8 effetti collaterali del neem di cui dovresti essere a conoscenza 7 effetti collaterali del consumo di troppe mandorle

0
11

Il Neem è particolarmente noto per i benefici che offre nel trattamento di vari disturbi. Ma lo sai che può anche causare effetti collaterali se assunto in eccesso? Un dosaggio da 1 a 2 foglie al giorno o 4 ml di succo di neem per un periodo di 10 settimane è generalmente considerato sicuro. Qualsiasi cosa in più, a meno che non sia consigliata dal medico, può causare potenziali effetti negativi.

Qui discutiamo i principali effetti collaterali del neem e le precauzioni che devi prendere per lo stesso. Continuare a leggere.

Quali sono gli effetti collaterali delle foglie di Neem?

1. Può causare danni ai reni

Uno studio riporta un caso di insufficienza renale acuta in un individuo dopo l’assunzione di un farmaco a base di erbe cinesi. Il farmaco, secondo il rapporto, conteneva neem come uno degli ingredienti principali (1). Sebbene non sia stato stabilito alcun legame diretto tra l’assunzione di neem e il danno renale, è importante fare attenzione. È probabile che il trend delle lesioni renali tossiche rispetto ai medicinali a base di erbe continui (1). Quindi, prestare attenzione.

Alcuni credono che l’assunzione eccessiva di neem possa anche danneggiare il fegato. Non ci sono ricerche a sostegno di questo. Ma per essere sicuri, se hai problemi al fegato, consulta il tuo medico prima di consumare il neem.

2. Può abbassare troppo la glicemia

In uno studio, è stato scoperto che una combinazione di neem e spinaci longevità (un tipo di spinaci trovati in Cina) ha proprietà ipoglicemizzanti (2).

Sebbene gli effetti ipoglicemizzanti del neem sembrino desiderabili, se stai assumendo farmaci per abbassare la glicemia, consulta il tuo medico prima di ingerire il neem.

I medici raccomandano piccole quantità di olio di neem per le persone con diabete in quanto controlla i livelli di zucchero nel sangue. Ma, se preso in eccesso, il calo può diventare estremo. L’ipoglicemia può causare vertigini e debolezza (affaticamento) (3).

3. Può portare a una ridotta fertilità

Negli studi sui ratti, la somministrazione di estratti di fiori di neem ha bloccato parzialmente l’ovulazione. Sebbene il neem possa essere usato come agente antifertilità quando richiesto, può anche ridurre la fertilità anche se non desiderato (4).

In studi condotti su ratti, topi, conigli e cavie, è stato riscontrato che il neem riduce la fertilità maschile. Nei ratti maschi, questa riduzione è stata del 67% in sole sei settimane. Tuttavia, il neem non sembrava fermare la produzione di sperma (5).

Alcuni esperti teorizzano che gli agricoltori usino i pesticidi del neem per causare infertilità nei parassiti in modo che non si moltiplichino, con conseguente stesso risultato negli individui che si espongono a questi pesticidi. È noto che questi pesticidi interrompono la direzione degli spermatozoi e influiscono sul sistema immunitario. Tuttavia, la ricerca su questo aspetto è carente.

4. Può causare aborto spontaneo

Negli studi sugli animali, è stato scoperto che gli estratti di neem inducono la gravidanza. Gli estratti potrebbero interrompere una gravidanza senza effetti collaterali visibili sia nei roditori che nelle scimmie. Sebbene questo possa essere desiderabile per qualcuno che cerca di abortire il bambino, per coloro che si aspettano di concepire, l’assunzione di neem potrebbe non essere raccomandata (6).

Alcune teorie affermano che la sovraesposizione al neem può causare l’iperattività del sistema immunitario. Ciò potrebbe portare il corpo a rifiutare gli spermatozoi ed espellerli dall’embrione concepito. Tuttavia, non ci sono informazioni sufficienti per corroborare ciò.

5. Può causare reazioni allergiche

Uno studio discute un caso di stomatite allergica da contatto (infiammazione della bocca) dopo l’assunzione di foglie di neem una volta alla settimana per tre settimane consecutive (7).

Sebbene il neem sia più comunemente usato per il trattamento di allergie ed eruzioni cutanee, il suo uso eccessivo può portare ad allergie. Abbiamo bisogno di ulteriori ricerche per comprendere ulteriormente le altre allergie che l’uso del neem può causare.

6. Può portare alla morte infantile

Gli studi hanno dimostrato che il neem potrebbe essere tossico per i bambini. Dosi di olio di neem (fino a 5 ml) avevano provocato la morte infantile (8).

Gli studi sugli animali hanno anche mostrato la tossicità dell’olio di neem a dosi da 12 a 24 ml per chilogrammo di peso corporeo (9).

Sebbene i contaminanti nell’olio di neem possano essere responsabili di questi effetti (e non il neem stesso), sono necessarie ulteriori ricerche. Le foglie di neem oi loro estratti non devono essere consumate per periodi più lunghi. Rapporti aneddotici indicano insufficienza renale in pazienti che hanno consumato tè alle foglie di neem come trattamento per la malaria (10).

