Disordini del sonno

0
3

Coppia che dorme nel letto mentre si occupa di disturbi del sonno

Cosa sono i disturbi del sonno?

I disturbi del sonno sono un gruppo di condizioni che influiscono sulla capacità di dormire bene su base regolare. Che siano causati da un problema di salute o da troppo stress, i disturbi del sonno stanno diventando sempre più comuni negli Stati Uniti.

In effetti, più di un terzo degli adulti negli Stati Uniti riferiscono di dormire meno di 7 ore in un periodo di 24 ore. Più del 70 percento degli studenti delle scuole superiori riferisce di dormire meno di 8 ore durante la settimana.

La maggior parte delle persone occasionalmente ha problemi di sonno a causa di stress, orari frenetici e altre influenze esterne. Tuttavia, quando questi problemi iniziano a verificarsi regolarmente e interferiscono con la vita quotidiana, possono indicare un disturbo del sonno.

A seconda del tipo di disturbo del sonno, le persone possono avere difficoltà ad addormentarsi e possono sentirsi estremamente stanche durante il giorno. La mancanza di sonno può avere un impatto negativo su energia, umore, concentrazione e salute generale.

In alcuni casi, i disturbi del sonno possono essere un sintomo di un’altra condizione medica o di salute mentale. Questi problemi del sonno possono eventualmente scomparire una volta ottenuto il trattamento per la causa sottostante.

Quando i disturbi del sonno non sono causati da un’altra condizione, il trattamento normalmente prevede una combinazione di trattamenti medici e cambiamenti nello stile di vita.

È importante ricevere subito una diagnosi e un trattamento se sospetti di avere un disturbo del sonno. Se non trattati, gli effetti negativi dei disturbi del sonno possono portare a ulteriori conseguenze sulla salute.

Possono anche influenzare le tue prestazioni sul lavoro, causare tensioni nelle relazioni e compromettere la tua capacità di svolgere le attività quotidiane.

Quali sono i diversi tipi di disturbi del sonno?

Ci sono molti diversi tipi di disturbi del sonno. Alcuni possono essere causati da altre condizioni di salute sottostanti.

Insonnia

L’insonnia si riferisce all’incapacità di addormentarsi o di rimanere addormentati. Può essere causato da jet lag, stress e ansia, ormoni o problemi digestivi. Potrebbe anche essere un sintomo di un’altra condizione.

L’insonnia può essere problematica per la salute generale e la qualità della vita, causando potenzialmente:

  • depressione
  • difficoltà di concentrazione
  • irritabilità
  • aumento di peso
  • prestazioni lavorative o scolastiche compromesse

Sfortunatamente, l’insonnia è estremamente comune. Fino al 50 percento degli adulti americani lo sperimenta ad un certo punto della propria vita.

Il disturbo è più diffuso tra gli anziani e le donne.

L’insonnia è solitamente classificata come uno dei tre tipi:

  • cronico, quando l’insonnia si manifesta regolarmente per almeno 1 mese
  • intermittente, quando l’insonnia si verifica periodicamente
  • transitoria, quando l’insonnia dura solo poche notti alla volta

Apnea notturna

L’apnea notturna è caratterizzata da pause nella respirazione durante il sonno. Questa è una grave condizione medica che fa sì che il corpo assorba meno ossigeno. Può anche farti svegliare durante la notte.

Ci sono due tipi:

  • apnea ostruttiva del sonno, in cui il flusso d’aria si interrompe perché lo spazio delle vie aeree è ostruito o troppo stretto, e

  • apnea centrale del sonno, dove c’è un problema nella connessione tra il cervello e i muscoli che controllano il respiro.

parasonnie

Le parasonnie sono una classe di disturbi del sonno che causano movimenti e comportamenti anomali durante il sonno. Loro includono:

  • sonnambulismo
  • parlare nel sonno
  • gemendo
  • incubi
  • bagnare il letto
  • digrignare i denti o serrare la mascella

Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) è un bisogno schiacciante di muovere le gambe. Questo bisogno a volte è accompagnato da una sensazione di formicolio alle gambe. Sebbene questi sintomi possano manifestarsi durante il giorno, sono più frequenti di notte.

La RLS è spesso associata a determinate condizioni di salute, tra cui il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e il morbo di Parkinson, ma la causa esatta non è sempre nota.

narcolessia

La narcolessia è caratterizzata da “attacchi di sonno” che si verificano durante la veglia. Ciò significa che ti sentirai improvvisamente estremamente stanco e ti addormenterai senza preavviso.

Il disturbo può anche causare la paralisi del sonno, che può renderti fisicamente incapace di muoverti subito dopo il risveglio. Sebbene la narcolessia possa manifestarsi da sola, è anche associata ad alcuni disturbi neurologici, come la sclerosi multipla.

Quali sono i sintomi dei disturbi del sonno?

I sintomi variano a seconda della gravità e del tipo di disturbo del sonno. Possono anche variare quando i disturbi del sonno sono il risultato di un’altra condizione.

