Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L’effetto del fumo su GERD e reflusso acido

L’effetto del fumo su GERD e reflusso acido

0
11

Il bruciore di stomaco, o reflusso acido, è quella fastidiosa sensazione di bruciore al petto dovuta all’aumento dell’acido gastrico.

Quando si verifica questa condizione su base cronica, è possibile che tu abbia la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Se fumi, potresti aumentare il rischio di sviluppare GERD.

GERD non è solo un fastidio doloroso. È anche il principale fattore di rischio per l’adenocarcinoma esofageo, un tipo di cancro. Se stai cercando un motivo per smettere di fumare e curare il tuo GERD, continua a leggere per saperne di più.

Il fumo può causare bruciore di stomaco o reflusso acido?

Dal tabacco alla cannabis, ci sono molti modi e sostanze in cui le persone fumano. Ecco una carrellata di alcuni dei principali tipi e dei loro potenziali effetti sul reflusso acido.

I medici hanno proposto alcuni potenziali motivi per cui le persone che fumano riferiscono una maggiore incidenza di bruciore di stomaco o reflusso acido.

  • Il fumo riduce la pressione dello sfintere esofageo inferiore (LES). Il LES è la chiusura protettiva che mantiene l’acido nello stomaco e fuori dall’esofago. Quando la pressione LES si riduce, l’acido può insinuarsi più facilmente e causare bruciore di stomaco.
  • Il fumo di tabacco riduce la quantità di bicarbonato presente nella saliva. Il bicarbonato è un composto neutralizzante gli acidi.
  • Il fumo può aumentare i livelli di infiammazione nel corpo. I medici hanno collegato livelli aumentati di infiammazione con maggiori rischi per GERD e per l’esofago di Barrett, una condizione che può portare al cancro dell’esofago.

Non ci sono molte ricerche che indichino la cannabis come causa di GERD o reflusso acido. Tuttavia, alcuni studi sugli animali hanno scoperto che l’uso di cannabis ha alcuni effetti positivi sulla riduzione del reflusso acido, inclusa la ridotta secrezione di acido gastrico.

La cannabis può anche essere usata per aumentare l’appetito e calmare lo stomaco, ma questo non vuol dire che chi fuma o fa uso di cannabis non abbia problemi di stomaco. Alcune persone che fumano cannabis sperimentano una condizione non comune chiamata sindrome da iperemesi da cannabinoidi, che provoca vomito grave.

Poiché lo svapo è abbastanza nuovo, non ci sono molte ricerche sui suoi effetti legati al GERD.

Tuttavia, c’è uno studio più piccolo dall’Indonesia che ha trovato una correlazione positiva tra svapo e rigurgito, ma una correlazione negativa con GERD.

Sebbene non ci siano molte ricerche sul fumo di narghilè e sulla GERD, uno studio ha scoperto che le donne che fumano una pipa ad acqua avevano maggiori probabilità di avere GERD. Gli autori dello studio non hanno trovato una connessione tra uomini che fumavano una pipa ad acqua e un aumento del rischio di GERD.

Gli autori hanno teorizzato che ciò è dovuto al fatto che le donne tendono a fumare una pipa ad acqua in numero maggiore rispetto agli uomini. Tuttavia, non sono stati in grado di determinare un motivo esatto per cui le donne hanno sperimentato GERD correlato al fumo più degli uomini.

Smettere di fumare può causare GERD?

Ci sono alcune voci su Internet secondo cui smettere di fumare può effettivamente peggiorare la malattia da reflusso gastroesofageo anziché migliorarla, ma come abbiamo discusso, non è così.

Uno studio su 141 ex fumatori ha riscontrato che il 43,9% ha riportato meno GERD 1 anno dopo aver smesso. Per il gruppo di controllo dei fumatori che non hanno smesso, i sintomi del reflusso acido non sono migliorati nel tempo. I ricercatori hanno raccomandato ai pazienti con GERD significativa di smettere di fumare come un modo per ridurre i loro sintomi.

Se l’esordio dei sintomi di GERD ha coinciso con lo smesso di fumare, è probabile che abbia una causa diversa che dovresti indagare con il tuo medico.

Come alleviare il bruciore di stomaco

Anche se smettere di fumare dovrebbe aiutarti a ridurre i sintomi del reflusso acido, ci sono altri trattamenti e anche rimedi casalinghi che possono aiutare. Questi includono i seguenti suggerimenti:

  • Evita gli alimenti noti per peggiorare i sintomi, come alcol, caffè, cioccolato, cibi grassi, menta o cibi piccanti.
  • Adottare misure per esercitare e gestire il proprio peso.
  • Prendi dei farmaci per ridurre i sintomi. Questi includono antiacidi, bloccanti H2 (come cimetidina o famotidina) e inibitori della pompa protonica (come lansoprazolo e omeprazolo).
  • Alza la testa dopo aver mangiato (o solleva la testata del letto quando dormi). Ciò impedisce all’acido di salire.
  • Smetti di mangiare almeno 3 ore prima di andare a letto.

Se il tuo GERD persiste, parla con il tuo medico. Potresti aver bisogno di trattamenti diversi per ridurre i sintomi.

Porta via

Fumare tabacco probabilmente peggiora i sintomi di reflusso acido e GERD. Tenendo presente questo, è un buon motivo per smettere. Oltre a smettere di fumare, apportare modifiche alla dieta e gestire il peso può anche aiutare a ridurre i sintomi dolorosi del reflusso acido.

Il medico può aiutarti a creare un piano per smettere di fumare e ridurre i sintomi del reflusso acido.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here