Biden afferma che Putin della Russia ha commesso un “genocidio” in Ucraina

0
26

L’osservazione del presidente degli Stati Uniti arriva tra le crescenti preoccupazioni per le vittime civili in Ucraina, i timori di una nuova offensiva russa a est.

Le croci sono poste in un luogo di sepoltura nella città portuale meridionale di Mariupol, Ucraina, 12 aprile 2022 [Alexander Ermochenko/Reuters]

  • Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso che Mosca trionferà nei suoi “nobili” obiettivi di guerra in Ucraina.
  • Il sindaco di Mariupol afferma che fino ad oggi nella città ucraina assediata sono stati uccisi circa 21.000 civili.
  • L’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) si dice preoccupata per il rapporto non confermato sull’uso di armi chimiche a Mariupol.
  • Le Nazioni Unite chiedono un’indagine indipendente sulle accuse secondo cui le forze russe hanno commesso atti di violenza sessuale, compreso lo stupro, in Ucraina.
Ucraina che controlla quale mappa
(Al Jazeera)

Ecco tutti gli ultimi aggiornamenti:

Biden sostiene l’osservazione del ‘genocidio’: ‘Certo che mi sembra così’

Biden ha sostenuto la sua caratterizzazione delle azioni della Russia in Ucraina come “genocidio”, affermando che Putin “sta cercando di spazzare via l’idea di poter essere ucraino”.

“L’ho chiamato genocidio perché è diventato sempre più chiaro che Putin sta solo cercando di spazzare via l’idea di poter essere ucraino e le prove stanno aumentando”, ha detto Biden ai giornalisti.

“Lasceremo che gli avvocati decidano a livello internazionale se si qualifica o meno, ma sicuramente mi sembra così”, ha detto.

Leggi di più qui.

Joe Biden
Il presidente degli Stati Uniti Biden parla ai giornalisti durante la partenza all’aeroporto internazionale di Des Moines a Des Moines, Iowa [Al Drago/Reuters]

La FIFA ha avvertito il tribunale del caos della Coppa del Mondo se la Russia avesse giocato

Lasciare che la Russia provi a qualificarsi per la Coppa del Mondo rischiava di fare un danno “irreparabile e caotico” alla competizione, ha affermato con successo la FIFA alla più alta corte dello sport.

Il dibattito legale tra la Fifa e la federazione calcistica russa è stato pubblicato dalla Corte Arbitrale dello Sport, spiegando perché il suo giudice ha negato una richiesta urgente russa di congelare una squalifica che escludeva le sue squadre dai Mondiali maschili e femminili.

“Queste decisioni sono entrambe pienamente comprensibili e non possono essere criticate né dal punto di vista legale né morale”, hanno affermato gli avvocati della FIFA in una presentazione alla corte.


Russia e Cina cercano di minare gli Stati Uniti nello spazio

Un rapporto sullo spazio e la sicurezza condotto dalla Defense Intelligence Agency ha mostrato che la Russia e la Cina potrebbero prendere provvedimenti per indebolire gli Stati Uniti nel loro vantaggio nello spazio, con entrambe le nazioni che vedono lo spazio come un requisito per vincere le guerre moderne.

Tali conclusioni sono state esplicitate al Pentagono nel rilascio del “Rapporto sulle sfide della sicurezza nello spazio – 2022”.

“La prova dell’intenzione di entrambe le nazioni di minare gli Stati Uniti e la leadership alleata nel dominio spaziale può essere vista nella crescita delle risorse in orbita combinate di Cina e Russia”, ha affermato Kevin Ryder, analista senior presso la Defense Intelligence Agency.


Gli ucraini tornano a casa per una distruzione diffusa

Le aree che sono state riconquistate dalle forze ucraine a nord della capitale, Kiev, hanno subito danni estesi dai bombardamenti russi.

Alcune persone sono tornate per vedere di persona la devastazione, riferisce Imran Khan di Al Jazeera da Irpin, in Ucraina:

Zelenskyy propone di scambiare un politico filo-russo con prigionieri

Zelenskyy ha proposto di scambiare Medvedchuk con prigionieri di guerra maschi e femmine detenuti dalle forze di Mosca.

Nel suo discorso quotidiano ha affermato che era “importante che le nostre forze di sicurezza e militari considerino tale possibilità”.


