Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Broccoli fa bene alla gotta?

Broccoli fa bene alla gotta?

0
963

La gotta è una forma dolorosa di artrite che puoi spesso gestire guardando la tua dieta.

Gli obiettivi dietetici per la gotta includono evitare cibi ricchi di acido urico perché mangiare questi alimenti può peggiorare i sintomi.

Fortunatamente, ci sono molti cibi sani e deliziosi a basso contenuto di acido urico. I broccoli sono uno di questi. Ecco perché i broccoli sono una buona opzione per le persone che vivono con la gotta.

Perché i broccoli fanno bene alla gotta

I broccoli hanno molte cose da fare quando si tratta di prevenzione della gotta:

  • Basso contenuto di purine. Le purine sono un precursore dell'acido urico che può contribuire alla gotta. In uno studio del 2014 sulla quantità di purine negli alimenti, i broccoli avevano circa 70 milligrammi (mg) di purine per 100 grammi (g). Gli autori dello studio hanno inserito i broccoli nel gruppo a basso contenuto di purine: gli alimenti a elevato contenuto di purine hanno più di 300 mg per 100 g. Ciò significa che i broccoli sono una buona scelta per quelli con la gotta (e per la maggior parte delle persone che cercano di seguire una dieta sana).
  • Ricco di vitamina C. Mangiare cibi ricchi di vitamina C può aiutare a ridurre gli attacchi di gotta, secondo la Arthritis Foundation. La vitamina C aiuta a ridurre i livelli di acido urico nel corpo.
  • Alta attività antiossidante. I broccoli contengono molti composti antiossidanti (combattenti per l'infiammazione). Una dieta sana che contiene broccoli potrebbe aiutare a combattere molte malattie croniche, tra cui la gotta, secondo Ricerca 2015.

Sia che tu preferisca gli steli o le cimette, tutte le parti di broccoli contengono composti nutrienti che sono benefici per quelli con la gotta. Puoi servire i broccoli da solo o aggiungerlo a omelette, casseruole, soffriggere o altri piatti.

In che modo il cibo influisce sulla gotta

La gotta è il risultato di una condizione che i medici chiamano iperuricemia. Questo è quando hai troppo acido urico presente nel tuo corpo. L'eccesso di acido urico inizia a accumularsi nelle articolazioni, nei tessuti e nei liquidi corporei. Di conseguenza, alcune persone sviluppano sintomi di gotta.

Il corpo scompone le purine dagli alimenti in acido urico. Mentre la tua dieta non è l'unico fattore che aumenta il rischio di gotta, è uno che puoi facilmente cambiare.

Altri fattori di rischio per la gotta includono:

  • essere maschio
  • obesità
  • avere condizioni di salute croniche, come ipertensione, diabete, insufficienza renale o insufficienza cardiaca congestizia
  • assumere farmaci noti per aumentare le purine, come i diuretici che riducono la quantità di acqua nel corpo

La prevenzione di futuri attacchi di gotta richiede spesso una combinazione di cambiamenti nello stile di vita e talvolta di farmaci. Se non sei sicuro da dove iniziare, apportare cambiamenti nella dieta e parlare con il tuo medico può aiutarti.

Cibi per la gotta

Alimenti a basso contenuto di purine

I cibi più sani sono anche amiche della gotta. Alcune delle migliori scelte per ridurre il rischio di gotta includono:

  • ciliegie, che contengono pigmenti speciali chiamati antociani che possono aiutare a combattere la gotta

  • caffè
  • cibi ricchi di vitamina C, come pompelmo, arance, ananas e fragole
  • latticini a basso contenuto di grassi, come latte e yogurt, che possono favorire l'escrezione di acido urico

  • verdure, come fagioli, piselli, lenticchie e tofu

Oltre a mangiare cibi adatti alla gotta, bere molta acqua può aiutarti a combattere la gotta. Bere tra 8 e 13 tazze di acqua al giorno può aiutare a sciacquare l'acido urico attraverso il corpo.

Alimenti con moderate quantità di purine

Alcuni alimenti sono moderati nelle purine. Questi sono alimenti che non dovresti mangiare in eccesso, ma di solito vanno bene una o due volte al giorno.

Esempi inclusi:

  • asparago
  • cavolfiore
  • pranzi di carne
  • funghi
  • fiocchi d'avena
  • spinaci

Diete povere di sodio con frutta, verdura e cereali

I medici hanno scoperto che le diete povere di sodio ricche di frutta, verdura, noci, latticini a basso contenuto di grassi e cereali integrali aiutano a ridurre l'incidenza della gotta.

UN Studio 2017 che ha confrontato la dieta dietetica per fermare la dieta ipertensione (DASH) con una dieta occidentale tradizionale che contiene alcol e carni rosse o trasformate ha scoperto che le persone che seguivano la dieta DASH avevano un rischio inferiore di gotta.

Alimenti da evitare se hai la gotta

Prima di tutto: non ti stiamo dicendo di evitare completamente gli alimenti ad alto contenuto di purine, ma limitarli nella tua dieta può spesso aiutare a ridurre i sintomi della gotta.

La ricerca lo conferma. Uno studio del 2014 sulle persone e le loro diete scoperto che quelli con le più alte quantità di purine nella loro dieta hanno avuto più attacchi di gotta. Quelli con gli importi più bassi hanno avuto meno attacchi.

Alimenti ricchi di purine

I seguenti alimenti sono ricchi di purine:

  • bevande alcoliche, in particolare birra
  • carni di organi come il fegato
  • carni rosse come carne di manzo e cervo
  • frutti di mare come gamberi o capesante
  • crostacei come ostriche o cozze
  • bevande analcoliche zuccherate e succhi di frutta

Riservare questi alimenti per occasioni speciali può essere d'aiuto.

Key takeaway

La dieta è un fattore di stile di vita che puoi regolare quando hai la gotta. Evitare cibi ricchi di purine può aiutare – così può mangiare una dieta sana e povera di sodio che include verdure come i broccoli.

Se si verificano ripetuti attacchi di gotta, si rivolga al medico su altre opzioni di trattamento che possono aiutare.