6 benefici dell’olio di bergamotto per capelli, pelle e salute 6 migliori usi dell’olio essenziale di arancia che devi sapere oggi!

0
9

6 benefici dell’olio di bergamotto per capelli, pelle e salute

L’olio essenziale di bergamotto è famoso per i suoi effetti terapeutici ed è tradizionalmente usato nella medicina popolare e nell’Ayurveda. Questo olio è diventato una vista comune nell’industria termale per i suoi effetti antistress e antidolorifici. Inoltre, l’olio di bergamotto è anche comunemente usato in aromaterapia, dato il suo potenziale per favorire il sonno e curare l’ansia. Può anche essere applicato localmente sulla pelle insieme a un olio vettore.

Questo articolo fa luce sugli importanti benefici dell’olio essenziale di bergamotto, su come usarlo e sui suoi potenziali effetti collaterali. Continua a leggere.

Cos’è l’olio essenziale di bergamotto?

Questo olio essenziale è derivato dal bergamotto, un agrume della famiglia delle Esperidea (chiamato anche Rutacee). Il frutto ricorda un limone ed è conosciuto con il nome botanico Agrumi bergamaschi. L’olio viene estratto dalla sua scorza (buccia). Il frutto prende il nome da un luogo chiamato Bergamotto nel sud Italia, dove è ampiamente coltivato. Tuttavia, l’olio di bergamotto è originario dell’Asia.

L’albero di agrumi bergamotto, risultato dell’incrocio di alberi di limone e arancio, ha grandi foglie di forma ovale simili a quelle dei limoni. Le proprietà dell’olio di bergamotto sono molto simili a quelle dell’olio di arancia, che ha anche effetti terapeutici. L’olio è noto per il suo aroma caratteristico e viene utilizzato per realizzare prodotti cosmetici, deodoranti naturali e prodotti per il massaggio. Può anche servire come trattamento per diverse malattie.

Si dice che l’olio di bergamotto offra una serie di benefici per la salute. Cosa sono esattamente? Cosa dice la scienza? Scopriamolo nella prossima sezione.

Benefici dell’olio essenziale di bergamotto

1. Può promuovere capelli sani

L’olio essenziale di bergamotto può aiutare ad aumentare i livelli di collagene nella pelle e promuovere la crescita dei capelli grazie al suo alto contenuto di antiossidanti. È stato scoperto che l’applicazione topica dell’estratto di bergamotto per 42 giorni migliora significativamente la crescita dei capelli nei topi. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per confermare l’efficacia dell’olio di bergamotto nell’uomo (1).

2. Può ridurre l’infiammazione

L’olio essenziale di bergamotto contiene linalolo e carvacrolo, che hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche (antidolorifiche) (2 ),(3). Secondo la ricerca, l’olio di bergamotto e i suoi principali componenti attivi – limonene, acetato di linalile e linalolo – hanno proprietà antinfiammatorie, immunomodulanti e cicatrizzanti (1). Questo olio può essere una buona scelta per il trattamento dei dolori muscolari cronici.

3. Può favorire il sonno

Gli studi collegano la scarsa qualità del sonno con l’ipertensione (4). È stato dimostrato che l’aromaterapia con olio essenziale di bergamotto o la sua applicazione topica riduce la pressione sanguigna e migliora la salute mentale (1). Inoltre, uno studio ha scoperto che l’aromaterapia con una miscela di oli di lavanda super, bergamotto e ylang ylang ha migliorato significativamente la qualità del sonno nei pazienti con riabilitazione cardiaca. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per capire se l’olio di bergamotto da solo può favorire il sonno (5).

4. Può ridurre l’ansia

La ricerca suggerisce che l’olio essenziale di bergamotto ha effetti neuroprotettivi e ansiolitici e può aiutare a ridurre l’ansia indotta dallo stress attraverso l’aromaterapia. Ciò è particolarmente significativo in quanto i farmaci prescritti per il trattamento dell’ansia e dei disturbi dell’umore sono spesso associati a gravi effetti avversi. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per comprendere questo beneficio dell’olio di bergamotto negli esseri umani (6).

Prove aneddotiche suggeriscono anche che un massaggio alla testa con questo olio può aiutare ad alleviare lo stress, eliminare le tossine dal cervello e migliorare le capacità cognitive come la memoria e la concentrazione. Queste qualità possono anche aiutare a curare il mal di testa.

5. Può ridurre lo stress

L’olio essenziale di bergamotto può ridurre lo stress e migliorare i sentimenti positivi. In uno studio, 57 partecipanti di un centro di trattamento della salute mentale hanno riportato sentimenti positivi dopo una semplice esposizione (inalazione) di 15 minuti a questo olio. I risultati suggeriscono che l’aromaterapia con olio essenziale di bergamotto può essere un efficace trattamento aggiuntivo per trattare problemi di salute mentale (stress, depressione, ecc.) e promuovere il benessere (7).

6. Può aiutare a prevenire l’intossicazione alimentare

Il linalolo, un composto presente nel bergamotto, può uccidere efficacemente i batteri che causano malattie di origine alimentare. È stato scoperto che diverse formulazioni di bergamotto impediscono la crescita di numerosi batteri che causano queste malattie. Tra gli oli essenziali testati, l’olio di bergamotto è risultato essere il più efficace mentre il linalolo si è dimostrato il componente antimicrobico più efficace. Quindi, l’olio di bergamotto può aiutare a combattere efficacemente la crescita delle cause comuni di intossicazione alimentare (8).

L’olio essenziale di bergamotto può essere utilizzato come agente aromatizzante in alimenti e bevande. Quali altri usi ha? Continua a leggere per sapere.

Come usare l’olio di bergamotto

1. Miscela con vaniglia

L’olio di bergamotto e la vaniglia sono una combinazione popolare che può essere utilizzata in molti modi come elencato di seguito. (La consistenza densa dell’olio assoluto di vaniglia lo rende inadatto all’aromaterapia. Scaldalo invece per ammorbidirlo e trasformarlo in liquido).

  • La combinazione ha una fragranza affumicata adatta per la cottura.
  • Usa la miscela per creare profumi, saponette e vari altri articoli da toeletta.
  • Diluire e utilizzare come deodorante per ambienti.

2. Miscela con oli essenziali

L’uso dell’olio di bergamotto in combinazione con altri oli essenziali può promuovere sensazioni di sollevamento, rilassamento e fiducia. Scegli l’olio essenziale che preferisci per ottenere un aroma rilassante unico. Ecco alcuni oli essenziali popolari che possono essere utilizzati con l’olio di bergamotto.

  • Olio di lavanda: Una diffusione contenente oli di lavanda e bergamotto crea un profumo calmante e classico. I prodotti per la cura dei capelli e della pelle hanno spesso questa combinazione.
  • Olio dell’albero del tè: La miscela di bergamotto e olio di melaleuca dona un effetto calmante ed edificante. Può aiutare a lenire l’infiammazione della pelle ed è usato per combattere l’acne.
  • Olio di camomilla: L’olio di camomilla infuso con olio essenziale di bergamotto è comunemente usato in aromaterapia. Può essere lenitivo nel tè o può anche essere applicato sulla pelle dopo averlo diluito.

Nota: Non applicare il bergamotto direttamente sulla pelle. Mescolare con oli vettore.

L’olio essenziale di bergamotto è altamente efficace sia usato da solo che in combinazione. Tuttavia, può esporre gli utenti a determinati effetti collaterali da lievi a moderati. Li discutiamo nella sezione seguente.

Effetti collaterali dell’olio essenziale di bergamotto

L’irritazione della pelle è uno degli effetti collaterali più comuni dell’olio di bergamotto. Può causare dermatite allergica se non combinato con un olio vettore. Inoltre, può rendere la pelle più sensibile al sole se applicata localmente e causare scottature. È stato scoperto che il bergapten, un composto trovato in questo olio, causa questo effetto fototossico (9), (10).

È sicuro usare l’olio di bergamotto se si assumono farmaci? Interferisce con qualche farmaco? Scopri di più nella sezione seguente.

Il bergamotto interferisce con i farmaci?

Nota: Le seguenti interazioni farmacologiche con l’olio di bergamotto sono basate su prove aneddotiche e non supportate da prove scientifiche.

Anestesia

I pazienti che hanno subito un intervento chirurgico possono avere maggiori complicazioni con l’uso di olio essenziale di bergamotto. Questo perché l’interazione dell’anestesia con oli che contengono proprietà sedative potrebbe non essere sicura. Tuttavia, queste preoccupazioni non sono supportate dalla ricerca e gli studi di qualità sono garantiti.

