Come modificare le opzioni del tuo videogioco per una migliore grafica e prestazioni

0
166

Se giochi ai videogiochi sul tuo PC, anche casualmente, allora probabilmente hai visto la striscia di impostazioni video nel menu delle opzioni. Tuttavia, potresti non capire cosa significano tutti. Siamo qui per aiutare.

Alcune delle opzioni sono piuttosto autoesplicative, mentre altre sono semplicemente confuse (Bloom? Ambient occlusion?). Potrebbe non piacerti l'idea di armeggiare con le impostazioni e in questi giorni, la maggior parte dei giochi lo imposta automaticamente su qualcosa di decente la prima volta che li avvii. Ma se vuoi davvero il miglior equilibrio tra prestazioni e qualità grafica, scavare in quelle impostazioni da solo può fare molto. Alzare tutto raramente è l'opzione migliore, poiché farà funzionare il gioco molto lentamente.

Le opzioni video per Rocket League ti danno una buona idea di cosa aspettarti dalla maggior parte degli altri videogiochi.

Oggi vogliamo spiegarti brevemente cosa fanno tutte queste impostazioni e se ne hai davvero bisogno per il massimo divertimento di gioco. Useremo Rocket League e Borderlands 2 come nostri giochi di esempio, dal momento che sono abbastanza popolari e tra loro fanno un buon lavoro nel rappresentare le impostazioni video che probabilmente incontrerai in molti altri giochi. Alcuni giochi possono avere di più, mentre altri ne hanno di meno, ma per la maggior parte, dovresti essere in grado di acquisire queste conoscenze e utilizzarle in quasi tutti gli altri giochi della tua libreria.

Risoluzione e impostazioni della finestra

Innanzitutto, per accedere alle opzioni video del tuo gioco, dovrai aprire il menu delle impostazioni del gioco. Questo può essere etichettato come “Impostazioni” o “Opzioni”. Ad ogni modo, è lì che è probabile che tu sia in grado di apportare modifiche alle impostazioni del tuo video.

Cominciamo con le basi. Le impostazioni di risoluzione del gioco sono abbastanza semplici da capire. L'impostazione della risoluzione ti consentirà di regolare le dimensioni dell'area visualizzabile del gioco, oltre a rendere il gioco più nitido.

Ad esempio, nella schermata seguente, vediamo come Rocket League sembra funzionare alla risoluzione nativa del nostro monitor 1920 × 1080 e quindi abbiamo inserito un esempio del gioco in esecuzione a 640 x 480. È molto più piccolo e se dovessi esploderlo a schermo intero, sembrerebbe di qualità molto inferiore (come confrontare un DVD con un Blu-Ray).

Idealmente, dovresti provare a eseguire il gioco alla massima risoluzione possibile per il tuo monitor, quindi, se hai un monitor 1920 × 1080, ad esempio, dovresti eseguire il gioco a 1920 × 1080. Giocare a una risoluzione sostanzialmente inferiore potrebbe aiutarlo a funzionare in modo più fluido, ma sembrerà terribile. Puoi sempre disattivare altre funzionalità nelle opzioni per aumentare le prestazioni del gioco.

Inoltre, noterai anche che i nostri screenshot di gioco hanno bordi finestrati. Questo semplicemente perché abbiamo scelto di eseguire il gioco in modalità finestra. Eseguendo il gioco in modalità a schermo intero significa che il gioco riempirà l'intero schermo, il che è meglio per prestazioni e imersività. Di solito puoi premere il tasto Windows per accedere al desktop, se necessario, anche se dipende dal gioco: alcuni sono più temperanti in modalità a schermo intero rispetto ad altri.

Molti giochi, tra cui Rocket League e Borderlands 2, hanno anche un'opzione per eseguire il gioco in modalità “senza bordi”, il che significa che il gioco verrà eseguito in una finestra, ma senza nessuna finestra cromata (bordi, pulsanti massimizza e minimizza, eccetera.). Questo è utile se il tuo gioco ha un carattere a schermo intero e devi accedere regolarmente al desktop, lo farà Guarda come a schermo intero, ma atto come una finestra.

Sincronizzazione verticale

La sincronizzazione verticale, o “vsync”, sincronizza la tua scheda grafica con il framerate del monitor. Ad esempio, se il tuo monitor si aggiorna solo a 60 Mhz – 60 volte al secondo – ma la tua scheda grafica produce 100 fotogrammi al secondo, il tuo monitor non visualizzerà quei fotogrammi in modo uniforme e vedrai qualcosa noto come strappo dello schermo.