Tuttavia, i sintomi generali dei disturbi del sonno includono:

  • difficoltà ad addormentarsi o restare addormentati
  • stanchezza diurna
  • forte voglia di fare un pisolino durante il giorno
  • schemi di respirazione insoliti
  • impulsi insoliti o spiacevoli a muoversi mentre ci si addormenta
  • movimento insolito o altre esperienze durante il sonno
  • modifiche involontarie al tuo programma di sonno/veglia
  • irritabilità o ansia
  • prestazioni compromesse sul lavoro o a scuola
  • mancanza di concentrazione
  • depressione
  • aumento di peso

Cosa causa i disturbi del sonno?

Ci sono molte condizioni, malattie e disturbi che possono causare disturbi del sonno. In molti casi, i disturbi del sonno si sviluppano a causa di un problema di salute sottostante.

Allergie e problemi respiratori

Allergie, raffreddori e infezioni delle vie respiratorie superiori possono rendere difficile respirare di notte. L’incapacità di respirare attraverso il naso può anche causare difficoltà a dormire.

minzione frequente

La nicturia, o minzione frequente, può disturbare il sonno facendoti svegliare durante la notte. Squilibri ormonali e malattie delle vie urinarie possono contribuire allo sviluppo di questa condizione.

Assicurati di chiamare immediatamente il medico se la minzione frequente è accompagnata da sanguinamento o dolore.

Dolore cronico

Il dolore costante può rendere difficile addormentarsi. Potrebbe anche svegliarti dopo esserti addormentato. Alcune delle cause più comuni di dolore cronico includono:

  • artrite
  • Sindrome dell’affaticamento cronico
  • fibromialgia
  • malattia infiammatoria intestinale
  • mal di testa persistenti
  • dolore lombare continuo

In alcuni casi, il dolore cronico può anche essere esacerbato dai disturbi del sonno. Ad esempio, i medici ritengono che lo sviluppo della fibromialgia potrebbe essere collegato a problemi di sonno.

Stress e ansia

Lo stress e l’ansia hanno spesso un impatto negativo sulla qualità del sonno. Può essere difficile per te addormentarti o rimanere addormentato. Anche gli incubi, il sonnambulismo o il sonnambulismo possono disturbare il sonno.

Come vengono diagnosticati i disturbi del sonno?

Il medico eseguirà prima un esame fisico e raccoglierà informazioni sui sintomi e sull’anamnesi. Possono anche ordinare vari test, tra cui:

  • Polisonnografia (PSG): Questo è uno studio del sonno di laboratorio che valuta i livelli di ossigeno, i movimenti del corpo e le onde cerebrali per determinare come interrompono il sonno rispetto allo studio del sonno a casa (HST) che viene eseguito da solo e viene utilizzato per diagnosticare l’apnea notturna.
  • Elettroencefalogramma (EEG): Questo è un test che valuta l’attività elettrica nel cervello e rileva eventuali problemi associati a questa attività. Fa parte di una polisonnografia.
  • Test di latenza del sonno multiplo (MSLT): Questo studio sul sonnellino diurno viene utilizzato in combinazione con un PSG di notte per aiutare a diagnosticare la narcolessia.

Questi test possono essere cruciali per determinare il giusto corso di trattamento per i disturbi del sonno.

Come vengono trattati i disturbi del sonno?

Il trattamento per i disturbi del sonno può variare a seconda del tipo e della causa sottostante. Tuttavia, generalmente include una combinazione di trattamenti medici e cambiamenti nello stile di vita.

Trattamenti medici

Il trattamento medico per i disturbi del sonno potrebbe includere uno dei seguenti:

  • sonniferi
  • integratori di melatonina
  • allergia o farmaci per il raffreddore
  • farmaci per eventuali problemi di salute di base
  • dispositivo di respirazione o intervento chirurgico (di solito per l’apnea notturna)
  • una guardia dentale (di solito per digrignare i denti)

Cambiamenti nello stile di vita

Gli aggiustamenti dello stile di vita possono migliorare notevolmente la qualità del sonno, soprattutto quando vengono eseguiti insieme a trattamenti medici. Potresti prendere in considerazione:

  • incorporare più verdure e pesce nella dieta e ridurre l’assunzione di zucchero
  • ridurre lo stress e l’ansia facendo esercizio e allungando
  • creare e attenersi a un programma di sonno regolare
  • bere meno acqua prima di andare a dormire
  • limitare l’assunzione di caffeina, soprattutto nel tardo pomeriggio o la sera
  • diminuire il consumo di tabacco e alcol
  • mangiare pasti più piccoli a basso contenuto di carboidrati prima di coricarsi
  • mantenere un peso sano in base alle raccomandazioni del medico

Anche andare a letto e svegliarsi alla stessa ora ogni giorno può migliorare significativamente la qualità del sonno. Anche se potresti essere tentato di dormire nei fine settimana, questo può rendere più difficile svegliarti e addormentarti durante la settimana lavorativa.

Quali sono le prospettive per qualcuno con un disturbo del sonno?

Gli effetti dei disturbi del sonno possono essere così distruttivi che probabilmente vorrai un sollievo immediato. Sfortunatamente, i casi a lungo termine possono richiedere un po’ più di tempo per essere risolti.

Tuttavia, se ti attieni al tuo piano di trattamento e comunichi regolarmente con il tuo medico, puoi trovare il modo per dormire meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here