da un aggressore di terze parti, è almeno possibile che possano essere letti dalla società che li archivia per te.

C’è un passo avanti rispetto alla normale crittografia chiamata crittografia end-to-end (E2EE). Le impostazioni E2EE crittografano il messaggio sul dispositivo del mittente e il messaggio può solo essere decrittografato dal/i destinatario/i designato/i. Nemmeno il tuo provider di servizi Internet (ISP) può leggerli.

La combinazione della crittografia end-to-end con la messaggistica P2P offre la migliore soluzione per la privacy. I tuoi messaggi sono crittografati, il che significa che nessuno può leggerli senza la chiave di crittografia e le copie dei file non vengono archiviate su server centrali da qualche parte.

L’ultimo punto è importante se sei preoccupato di mantenere le tue conversazioni private per sempre. Gli attuali schemi di crittografia sono robusti ed efficaci contro gli attacchi moderni, ma non vi è alcuna garanzia che saranno in grado di resistere ai tentativi di decifrare la crittografia in futuro, specialmente quando i computer quantistici diventeranno una tecnologia praticabile.

Gli svantaggi della messaggistica P2P

I servizi di messaggistica P2P presentano alcuni inconvenienti. Spesso hanno prestazioni scadenti nelle applicazioni che richiedono la sincronizzazione di tutti i client, poiché le prestazioni del gruppo sono generalmente limitate dalla connessione del membro più lento. Inoltre, i servizi P2P di solito hanno requisiti di archiviazione maggiori rispetto alle loro alternative client-server, poiché tra gli utenti partecipanti deve esistere almeno una copia completa di ogni file o messaggio.

IMPARENTATO: Che cos’è un meme (e come hanno avuto origine)?

Ad esempio, considera Facebook Messenger. Tu e un amico avete inviato migliaia di meme umidi avanti e indietro, ma i meme non stanno esaurendo lo spazio di archiviazione sui telefoni. Questo perché l’onere di archiviare quei file nella cronologia delle chat è posto sui server di Facebook. Se stavi utilizzando un’app di messaggistica P2P, tuttavia, i file dovrebbero essere archiviati entrambi dei tuoi dispositivi se entrambi volete vederli, oppure una persona dovrebbe ricondividere i file quando è necessario.

App di messaggistica P2P da utilizzare

Firechat è probabilmente l’app di messaggistica più famosa che ti ha permesso di utilizzare la messaggistica P2P tramite Bluetooth o Wi-Fi, ma da allora è diventata defunta. A marzo 2022, c’erano relativamente poche app pronte per l’uso quotidiano.

Briar per Android è l’unica app del suo genere che possiamo consigliare a partire da marzo 2022. (Purtroppo non funziona su iPhone.) Ce ne sono altre, ma sono ancora in fase di sviluppo, hanno recensioni negative da parte degli utenti o hanno ha smesso di ricevere aggiornamenti.

Briar è completamente dotato di crittografia end-to-end e ti consente di connetterti con i tuoi colleghi su Internet, tramite la rete Tor, Wi-Fi o Bluetooth. Devi aggiungere manualmente qualsiasi contatto con cui desideri connetterti, così puoi essere sicuro di parlare con la persona giusta. Aggiungere qualcuno è semplice: proprio come molte app di messaggistica, puoi aggiungerti a vicenda con un link o scansionando un codice QR.

IMPARENTATO: Spiegazione dei codici QR: perché vedi quei codici a barre quadrati ovunque

Ti consente anche di pubblicare post su un forum o blog visibile ai tuoi contatti. Se uno dei tuoi contatti è fuori portata, un contatto reciproco può anche fungere da relè.

Diagramma Briar che mostra come le informazioni possono essere inoltrate tra client che non sono direttamente collegati.

Abbiamo testato Briar per alcune settimane e abbiamo scoperto che la messaggistica Bluetooth e Wi-Fi funzionava bene all’interno degli intervalli previsti.

Annuncio

Anche se non sei preoccupato di crittografare i tuoi messaggi, è bello sapere che puoi inviare messaggi di testo o inviare file ai tuoi amici nelle vicinanze quando il Wi-Fi e i dati sono fuori uso o quando ti trovi in ​​un’area con servizi imprevedibili, come in campeggio in mezzo al nulla.