Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La guida No BS alla ceratura domestica sicura

La guida No BS alla ceratura domestica sicura

0
58

I peli del corpo sono un fatto peloso della vita. Eppure a volte, vuoi rimuoverlo per qualsiasi motivo: la decisione spetta a te. Forse la tua pista felice sembra un po 'più simile a un campo di sogni. O forse il tuo fuzz di pesca non si sente così peachy.

Potresti afferrare un rasoio, ma se vuoi che i risultati durino per settimane senza stoppie, la ceretta è la soluzione migliore. Se sei il tipo fai-da-te a cui piace risparmiare denaro e minuti, potresti scegliere di rinunciare al salone per la depilazione a casa.

Ma tutti i tentativi di ceretta richiedono precauzioni di sicurezza per evitare lesioni o infezioni. Ecco come affrontare un lavoro di cera a casa in sicurezza e con aplomb.

Come preparare la pelle per la ceretta

La ceretta rimuove i peli dal follicolo – ovvero, estrae i peli del corpo dalla radice – dando ai germi un invito ai follicoli piliferi aperti. In molti casi, la ceratura rimuove anche lo strato superiore di cellule morte, secche, rendendo la pelle più liscia, ma anche più vulnerabile alle irritazioni. E la cera riscaldata ha il potenziale per bruciare.

In poche parole, ci sono molte cose che possono andare storte.

Possibili incidenti di ceretta

  • infezione
  • ustioni
  • abrasione

Ecco perché un'adeguata preparazione e post-trattamento della pelle combinate con buone pratiche di ceretta sono essenziali per evitare problemi che potrebbero far deragliare la pelle liscia che stai cercando.

Finché segui questi passaggi, dovresti essere in grado di rimuovere i capelli in modo sicuro e goderti i risultati per settimane.

Preparare la pelle e i capelli da cerare

Esfoliare la pelle

Un giorno o due prima della cera, esfoliare delicatamente con un leggero scrub, pennello, guanto o luffa per rimuovere le cellule morte della pelle che circondano i follicoli piliferi.

L'esfoliante aiuta a sciogliere i peli incarniti esistenti e migliora i risultati della ceretta. Assicurati solo di essere gentile: se strofini troppo forte potresti irritare la pelle, il che non è l'ideale per la ceretta.

Pelle pulita

Inizia sempre la tua sessione di ceretta con la pelle appena lavata. Strofina con un sapone delicato per rimuovere germi, sudore, olio, trucco, sporco o altri residui.

La sporcizia aumenta le possibilità di incorrere in protuberanze infette e la pelle e i capelli grassi possono impedire alla cera di attaccarsi.

Pelle secca

Nemmeno la cera aderisce ai capelli bagnati. Quindi asciugare accuratamente la zona con un asciugamano pulito.

Aggiungi anche un po 'di talco. La polvere può aiutare a assorbire l'umidità se si suda per il calore o l'umidità o se si è nervosi per la ceretta. Aiuta anche a proteggere la pelle durante l'attrazione temuta.

Taglia i capelli prima se necessario

Anche se i tuoi capelli devono essere almeno un quarto di pollice per essere cerati, i capelli troppo lunghi possono rendere la ceretta più complicata e dolorosa.

L'American Academy of Dermatology (AAD) raccomanda di tagliare i capelli a tre quarti di pollice se è più lungo. Taglia i capelli con uno strumento per la pulizia personale pulito, come un rifinitore elettronico o forbici di sicurezza.

Segui queste best practice per la ceratura indolore

donne ceretta gambe
  1. Test della temperatura di ceratura. Applicare una piccola toppa sul polso esterno può aiutarti a valutare se la tua cera riscaldata è troppo calda per procedere. Dovrebbe essere caldo, ma tollerabile.
  2. Applicare la cera nella direzione della crescita dei capelli. Sia che tu stia usando la cera con strisce o una cera senza strisce, leviga sempre la cera sulla pelle seguendo la grana. Applica la striscia nella stessa direzione. Non immergere mai due volte l'applicatore nel contenitore della cera. Questo evita di introdurre batteri nella cera.
  3. Tirare nella direzione opposta. Segui le istruzioni specifiche per la tua cera specifica. Alcune cere richiedono tempo per indurirsi, mentre altre possono essere tirate quasi immediatamente. Quando sei pronto a tirare, tieni la pelle ben tesa con una mano tirandola leggermente nella direzione della crescita dei capelli. Quindi usa l'altra mano per staccare la striscia o la cera nella direzione opposta con un movimento rapido e rapido.
  4. Allevia il dolore dell'attrazione. Per ridurre al minimo la puntura, fai un respiro profondo ed espira mentre tiri veloce. Quindi metti una mano sulla pelle appena cerata per calmarla. Se sei incline al dolore crescente, puoi applicare un prodotto di lidocaina come Plum Smooth Plumb Numb circa 30 minuti prima della ceretta.

Tratta la tua pelle appena cerata con TLC

Rimuovere i residui di cera

Molti kit di ceratura sono dotati di salviettine pretrattate per aiutarti a rimuovere eventuali residui di cera attaccati alla pelle. In caso contrario, un po 'd'olio d'oliva o di jojoba farà il trucco.

