Come configurare le luci Philips Hue

0
93

Philips Hue è un fantastico sistema di illuminazione abilitato Wi-Fi che ti consente di accendere e spegnere le luci direttamente dallo smartphone (o da altri dispositivi di controllo della smarthome, come Amazon Echo). È uno dei primi passi per trasformare la tua casa in una casa intelligente del futuro. Ecco come configurare le luci Philips Hue utilizzando la nuova app Philips Hue.

RELAZIONATO: I problemi di tonalità Philips più comuni e come risolverli

Hue è in circolazione da un po 'di tempo, ma recentemente hanno rilasciato una nuovissima app, con un'interfaccia completamente nuova che semplifica la gestione e il controllo delle lampadine intelligenti. Potrebbe esserci un po 'di una curva di apprendimento rispetto alla vecchia app (che puoi ancora scaricare per iOS e Android), ma una volta che avrai le basi, potresti scoprire che è molto meglio della vecchia app Hue. (Tuttavia, mancano alcune funzionalità della vecchia app, di cui parleremo più avanti in questa guida).

Puoi prendere la nuova app qui e, se hai già configurato le lampadine, passa alla sezione delle impostazioni di questa guida. Se sei nuovo di Hue, parliamo di cosa può fare Hue e di ciò che ottieni nella confezione.

Che cos'è Philips Hue?

L'illuminazione è notevolmente migliorata negli ultimi anni, in particolare con l'introduzione delle lampadine a LED, che consumano molto meno energia, durano più a lungo e costano meno per funzionare a lungo termine.

Tuttavia, l'illuminazione intelligente fa un ulteriore passo avanti e Philips è all'avanguardia con la sua gamma di lampadine intelligenti Hue. Queste sono lampadine che funzionano con qualsiasi presa di corrente standard che hai già nelle lampade di casa tua, ma hanno alcuni componenti interni aggiunti che consentono loro di essere controllati in modalità wireless dal tuo smartphone.

philips-hue-lights copia

Philips offre una manciata di diverse lampadine Hue. Il suo più popolare, tuttavia, è il $ 199 Hue White e Color Starter Kit, che viene fornito con il necessario Hue Bridge, nonché tre lampadine Hue che possono cambiare colore e fare ogni sorta di cose ordinate. Puoi anche ottenere lo Starter Kit Hue White da $ 79 più economico, che viene fornito con il Bridge Hue e due lampadine Hue White, che non sono altro che lampadine bianche morbide dimmerabili.

Poiché le lampadine non possono connettersi direttamente alla rete Wi-Fi di casa tua, Hue Bridge è un hub che funge da intermediario. Le lampadine si collegano all'hub e l'hub si collega al router.

Ciò comporta un po 'più di installazione di quanto avresti potuto prevedere in origine, ma in realtà è molto semplice configurare le luci Philips Hue. Ecco cosa devi fare per metterlo in funzione.

Come configurare le luci Philips Hue

Quando decomprimerai le luci Philips Hue, otterrai un bridge Hue, un adattatore di alimentazione, un cavo Ethernet e due o tre lampadine, a seconda del kit di partenza acquistato. Lo starter kit Hue White e Color viene fornito con tre lampadine, mentre lo starter kit Hue White viene fornito con due lampadine.

set-up-philips-hue-1

Inizia avvitando le lampadine nelle lampade che desideri controllare in modalità wireless e assicurati di accendere queste lampade. Le lampadine Philips Hue si accenderanno automaticamente, facendoti sapere che funzionano correttamente e sono pronte per essere accoppiate al ponte Hue.

28-03-2016 11.45.08_stomped

Quindi, collegare il Bridge Hue collegando l'alimentatore al Bridge e l'altra estremità a una presa disponibile. Successivamente, collega un'estremità del cavo Ethernet al Bridge e l'altra estremità a una porta Ethernet disponibile sul retro del router. Devi collegarlo direttamente al tuo router con un cavo Ethernet: il bridge Hue non ha il Wi-Fi integrato; invece, utilizza il Wi-Fi nel router.

Attendi che tutte e quattro le luci si accendano sul Hue Bridge e, una volta che ciò accade, puoi iniziare il processo di configurazione.

IMG_1811_stomped

Quindi, scarica la nuova app Philips Hue Gen 2 per iOS o Android. Tieni presente che sono disponibili molte app Philips Hue di terze parti, quindi se la cerchi nell'app store, ti consigliamo di scaricare quella ufficiale per configurare le luci all'inizio.

IMG_1785_stomped

Dopo aver aperto l'app, inizierà automaticamente la ricerca di Hue Bridge.

IMG_1786_stomped

Una volta trovato il tuo, tocca “Imposta”.

IMG_1787_stomped

Successivamente, premi il pulsante push-link sul tuo Hue Bridge. Sarà il grande pulsante rotondo al centro.

IMG_1788_stomped

Una volta connesso, tocca “Accetta”.

IMG_1789_stomped

Successivamente, è il momento di configurare HomeKit e Siri se sei un utente iOS. Tocca “Abbina bridge” in basso.

