Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come il cancro cervicale e il trattamento possono causare aborto spontaneo

Come il cancro cervicale e il trattamento possono causare aborto spontaneo

0
24

Avere il cancro cervicale da solo potrebbe non influenzare la gravidanza o causare un aborto spontaneo. Ma alcune opzioni di trattamento possono causare complicazioni, incluso un aumento del rischio di aborto spontaneo.

individuo con cancro cervicale durante la gravidanza
Immagini Cavan/Immagini Getty

La cervice è la parte dell’utero che si collega alla vagina. Se hai il cancro cervicale, alcuni trattamenti possono aumentare il rischio di aborto spontaneo. Ma molte persone possono avere gravidanze sane dopo aver ricevuto una diagnosi di cancro cervicale.

Una sfida nel trattare il cancro cervicale durante la gravidanza è che le opzioni terapeutiche sono limitate per proteggere il bambino. Allo stesso modo, sottoporsi a un trattamento per il cancro cervicale prima della gravidanza può aumentare il rischio di aborto spontaneo in seguito.

Collaborando con il tuo team sanitario, potresti essere in grado di evitare alcune delle sfide più comuni legate alla gravidanza che possono derivare da una diagnosi di cancro cervicale e da un trattamento del cancro.

Ulteriori informazioni sul cancro cervicale.

Avere avuto un trattamento per il cancro cervicale causerà un aborto spontaneo nelle gravidanze successive?

Il trattamento per il cancro della cervice che non comporta un’isterectomia (rimozione dell’utero) può includere la rimozione chirurgica della cervice, nonché la chemioterapia, la radioterapia o entrambe per uccidere le cellule tumorali nella cervice. Uno qualsiasi di questi trattamenti può aumentare il rischio di aborto spontaneo o influenzare la capacità di rimanere incinta.

L’intervento chirurgico per rimuovere la cervice, chiamato trachelectomia, di solito lascia l’utero intatto, il che significa che la gravidanza è possibile dopo l’intervento.

Tuttavia, ricevere radiazioni sull’utero per curare il cancro cervicale può aumentare il rischio di aborto spontaneo, parto prematuro e altre complicazioni, secondo lo studio. Società americana contro il cancro.

A seconda dell’entità e dello stadio del cancro cervicale, alcune persone potrebbero aver bisogno di un trattamento aggiuntivo, come la radioterapia, un’isterectomia semplice o radicale o entrambi.

Ricevere radiazioni sull’utero per curare il cancro cervicale può aumentare il rischio di aborto spontaneo, parto prematuro e altre complicazioni, secondo lo studio Società americana contro il cancro.

Avere un cancro alla cervice durante la gravidanza può causare un aborto spontaneo?

Poiché il cancro cervicale è solitamente un tumore a crescita lenta, è possibile che una diagnosi durante la gravidanza possa avere un impatto minimo sulla salute del bambino o sul rischio di aborto spontaneo. Ma vari trattamenti contro il cancro possono influenzare il rischio di aborto spontaneo.

UN Studio del 2017 coinvolgendo persone con lesioni precancerose cervicali (cancro cervicale non invasivo) hanno confrontato due procedure: trattamento escissionale (l’uso di un anello metallico caricato con energia elettrica per rimuovere le cellule cancerose dalla cervice) e trattamento ablativo (l’uso di energia termica o fredda per distruggere cellule sospette).

I ricercatori hanno scoperto che il trattamento escissionale non aumentava il rischio di aborto spontaneo o di problemi di salute significativi per il bambino, ma il trattamento ablativo era associato a un rischio più elevato di aborto spontaneo.

Qual è il trattamento per il cancro della cervice durante la gravidanza?

Secondo il Istituto Nazionale Tumorise ti viene diagnosticato un cancro cervicale allo stadio 1 durante il primo trimestre, potresti essere in grado di attendere fino a dopo il parto per iniziare il trattamento.

Il medico potrebbe consigliarti di sottoporsi a un parto cesareo intorno alla 37a settimana di gravidanza per accelerare il trattamento. Il trattamento potrebbe includere un’isterectomia, che i chirurghi possono eseguire contemporaneamente al parto cesareo.