Usa le pinzette per rimuovere eventuali residui di cera e strappare i peli che hai perso.

Applicare un prodotto post-trattamento

Immediatamente dopo una cera, vuoi usare un prodotto che lenisce la pelle, ma il trucco è usare qualcosa che combatte anche i batteri.

Prova EiR NYC After Shave Serum. La calendula calma mentre l'olio dell'albero del tè tiene a bada i dossi. Applicare regolarmente per alleviare l'irritazione da sudore o attrito da indumenti.

Esfoliare dopo 24 ore

Mentre è meglio aspettare un giorno prima di esfoliare di nuovo, l'esfoliazione continua tra le cerette può aiutare a prevenire i peli incarniti e mantenere la pelle liscia. Segui sempre il tuo prodotto post-trattamento preferito.

Infezioni da ceretta: come evitare e cosa fare

Ognuno ha naturalmente dei batteri sulla pelle. Inoltre, anche le superfici domestiche contengono germi, non importa quanto ti piace pulire. Quindi non puoi assolutamente evitare i germi. I batteri, il sudore e l'attrito sui follicoli esposti possono portare a irritazioni o, in alcuni casi, a infezioni.

Un caso di prurito o un punto gonfio doloroso è l'ultima cosa che vuoi quando vai senza fuzz, ma può accadere durante o dopo una sessione di ceretta e portare a una delle seguenti infezioni:

  • Follicolite. Questa è un'infiammazione o un'infezione dei follicoli piliferi e di solito sembra brufoli o eruzione cutanea. Potrebbe causare un whitehead – cerca di non farlo scoppiare.

  • Bolle. Chiamati anche ascessi, questi si verificano quando un'infezione batterica o fungina del follicolo pilifero crea una protuberanza rossa sollevata che può rompersi.

  • Cisti di peli incarniti. Questi possono verificarsi quando i tuoi capelli cerati iniziano a ricrescere. Invece di crescere verso la superficie, i capelli crescono nella pelle, causando una protuberanza. Se si infiamma, può provocare una cisti. Non tutte le cisti di peli incarniti sono infette, ma prendere precauzioni per prevenire lo sviluppo e il trattamento corretto dei peli incarniti può ridurre la possibilità di infezione.

  • Mollusco contagioso. Questa è un'infezione virale che provoca protuberanze benigne nella regione pubica e la rimozione dei peli pubici è stata collegata a un possibile aumento del rischio di contrazione.

Come evitare un'infezione

Evitare l'infezione inizia con un'adeguata preparazione della pelle di cui sopra, ma dovresti anche prendere precauzioni per cerarti in uno spazio pulito e usare attrezzature pulite. Ciò può significare utilizzare prima uno spray disinfettante o salviette e sterilizzare l'attrezzatura.

Non conservare uno scaldacera su un bancone del bagno dove può raccogliere germi dall'aria. Se è sporco, dagli uno scrub o puliscilo con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.

Cosa fare in caso di infezione

Se finisci con una delle infezioni sopra elencate, non farti prendere dal panico. Un prodotto come il concentrato incarnato di Fur Oil con la disinfezione dell'olio dell'albero del tè può affrontare il problema. Puoi anche usare un unguento antibiotico da banco come la bacitracina.

I dossi probabilmente si attenueranno da soli tra pochi giorni. Per evitare ulteriori irritazioni, evitare indumenti stretti o attriti sulla zona e fare la doccia dopo una forte sudorazione.

Cerca assistenza medica se noti che l'infezione si diffonde o peggiora o se sviluppa una febbre o una malattia inspiegabile. Inoltre, consultare il medico se si sospetta il mollusco contagioso.

Ustioni da ceretta: come evitare e cosa fare

Ogni volta che hai a che fare con qualcosa di caldo, hai il potenziale per bruciarti se non stai attento. In un piccolo studio di 21 persone con ustioni di cera, 38 percento di loro in realtà ha bruciato una mano anziché la parte del corpo che intendevano cerare.

Queste ustioni erano il risultato dell'uso di cera riscaldata a microonde. Lo studio ha concluso che questo tipo di cera può raggiungere temperature non sicure e che gli utenti possono ferirsi quando rimuovono il contenitore dal microonde.

Come evitare un'ustione

Se stai usando la cera per microonde, gli autori dello studio raccomandano di posizionare il contenitore della cera su una piastra per microonde. Utilizzare un guanto da forno per rimuovere il piatto dall'apparecchio dopo il riscaldamento, anziché afferrare direttamente il contenitore per la cera.

Tieni presente che la cera morbida richiede temperature più elevate rispetto alla cera dura e aumenta il rischio di disagio o ustioni. La cera morbida è il tipo che richiede strisce di mussola per estrarre la cera. La cera dura è flessibile quando la applichi, ma si indurisce mentre si raffredda in modo da poter estrarre la cera direttamente invece di aver bisogno di una striscia.

Indipendentemente dal tipo di cera riscaldata che usi, prova prima la temperatura.

