Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come affrontare una gravidanza non pianificata se l'aborto non fa per te

Come affrontare una gravidanza non pianificata se l'aborto non fa per te

0
26

test di gravidanza positivo

Una gravidanza inaspettata può essere un evento difficile da affrontare. Potresti sentirti nervoso, impaurito o sopraffatto, soprattutto se non sei sicuro di come gestire la situazione.

Potresti aver già iniziato a pensare alle tue opzioni. L'unico modo sicuro ed efficace per terminare una gravidanza è un aborto eseguito professionalmente. Non esiste alternativa all'aborto se non si desidera effettuare la gravidanza.

Ma l'aborto non è giusto per tutti. Hai altre opzioni, anche se tutte implicano il proseguimento della gravidanza.

Ecco uno sguardo a quelle opzioni e ai loro pro e contro. Quando consideri queste opzioni, tieni presente che non esiste una risposta giusta o sbagliata.

Adozione

Adozione significa che si va avanti con la gravidanza e il parto e quindi si consente a un'altra famiglia di crescere il bambino.

Se decidi di seguire l'adozione, dovrai prendere in considerazione altre due decisioni:

  • Vuoi un'adozione chiusa o aperta?
  • Vuoi fare un posizionamento diretto o utilizzare un'agenzia?

Vedremo cosa significa tutto questo di seguito.

Adozione chiusa

In un'adozione chiusa, non hai alcun contatto con il bambino o la sua famiglia adottiva una volta partorito e posto il bambino in adozione.

La famiglia adottiva può scegliere di non dire al bambino l'adozione. Se condividono queste informazioni, il bambino potrebbe avere accesso ai documenti di adozione una volta compiuti i 18 anni. Questo di solito dipende dalla legge statale e dal tipo di documenti coinvolti nell'adozione.

Adozione aperta

Un'adozione aperta ti consente di rimanere in contatto con la famiglia adottiva del bambino.

Il tipo e il livello di comunicazione varia, ma la famiglia può:

  • inviare foto, lettere o altri aggiornamenti annuali
  • ti chiama di tanto in tanto con gli aggiornamenti
  • visita di volta in volta
  • incoraggiare il bambino a raggiungere una volta raggiunta una certa età

I dettagli dell'accordo saranno determinati in anticipo. Avrai l'opportunità di comunicare esattamente ciò che desideri prima di accettare qualsiasi cosa.

Adozione del posizionamento diretto

Se vuoi scegliere tu stesso la famiglia adottiva, l'adozione diretta può essere quella giusta per te.

Avrai bisogno dell'aiuto di un avvocato per l'adozione per l'adozione diretta del collocamento. La famiglia adottiva coprirà in genere le spese legali.

Il tuo avvocato può anche aiutare te e la famiglia adottiva a decidere su un'adozione aperta o chiusa, nonché i termini del contratto.

Adozione da parte dell'agenzia

Se scegli di affidare tuo figlio all'adozione attraverso un'agenzia di adozione, trovare l'agenzia giusta è importante.

Scegli uno che:

  • offre consulenza e informazioni su tutte le opzioni di gravidanza
  • ti aiuta ad accedere alle cure mediche e al supporto emotivo
  • ti tratta con compassione, non con giudizio o disprezzo
  • è concesso in licenza e opera in modo etico
  • risponde alle tue domande apertamente e onestamente
  • ti permette di dire qualcosa in più nella famiglia adottiva di tuo figlio (se è qualcosa che vuoi)

Ci sono molte agenzie di adozione tra cui scegliere. Se hai una brutta sensazione da un'agenzia, non esitare a sceglierne un'altra. È importante che ti senta supportato durante tutto il processo di adozione.

Professionisti dell'adozione

  • Dai a qualcuno che non può avere figli la possibilità di crescere un figlio.
  • Dai al bambino l'opportunità di avere uno stile di vita o una famiglia che non puoi fornire.
  • Puoi concentrarti su scuola, lavoro o altre esigenze se non sei pronto per diventare genitore.

Adozione contro

  • Rinuncia definitivamente ai diritti dei genitori.
  • Potresti non essere d'accordo su come i genitori adottivi crescono il bambino.
  • La gravidanza e il parto possono essere difficili o dolorosi.
  • La gravidanza e il parto potrebbero avere un impatto sul corpo o sulla salute.

Tutela legale

Come l'adozione, la tutela implica il collocare tuo figlio con un'altra persona o famiglia e consentire loro di crescere. Scegliendo un tutore anziché una famiglia adottiva, mantieni alcuni dei tuoi diritti parentali.

Questa opzione potrebbe essere una buona scelta per te se non puoi allevare un bambino in questo momento ma vedi le tue circostanze cambiare in pochi anni o se sai di voler rimanere strettamente coinvolto nella vita di tuo figlio.

La tutela può comportare pagamenti mensili di sostegno all'infanzia, quindi è importante considerare anche la tua situazione finanziaria.

Chi può essere un tutore?

