I soccorritori combattono le valanghe austriache e svizzere in caso di vittime

0
60

Un elicottero atterra durante le operazioni di salvataggio a seguito di una valanga sulla pista da sci di Andermatt, Svizzera, 26 dicembre 2019, in questa immagine fissa ottenuta da un video. Instagram/@nataly.sh tramite REUTERS

VIENNA – I soccorritori hanno cacciato possibili vittime di tre valanghe che hanno colpito giovedì la stazione sciistica austriaca di Ankogel e una nella località svizzera di Andermatt, ferendo almeno due persone.

Dopo che una grande valanga si è riversata sulla pista di Andermatt, due persone sono state tirate dalla neve e portate all'ospedale di Uri con lievi ferite, ha detto la polizia svizzera.

Altri quattro sono stati recuperati illesi, ma non è chiaro quanti altri possano essere sepolti sotto la neve, ha detto un portavoce della polizia, aggiungendo che sul posto era presente una grande squadra di salvataggio.

Il pericolo per l'area era stato al livello tre su una scala di cinque, secondo l'Istituto per la ricerca sulla neve e sulle valanghe (SLF), secondo cui la neve fresca e al vento era la principale minaccia.

In Austria, tre valanghe sono scese ad Ankogel nella provincia della Carinzia, ha detto la polizia.

Uno è successo fuori dalla pista da sci protetta e seppellito due cavalieri liberi, che sono stati in grado di scappare.

Una grande squadra di soccorso, alla ricerca di possibili vittime di un'altra grande valanga che è caduta direttamente sul pendio, non ha trovato nessuno nel pomeriggio, ha detto un portavoce della polizia.

Anche il livello di allarme valanghe era stato di tre su una scala di cinque, secondo il servizio di allarme della Carinzia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here