Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Artrite idiopatica giovanile poliarticolare

Artrite idiopatica giovanile poliarticolare

0
33

L’AIG poliarticolare si verifica quando i bambini sotto i 16 anni sviluppano l’artrite in cinque o più articolazioni. Il trattamento può portare alla remissione, ma alcune persone manifestano i sintomi anche in età adulta.

L’artrite idiopatica giovanile (AIG) è un gruppo di disturbi artritici infiammatori cronici che possono verificarsi nei bambini. La malattia poliarticolare è un sottotipo di AIG. “Poliarticolare” significa “molte articolazioni”.

L’AIG è la malattia autoimmune più comune nei bambini. Nei paesi occidentali, fino a circa un terzo dei bambini affetti da AIG presenta il sottotipo poliarticolare. In altre parti del mondo, l’AIG poliarticolare è la forma più comune della malattia.

L’AIG è una malattia cronica. Nel tempo, i sintomi possono persistere, cambiare o diminuire. Il trattamento precoce può aiutare a minimizzare i sintomi, ridurre il danno articolare a lungo termine e migliorare la qualità della vita dei bambini affetti da AIG poliarticolare.

Fattore reumatoide e AIG poliarticolare

I medici classificano l’AIG poliarticolare in due sottotipi, a seconda che il sangue del bambino risulti costantemente positivo fattore reumatoide (RF). RF è un anticorpo che contribuisce all’infiammazione cronica.

L’AIG poliarticolare RF-positiva è meno comune ma tende ad essere più grave.

È stato utile?

Quali sono i sintomi dell’artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

Per ricevere una diagnosi di AIG, è necessario avere un’artrite infiammatoria cronica da almeno 6 settimane. I sintomi devono iniziare prima del tuo sedicesimo compleanno.

L’AIG poliarticolare causa l’artrite infiammatoria sia nelle piccole che nelle grandi articolazioni. Colpisce spesso le mani e i polsi. Le articolazioni colpite sono spesso:

  • gonfio
  • doloroso
  • scolorito
  • rigido

I bambini affetti da AIG poliarticolare sviluppano l’artrite in cinque o più articolazioni entro i primi 6 mesi di malattia.

Le persone con AIG poliarticolare devono non presentano sintomi caratteristici delle altre forme distinte di AIG, come psoriasi, entesite o segni di malattia sistemica come febbre persistente ed eruzione cutanea. Questi sintomi potrebbero significare che hai una forma diversa di AIG.

Fino a 10% dei bambini affetti da AIG poliarticolare svilupperà anche uveite, una dolorosa condizione oculare che provoca arrossamento e offuscamento e può portare alla perdita della vista se non trattata. Se tuo figlio riceve una diagnosi di AIG, il medico lo indirizzerà a regolari esami oculistici e ti consiglierà di monitorarlo attentamente per questi sintomi.

Tipi di artrite idiopatica giovanile

Esistono sette tipi distinti di AIG. Oltre ai due tipi di AIG poliarticolare, i tipi sono:

  • AIG sistemica: artrite e sintomi di tutto il corpo come febbre, eruzione cutanea, sierosite e ingrossamento dei linfonodi, del fegato o della milza
  • AIG oligoarticolare: artrite in quattro o meno articolazioni entro i primi 6 mesi
  • AIG psoriasica: artrite e una storia personale o familiare di psoriasi, spesso con alterazioni delle unghie o dattilite
  • AIG correlata all’entesite: artrite e/o entesite nei maschi di età inferiore a 6 anni
  • JIA indifferenziata: artrite che non rientra in nessuna delle categorie precedenti o che soddisfa i criteri di più categorie
È stato utile?

Quali sono le cause dell’artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

L’AIG è una malattia autoimmune, il che significa che il tuo sistema immunitario viene erroneamente attivato per iniziare ad attaccare il tuo corpo.

Nell’AIG, il tuo sistema immunitario attacca le tue articolazioni. Ciò provoca artrite infiammatoria con dolore, scolorimento, gonfiore e rigidità.

I medici non sono ancora sicuri di cosa causi il malfunzionamento del sistema immunitario e l’inizio dell’infiammazione delle articolazioni. Sospettano che la causa coinvolga una combinazione di fattori di rischio genetici, infezioni e altri fattori scatenanti ambientali.

Chi soffre di artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

Nel complesso, l’AIG è la malattia autoimmune più comune dell’infanzia, con una prevalenza stimata di circa 1 su 1.000 bambini statunitensi. Fino a circa un terzo di questi bambini hanno l’AIG poliarticolare.

Sebbene sia presente in tutte le popolazioni, l’AIG è più comune nei bambini di origine europea. Rispetto ad altri tipi di AIG, il sottotipo poliarticolare è meno frequente nei bambini di origine est-asiatica, ma è il tipo più diffuso in Africa, India e in alcune parti del Medio Oriente.

Di 15% dei bambini con AIG poliarticolare sono RF-positivi. Tendono ad essere femmine di età compresa tra 10 e 13 anni.

L’AIG poliarticolare RF-negativa ha due fasce di età di picco di incidenza: età 1-3 anni e età 9-14 anni.

Entrambe le forme sono molto più comuni nelle femmine. Ciò è particolarmente vero per la malattia RF positiva.

