Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cos'è l'acne subclinica e come trattarla (e prevenirla)

Cos'è l'acne subclinica e come trattarla (e prevenirla)

0
36

Se cerchi online "acne subclinica", la troverai menzionata su diversi siti web. Tuttavia, non è esattamente chiaro da dove venga il termine. "Subclinical" non è un termine tipicamente associato alla dermatologia.

Comunemente, una malattia subclinica significa che è nelle prime fasi della condizione, quando non si sono presentati segni o sintomi riconoscibili della malattia.

Quando si tratta di acne, qualsiasi urto o brufolo sulla pelle è, di per sé, una presentazione clinica, quindi il termine "subclinico" non si applica davvero.

Una migliore classificazione per l'acne potrebbe essere attiva o inattiva:

  • Acne attiva indica la presenza di comedoni, papule infiammatorie e pustole.
  • Non attivo acne (o acne ben controllata) significa che non ci sono comedoni o papule infiammatorie o pustole presenti.

Continua a leggere per saperne di più sull'acne (sia attiva che inattiva) e su come trattarla e prevenirla.

Comprensione dell'acne

Per capire l'acne, devi conoscere i comedoni. I comedoni sono lesioni dell'acne che si trovano all'apertura dei pori della pelle.

Questi piccoli dossi possono dare alla pelle una consistenza ruvida. Possono essere color carne, bianco o scuro. Possono anche essere aperti o chiusi.

I comedoni aperti (punti neri) sono piccoli follicoli con aperture sulla pelle. Poiché sono aperti, il contenuto del follicolo può ossidarsi, portando al colore scuro.

I comedoni chiusi (punti bianchi) sono piccoli follicoli tappati. I loro contenuti non sono esposti, quindi non diventano di colore scuro.

Quali sono le cause dell'acne?

Diversi fattori possono causare l'acne, tra cui:

  • batteri dell'acneP. acnes)
  • pori ostruiti (cellule morte e olio)
  • produzione di petrolio in eccesso
  • infiammazione
  • eccesso di attività ormonale (androgeni) che porta ad un aumento della produzione di sebo

Dove si verifica in genere l'acne?

L'acne si sviluppa dove si trovano follicoli sebacei. Può apparire ovunque sul tuo corpo, ma può svilupparsi comunemente sul tuo:

  • fronte
  • guance
  • mento
  • indietro

Come trattate l'acne?

I dermatologi determinano il trattamento dell'acne in base alla sua gravità. Il trattamento per l'acne lieve comprende comunemente misure di stile di vita e farmaci da banco (OTC).

L'acne da moderata a grave può richiedere trattamenti con prescrizione medica prescritti da un medico o da un dermatologo.

Misure sullo stile di vita

Ecco alcuni trattamenti di auto-cura che puoi provare a casa per chiarire l'acne:

  • Lavare delicatamente l'area interessata due volte al giorno (quando ti svegli e prima di coricarti) e dopo aver sudato pesantemente.
  • Evita di strofinare la pelle.
  • Usa prodotti per la cura della pelle che non causano l'acne. Cerca prodotti senza olio e non comedogeni.
  • Resistere a toccare e raccogliere la pelle che ha l'acne o è incline all'acne.
  • Valuta di modificare la tua dieta. Alcune ricerche recenti suggeriscono che una dieta ricca di latticini e zucchero può causare l'acne, ma la connessione dieta-acne è ancora controversa.

Farmaci OTC

Se la cura di sé non aiuta con l'acne, sono disponibili alcuni farmaci per l'acne OTC. La maggior parte di questi farmaci contiene ingredienti che possono aiutare a uccidere i batteri o ridurre l'olio sulla pelle. Ecco alcuni esempi:

  • UN lavaggio con acido salicilico (Preparati dal 2 al 3 percento) possono sbloccare i pori e alleviare l'infiammazione.
  • UN lavaggio o crema al perossido di benzoile (Preparati dal 2,5 al 10 percento) possono diminuire P. acnes batteri e sbloccare i pori.
  • Un Adapalene 0,1% gel può sbloccare i pori e prevenire l'acne. I retinoidi topici come l'adapalene sono la base di molti trattamenti per l'acne di successo.

L'American Academy of Dermatology (AAD) raccomanda di somministrare il trattamento dell'acne per un minimo di 4 settimane per lavorare, suggerendo che dovresti aspettarti di notare un miglioramento in 4-6 settimane. Tuttavia, alcuni farmaci, come i retinoidi topici, richiedono 12 settimane per funzionare.

L'AAD raccomanda inoltre di seguire le istruzioni riportate sull'etichetta di tutti i farmaci OTC utilizzati.

Trattamenti prescritti dal medico

Se le misure sullo stile di vita e i farmaci OTC non sembrano funzionare, potresti voler consultare un medico o un dermatologo. Possono prescrivere antibiotici per via orale o topica o creme per la prescrizione che possono aiutare a ridurre i sintomi.

L'acne può essere prevenuta?

Secondo la Mayo Clinic, ci sono alcuni fattori che possono aggravare l'acne. Per prevenire l'attivazione dell'acne:

  • Evita alcuni farmaci, se possibile, come corticosteroidi, litio e farmaci che contengono o aumentano il testosterone.
  • Limitare o evitare cibi con un elevato indice glicemico, come pasta e cereali zuccherati, nonché alcuni prodotti caseari.
  • Gestisci lo stress, poiché lo stress può contribuire all'acne.

Porta via

L'acne subclinica non è un termine tipicamente associato alla dermatologia. Piuttosto, l'acne può essere attiva o inattiva.

Il trattamento e la prevenzione della maggior parte dei casi lievi di acne spesso includono un'adeguata cura della pelle con un retinoide topico e talvolta farmaci, come acido salicilico, perossido di benzoile o antibiotici.

Per le donne, sono anche opzioni contraccettivi orali combinati e terapie antiandrogene off-label (come lo spironolattone).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here