Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cos’è un midollo spinale legato?

Cos’è un midollo spinale legato?

0
11

Un midollo spinale ancorato non può muoversi liberamente nel canale spinale perché è attaccato ai tessuti attorno alla colonna vertebrale. La condizione si osserva spesso nei neonati e provoca dolore e danni ai nervi che peggiorano nel tempo.

coppia che tiene in braccio il loro neonato che ha il midollo spinale ancorato
Getty Images/Maskot

Un midollo spinale ancorato è raro. Sebbene possa verificarsi negli adulti, è più comune nei neonati e colpisce approssimativamente 0,25% di ogni 1.000 bambini.

È essenziale che i bambini con il midollo spinale ancorato vengano identificati in modo che il loro sviluppo nervoso non venga compromesso e che i sintomi dolorosi non continuino a peggiorare per tutta la vita.

Oltre ai bambini, anche gli adulti possono sviluppare un midollo spinale ancorato e manifestare sintomi dolorosi.

Cos’è un midollo spinale ancorato?

Un midollo spinale legato significa che il midollo spinale di un individuo è attaccato ai tessuti attorno alla colonna vertebrale e non è in grado di muoversi liberamente. Un midollo spinale ancorato può essere identificato alla nascita o subito dopo oppure presente alla nascita ma identificato più tardi nella vita. Raramente, può svilupparsi un midollo ancorato a causa di una lesione al midollo spinale.

Viene diagnosticata la malattia alle persone con midollo spinale ancorato sindrome del midollo spinale ancoratoun disturbo del sistema nervoso.

Quali sono i sintomi del midollo spinale ancorato nei bambini?

Sintomi di un midollo spinale ancorato nei bambini può includere:

  • mal di schiena lombare
  • scoliosi
  • debolezza delle gambe
  • cambiamenti nei piedi e nella colonna vertebrale
  • perdita di controllo dell’intestino e della vescica
  • problemi sensoriali e motori
  • condizioni della parte bassa della schiena, come:
    • piaghe
    • chiazze pelose
    • scolorimento della pelle
    • tumori grassi
    • fossette

Come viene diagnosticato un midollo spinale ancorato?

La diagnosi di un midollo spinale ancorato inizia spesso con un esame fisico. Se sono presenti segni di midollo spinale ancorato, un medico richiederà un’ecografia, una risonanza magnetica o una TC. Queste immagini mediche possono confermare un midollo spinale ancorato.

Qual è il trattamento per il midollo spinale ancorato?

Il trattamento per un midollo spinale ancorato richiede spesso un intervento chirurgico per liberare il midollo spinale dal punto in cui è legato. Le specifiche di questo intervento varieranno a seconda dei sintomi presenti e del modo in cui è attaccato il midollo spinale.

In alcuni casi, se non sono presenti sintomi correlati a un midollo spinale ancorato, l’équipe sanitaria potrebbe preferire attendere e vedere cosa succede prima di raccomandare un intervento chirurgico.

I farmaci non possono essere utilizzati per curare un midollo spinale ancorato, ma possono aiutare a fornire sollievo dai sintomi dolorosi. I medici possono offrire farmaci per alleviare il dolore o rilassare i muscoli che soffrono di spasmi.

Quali sono le complicazioni di un midollo spinale ancorato?

Un midollo spinale legato può impedire la colonna vertebrale non si allunga completamente e può causare danni permanenti ai nervi. Se l’intervento chirurgico viene eseguito solo più tardi nella vita, sintomi come debolezza muscolare o perdita di controllo motorio potrebbero non scomparire mai del tutto.

Complicanze della chirurgia spinale Può includere:

  • infezioni
  • perdite di liquido cerebrospinale
  • lesioni del midollo spinale e dei nervi

È essenziale continuare a monitorare le persone che hanno subito un intervento chirurgico per liberare un midollo spinale ancorato. Il loro midollo spinale potrebbe ricollegarsi e potrebbe essere necessario un altro intervento chirurgico.

Quali sono i fattori di rischio per il midollo spinale ancorato?

Le persone possono essere maggiormente a rischio di midollo spinale ancorato se hanno:

  • spina bifida
  • una storia di trauma spinale o intervento chirurgico

Avere un midollo spinale ancorato nei bambini piccoli può esserlo collegato a crescita errata del tubo neurale durante lo sviluppo nell’utero. Le persone possono anche sviluppare un midollo spinale ancorato in qualsiasi momento a causa di tessuto cicatriziale, un’infezione o un tumore.

Qual è la prospettiva per le persone con un midollo spinale ancorato?

La sindrome del midollo spinale ancorato è una malattia progressiva, quindi se non trattati, i sintomi in genere peggiorano.

La prospettiva è generalmente positivo dopo l’intervento chirurgico, ma i risultati dipendono da vari fattori, tra cui:

  • che tu sia un bambino o un adulto
  • sintomi che stai riscontrando
  • come è legato il tuo midollo spinale
  • se soffri di altre condizioni come la spina bifida o tumori

Domande frequenti

È possibile prevenire il midollo spinale ancorato?

Al momento non esiste un modo per prevenire un midollo spinale ancorato, ma puoi aiutare a prevenire il peggioramento dei sintomi ricevendo immediatamente un trattamento.

Avrò bisogno di più di un intervento chirurgico per trattare il mio midollo spinale ancorato?

Molte persone necessitano di un solo intervento chirurgico per curare il midollo spinale ancorato. Tuttavia, i bambini ancora in fase di crescita potrebbero aver bisogno di un secondo intervento chirurgico per rilasciare nuovamente il midollo spinale. Dal 10 al 20% dei bambini avrà bisogno di un secondo intervento chirurgico.

Il midollo spinale ancorato è uguale alla spina bifida?

Molte persone con spina bifida avranno il midollo spinale ancorato, ma le due condizioni non sono le stesse. Le persone possono sviluppare un midollo spinale ancorato senza avere la spina bifida. Circa il 20-50% delle persone con irregolarità della spina bifida che richiedono una riparazione dopo la nascita avranno bisogno di un intervento chirurgico per liberare il midollo spinale.

Porta via

Un midollo spinale legato è quando il midollo spinale si attacca ai tessuti attorno alla colonna vertebrale. Le persone corrono un rischio maggiore se hanno la spina bifida o un trauma spinale.

I sintomi in genere peggiorano se un midollo spinale ancorato non viene trattato. L’intervento chirurgico può liberare il midollo spinale, alleviando il dolore. Se ritieni di avere un midollo spinale ancorato, è fondamentale informare il tuo medico in modo che possa essere eseguito un esame fisico e scansioni mediche.