Molte persone scelgono un caro amico o un parente per fungere da tutore legale per il bambino. Tuttavia, il processo può avere conseguenze emotive, quindi è importante riflettere attentamente sulle cose e avere discussioni franche e aperte con il potenziale tutore.

Come posso iniziare il processo?

Se decidi di tutelare, dovrai parlare con un avvocato. Le leggi sulla tutela legale variano in base all'area. Un avvocato può aiutarti a navigare tra le tue opzioni.

Professionisti della tutela

  • Puoi ancora vedere il bambino.
  • Potresti avere voce in capitolo in alcune decisioni, come la religione o l'assistenza sanitaria.
  • La tutela può essere temporanea.
  • In genere, scegli il tutore del bambino.

Cons di tutela

  • Potresti non essere d'accordo con l'approccio genitoriale del tutore.
  • Potresti avere difficoltà a vedere qualcun altro crescere il bambino.
  • Può essere doloroso per il bambino e il tutore quando sei in grado di prenderlo in custodia.

Parenting

Anche se non hai intenzione di avere figli per anni o non hai mai pensato di avere figli, potresti prendere in considerazione la possibilità di diventare un genitore.

Molte persone trovano gratificante la genitorialità. Può anche essere difficile, soprattutto se non hai molto supporto. I costi finanziari della genitorialità possono rapidamente sommarsi, sebbene molti stati offrano risorse ai genitori e alle famiglie in difficoltà finanziarie.

Ci sono un paio di modi per fare i genitori, a seconda della tua relazione con l'altro genitore.

Co-genitorialità

Co-genitorialità significa che condividi le responsabilità genitoriali con l'altro genitore del bambino, anche quando non hai una relazione romantica.

Questo potrebbe funzionare bene se:

  • Hai un buon rapporto con l'altra persona.
  • Entrambi volete figli.
  • Voi due potete trovare un accordo su un accordo di compartecipazione.

D'altra parte, potrebbe non essere l'ideale se:

  • Il padre non vuole essere coinvolto con te o il bambino.
  • La tua relazione era in alcun modo offensiva (emotiva o fisica).
  • Non sei sicuro del livello di impegno del padre nei confronti del bambino.
  • Non vuoi avere alcun coinvolgimento con il padre.

Prima di prendere una decisione, è importante avere una conversazione aperta su come ti senti ciascuno nei confronti dei genitori.

Se uno di voi non viene venduto all'idea, potrebbero esserci problemi in linea. Per collaborare con successo, entrambi dovete essere d'accordo con l'idea.

Tieni presente che alcune persone potrebbero avere un cambiamento di cuore (nel bene o nel male) dopo la nascita di un bambino. Devi considerare la possibilità che l'altro genitore possa non voler rimanere coinvolto nella vita del bambino in futuro.

Genitori single

Non c'è modo di aggirarlo: i genitori single possono essere difficili. Ma molte persone che scelgono di diventare genitori single abbracciano questa decisione e non se ne pentono mai, nonostante le sfide che devono affrontare.

Essere un genitore single non significa che devi andare da solo. Genitori, fratelli, altri parenti e persino amici potrebbero voler essere coinvolti nella vita del bambino. Questo tipo di supporto può fare la differenza.

Parlare con le persone a cui sei più vicino può aiutarti a farti un'idea del supporto che potresti avere come genitore single.

Cose da considerare

Prima di decidere sulla genitorialità, dovrai anche pensare ad alcuni problemi pratici:

  • Hai il tuo posto?
  • Sei finanziariamente stabile?
  • Puoi prenderti un po 'di tempo dal lavoro o dalla scuola per qualche mese o dovrai tornare subito dopo il parto?
  • Qualcuno può prendersi cura di tuo figlio mentre sei al lavoro o a scuola o dovrai pagare per la cura dei figli?
  • Riesci a gestire completamente la responsabilità delle esigenze di qualcun altro?

Potresti preoccuparti che amici e familiari ti giudichino per aver scelto di essere un genitore single, ma le loro reazioni potrebbero sorprenderti.

Se sei preoccupato per una reazione negativa, prendi in considerazione la possibilità di parlare con un terapeuta per aiutarti ad anticipare eventuali problemi e trovare soluzioni. Ricorda, non ci sono risposte giuste o sbagliate qui.

Parlare con altri genitori single può anche darti un'idea migliore di cosa aspettarti da tutto il processo.

Se scegli di diventare genitore da solo, potresti dover ritardare o modificare alcuni dei tuoi piani per il futuro, ma puoi comunque vivere una vita gratificante e divertente se scegli questo percorso.

Assicurati solo di prenderti del tempo per considerare le possibili sfide coinvolte e come potrebbero influenzarti più avanti nella vita.

Professionisti dei genitori

  • Crescere un bambino può aggiungere gioia, amore e realizzazione alla tua vita.
  • A seconda delle circostanze, iniziare una famiglia può aumentare la soddisfazione per la vita.
  • La scelta di un genitore potrebbe portare a un legame positivo o migliore con l'altro genitore del bambino.