Cosa fare se la cera ti brucia

Se si verifica un'ustione minore in una piccola area, raffreddarla con acqua fredda per 5-15 minuti. Quindi tenta delicatamente di rimuovere la cera.

Applicare gel di aloe vera e un unguento antibiotico e, se necessario, assumere un antidolorifico da banco.

Cerca assistenza medica se non riesci a rimuovere la cera, se l'ustione è su una vasta area o se la pelle appare carbonizzata o marrone scuro.

Lesioni cutanee: come evitare e cosa fare

Sebbene l'obiettivo della ceretta sia quello di strappare i peli superflui, la ceretta, nella maggior parte dei casi, rimuove anche alcune cellule superficiali morte sulla pelle. Ciò potrebbe portare a un piacevole effetto esfoliante, ma a volte la cera può strappare un sottile strato di pelle, lasciando una macchia cruda o sanguinante.

Come evitare di ferire la pelle durante la ceretta

È meno probabile che si verifichino lesioni cutanee se si utilizza cera dura piuttosto che morbida. La cera dura aderisce solo ai capelli, piuttosto che alla pelle. La cera morbida, ottima per rimuovere quei peli lanuginosi, aderisce sia ai capelli che alla pelle.

Indipendentemente dal tipo di cera che usi, assicurati che la tua pelle non sia già ferita, irritata da un eccesso di esfoliante o troppo sottile per la ceretta.

Evita la ceretta se …

  • avere una scottatura solare
  • piaghe aperte
  • recentemente ha avuto una procedura cutanea
  • usare prodotti sbiancanti
  • usare acidi o bucce
  • assumere farmaci per l'acne per via orale
  • assumere prodotti retinolici orali o topici
  • assumere antibiotici per via orale o topica

Non cerare mai la pelle che è già rossa, irritata, infiammata, pruriginosa, bruciata dal sole, tagliata, raschiata o dolorante. Non vuoi aggiungere a nessun ouch esistente.

Salta la ceretta sui peli del viso se hai avuto di recente la ricostruzione della pelle con il laser, la microdermoabrasione o qualsiasi altra procedura cosmetica che ha esfoliato pesantemente la pelle. Chiedi al tuo dermatologo o estetista quando è sicuro iniziare la ceretta.

Alcuni topici possono anche rendere la pelle più suscettibile alle lesioni da epilazione. Rifiuta la ceretta per circa una settimana se hai utilizzato:

  • bucce chimiche
  • prodotti per schiarire la pelle o schiarire i capelli

  • alfa o beta idrossiacidi
  • perossido di benzoile o acido salicilico

Prendi una pausa dal retinolo e dai retinoidi da prescrizione per almeno 2-5 giorni prima della seduta di epilazione.

Alcuni farmaci per l'acne per via orale come l'isotretinoina (Accutane) assottigliano la pelle e non dovresti cerare se li prendi. Se prendi farmaci per l'acne su prescrizione, parla con il tuo medico se la ceretta è sicura.

Gli antibiotici possono anche influire sulla sensibilità della pelle, quindi attendi la ceretta fino a quando non sarai fuori dalla sceneggiatura per circa una settimana.

Cosa fare in caso di lesioni alla pelle

Se una parte della pelle si stacca con la cera, dovrai trattare con cura quel cerotto per evitare irritazioni e infezioni. Detergere delicatamente la ferita aperta e applicare un unguento antibiotico.

Per mantenerlo idratato e protetto, applicare una barriera come la vaselina e indossare la protezione solare se la pelle è esposta.

Cerca assistenza medica se la ferita è profonda e non riesci a fermare l'emorragia o se sospetti un'infezione. Fai attenzione al pus con un cattivo odore, un aumento del gonfiore dei tessuti circostanti o una ferita che non guarirà. Cerca anche assistenza se sviluppi una febbre o una malattia inspiegabile.

Suggerimenti finali per la ceretta

Sebbene queste complicazioni di ceretta possano sembrare un po 'preoccupanti, la ceretta a casa è generalmente sicura se segui questi suggerimenti. Inoltre, troverai molti prodotti sul mercato per aiutarti a farlo facilmente.

Se sei un principiante in fase di sciolinatura, può essere utile fare un viaggio al salone per la tua prima cera per vedere un professionista in azione.

Per la tua prima cera fai-da-te, opta per una parte del corpo che è raggiungibile con due mani ed è facile da vedere. Inizia con una piccola patch prima e vedi come vanno le cose prima di passare a una sezione più grande o una parte pelosa più difficile da raggiungere.

Se decidi che la ceretta non fa per te, non preoccuparti. Hai altre opzioni di depilazione. Oppure puoi mantenere il fuzz sul posto e sfoggiarlo. La scelta è tua.


Jennifer Chesak è giornalista medico per diverse pubblicazioni nazionali, istruttore di scrittura e editore di libri freelance. Ha conseguito il Master in giornalismo presso la Northwestern's Medill. È anche caporedattore della rivista letteraria Shift. Jennifer vive a Nashville ma proviene dal Nord Dakota e quando non sta scrivendo o infilandosi il naso in un libro, di solito corre su per le piste o si arrabbia con il suo giardino. Seguila su Instagram o cinguettio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here