Partenio: i principali 8 vantaggi + effetti collaterali

0
6

Se stai pregando per una cura per il tuo mal di testa cronico, le tue preghiere sono state esaudite. Il Partenio è una pianta da fiore tradizionale nota per il trattamento del mal di testa cronico. Ha una lunga storia di utilizzo tra gli erboristi europei e greci. Sebbene il trattamento del forte mal di testa sia ciò per cui la pianta è nota, la ricerca oggi ha portato alla luce i suoi numerosi altri benefici. Vediamole nel dettaglio.

In questo articolo

Cos’è il Partenio? Come funziona?

Il nome scientifico del Partenio è Tanacetum parthenium. È anche conosciuto come bottoni da scapolo, Crisantemo parthenium, e piuma d’oca.

Un composto importante nel Partenio è il partenolide. Può alleviare gli spasmi muscolari e trattare l’infiammazione (1). Altri costituenti attivi della pianta includono glicosidi flavonoidi e pineni.

La composizione della pianta è la seguente (1):

  • lattoni sesquiterpenici (principalmente partenolidi)
  • oli volatili, come la canfora, che hanno proprietà antibatteriche
  • flavonoidi, che possiedono proprietà antiossidanti, antibatteriche e antinfiammatorie

Questi composti rendono il Partenio quello che è: una pianta potente con grandi benefici.

In che modo il Partenio ti avvantaggia?

L’uso più importante del Partenio è nel trattamento dell’emicrania. Le sue proprietà antispasmodiche e antinfiammatorie possono anche aiutare a trattare il dolore mestruale e l’infiammazione.

1. Partenio allevia l’emicrania

Partenio allevia l'emicrania

In uno studio, i pazienti che hanno assunto il Partenio per circa sei mesi hanno riportato una minore incidenza di emicrania (1). In altri studi, il Partenio è risultato superiore al placebo nel controllare la gravità e la frequenza dell’emicrania.

L’emicrania potrebbe essere causata dalla prostaglandina, una sostanza naturale che può diluire i vasi sanguigni e causare sintomi. Il partenolide nella pianta potrebbe inibire la prostaglandina (1). Questo può aiutare a curare l’emicrania.

2. Può aiutare a trattare la depressione e l’ansia

C’è più ricerca richiesta qui. Ma gli studi sui topi mostrano che il Partenio può ridurre i sintomi di depressione e ansia (2).

3. Potrebbe alleviare i crampi mestruali

Il Partenio funziona come antispasmodico e aiuta a regolare i periodi mestruali (1). Questo può anche avere un effetto sui crampi associati a periodi irregolari. Può anche aiutare nel trattamento del mal di testa premestruale e mestruale.

4. Può alleviare il dolore da artrite

Può alleviare il dolore da artrite

Il Partenio inibisce gli effetti dei granuli di leucociti polimorfonucleati che possono portare al dolore da artrite (1). I granuli di leucociti polimorfonucleati sono un tipo di cellule immunitarie che rilasciano enzimi durante le infezioni e le reazioni allergiche.

Il Partenio è stato tradizionalmente usato per alleviare l’artrite. Ma in termini di effetti diretti sugli esseri umani affetti da artrite, abbiamo bisogno di ulteriori ricerche.

5. Può aiutare il trattamento del cancro

La ricerca suggerisce un possibile trattamento per la leucemia derivato dal partenolide, uno dei potenti costituenti del Partenio. È stato scoperto che questo composto agisce sulla leucemia a livello delle cellule staminali. Questa è una scoperta importante poiché gli attuali trattamenti contro il cancro non colpiscono abbastanza in profondità da uccidere le cellule tumorali (3).

Il partenolide nel Partenio ha mostrato anche altri effetti inibitori contro tre linee cellulari tumorali umane (4).

Secondo i rapporti del National Cancer Institute, il Partenio può anche inibire o addirittura eliminare le cellule staminali del cancro alla prostata (5).

6. Combatte l’infiammazione

Tradizionalmente, la pianta è stata usata per trattare l’infiammazione. In uno studio su topi con epatite, il partenolide nel Partenio aveva diminuito le citochine infiammatorie (6).

Le proprietà antinfiammatorie del partenolide potrebbero essere utili anche nello sviluppo di agenti antinfiammatori (7).

In un altro studio, è stato scoperto che il partenolide protegge la pelle dall’infiammazione. Potrebbe essere potenzialmente utilizzato per il trattamento di condizioni infiammatorie della pelle (8).