Ricevere la chemioterapia durante il primo trimestre aumenta il rischio di aborto spontaneo o di basso peso alla nascita. Le opzioni di trattamento per una diagnosi di cancro cervicale durante il secondo o terzo trimestre possono includere l’attesa fino a dopo il parto per un’isterectomia o altra terapia.

Anche la chemioterapia può essere un’opzione, in particolare se il cancro è allo stadio 2, 3 o 4 al momento della diagnosi. UN Studio del 2022 delle persone a cui è stato diagnosticato un cancro alla cervice durante la gravidanza ha riscontrato che l’uso della chemioterapia durante la gravidanza non ha messo a rischio la salute del feto.

Il medico può anche raccomandare un trattamento chiamato conizzazione a coltello freddo, che è una procedura chirurgica per rimuovere una piccola quantità di tessuto contenente cellule sospette dalla cervice. UN Studio del 2017 suggerisce che la conizzazione a coltello freddo non aumenta il rischio di parto pretermine se non ci sono altri fattori di rischio che influenzano la gravidanza.

Quali sono i sintomi del cancro cervicale durante la gravidanza?

Nella fase iniziale, potrebbe avere il cancro cervicale nessun sintomo evidente. Quando i sintomi sono presenti nel cancro allo stadio iniziale, possono includere perdite vaginali maleodoranti e sanguinamento vaginale irregolare. Il cancro in stadio avanzato può anche causare forti dolori addominali.

Il cancro alla cervice può avere conseguenze sul tuo bambino?

Vari trattamenti contro il cancro rappresentano un rischio maggiore per la salute del bambino rispetto al cancro stesso.

UN Studio del 2022 suggerisce che il cancro cervicale durante la gravidanza è raro e, quando si verifica, è spesso associato a pochi rischi medici per il bambino. Tuttavia, la nascita pretermine sembra essere più comune nelle gravidanze di persone con cancro cervicale rispetto alle gravidanze in cui non è presente il cancro.

Qual è la prospettiva se hai il cancro cervicale?

Secondo la Canadian Cancer Society, le prospettive per una persona incinta con cancro cervicale sono più o meno le stesse di una persona che ha la malattia ma non è incinta.

Il National Cancer Institute suggerisce che se il cancro cervicale viene diagnosticato e trattato in una fase precoce, in media 5 anni il tasso di sopravvivenza è del 91%. Se il trattamento inizia in una fase successiva, il tasso medio di sopravvivenza inizia a diminuire.

Domande frequenti

Controllano il cancro cervicale durante la gravidanza?

Puoi sottoporti allo screening del cancro della cervice in qualsiasi momento prima di iniziare una gravidanza o durante la gravidanza. In molti casi, la prima visita prenatale dal medico includerà un Pap test per verificare la presenza di cellule sospette nella cervice.

Una donna malata di cancro alla cervice può rimanere incinta?

Se hai ricevuto una diagnosi di cancro cervicale, dovresti attendere fino alla fine del trattamento per provare a rimanere incinta. Se il trattamento prevede una procedura che risparmi l’utero, una gravidanza sana è del tutto possibile. Ma se il trattamento prevede un’isterectomia o una radioterapia, la gravidanza non sarà possibile.

Dov’è il dolore con il cancro cervicale?

Se avverti dolore a causa del cancro cervicale, di solito lo senti nel basso addome, nella parte bassa della schiena e nella zona pelvica tra i fianchi.

Porta via

Se hai avuto un trattamento per il cancro della cervice o hai recentemente ricevuto una diagnosi di cancro della cervice e speri di rimanere incinta, parla con il tuo medico dei rischi associati alla diagnosi e al trattamento del cancro.

Se ricevi una diagnosi di cancro cervicale durante la gravidanza, sappi che molti fattori determineranno la tua linea di condotta, incluso quanto sei avanti, lo stadio del cancro, la tua storia medica e qualsiasi problema medico attuale.

Preparati a lavorare con un team multidisciplinare di professionisti sanitari per ottenere il miglior risultato per te e il tuo bambino.