3 giorni a Istanbul, in Turchia

0
104

Se, come me, sei un appassionato di storia, Istanbul è un posto da visitare prima di morire. È una città meravigliosa che ha una storia che risale ai romani sovrapposti alla storia ottomana e turca. Abbinalo a mercati vivaci, ottimo cibo e gente accogliente per una destinazione da non perdere. Mentre raccomando un itinerario più lungo per vedere Istanbul, questo è un itinerario che puoi usare per vedere alcuni dei migliori siti di Istanbul in 3 giorni.

Cosa fare per 3 giorni a Istanbul

Sommario: (Nascondere)

1 ° giorno – Sultanahmet

La parte più antica della città è il quartiere di Sultanahmet. È ancora all'interno delle antiche mura romane. È una zona di forma triangolare con le antiche mura a ovest, il corpo idrico noto come il Corno d'oro a nord e il Mar di Marmara a sud che si collega attraverso gli stretti rettili noti come Dardanelli al Mar Egeo. Istanbul si trova qui a causa della sua posizione su questa via navigabile strategica (vedi mappa).

Hagia Sophia

Hagia Sophia - Istanbul, Turchia

Il risultato più importante dell'architettura romana (in seguito bizantina) fu la chiesa di Santa Sofia che oggi è un museo a Sultanahmet. La sua imponente cupola sul design della cupola ha impressionato così tanto i turchi ottomani dopo che hanno conquistato la città che puoi trovare moschee che sono influenzate dal suo design in tutto l'ex impero ottomano.

Hagia Sophia - Istanbul, Turchia

L'interno di Hagia Sophia è piuttosto grande e ancora più sorprendente quando ti rendi conto che questo edificio è stato costruito nel 6 ° secolo. Come puoi vedere dalla foto sopra, ci sono elementi dell'uso di Santa Sofia come chiesa ma anche del suo uso dal 1400 come moschea.

Hagia Sophia - Istanbul, Turchia

Oltre all'architettura, i bellissimi mosaici sono alcuni dei migliori esempi di arte romana / bizantina.

Sultan Ahmet Mosque (Moschea blu)

Sultan Ahmet Mosque (Moschea blu) - Istanbul, Turchia

La più notevole delle moschee che furono influenzate dal design di Hagia Sophia è la cosiddetta Moschea Blu che si trova proprio di fronte. Stare tra i due e le somiglianze sarà abbastanza ovvio.

Sultan Ahmet Mosque (Moschea blu) - Istanbul, Turchia

Il soprannome Blue Mosque deriva da alcune delle piastrelle all'interno della moschea (che in realtà non è particolarmente blu).

Visitare una moschea: Puoi entrare nella moschea anche se sei un turista e non un musulmano, anche se non dovresti entrare durante la preghiera o a metà giornata il venerdì. Dovrai indossare un abito appropriato, il che significa che non hai camicie o pantaloncini senza maniche. Alla Moschea Blu, possono offrirti un abito se i tuoi vestiti sono inappropriati, ma ciò non sarà disponibile nelle moschee più piccole. Le donne dovrebbero avere una sciarpa che possono usare per coprire la testa. Rimani rispettoso e poco appariscente mentre le persone sono qui per adorare. La fotografia con il flash non è appropriata.

Il vero nome della moschea è la Moschea del Sultano Ahmet, da cui prende il nome il distretto di Sultanahmet. Il nome Sultanahmet ha una storia più interessante. Sultan Ahmet (o Ahmed I) ha causato ogni sorta di controversie quando ha commissionato la costruzione della moschea con 6 minareti. Guardati intorno a Istanbul e il numero di minareti che una moschea ha ti dice il significato della persona che l'ha costruita. Mentre una moschea di quartiere ne avrebbe 1, una moschea costruita da un sultano dovrebbe avere fino a 4 minareti. Ma quando Sultan Ahmet fece costruire questa moschea, solo la moschea della Mecca aveva 6 minareti. È stato sottolineato che Sultan Ahmet non aveva ottenuto una grande vittoria per l'Islam che avrebbe giustificato questa arroganza. La soluzione di Ahmet è stata geniale. Invece di abbattere uno dei suoi minareti, ha pagato con la sua fortuna per costruire un 7 ° minareto alla Mecca.

Pranza tradizionale

Una delle specialità di Istanbul è la Sultanahmet kofte. Questo è un piatto di carne macinata piccante che viene spesso servito con peperoni. Un ristorante molto popolare per questo è Sultanahmet Koftecisi.


Palazzo Topkapi

Tapkapi Palace - Istanbul, Turchia

Il Palazzo Topkapi è proprio dietro l'angolo da Hagia Sophia e dalla Moschea Blu. Fu costruito poco dopo la conquista di Istanbul nel 1453 e fu il centro dell'Impero ottomano fino al 1800, quando fu costruito il più moderno palazzo Dolmabahçe a nord di Sultanahmet.

Non aspettarti molti mobili nel palazzo poiché questo palazzo è un design orientale in cui le persone sedevano su cuscini o cuscini in grandi stanze relativamente scarne.