7. Può prevenire la formazione di coaguli di sangue

Il Partenio può inibire l’attività piastrinica e prevenire la coagulazione del sangue (1). Il sangue di solito scorre senza intoppi nelle nostre arterie e vene. Ma quando si forma un coagulo, blocca questo flusso regolare e, se ignorato, può persino causare la morte. Questa condizione è chiamata trombosi. Gli studi hanno fatto luce sul potenziale antitrombotico del Partenio (9).

8. Aiuta a trattare la dermatite

La dermatite è un’infiammazione della pelle. Il Partenio può ridurre le cellule della pelle danneggiate e l’infiammazione e può anche migliorare l’aspetto della pelle.

In uno studio, gli estratti di Partenio (con partenolide rimosso) hanno mostrato una potente attività antinfiammatoria sugli equivalenti della pelle umana (10).

Questi sono i vantaggi del Partenio. Ma come si ottengono questi benefici? Come puoi incorporare il Partenio nella tua routine? Scopri nella prossima sezione.

Come si usa il Partenio?

Il Partenio è disponibile sotto forma di capsule, compresse, tintura o anche estratti liquidi. Puoi anche preparare il tè Partenio. Ecco come.

Versare una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di foglie di Partenio essiccate o fresche. Ripida per 30 minuti a un’ora. Più a lungo si lascia in infusione, più forte è il tè. È quindi possibile scolare le foglie e servire.

Non ci sono prove sufficienti per determinare il giusto dosaggio. Dipende dal sesso, dall’età e dalla storia medica dell’individuo. Quindi, puoi consultare il tuo medico / fornitore di assistenza sanitaria per conoscere il dosaggio giusto per te.

Inoltre, fai attenzione prima di consumarlo poiché la pianta può avere effetti collaterali indesiderati.

Quali sono gli effetti collaterali del Partenio?

  • Possibili problemi durante la gravidanza e l’allattamento

Il Partenio può causare contrazioni precoci e aborto spontaneo se assunto per via orale (11). Quindi, le donne in gravidanza devono evitare l’assunzione. Non sono disponibili informazioni sufficienti sulla sicurezza del Partenio per le donne che allattano. Quindi, stai al sicuro ed evita l’uso.

  • Può causare disturbi emorragici (e problemi durante l’intervento chirurgico)

Il partenio può rallentare la coagulazione del sangue e questo può aumentare il rischio di sanguinamento in alcune persone. Se hai un disturbo emorragico, usa il Partenio con cautela.

Le stesse proprietà del Partenio possono anche causare un eccessivo sanguinamento durante o dopo l’intervento chirurgico. Evita di prendere la pianta almeno due settimane prima di un intervento chirurgico programmato.

  • Possibili allergie

Le persone allergiche all’ambrosia, alle calendule, alle margherite e ai crisantemi possono essere allergiche anche al Partenio (12). Quindi, queste persone dovrebbero evitare il Partenio.

Conclusione

C’è una ragione per cui gli erboristi europei e greci usano il Partenio da secoli. Naturalmente, sono necessarie ulteriori ricerche per valutare e stabilire i suoi benefici. Ma potresti iniziare a usarlo per il bene dimostrato che può farti.

Hai mai consumato Partenio prima? Come ti è piaciuto? Fatecelo sapere lasciando un commento nel box sottostante.

Riferimenti

  1. “Feverfew: una revisione sistematica” Pharmacognosy Review, US National Library of Medicine.
  2. “Effetti ansiolitici e antidepressivi di …” Journal of Ethnopharmacology, US National Library of Medicine.
  3. “Il derivato vegetale attacca le radici della leucemia” University of Rochester Medical Center.
  4. “Attività antiproliferative di…” Journal of Medicinal Food, US National Library of Medicine.
  5. “I composti vegetali mostrano effetti contro…” National Cancer Institute.
  6. “Parthenolide migliora…” Immunofarmacologia internazionale, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti.
  7. “Il prodotto naturale antinfiammatorio…” Chimica e biologia, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti.
  8. “Sesquiterpene lattone partenolide…” Archivi di farmacologia di Naunyn-Schmiedeberg, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti.
  9. “Feverfew—un farmaco antitrombotico” Folia haematologica, US National Library of Medicine.
  10. “Attività antinfiammatoria del partenolide impoverito…” Inflammopharmacology, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti.
  11. “Integratori nocivi” Alaska Department of Health and Social Services.
  12. “Mozione dell’Avvocato di Reclamo e…”. Commissione federale per il commercio degli Stati Uniti d’America.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here