IMG_1790_stomped

Tocca “La mia casa” in basso e dai un nome alla tua casa. “Home” di solito funziona bene in questo caso. Tocca “Crea casa” al termine.

IMG_1791_stomped

Successivamente, dovrai scansionare il codice di configurazione dell'accessorio che si trova sul retro di Hue Bridge. Tieni il telefono su questo codice e lo rileverà automaticamente.

IMG_1794_stomped

È giunto il momento che il tuo Hue Bridge rilevi tutte le lampadine Hue, quindi tocca l'icona “+” nell'angolo in basso a destra.

IMG_1795_stomped

Tocca “Cerca”.

IMG_1796_stomped

Ci vorranno diversi minuti per trovare tutte le tue lampadine, ma quando avrà finito, ti dirà quante lampadine ha trovato nella parte superiore. Se non trova tutte le lampadine, puoi toccare di nuovo l'icona “+” e quindi selezionare “Aggiungi numero di serie” per aggiungere manualmente le lampadine alla tua configurazione. Non ti preoccupare, questa è una necessità abbastanza comune.

IMG_1797_stomped

Una volta trovate tutte le lampadine Hue, l'app ti chiederà di raggrupparle in stanze per un controllo più semplice. Quindi tocca l'icona “+” nell'angolo in basso a destra nella pagina successiva.

IMG_1799_stomped

Tocca la casella di testo in alto e dai un nome alla tua prima stanza.

IMG_1800_stomped

Quindi toccare “Tipo di stanza” e selezionare il tipo di stanza che è.

IMG_1802_stomped

Successivamente, in “Selezione luce”, seleziona o deseleziona le lampadine che non desideri associare a questa stanza, quindi tocca “Salva” nell'angolo in alto a destra.

Sfortunatamente, questa parte è piuttosto mal progettata: se stai usando nuove lampadine, avranno tutti nomi generici come “Hue white lamp 1”, e non necessariamente saprai quale è quale. Vai avanti e indovina per ora – se è sbagliato, puoi tornare alle impostazioni e modificarlo. Ne discuteremo più avanti nella guida.

IMG_1803_stomped

Aggiungi altre stanze se vuoi toccando l'icona “+” in basso. Altrimenti, tocca “Avanti” nell'angolo in alto a destra.

IMG_1805_stomped

Hai finito con la procedura di configurazione iniziale. Tocca “Andiamo” per iniziare a controllare le tue luci Hue.

IMG_1806_stomped

Come rinominare e raggruppare le tue luci tonalità

Ora è il momento di apportare modifiche se una delle lampadine si trova nella stanza sbagliata. In tal caso, tocca l'icona dell'ingranaggio delle impostazioni nell'angolo in alto a sinistra dalla schermata di controllo principale.

IMG_1807.1_stomped

Innanzitutto, selezionare “Light setup”.

IMG_1814_stomped

In questa pagina, puoi toccare il nome di qualsiasi lampadina per vederlo lampeggiare. Quindi, tocca la piccola icona circolare “i” per rinominare la luce come preferisci.

IMG_1815_stomped

Tocca nella casella di testo e assegna alla lampadina un nuovo nome a tua scelta. Ciò renderà molto più facile dire quali lampadine sono quali.

IMG_1816_stomped

Dopo aver rinominato tutte le lampadine, torna alle Impostazioni e seleziona “Impostazione stanza”.

IMG_1808_stomped

Quindi, puoi ripetere il processo di creazione della stanza come descritto sopra, ma con le tue luci correttamente denominate.

Come controllare le luci Philips Hue

Dalla schermata di controllo principale, puoi accendere e spegnere una stanza usando l'interruttore a destra. Puoi anche regolare la luminosità usando la barra sotto il nome della stanza.

IMG_1817_stomped

Puoi anche toccare una stanza per controllare ciascuna lampadina singolarmente.

IMG_1818_stomped

Toccando il cerchio di una singola lampadina si aprirà il selettore dei colori, dove puoi cambiare la lampadina in qualsiasi colore se hai le lampadine Hue White e Color più costose. Puoi anche toccare “Bianchi” per selezionare una temperatura di colore bianco.

IMG_1820_stomped

C'è anche una sezione “Ricette” che può cambiare la temperatura del colore in base a diversi stati d'animo e scenari.

IMG_1821_stomped

Controlla le luci da lontano con accesso remoto

Se vuoi essere in grado di controllare le tue luci Hue quando sei lontano da casa, dovrai creare un account sul sito Web di Philips (se non ne hai già uno). Puoi farlo toccando prima su “Altro” nell'angolo in basso a destra della schermata di controllo principale.

IMG_1822_stomped

Da lì, tocca “Accedi a My Hue”.

IMG_1823_stomped

Seleziona “Accedi” in basso.