In questo esempio simulato di strappo dello schermo, puoi vedere come potrebbe apparire sul tuo schermo. Nota, tutto nel quarto superiore dell'immagine non si allinea con il resto.

La sincronizzazione verticale risolve questo problema limitando la frequenza dei fotogrammi del gioco alla frequenza di aggiornamento del monitor. L'aspetto negativo di questo è che se hai un computer potente che può offrirti un'esperienza di gioco davvero veloce e raffinata, ma il tuo monitor non può tenere il passo, non vedrai il vero potenziale di quel gioco.

L'altra cosa da tenere a mente è che vsync produrrà video solo a un framerate che è divisibile nella frequenza di aggiornamento del monitor. Quindi se hai un monitor a 60Hz e la tua scheda grafica è in grado di eseguire il tuo gioco a 60 frame al secondo o superiore, vedrai grandi risultati. Tuttavia, se la tua scheda grafica sta cercando di mostrare qualcosa di abbastanza intenso e scende al di sotto di 60 fotogrammi al secondo, persino a 55 fotogrammi al secondo, allora vsync abbasserà la frequenza di aggiornamento fino a 30, il che è un'esperienza molto più incisiva. Se il framerate scende al di sotto di 30, allora vsync visualizzerà solo 15 e così via.

Vsync è un argomento molto dibattuto tra i giocatori. Alcuni preferiscono usarlo ed evitare la lacerazione dello schermo, mentre altri preferiscono occuparsi della lacerazione dello schermo piuttosto che delle gocce in framerate. Se esegui vsync, dovresti impostare le tue altre impostazioni grafiche per puntare a un po 'più di 60 fotogrammi al secondo, quindi non scende mai al di sotto.

Impostazioni grafiche di base

Con le cose tecniche fuori mano, ora è il momento di entrare nelle cose divertenti: le impostazioni che rendono i tuoi giochi belli. Quasi tutti i giochi avranno impostazioni di base come l'antialiasing e la qualità di rendering, sebbene possano avere nomi leggermente diversi. Quindi cosa fanno?

Anti aliasing

L'antialiasing è abbastanza facile da capire. La maggior parte della grafica su un computer, quando espansa, apparirà frastagliata. L'antialiasing riempie questi jaggies con pixel extra in modo che appaiano fluidi. In molti giochi, puoi impostare il tuo AA su un certo moltiplicatore come 2x, 4x o 8x.

Ogni livello aumenterà il carico sul tuo computer. Le schede grafiche di fascia alta saranno in grado di compensare ciò, mentre le schede più vecchie o meno capaci vedranno un rallentamento apprezzabile. Se questo è il tuo caso, ti consigliamo di impostare AA su 2x o addirittura di disattivarlo e di vedere se riesci a convivere con quello (e potresti doverlo fare). Livelli più alti di AA oltre il 2x mostrano rendimenti decrescenti più elevati, quindi a meno che tu non abbia una carta molto robusta, 2x è probabilmente il miglior equilibrio tra prestazioni e risorse.

Nell'immagine seguente, la differenza è facile da capire. La parte superiore mostra come appaiono le cose con l'antialiasing applicato (FXAA High) rispetto a come appare con l'anti-aliasing completamente disattivato.

Nota come l'immagine in alto appare molto più liscia e raffinata, mentre quella in basso è frastagliata e ruvida.

Esistono diversi tipi di antialiasing, tra cui MSAA, MLAA e FXAA.

L'antialiasing multisample (MSAA) è uno dei tipi più comuni di antialiasing. MSAA ha un bell'aspetto, ma è inefficiente dal punto di vista computazionale perché il supersampling viene eseguito per ogni singolo pixel, anche se si nota solo una differenza lungo i bordi di un oggetto. Inoltre, questa tecnica può essere applicata agli oggetti trasparenti o agli oggetti con trame, il che significa che è improbabile che tu noti una differenza.

L'anti-aliasing approssimativo rapido o FXAA è molto più leggero in termini di risorse, ma non è altrettanto bello. Non esegue così tanto l'anti-aliasing in quanto offusca i bordi degli oggetti in-game. Pertanto, non hai la stessa probabilità di vedere un enorme successo in termini di prestazioni, se ce ne fosse, come faresti con un'altra tecnologia AA più grafica, ma la tua immagine sembrerà un po 'sfocata. Ecco un buon confronto tra le due tecnologie se vuoi saperne di più.

L'antialiasing morfologico (MLAA) viene applicato dopo che le immagini sono state elaborate dalla scheda grafica. Questo è simile all'applicazione di filtri come in Photoshop. Inoltre, MLAA viene applicato all'intera immagine sullo schermo, quindi indipendentemente dall'ubicazione dell'oggetto, l'aliasing viene ridotto. Occupa uno spazio tra MSAA e FXAA: non è così difficile sulla scheda grafica come MSAA, ma sembra più bello di FXAA.

Esistono molti altri tipi di antialiasing, ma questi sono alcuni dei più comuni che vedrai.

Quale tipo di AA usi dipenderà quasi interamente dalla potenza del tuo PC e dalle opzioni che il tuo gioco ti offre. Mentre FXAA ammorbidisce i bordi e rende le cose più lisce, potrebbe rendere le cose troppo sfocate per molti utenti. D'altra parte, qualcosa come MSAA ti darà sicuramente linee più nitide ma a un costo considerevolmente più elevato in termini di prestazioni.

Il corso migliore è provare qualsiasi tipo di AA offre il tuo gioco e vedere cosa funziona per te, e se la performance è troppo dura, scopri con cosa puoi convivere.

interpretazione

Parliamo ora del rendering. Il rendering è il modo in cui la grafica, come l'auto sopra, viene disegnata sullo schermo. Maggiore è la qualità di rendering, migliore e più realistica sarà la macchina, ma ci vorrà anche più sforzo dal computer per disegnarla. Se si dispone di un nuovo computer con prestazioni più elevate, sarà ovviamente in grado di eseguire il rendering della grafica a una velocità molto più elevata rispetto a uno più lento.

Guarda le immagini qui sotto. La qualità di rendering nell'immagine superiore su “alta qualità”, mentre nell'immagine inferiore, è impostata su “alte prestazioni” (aka “bassa qualità”). L'immagine in basso è irregolare e ruvida, mentre la parte superiore è notevolmente più pulita e levigata.

Anche se l'antialiasing è attivato in entrambe le immagini, la riduzione della qualità di rendering ridurrà la qualità grafica al punto in cui AA è un punto controverso.

In un gioco come Rocket League, impostando il rendering sull'opzione più bassa, gli oggetti, come la macchina nelle immagini sopra, appariranno sfocati e irregolari, quindi non importa se hai applicato AA o meno. Quindi dovresti usare questa impostazione come base e se l'alta qualità non è abbastanza nitida per te, puoi applicare AA in seguito.

In altri giochi, come Borderlands 2, il rendering probabilmente avrà un altro nome come “Dettagli del gioco”. Qualunque cosa si chiami, più in alto lo si imposta, più le cose saranno nitide e chiare, ma maggiore sarà il costo delle prestazioni.

Impostazioni di qualità avanzate

Queste sono le grandi impostazioni, ma ci sono molte più piccole impostazioni grafiche che aggiungono livelli di qualità e maggiore sfumatura alla tua esperienza di gioco. La maggior parte di queste impostazioni tassherà davvero le macchine più vecchie e, in alcuni casi, il valore del gioco stesso sarà trascurabile. Come sempre, il tuo chilometraggio varierà. Se ti piace avere tutto acceso e la tua macchina è in grado di gestirlo, allora provaci.

Il primo articolo è Dettaglio della trama. Le trame sono i colori e i dettagli reali degli oggetti in un gioco, piuttosto che la forma degli oggetti stessi. In giochi come Borderlands 2, la qualità della trama mostra un netto miglioramento dei dettagli sulla superficie della pistola da basso (alto) ad alto (basso). Ovviamente, maggiori dettagli richiederanno di più dalla tua scheda grafica.

Tuttavia, a differenza della maggior parte delle altre impostazioni grafiche, Texture Detail ha più a che fare con la VRAM della scheda grafica, piuttosto che con la sua potenza di elaborazione. Anche se la tua scheda grafica sta spingendo piuttosto forte, dovresti essere in grado di attivare Texture Detail se hai VRAM libero. Se hai una scheda più vecchia con meno VRAM, tuttavia, dovrai disattivare questa impostazione.

Allo stesso modo, la Rocket League ha un'ambientazione per World Detail, che influenza lo scenario circostante. Di seguito puoi vedere la differenza tra “alte prestazioni” e “alta qualità”: sull'impostazione inferiore, l'erba non mostra le singole lame, i bordi sono più frastagliati e così via.

Di seguito, vediamo la differenza tra avere Shader di alta qualità abilitato nell'immagine in alto e disabilitandoli nell'immagine in basso. Come puoi vedere, i raggi che sostengono il tetto dello stadio non riflettono la luce in modo realistico con gli shader disattivati ​​come con loro accesi.

Occlusione ambientale è un'altra impostazione che probabilmente puoi disabilitare e non notare troppe differenze. L'occlusione ambientale consente sostanzialmente al gioco di disegnare ombre più realistiche e più morbide.

L'effetto è molto sottile e rischia di sfuggire alla maggior parte degli utenti. È solo un altro effetto che aggiungerà un po 'di sovraccarico alla tua scheda grafica, quindi probabilmente non ne avrai bisogno.

L'occlusione ambientale può essere estremamente sottile, aggiungendo solo un po 'più di profondità e ricchezza alle ombre. Nell'immagine in alto l'occlusione ambientale è disattivata mentre è accesa in basso. Riesci a malapena a uscirne sul fondo della torretta e sul parabrezza.

L'articolo successivo, Profondità di campo, è un po 'più difficile da illustrare, ma è abbastanza facile da spiegare. Attivandolo, gli oggetti vicini appaiono nitidi e sfocati, mentre le cose in lontananza appaiono sfocate e sfocate.

Nell'immagine in alto, Profondità di campo è disattivata e la montagna in lontananza è leggermente più nitida mentre le nuvole dietro di essa sono più pronunciate. Nell'immagine in basso, la montagna è più morbida e le nuvole sono quasi impercettibili.

Alcuni giurano per profondità di campo e pensano che renda i giochi più realistici, mentre altri lo odiano. In realtà, è improbabile che la profondità di campo crei o rompa la tua esperienza di videogioco, perché di solito guardi sempre la cosa più vicina a te. Riguarda le tue preferenze personali e probabilmente serve più a uno scopo nei giochi che mostrano più distanza, come un orizzonte o punti di riferimento (alberi, montagne, ecc.).

Quando si abilita fioritura, La luce emessa dalla sua fonte è distorta e sanguina oltre i suoi confini, creando un effetto di fioritura. In alcuni videogiochi, la fioritura è molto più pronunciata, in particolare se stai giocando in un'area buia e ti imbatti in una fonte di luce intensa. Bloom è un altro oggetto di cui puoi probabilmente vivere senza, anche se se usato bene può arricchire notevolmente un gioco.

Nell'immagine in alto, la fioritura è disattivata, mentre in basso è attiva. La differenza in questo particolare gioco è abbastanza discreta, il che è davvero bello. Troppa fioritura può essere fonte di distrazione e persino irrealistica.

Ombre dinamiche fa sì che le ombre cambino mentre un oggetto si muove. Ad esempio, guardando la nostra fidata macchinina in basso, quando le ombre dinamiche sono abilitate nella foto in basso, l'ombra della macchina cambierà mentre la macchina si muove attorno al campo. Le ombre dinamiche consumano molte risorse grafiche, quindi sono una buona cosa da disabilitare se hai un computer più lento.

Sfocatura movimento non è qualcosa che possiamo mostrarti facilmente in semplici schermate, ma è piuttosto autoesplicativo: per aggiungere più realismo ai giochi, gli oggetti appariranno sfocati quando si muovono rapidamente. Ad esempio, quando colpisci il pallone da calcio in Rocket League, potrebbe apparire mentre si muove così velocemente da essere sfocato. Disattivarlo non avrà probabilmente un impatto sulla tua esperienza di gioco e, se tendi a sentirti un po 'nauseato quando giochi a giochi in rapido movimento, disattivarlo potrebbe farti sentire più a tuo agio.

Altri giochi potrebbero utilizzare diversi tipi di sfocatura. Borderlands 2 ha un'impostazione per Filtro ansiotropico, che mira a ridurre l'effetto movimento e ad aumentare i dettagli. Viene fornito con un piccolo successo prestazionale, ma non tanto quanto qualcosa come l'antialiasing, quindi impostalo su qualsiasi cosa il tuo computer sia in grado di gestire.

È importante notare che alcuni elementi nelle impostazioni di un gioco potrebbero essere unici per quel gioco. Ad esempio, nel caso di Rocket League, gli effetti meteorologici svolgono un ruolo, ma in un gioco come Borderlands 2, vedrai effetti unici per quel gioco come “Bullet Decals” e “Foliage Distance”. Spesso, questi saranno un po 'più autoesplicativi.

Tuttavia, come puoi vedere, ci sono ancora elementi che probabilmente vedrai in tutti i giochi, incluso l'antialiasing, l'occlusione ambientale e così via.

Alla fine, ciò che vuoi vedere quando suoni e ciò che puoi effettivamente fare, dipenderà quasi interamente dalle capacità del tuo computer. Se utilizzi un laptop per la maggior parte dei tuoi giochi, è probabile che sia molto meno potente di un computer desktop con una scheda grafica dedicata. Inoltre, nella maggior parte dei desktop puoi sostituire la scheda grafica mentre su un laptop sei bloccato con quello che hai.