Come viene diagnosticata l’artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

Il medico di tuo figlio discuterà dei sintomi di tuo figlio e della storia medica della tua famiglia, eseguirà un esame fisico e ordinerà esami del sangue per verificare l’infiammazione e la presenza di anticorpi specifici.

Possono essere utili anche test di imaging come radiografie, ultrasuoni e risonanza magnetica.

Per aiutare a trattare e diagnosticare l’AIG, tuo figlio potrebbe aver bisogno di consultare specialisti come:

  • reumatologo
  • oculista
  • fisioterapista

Qual è il trattamento per l’artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

Il medico potrebbe raccomandare i seguenti trattamenti per l’AIG poliarticolare:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • glucocorticoidi sotto forma di iniezioni articolari o brevi corsi orali

  • farmaci antireumatici modificanti la malattia tradizionali (DMARD) che colpiscono direttamente il sistema immunitario, come il metotrexato
  • DMARD biologici come etanercept (Enbrel), tocilizumab (Actemra) e golimumab (Simponi)
  • tofacitinib (Xeljanz), un inibitore della JAK
  • terapie di supporto come calore, ghiaccio e antidolorifici topici
  • terapia fisica focalizzata sulla gamma di movimento, flessibilità e rafforzamento

Quali sono le prospettive per le persone affette da artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

L’AIG è una condizione cronica per la quale non è nota alcuna cura. Ma i sintomi possono andare e venire ed è possibile la remissione della malattia.

UN Recensione del 2017 hanno scoperto che fino al 7% dei bambini affetti da AIG era entrato in remissione 18 mesi dopo la diagnosi. Tale percentuale è aumentata fino a circa il 40% dopo 10 o più anni.

Un sondaggio del 2016 su 176 persone affette da AIG ha rilevato che 30 anni dopo la diagnosi, il 59% dei partecipanti era in remissione clinica e senza farmaci. Quelli con AIG poliarticolare RF-positiva sembravano avere meno probabilità di entrare in remissione.

Ma questi tassi di remissione potrebbero ora essere sottostimati, considerando i recenti progressi nel trattamento. Se iniziati tempestivamente, i trattamenti modificanti la malattia possono aiutare a gestire i sintomi dell’AIG, ridurre l’infiammazione articolare e il danno a lungo termine e aumentare le possibilità di remissione.

Tuttavia, anche con una terapia adeguata, alcune persone affette da AIG sperimentano dolore cronico e disabilità dovute all’artrite, secondo a Studio canadese del 2020 con 247 partecipanti.

L’AIG poliarticolare RF-positiva, in particolare, sembra avere maggiori probabilità di persistere. Una piccola percentuale di persone affette da AIG avrà bisogno di un intervento di sostituzione dell’articolazione, anche dopo un trattamento aggressivo.

Domande frequenti

Qual è il tipo più comune di artrite idiopatica giovanile?

Negli Stati Uniti e in Europa occidentale, l’AIG oligoarticolare è la forma più comune di AIG. I bambini affetti da AIG oligoarticolare presentano artrite in meno di cinque articolazioni.

A che età si manifesta l’artrite idiopatica giovanile poliarticolare?

Per definizione, tutte le forme di AIG iniziano prima dei 16 anni.

L’AIG poliarticolare RF-negativa ha due fasce di età di picco di incidenza: età 1-3 anni e età 9-14 anni.

Al contrario, l’AIG poliarticolare RF-positiva è più comune nei bambini più grandi (età 10-13 anni).

Qual è la differenza tra l’artrite idiopatica giovanile poliarticolare e l’artrite reumatoide?

L’artrite reumatoide viene diagnosticata in età adulta, di solito nelle donne di mezza età. Colpisce le articolazioni piccole e grandi, così come altri sistemi del corpo come cuore, polmoni, sangue e pelle. La maggior parte delle persone con artrite reumatoide risultano positive al test per la RF e la maggior parte avrà la malattia per tutta la vita.

L’AIG poliarticolare si verifica nei bambini di età inferiore a 16 anni. Oltre a causare uveite occasionale, di solito non colpisce altri sistemi di organi. Alcuni bambini con AIG poliarticolare risulteranno positivi al RF, ma la maggior parte no. I bambini affetti da AIG hanno una probabilità significativa di entrare in remissione nel corso della loro vita.

L’AIG poliarticolare rientra nell’ambito dell’AIG, un gruppo di disturbi legati all’artrite infiammatoria cronica diagnosticati durante l’infanzia. I bambini affetti da AIG poliarticolare sviluppano un’artrite infiammatoria che colpisce cinque o più articolazioni entro i primi 6 mesi di malattia.

Nel corso del tempo, l’artrite può persistere o attenuarsi. A volte si evolve per colpire più articolazioni e includere sintomi aggiuntivi.

L’AIG poliarticolare può essere RF-positiva o RF-negativa. L’AIG poliarticolare RF-positiva è più comune nelle donne adolescenti e sembra più difficile da forzare in remissione.

Sebbene l’AIG sia una malattia cronica, le prospettive continuano a migliorare con i trattamenti più nuovi. Una diagnosi tempestiva e l’uso precoce dei DMARD possono migliorare la qualità della vita e ridurre il danno articolare e la futura disabilità. Molti bambini con diagnosi di AIG alla fine entreranno in remissione e potrebbero persino essere in grado di interrompere l’assunzione dei farmaci.