IMG_1824_stomped

Il sito Web Philips Hue verrà caricato nel browser Web. Vai avanti e seleziona “Crea un account” in basso o inserisci il tuo indirizzo email e la password per accedere se hai già un account.

set-up-philips-hue-21

Inserisci il tuo nome, indirizzo email, password e accetta i termini e le condizioni. Quindi tocca “Passaggio successivo”.

set-up-philips-hue-22

Successivamente, dovrai premere il pulsante Push-Link proprio come hai fatto in precedenza quando hai configurato il Bridge Hue.

set-up-philips-hue-23

Il sito Web verificherà l'hub e dovrebbe verificare la connessione. Premi “Continua”.

set-up-philips-hue-25

Nella pagina successiva, dovrai selezionare “Sì” quando ti viene chiesto di accedere al tuo bridge per controllare le luci mentre sei lontano da casa. Successivamente, verrai riportato all'app Philips Hue e l'accesso remoto verrà ora abilitato.

Cosa puoi fare con le tue luci hue Philips

Accendere e spegnere le luci dallo smartphone potrebbe essere fantastico e accenderle e spegnerle con Siri è terribilmente conveniente. Ma ci sono alcune cose che puoi fare che non comportano solo l'accensione e lo spegnimento delle luci. Ecco alcune delle funzionalità di base delle luci Philips Hue che puoi abilitare nell'app Philips Hue.

Crea “scene”

Nel mondo di Philips Hue, “scene” è un termine sofisticato per i preset. Se c'è un colore particolare che ti piace o una certa luminosità che usi spesso, puoi creare una scena per questo. In questo modo, invece di cambiare il colore su ogni singola lampadina, puoi cambiare l'intera stanza con il tuo preset preferito con un solo tocco. Anche se non hai le fantasiose luci Hue che cambiano colore, puoi comunque creare scene con le tue lampadine solo bianche per livelli di luminosità specifici (come “diurno” e “notturno”).

Dalla schermata principale dell'app Philips Hue, seleziona una stanza e tocca “Scene” in basso (o in alto, se sei un utente Android).

IMG_1827_stomped

Ci saranno una manciata di scene predefinite, ma se vuoi crearne una tua, tocca l'icona “+” nell'angolo in basso a destra.

IMG_1828_stomped

Da lì, l'app Hue ti permetterà di creare una scena da una foto. L'app ha alcune immagini integrate, ma puoi anche usare una foto sul tuo telefono.

IMG_1829_stomped

In alternativa, se desideri un controllo più accurato, puoi creare una scena andando alla pagina di controllo di una stanza e impostando le lampadine su come le desideri. Quindi tocca l'icona “+”.

IMG_1830_stomped

Da lì, dai un nome alla scena e premi “Salva”. È quindi possibile accedere alla scena nella pagina “Scene” e accenderla porterà le luci in quello stato esatto.

IMG_1831_stomped

Spegni le luci quando esci

La nuova app Philips Hue ti consente di utilizzare il geofencing per spegnere e accendere le luci quando esci e torni a casa, in questo modo non dovrai più toccare un interruttore della luce.

Lo abbiamo già coperto con la vecchia app e il metodo è sempre lo stesso, tranne che toccherai su “Routine” in basso e selezionerai “Casa e fuori”.

IMG_1832_stomped

Crea allarmi sveglia

È inoltre possibile utilizzare l'app Philips Hue per creare un allarme di sveglia, che farà sbiadire lentamente le luci per simulare un'alba.

Qualcosa del genere è davvero bello se ti svegli prima che sorga il sole o se la tua camera da letto non riceve molta luce solare comunque.

Abbiamo già affrontato questo problema in passato con la vecchia app Philips Hue, ma il processo è simile nella nuova app. Basta toccare “Routine” in basso e selezionare “Sveglia” per creare la sveglia.

IMG_1834_stomped

Le carenze dell'app Gen 2 Hue

Sebbene la nuova app Philips Hue apporti un nuovo aspetto e layout che renda un po 'più semplice il controllo delle luci Hue, in realtà mancano alcune funzioni utili dell'app originale, il che è incredibilmente frustrante.

L'app Gen 2 non ti consente di raggruppare le luci in modo da poter regolare il colore e la temperatura di due o più lampadine contemporaneamente, invece, devi creare una scena per qualsiasi combinazione di colori che desideri. Inoltre, l'app Gen 1 ti consente di scegliere colori personalizzati da una foto utilizzando uno strumento contagocce durante la creazione di una scena, cosa che la nuova app non fa.

Peggio ancora: la nuova app non sembra sincronizzarsi sulle scene della vecchia app, anche quando accedi al tuo account Hue sulla nuova app e la sincronizzi tramite il sito Web My Hue. Le tue vecchie scene non verranno mostrate ed è sicuro di dire che le scene in generale hanno meno attenzione rispetto a prima.

Per fortuna, ci sono molte app di terze parti che fanno facilmente il raggruppamento e iConnectHue è la nostra preferita, in quanto può fare un sacco di cose. In alternativa, puoi comunque scaricare l'app Gen 1 e utilizzarla come facevi prima. Speriamo che Philips risolva presto queste omissioni.

RELAZIONATO: Come riprogrammare l'interruttore dimmer tonalità per fare qualsiasi cosa con le tue luci