Contro genitori

  • Crescere un figlio può essere costoso.
  • Non puoi prevedere come agirà l'altro genitore lungo la strada.
  • Potrebbe essere necessario posticipare i tuoi piani per il futuro.
  • La gravidanza e il parto possono talvolta avere effetti a lungo termine sulla salute mentale ed emotiva.
  • Il tuo stile di vita, hobby o situazione di vita potrebbe dover cambiare.

Prendere la decisione

Prendere una decisione su una gravidanza indesiderata può essere incredibilmente difficile e complesso. Ci sono cose che puoi fare per facilitare il processo.

Se ti senti a tuo agio nel farlo, inizia contattando amici o familiari fidati. Oltre al supporto emotivo, possono offrire consulenza e orientamento.

Ma alla fine, la decisione spetta a te. Questa è una decisione personale che coinvolge il tuo corpo, la tua salute e il tuo futuro. Solo tu puoi considerare tutti i fattori coinvolti e decidere quale è la cosa migliore per te.

Gravidanza o nessuna gravidanza?

Ricorda, l'aborto è l'unica opzione per non continuare una gravidanza. Se sei ancora sul recinto per decidere se vuoi o meno affrontare la gravidanza, potrebbe aiutarti a saperne di più su ciò che accade durante la gravidanza e il parto.

Un operatore sanitario imparziale può aiutare in parte. Anche le community online o gli amici e i familiari che hanno superato il processo possono essere d'aiuto.

Prendi in considerazione la terapia

Indipendentemente dalla direzione verso cui ti stai sporgendo, parlare con un terapeuta che ha esperienza nel trattare una gravidanza non intenzionale può fare una grande differenza.

Possono aiutarti a capire meglio i tuoi sentimenti durante la gravidanza e aiutarti a valutare le tue opzioni. Una volta che prendi una decisione, possono anche aiutarti a navigare i dettagli, dal parlare di co-genitorialità con l'altro genitore alla decisione del miglior tipo di adozione per le tue esigenze.

Puoi trovare terapisti nella tua zona attraverso Psychology Today e American Psychological Association. Entrambe le directory hanno filtri che ti consentono di cercare terapisti che si concentrano su questioni relative alla gravidanza e alla genitorialità.

Preoccupato per il costo? La nostra guida alla terapia a prezzi accessibili può aiutare.

Approfitta delle risorse

Sono disponibili diverse risorse per aiutare le persone nella tua posizione.

Planned Parenthood offre una gamma di servizi correlati alla gravidanza, tra cui referenze di agenzie di adozione, consulenza e lezioni per genitori. Trova un centro nella tua zona qui.

Il tuo medico può anche indirizzarti a risorse locali che potrebbero essere utili. Inoltre, i college e le università hanno centri benessere dove è possibile sostenere un test di gravidanza, conoscere meglio le opzioni e in genere ottenere un rinvio a un operatore sanitario o una clinica.

Se hai difficoltà a trovare supporto nella tua zona, All-Options è una risorsa online per consulenza e supporto telefonico gratuiti. Offrono supporto compassionevole, imparziale, non discriminatorio, indipendentemente dall'opzione che stai considerando.

Una nota sui centri di gravidanza

Esaminando le opzioni e le risorse locali, è possibile imbattersi in centri di gravidanza che offrono test di gravidanza gratuiti e altri servizi. Potrebbero riferirsi a se stessi come centro di gravidanza in crisi o centro di risorse in gravidanza.

Mentre alcuni di questi centri possono essere utili, molti sono dedicati alla prevenzione dell'aborto per motivi religiosi o politici. Potrebbe sembrare una buona idea se stai cercando alternative all'aborto, ma questi centri potrebbero offrire informazioni e statistiche mediche false o fuorvianti.

Per valutare se un centro di gravidanza fornirà informazioni imparziali, chiamali e chiedi quanto segue:

  • Quali servizi offrite?
  • Che tipo di professionisti medici hai nello staff?
  • Offrite preservativi o altri tipi di controllo delle nascite?
  • Test per le infezioni a trasmissione sessuale (IST)?
  • Offrite servizi di aborto o segnalazioni ai fornitori che lo fanno?

Se la risposta a una di queste domande è negativa o il personale della clinica non risponderà ad alcune domande, è meglio evitare quel centro. Una risorsa affidabile sarà anticipata su ciò che fanno e offrirà informazioni senza giudizio su tutte le opzioni.

La linea di fondo

Una gravidanza non pianificata può essere difficile da affrontare, soprattutto se non sai con chi parlarne. Parlare con i tuoi cari può aiutare, ma ricorda: è il tuo corpo e la scelta di cosa fare è solo tua.


Crystal Raypole ha precedentemente lavorato come scrittore ed editore per GoodTherapy. I suoi campi di interesse comprendono lingue e letteratura asiatiche, traduzione giapponese, cucina, scienze naturali, positività sessuale e salute mentale. In particolare, si è impegnata ad aiutare a ridurre lo stigma nei problemi di salute mentale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here