È noto che le sostanze contenute nel neem causano i sintomi della sindrome di Reye nei neonati se esposti all’olio di neem. Il consumo del dosaggio più piccolo può essere fatale per i bambini (11).

Prove insufficienti per quanto segue

Ci sono meno informazioni e ricerche sui seguenti effetti collaterali. Questi sono stati convalidati solo da prove aneddotiche. Tuttavia, se si verifica uno di questi effetti collaterali dopo l’ingestione di neem, interrompere l’uso e consultare il medico.

7. Può causare irritazione allo stomaco

L’inalazione eccessiva o il consumo di neem può causare indigestione o irritazione allo stomaco. Sono necessarie ulteriori ricerche per capire come ciò avvenga.

8. Può sovrastimolare il tuo sistema immunitario

Il consumo di neem o prodotti a base di neem può rafforzare il sistema immunitario. Tuttavia, dosi elevate di neem (soprattutto in pazienti con disturbi) possono stimolare eccessivamente il sistema immunitario e causare complicazioni.

I pazienti che hanno subito trapianti di organi potrebbero anche aver bisogno di stare lontani dal neem. Si ritiene che le foglie interagiscano con i farmaci immunosoppressori durante gli interventi chirurgici.

Tuttavia, le informazioni al riguardo sono insufficienti.

Conclusione

Il Neem è tra le piante più importanti utilizzate nella medicina ayurvedica. La maggior parte dei suoi benefici sono stati ampiamente studiati. Tuttavia, l’assunzione eccessiva sembra causare effetti indesiderati. Ciò è particolarmente vero nel caso di neonati e bambini.

Prove aneddotiche suggeriscono che una o due foglie al giorno potrebbero andare bene. Ma ti consigliamo di consultare il tuo medico prima di consumare il neem.

Domande frequenti

Il neem è sicuro per i tuoi occhi?

Il neem può causare irritazione agli occhi. In uno studio, un individuo che aveva consumato olio di neem aveva sviluppato neuropatia ottica (12). Quindi, non usare il neem direttamente sugli occhi. Se soffri di disturbi agli occhi, consulta il tuo medico prima di consumare olio di neem.

Cosa succede se mangiamo foglie di neem ogni giorno?

Il consumo regolare di foglie di neem può ridurre la gravità delle malattie della pelle, diminuire la secrezione di acido gastrico e aiutare a ridurre le ulcere (13). Tuttavia, il consumo prolungato oltre il dosaggio raccomandato è legato agli effetti collaterali.

Il neem rende la pelle scura?

No. Non ci sono prove scientifiche che dicano che il neem può rendere la pelle scura. Infatti, estratti di corteccia di neem e durame hanno proprietà fenoliche, che possono essere attribuite allo sbiancamento della pelle (14).

14 fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  1. Insufficienza renale acuta indotta da farmaci a base di erbe cinesi in Nigeria https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4496464/
  2. Effetto ipoglicemico della combinazione di Azadirachta indica A. Juss. e Gynura procumbens (Lour.) Merr. Estratti etanolici standardizzati da rutina e quercetina in ratti iperglicemici indotti da allossani https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4312413/
  3. Raccomandazioni di pratica clinica RSSDI per la gestione del diabete mellito di tipo 2 2017 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5838201/
  4. Potenziale antifertilità dell’estratto di fiori di Neem su femmine adulte di ratto Sprague-Dawley https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2583274/
  5. INNOVAZIONI NEL CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE? https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK234639/
  6. interruzione della gravidanza indotta da estratti purificati di Azadirachta Indica (Neem): meccanismi coinvolti https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9228306
  7. Stomatite allergica da contatto causata da foglie di neem (Azadirachta indica) https://www.semanticscholar.org/paper/Allergic-contact-stomatitis-caused-by-neem-leaves-Ambooken-Abdulsalam/04ad81d7a1bf26267056728dc5b56174085b7863
  8. Avvelenamento da olio di neem come causa di encefalopatia tossica in un neonato https://link.springer.com/article/10.1007/s12098-013-1327-x
  9. Studio di tossicità acuta dell’olio di semi di Azadirachta indica (olio di neem) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3419203/
  10. medicinali https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK234637/
  11. Avvelenamento da olio di Margosa come causa della sindrome di Reye https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6110100/
  12. Un raro caso di neuropatia ottica tossica secondaria al consumo di olio di neem https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4061674/
  13. Ruolo terapeutico di Azadirachta indica (Neem) e dei loro costituenti attivi nella prevenzione e nel trattamento delle malattie https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4791507/
  14. Revisione critica delle erbe ayurvediche Varṇya e del loro effetto di inibizione della tirosinasi https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4623628/

Articoli consigliati

  • Effetti collaterali del miele: 7 modi in cui può causare danni
  • 14 effetti collaterali imprevisti dell’olio d’oliva
  • 11 effetti collaterali degli avocado di cui dovresti essere a conoscenza
  • 7 effetti collaterali di mangiare troppe mandorle

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here