Come trasporre i dati di Excel da righe a colonne (o viceversa)

0
5

Logo Excel su sfondo grigio

Se hai iniziato a inserire i dati in una disposizione verticale (colonne) e poi hai deciso che sarebbe stato meglio in una disposizione orizzontale (righe), Excel ti copre. Vedremo tre modi per trasporre i dati in Excel.

Il metodo statico

In questo metodo, puoi trasporre rapidamente e facilmente i dati da una colonna a una riga (o viceversa), ma ha uno svantaggio critico: non è dinamico. Quando cambi una figura nella colonna verticale, ad esempio, non la cambierà automaticamente in quella orizzontale. Tuttavia, è utile per una soluzione rapida e semplice su un set di dati più piccolo.

Evidenzia l’area che desideri trasporre e quindi premi Ctrl + C sulla tastiera per copiare i dati.

evidenziare le colonne

Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cella vuota in cui desideri visualizzare i risultati. In “Opzioni Incolla” fai clic su “Incolla speciale”.

incolla menu speciale

Seleziona la casella accanto a “Trasponi” e quindi premi il pulsante “OK”.

seleziona la casella di trasposizione

Trasporre i dati con la formula di trasposizione

Questo metodo è una soluzione dinamica, il che significa che possiamo modificare i dati in una colonna o riga e lo cambierà automaticamente anche nella colonna o riga trasposta.

Annuncio pubblicitario

Fare clic e trascinare per evidenziare un gruppo di celle vuote. In un mondo ideale conteremmo per primi, poiché la formula è un array e richiede di evidenziare esattamente il numero di celle di cui hai bisogno. Non lo faremo; ci limiteremo a correggere la formula in seguito.

clicca e trascina

Digita “=transpose” nella barra della formula (senza virgolette) e quindi evidenzia i dati che desideri trasporre. Invece di premere “Invio” per eseguire la formula, premere invece Ctrl + Maiusc + Invio.

formula di trasposizione

Come puoi vedere, i nostri dati sono stati tagliati perché non abbiamo selezionato abbastanza celle vuote per il nostro array. Va bene. Per risolverlo, fai clic e trascina la casella in basso a destra dell’ultima cella e trascinala ulteriormente per includere il resto dei dati.

trascina la casella

I nostri dati ora sono lì, ma il risultato è un po’ confuso a causa della nostra mancanza di precisione. Ora lo aggiusteremo. Per correggere i dati, torna alla barra della formula e premi Ctrl + Maiusc + Invio ancora una volta.

barra della formula

Trasposizione di dati con riferimenti diretti

Nel nostro terzo metodo di trasposizione dei dati Excel utilizzeremo riferimenti diretti. Questo metodo ci consente di trovare e sostituire un riferimento con i dati che vogliamo invece visualizzare.

Annuncio pubblicitario

Fare clic su una cella vuota e digitare un riferimento e quindi la posizione della prima cella che si desidera trasporre. Userò le mie iniziali. In questo caso, userò bcA2.

inserimento dati

Nella cella successiva, sotto la prima, digita lo stesso prefisso e poi la posizione della cella a destra di quella che abbiamo usato nel passaggio precedente. Per i nostri scopi, questa sarebbe la cella B2, che digiteremo come bcB2.

inserimento dati

Evidenzia entrambe queste celle e trascina fuori l’area evidenziata facendo clic e trascinando la casella verde in basso a destra della nostra selezione.

trascina per ingrandire

Premi Ctrl+H sulla tastiera per visualizzare il menu “Trova e sostituisci”.

trova e sostituisci

Digita il prefisso prescelto, “bc” nel nostro caso (senza virgolette), nel campo “Trova cosa”, quindi “=” (senza virgolette) nel campo “Sostituisci con”.

trova e sostituisci

Fare clic sul pulsante “Sostituisci tutto” per trasporre i dati.

sostituisci tutto

Potresti chiederti perché non abbiamo semplicemente aggiunto “= A2” alla prima cella vuota e poi l’abbiamo trascinata fuori per riempire automaticamente il resto. La ragione di ciò è dovuta al modo in cui Excel interpreta questi dati. In effetti riempirà automaticamente la cella accanto ad essa (B2), ma esaurirà rapidamente i dati perché C3 è una cella vuota ed Excel legge questa formula da sinistra a destra (perché è così che trasciniamo durante la trasposizione dei nostri dati) invece che dall’alto verso il basso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here