spot_img
More
    spot_img
    HomeMondoControllare i prezzi dei generi alimentari o affrontare nuove tasse, avverte le...

    Controllare i prezzi dei generi alimentari o affrontare nuove tasse, avverte le catene canadesi Trudeau

    -

    Il leader canadese sostiene che i profitti non dovrebbero essere realizzati “sulle spalle delle persone che lottano per nutrire le proprie famiglie”.

    Canada
    Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha annunciato misure per controllare l’aumento del costo della vita [File: Roslan Rahman/AFP]

    Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha avvertito le catene di supermercati che potrebbero essere colpite da nuove tasse se non adottano misure per controllare l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari.

    Trudeau ha affermato che ai capi delle cinque maggiori catene di supermercati, tra cui Walmart e Costco, verrà chiesto di elaborare un piano per affrontare l’aumento dei prezzi prima del Ringraziamento.

    Trudeau, che sta affrontando dubbi sulla sua leadership in mezzo al calo di approvazione pubblica, ha anche annunciato che l’imposta sulle vendite sarà esentata per la costruzione di nuovi appartamenti in affitto come parte delle misure per affrontare le preoccupazioni sul costo della vita.

    “Se il loro piano non fornisce un reale sollievo alla classe media e alle persone che lavorano duramente per aderirvi, allora intraprenderemo ulteriori azioni e non escludiamo nulla, comprese le misure fiscali”, ha detto Trudeau al termine di un ritiro del caucus. a London, Ontario, giovedì.

    Il giorno dopo, il ministro federale François-Philippe Champagne ha dichiarato di voler incontrare lunedì mattina nella capitale Ottawa gli amministratori delegati delle grandi catene di generi alimentari canadesi.

    “Vorrei essere chiaro: i canadesi meritano soluzioni dal settore alimentare”, ha affermato Champagne, che dirige il dipartimento governativo per l’innovazione, la scienza e l’industria. “Dobbiamo agire insieme e agiremo insieme per stabilizzare i prezzi dei prodotti alimentari per i consumatori canadesi e migliorare la concorrenza in Canada”.

    Trudeau ha detto giovedì che non aveva senso che le catene di supermercati realizzassero profitti record in un momento in cui molti canadesi faticavano ad arrivare a fine mese.

    “Le grandi catene di generi alimentari stanno realizzando profitti record”, ha affermato. “Tali profitti non dovrebbero essere realizzati a scapito delle persone che lottano per nutrire le proprie famiglie”.

    I prezzi dei generi alimentari sono aumentati dell’8,5% a luglio rispetto a un anno fa, ben al di sopra del tasso di inflazione generale del 3,3%.

    I rivenditori canadesi hanno attribuito l’aumento dei prezzi all’aumento dei costi da parte di produttori e fornitori, guidato da fattori esteri tra cui la guerra in Ucraina.

    “Piuttosto che attribuire la colpa a ciò che gli esperti concordano che non spetti, il governo federale dovrebbe guardarsi allo specchio”, ha affermato giovedì il Retail Council of Canada in una dichiarazione.

    “Il governo potrebbe adottare una serie di misure per rendere il cibo più accessibile, inclusa la rimozione temporanea della tassa sul carbonio da parte di agricoltori, trasformatori e distributori di prodotti alimentari e l’annullamento [the] gli obiettivi previsti dal governo per gli imballaggi in plastica che potrebbero aumentare i costi per i negozi di generi alimentari di 6 miliardi di dollari all’anno”.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts