spot_img
More
    spot_img
    HomeMondoGuerra Russia-Ucraina: Elenco degli eventi chiave, giorno 531

    Guerra Russia-Ucraina: Elenco degli eventi chiave, giorno 531

    -

    Ecco la situazione martedì 8 agosto 2023.

    Soldati ucraini sparano con un obice semovente M109 contro le truppe russe nella regione di Donetsk, in Ucraina, il 7 agosto 2023 [Viacheslav Ratynskyi/Reuters]

    Battagliero

    • Due missili russi hanno ucciso cinque persone e ne hanno ferite 31 quando hanno colpito edifici residenziali nella città ucraina orientale di Pokrovsk, nella regione di Donetsk, ha detto il ministro dell’Interno ucraino Ihor Klymenko. Una donna è stata uccisa anche a Kherson, mentre altre due sono state uccise nelle zone di confine della regione di Kharkiv a causa dei bombardamenti russi, hanno detto funzionari.
    • La Russia ha detto che le sue truppe sono avanzate di 3 km (2 miglia) lungo il fronte di Kupiansk nel nord-est dell’Ucraina negli ultimi tre giorni mentre le truppe di Mosca cercano di riconquistare il territorio perso in Ucraina.

    • Le forze ucraine hanno perso fino a 135 soldati durante i combattimenti nella regione di Donetsk nelle precedenti 24 ore, ha riferito l’agenzia di stampa russa TASS, citando i comandanti russi.
    • Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha affermato che i sistemi di difesa aerea Patriot costruiti negli Stati Uniti e IRIS-T tedeschi hanno prodotto “risultati significativi” e che Kiev ha respinto un numero significativo di attacchi aerei russi nell’ultima settimana, incluso l’abbattimento di 65 missili e 178 droni d’assalto.
    • Le difese aeree russe hanno abbattuto un drone sopra il distretto di Ferzikovskyi nella regione di Kaluga, vicino a Mosca, ha detto il governatore Vladislav Shapsha.
    • Il capo dell’ufficio presidenziale ucraino, Andriy Yermak, ha dichiarato che la Russia ha rilasciato 22 soldati ucraini nell’ultimo scambio di prigionieri di guerra tra i due paesi.

    Discorsi di pace

    • Il ministero degli Esteri cinese ha affermato che i colloqui di pace in Ucraina tenutisi in Arabia Saudita nel fine settimana hanno contribuito a “consolidare il consenso internazionale” sul conflitto. L’inviato speciale della Cina per gli affari eurasiatici, Li Hui, “ha avuto ampi contatti e comunicazioni con tutte le parti sulla soluzione politica della crisi ucraina”, ha affermato il ministero degli Esteri.
    • Un portavoce del governo tedesco ha detto che la conferenza dell’Arabia Saudita ha mostrato la volontà della comunità internazionale di lavorare per porre fine alla guerra in Ucraina.
    • I colloqui di pace in Arabia Saudita hanno inferto un “colpo duro” alla Russia, ha detto il capo dello staff di Zelenskyy, Yermak. Nessun’altra iniziativa di pace è stata discussa durante l’incontro a parte quella di Zelenskyj e tutti i partecipanti hanno sostenuto pienamente l’indipendenza e l’integrità territoriale dell’Ucraina, ha detto Yermak. I partecipanti hanno concordato di tenere un’altra riunione di consiglieri politici tra circa sei settimane, ha aggiunto.
    • Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha parlato al telefono con il suo omologo ucraino, Dmytro Kuleba, per discutere dei colloqui di pace in Arabia Saudita e degli “accordi di sicurezza a lungo termine”.
    • La Russia ha affermato che un accordo di pace con Kiev basato sul piano di pace in 10 punti di Zelenskyy è “impossibile”. La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha affermato che i 10 punti rappresentano un “ultimatum insensato” per la Russia, sostenendo che l’Ucraina e l’Occidente stanno cercando di “sminuire” le proposte di pace di altri paesi.

    Aiuto militare

    • Il legislatore ucraino Yehor Chernev ha affermato che le fazioni parlamentari in Germania hanno “raggiunto un consenso” per fornire all’Ucraina missili da crociera Taurus, ma una decisione ufficiale deve ancora essere annunciata.
    • Il ministro degli Esteri ucraino Kuleba ha detto di aver chiesto i missili a lungo raggio ATACMS nella sua telefonata con il suo omologo statunitense Blinken.

    Politica

    • Il noto sociologo e attivista russo Boris Kagarlitsky è stato etichettato come “terrorista” dalle autorità russe. Kagarlitsky si era ripetutamente pronunciato contro la guerra in Ucraina in una rivista da lui curata e su YouTube. Insegnante presso la Scuola superiore privata di scienze sociali ed economiche di Mosca, è stato designato “agente straniero” nel 2018.

    • L’autore russo Dmitry Glukhovsky è stato condannato a otto anni di carcere dopo essere stato giudicato colpevole in contumacia di aver diffuso notizie false sull’esercito russo, riferisce l’agenzia di stampa statale TASS. Secondo l’accusa, Glukhovsky ha pubblicato video e testi dall’esterno della Russia che avevano falsamente creato prove di presunti crimini commessi dalle forze di Mosca in Ucraina.

    Sicurezza

    • I servizi di sicurezza ucraini hanno arrestato una donna che hanno accusato di aver aiutato la Russia a pianificare un attacco a Zelenskyy quando ha visitato una regione del paese colpita dalle inondazioni in seguito alla rottura della diga di Kakhovka. Il servizio di sicurezza SBU ha affermato che il governo era a conoscenza del complotto in anticipo e ha adottato ulteriori misure di sicurezza durante la visita di Zelenskyy.
    • Fino a 7.000 combattenti della forza mercenaria russa Wagner sono di stanza in Bielorussia, ha detto il fondatore del gruppo Yevgeny Prigozhin.

    • La guardia di frontiera polacca ha chiesto al ministero della difesa del paese di inviare altri 1.000 soldati al confine con la Bielorussia tra i crescenti tentativi da parte di persone di attraversare la frontiera “illegalmente” e tra le preoccupazioni per l’arrivo dei combattenti del gruppo russo Wagner nel paese vicino.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts