Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come lavare i capelli correttamente

Come lavare i capelli correttamente

0
29

donna che lava i capelli

Lavarsi i capelli è comunemente visto come una forma semplice e ordinaria di cura di sé. Ma più si studia in che modo questo compito apparentemente semplice influisce sulla salute dei capelli, più confusione sembra esserci su come lavare i capelli, quali prodotti utilizzare e con quale frequenza.

Sfortunatamente, non c'è una risposta facile qui perché tutto dipende dal tipo di capelli e dalle abitudini di styling. Ecco una ripartizione dei modi migliori per lavare i capelli in base alle proprie esigenze di cura dei capelli.

Quanto spesso dovresti lavarlo?

Forse uno stilista ti ha avvertito di lavarti troppo i capelli. Questo per una buona ragione: lo shampoo per capelli rimuove lo sporco e l'olio, ma toglie anche la cuticola della sua umidità naturale.

Seguire con il balsamo è sicuramente un modo per ricostituire l'umidità, ma se puoi evitare una perdita eccessiva di umidità fin dall'inizio, sarebbe l'ideale.

Cuoio capelluto oleoso

Tuttavia, non tutti possono durare più di 24 ore senza lavarsi i capelli. Se ti suona familiare, potresti avere un cuoio capelluto oleoso.

Le persone con capelli naturalmente grassi non devono necessariamente preoccuparsi di un'eccessiva perdita di umidità dalle sessioni quotidiane di shampoo perché il sebo (olio) nel cuoio capelluto lo compenserà sempre.

Allenamento sudato

Un'altra eccezione potrebbe essere dopo un duro allenamento in cui il cuoio capelluto e i capelli vengono lasciati inzuppati di sudore. Uno shampoo secco può fornire un sollievo temporaneo, ma se sei soggetto a capelli grassi, dovresti lavarlo più spesso.

Capelli grassi o lisci

Quindi, quanto spesso dovrebbero ti lavi i capelli? Se hai i capelli grassi o lisci, dovresti lavarli ogni giorno. I tipi di capelli da normali a secchi e i capelli mossi possono essere in grado di passare da 2 a 3 giorni tra le sessioni di shampoo. Puoi anche considerare di andare il più a lungo possibile se tingi o tratti chimicamente i capelli.

Capelli naturali

I capelli naturali devono essere lavati il ​​meno possibile perché tendono ad essere più asciutti. Potresti riuscire a lavarti i capelli alcune volte al mese. I capelli più lunghi potrebbero anche dover essere lavati meno spesso perché il sebo può richiedere del tempo per arrivare fino alle punte.

Età

Un'altra considerazione è la tua età. Le ghiandole sebacee (sebacee) producono meno sebo con l'età, quindi potrebbe non essere necessario shampoo più spesso di una volta.

Puoi lavarti troppo i capelli?

Come fai a sapere se ti stai lavando troppo i capelli? Se i tuoi capelli sono morbidi e lubrificati, ma non grassi, nel bel mezzo della giornata, probabilmente stai lavando le ciocche della giusta quantità.

D'altro canto, se i tuoi capelli sono asciutti, ruvidi e crespi, potresti dover ridimensionare il numero di volte in cui li lavi.

C'è anche un malinteso sul fatto che saltare le sessioni di shampoo renderà le ghiandole sebacee meno attive. Se hai i capelli grassi, potresti aver preso in considerazione questa tecnica. Tuttavia, non ci sono prove che lavare i capelli meno spesso ripristinerà le ghiandole sebacee del cuoio capelluto.

Cosa usare

Gli strumenti di lavaggio dei capelli più comuni raccomandati dai dermatologi sono uno shampoo e un balsamo di base. Lo shampoo elimina lo sporco, l'olio e l'accumulo di prodotto.

Per evitare di seccare le punte, devi concentrare lo shampoo solo sul cuoio capelluto. Il balsamo aiuta a ricostituire l'umidità al centro e alle estremità dei capelli.

È anche importante trovare uno shampoo e un balsamo su misura per il tuo tipo di capelli. I tipi di capelli più asciutti possono utilizzare prodotti più spessi e più idratanti, mentre i capelli grassi beneficiano di versioni leggere.

Se hai i capelli trattati con il colore, dovresti usare prodotti per la protezione del colore per ridurre la quantità di perdita di colore ad ogni lavaggio.

Puoi trovare le seguenti formule in un salone di bellezza o farmacia:

  • capelli asciutti
  • capelli normali
  • bene, capelli da bambino
  • capelli grassi
  • chiarificante, pulizia profonda (usato settimanalmente)
  • capelli colorati
  • capelli danneggiati
  • medicato (per forfora)
  • due in uno (combinazioni di shampoo e balsamo)

Un altro prodotto che vale la pena avere a portata di mano è lo shampoo a secco. Funziona eliminando l'olio nel cuoio capelluto fornendo allo stesso tempo più volume ai capelli piatti. Esistono diverse varianti di shampoo a secco per i tipi di capelli grassi e normali.