Antidepressivi

Prove aneddotiche evidenziano le preoccupazioni relative all’uso combinato di olio essenziale di bergamotto e antidepressivi. La miscela di olio di bergamotto contenente olio di chiodi di garofano o olio di noce moscata può causare sbalzi di pressione sanguigna, tremori e confusione. Gli individui su antidepressivi come IMAO (inibitori della monoamino ossidasi) o SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) non dovrebbero usare questo olio. Inoltre, i composti chimici come il farnesene e l’alfa-bisabololo presenti in questo olio possono aumentare significativamente gli effetti degli antidepressivi.

Medicina del diabete

I livelli di zucchero nel sangue possono scendere troppo quando l’olio essenziale di bergamotto viene assunto con farmaci per il diabete. Pertanto, si consiglia di monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

Conclusione

L’olio di bergamotto, ottenuto dalla buccia del frutto, è popolare per le sue applicazioni culinarie e medicinali. Ha proprietà analgesiche (antidolorifiche), antinfiammatorie e ansiolitiche (anti-ansia). L’aromaterapia con olio di bergamotto o la sua applicazione topica può anche aiutare a migliorare la qualità del sonno, alleviare lo stress e trattare i disturbi di salute mentale come l’ansia. Inoltre, questo olio può anche aiutare a migliorare la crescita dei capelli oltre a uccidere i batteri che causano malattie di origine alimentare. L’olio viene spesso utilizzato anche come ingrediente in gelatine e budini per un sapore agrumato.

Tuttavia, alcuni individui possono manifestare irritazione della pelle e fotosensibilità dopo l’applicazione topica. Scegli sempre l’olio di bergamotto che viene diluito con un olio vettore il migliore per evitare effetti indesiderati. Puoi sempre incorporarlo nella tua terapia o nei rimedi per portare una sensazione di freschezza, gioia ed energia.

Risposte dell’esperto per le domande dei lettori

Che sapore ha l’olio di bergamotto?

Agrumi e spezie sono i sapori dominanti dell’olio di bergamotto. Quando l’olio viene estratto dalla scorza e ben amalgamato, assume un sapore vivace e seducente.

Posso aggiungere l’olio di bergamotto al tè?

Sì, puoi aggiungere l’olio di bergamotto al tè in piccole quantità.

A che ora del giorno dovrei prendere il bergamotto?

Si consiglia di assumere olio di bergamotto una o due volte al giorno. Puoi usarlo in qualsiasi momento della giornata.

Il bergamotto è commestibile?

Sì, l’olio di bergamotto è commestibile. È usato come agente aromatizzante in cibi e bevande.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  1. Efficacia del bergamotto Dai meccanismi antinfiammatori e antiossidanti alle applicazioni cliniche come agente preventivo per morbilità cardiovascolare, malattie della pelle e alterazioni dell’umore https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6392855/
  2. Attività simile all’analgesico dei costituenti dell’olio essenziale: un aggiornamento https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC5751100/
  3. Attività antimicrobica di oli essenziali e carvacrolo e sinergia di carvacrolo ed eritromicina contro gli streptococchi clinici di gruppo A eritromicina-resistenti https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC4347498/
  4. Prevalenza della scarsa qualità del sonno nei pazienti con ipertensione in Cina: una meta-analisi di studi comparativi e indagini epidemiologiche https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpsyt.2020.00591/full
  5. Prova di oli essenziali per migliorare il sonno per i pazienti in riabilitazione cardiaca https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31556690/
  6. L’olio essenziale di bergamotto attenua il comportamento ansioso nei ratti https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6154596/
  7. L’inalazione di olio essenziale di bergamotto (Citrus bergamia) migliora i sentimenti positivi nella sala d’attesa di un centro di cura della salute mentale: uno studio pilota https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC5434918/
  8. L’effetto degli oli essenziali di limone, arancia e bergamotto e dei loro componenti sulla sopravvivenza di Campylobacter jejuni Escherichia coli O157 Listeria monocytogenes Bacillus cereus e Staphylococcus aureus in vitro e nei sistemi alimentari https://sfamjournals.onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2672.2006.03035.x
  9. Uno studio sull’olio di bergamotto e la sua importanza come agente fototossico. II. Fattori che influenzano la reazione fototossica indotta da olio di bergamotto e derivati ​​psoralenici https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/589995/
  10. Spettro d’azione per la fototossicità dell’olio di bergamotto misurata dal conteggio delle cellule delle scottature solari https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/8051317/

Articoli consigliati

  • 7 vantaggi del versatile olio di vetiver
  • 3 sorprendenti benefici ed effetti collaterali dell’olio di cedro
  • Olio essenziale di cannella: benefici, usi ed effetti collaterali
  • 6 migliori usi dell’olio essenziale di arancia che devi sapere oggi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here