Gli Stati Uniti annunceranno 750 milioni di dollari in più in armi per l’Ucraina: funzionari

L’amministrazione Biden dovrebbe annunciare altri 750 milioni di dollari in assistenza militare all’Ucraina per la sua lotta contro le forze russe, hanno detto a Reuters due funzionari statunitensi che hanno familiarità con la questione.

L’attrezzatura sarebbe finanziata utilizzando la Presidential Drawdown Authority, o PDA, in cui il presidente può autorizzare il trasferimento di articoli e servizi dalle azioni statunitensi senza l’approvazione del Congresso in risposta a un’emergenza.

Uno dei funzionari ha detto che le decisioni finali erano ancora in corso sul mix di attrezzature.


Biden afferma che la Russia sta commettendo un “genocidio”

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha accusato il suo omologo russo Putin di aver commesso un “genocidio” in Ucraina.

“Il tuo budget familiare, la tua capacità di fare il pieno – niente di tutto ciò dovrebbe dipendere dal fatto che un dittatore dichiari guerra e commetta un genocidio dall’altra parte del mondo”, ha detto Biden a un evento in Iowa sull’aumento dei prezzi del gas negli Stati Uniti.

Biden aveva precedentemente descritto Putin come un “criminale di guerra”, attirando rimproveri da Mosca, ma questa è la prima volta che usa la parola “genocidio” per descrivere gli eventi in Ucraina.


La Banca Mondiale invierà all’Ucraina 1,5 miliardi di dollari come cibo, i prezzi dell’energia aumentano

La Banca mondiale sta preparando un pacchetto di sostegno da 1,5 miliardi di dollari per l’Ucraina, ha affermato il presidente David Malpass.

In un commento alla Warsaw School of Economics in Polonia, Malpass ha affermato che la banca sta aiutando l’Ucraina a fornire servizi fondamentali, incluso il pagamento degli stipendi per gli operatori ospedalieri, le pensioni e i programmi sociali.

“La Banca Mondiale è stata creata nel 1944 per aiutare l’Europa a ricostruire dopo la seconda guerra mondiale. Come abbiamo fatto allora, saremo pronti ad aiutare l’Ucraina con la ricostruzione quando verrà il momento”, ha detto Malpass.


Il watchdog delle armi chimiche afferma che sta monitorando da vicino la situazione in Ucraina

L’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) si è detta preoccupata per il recente rapporto non confermato sull’uso di armi chimiche a Mariupol.

Un portavoce dell’Osservatorio sulle armi chimiche ha affermato che l’OPCW “sta monitorando da vicino la situazione in Ucraina”.

Il gruppo ha anche affermato di aver “monitorato ininterrottamente la situazione intorno ai siti industriali chimici dichiarati” nel paese.


Il principale diplomatico statunitense afferma che Washington non può confermare l’uso di armi chimiche in Ucraina

Gli Stati Uniti is “non è in grado di confermare” recenti rapporti sull’uso di armi chimiche in Ucraina, ma sta lavorando per determinare cosa è successo, ha affermato il segretario di Stato americano Antony Blinken.

L’Ucraina ha detto in precedenza che stava controllando informazioni non verificate secondo cui le forze russe potrebbero aver usato armi chimiche mentre assediavano la città di Mariupol.

“Siamo in conversazione diretta con i partner per cercare di determinare cosa sia effettivamente successo”, ha detto Blinken ai giornalisti.


Zelenskyy pubblica la foto del politico filo-russo in manette

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy ha pubblicato una foto dell’eminente politico ucraino filo-russo Viktor Medvedchuk in manette dopo quella che ha detto essere un’operazione delle forze di sicurezza.

Kiev ha dichiarato a febbraio che Medvedchuk, il leader del partito Piattaforma di opposizione – For Life, era sfuggito agli arresti domiciliari. L’anno scorso, le autorità hanno aperto una causa per tradimento contro Medvedchuk, che dice che Putin è il padrino di sua figlia e che nega le irregolarità.

Ivan Bakanov, il capo dell’agenzia di sicurezza nazionale ucraina, ha dichiarato sul canale Telegram dell’agenzia che Medvedchuk era stato arrestato.


Benvenuti alla continua copertura di Al Jazeera sulla guerra in Ucraina.

Leggi qui tutti gli aggiornamenti di martedì 12 aprile.