L'idea alla base dello shampoo a secco è di aiutare a preservare la pettinatura tra i lavaggi. Potresti persino scoprire di lavarti i capelli meno frequentemente.

Rimedi casalinghi

Poiché l'interesse per i rimedi casalinghi è in aumento, anche le soluzioni naturali per la cura dei capelli. L'aceto di mele può eliminare la forfora o gli oli in eccesso, ad esempio, ma può rivelarsi troppo secco per i capelli da normali a secchi.

Il bicarbonato di sodio, un altro rimedio casalingo, non è dimostrato come sostituto dello shampoo e può effettivamente danneggiare i capelli.

Potresti anche conoscere altri rimedi, come yogurt, birra e aloe vera. Nel complesso, la scienza è mista. Questi possono essere usati tra il normale shampoo e balsamo come maschere, ma non devono sostituire le normali sessioni di lavaggio dei capelli.

Considerazioni per capelli tinti

Anche i capelli tinti e trattati con il colore devono essere lavati meno spesso. Meno volte i capelli vengono lavati, più a lungo durerà il tuo colore.

Tuttavia, questa può essere una sfida per i capelli trattati con il colore che sono anche grassi. Puoi aiutare a ridurre il numero di lavaggi usando lo shampoo a secco a giorni alterni.

Indipendentemente dalla frequenza con cui lavi i capelli tinti, assicurati sempre che lo shampoo, il balsamo e i prodotti per lo styling siano progettati per i capelli trattati con il colore. Questo aiuta a garantire che si perde meno pigmento.

Alcuni prodotti possono anche essere arricchiti con pigmenti che si depositano nei capelli ad ogni uso, portando a una migliore vibrazione complessiva.

Che tipo di acqua usare

La maggior parte dell'acqua della città è sicura per lavare i capelli. Se hai acqua dura, tuttavia, i tuoi capelli potrebbero eventualmente avere una consistenza secca e filmosa. Saprai di avere acqua dura se vedi accumuli di film intorno alla doccia, al lavandino e ai rubinetti.

L'acqua dura in sé non è dannosa – è causata da un eccesso di accumulo di minerali, come magnesio e calcio. Puoi aiutare a contrastare gli effetti dannosi sui tuoi capelli usando uno shampoo e un balsamo per acqua dura.

Un'altra opzione è quella di utilizzare uno shampoo chiarificante ogni settimana per rimuovere minerali e altri accumuli dai capelli.

La migliore temperatura dell'acqua

Idealmente, dovresti usare la temperatura dell'acqua più fredda possibile quando lavi i capelli. L'uso di acqua troppo calda può rendere i capelli asciutti e crespi, causando infine danni.

Poiché potrebbe non essere piacevole fare il bagno o la doccia in acqua fredda, puoi usare acqua tiepida nei capelli.

Cosa non fare

  • Cerca di non strofinare lo shampoo in una schiuma. Questo può lasciare i capelli crespi e portare alla rottura. Semplicemente massaggio invece lo shampoo nel cuoio capelluto, lasciandolo lavorare da solo in una schiuma.
  • Non applicare il balsamo sul cuoio capelluto, soprattutto se è oleoso.
  • Evita di utilizzare prodotti non progettati per i capelli trattati con il colore, se al momento hai i capelli tinti.
  • Non saltare le sessioni di lavaggio quando i capelli sono grassi. Ciò può causare l'accumulo nei capelli e persino provocare rotture lungo l'attaccatura dei capelli, la schiena e il torace.
  • Non saltare fuori dal condizionatore. Se hai poco tempo, prova uno shampoo e un balsamo due in uno o spruzza un balsamo senza risciacquo dopo la doccia.
  • Evitare l'uso di acqua calda. Questo lascerà i capelli asciutti, crespi e danneggiati.
  • Cerca di non asciugare i capelli quando sono ancora bagnati. Ciò causerà gli stessi problemi dell'utilizzo di acqua calda.
  • Non strofinare un asciugamano sui capelli dopo averlo lavato. Invece, tampona delicatamente l'asciugamano sui capelli.

La linea di fondo

Lavare i capelli è essenziale per il tuo aspetto generale, ma è anche una pratica di cura di sé. Potrebbe essere necessario lavarti i capelli ogni giorno, alcune volte alla settimana o un paio di volte al mese. Tutto dipende dal tipo di capelli, dallo stile e dall'età.

Se ti senti come se stessi lavando i capelli con la giusta quantità e hai ancora dubbi, consulta il tuo stilista o dermatologo per un consiglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here