Tapkapi Palace - Istanbul, Turchia

Prestare particolare attenzione alla qualità del lavoro delle piastrelle o delle finestre intarsiate con gusci di abalone. È qui che viene esposta molta arte in questo palazzo tentacolare. Ho visitato con qualcuno in grado di evidenziare le intricate piastrelle blu della vicina Iznik e la più povera lavorazione artigianale del successivo lavoro di sostituzione delle piastrelle dopo che l'industria delle piastrelle di Iznik è diminuita nel 1700.

Oltre a visitare l'harem e la sala del trono, il tesoro nazionale della Turchia è ospitato nel Palazzo. La collezione ha un gran numero di cimeli come l'impronta di Maometto, uno dei suoi denti e una selezione di peli dalla barba, l'asta di Mosè, la casseruola di Abramo e la mano di Giovanni Battista. È stata una sorpresa per me che una cultura islamica avesse anche delle reliquie.

grande bazaar

Grand Bazaar - Istanbul, Turchia

Se vai al Grand Bazaar qualcuno proverà a venderti un tappeto. Ti offriranno il tè e ti inviteranno a entrare e sederti. Lo faranno in un inglese perfetto o in una qualsiasi delle altre lingue. Sinceramente penso che pensino che ogni turista voglia davvero un tappeto e che i miei rifiuti stessero semplicemente negoziando. Il negozio che ho visitato era gestito da una coppia di fratelli curdi. All'epoca indossavo un microfono, così puoi ascoltare il processo se ascolti la Turchia, Istanbul – Amateur Traveler Episode 83.

Adoro l'energia del bazar. Fai attenzione ai ragazzi che portano vassoi di rame con piccoli bicchieri di tè caldo ai vari mercanti. Puoi sicuramente comprare souvenir qui, ma ci sono anche dei veri affari … specialmente se vuoi un tappeto. Ho visitato con un giovane turco di Gaziantep nella Turchia orientale. Ha affermato che puoi ottenere prezzi molto migliori a Gaziantep perché i tappeti sono fatti lì.

Bazar delle spezie

Spaice Bazaar - Istanbul, Turchia

Ancora più colorato del Grand Bazaar è il bazar delle spezie con pile di spezie colorate (e molti souvenir). Quello di cui avevo davvero bisogno era un libro di cucina per sapere come usare tutte queste meravigliose spezie. I fotografi e gli Instagrammer lo adoreranno.

2 ° giorno – Beyoğlu

Bridge to Beyoğlu

Bridge to Beyoğlu - Istanbul, Turchia

Se soggiornerete a Sultanahmet, attraversate il ponte che attraversa lo specchio d'acqua chiamato Corno d'oro fino a Beyoğlu. Lungo la strada notate il pescatore che si trova sul ponte mentre pranza il giorno.

Tünel

Appena a nord del Corno d'oro si trova il quartiere di Beyoğlu. Nel sud di Beyoğlu, proprio vicino all'acqua, si trova la seconda metropolitana più antica del mondo (dopo la metropolitana di Londra). Il Tünel non è esteso quasi quanto la metropolitana. È una funicolare che sale la collina dal Corno d'oro verso la Torre di Galata.

Torre di Galata

Torre di Galata - Istanbul, Turchia

La Torre di Galata è il punto di riferimento più notevole di Beyoğlu. Fu originariamente costruito dai genovesi e chiamato la Torre di Cristo. Offre una splendida vista sulla città vecchia (Sultanahmet, Fatih).

Cammina per l'Istiklal Caddesi (İstiklal Avenue)

Carrello - Istanbul, Turchia

İstiklal Caddesi (İstiklal Avenue)

Istiklal Caddesi (viale Istiklal) corre dalla Torre di Galata verso Piazza Taksim. Questa è una strada pedonale per lo shopping. Quando Istanbul era la capitale, questa zona era dove si trovavano la maggior parte delle ambasciate straniere. Ci sono ancora almeno 4 consolati stranieri lungo questa strada.

Lungo il viale troverete il Museo Galata Mevlevi che è dedicato al ramo del sufismo Mevlevi che è meglio conosciuto come i Dervisci Rotanti. Puoi vedere lo spettacolo di Dervish Whirling Dance qui.

Ci sono anche alcune chiese su questa strada che sono ancora attive. Questo quartiere era un quartiere greco fino al reinsediamento forzato di greci e turchi dopo la guerra d'indipendenza greca.

Cicek Pasaji (passaggio dei fiori) - Istanbul, Turchia

Un posto divertente dove mangiare lungo l'Istiklal Caddesi è Cicek Pasaji (Passaggio dei fiori). Questo ristorante era un mercato dei fiori.

Palazzo Dolmabahçe

Palazzo Dolmabahçe - Istanbul, Turchia

Il Palazzo Dolmabahçe fu costruito nel 1800 come un sostituto più moderno del Palazzo Topkapi. Questo è un palazzo in stile molto europeo completo di lampadari importati di Venezia e mobili di Parigi. Il palazzo costò al sultano il 25% delle sue entrate fiscali annuali e il debito che causò contribuì ad accelerare il declino degli ottomani.

Palazzo Dolmabahçe - Istanbul, Turchia

Per i turchi, un posto speciale nel palazzo è la camera da letto in cui morì Ataturk, il fondatore della moderna Turchia.

3 ° giorno

Ortaköy

Ortaköy - Istanbul, Turchia

Una delle foto iconiche di Istanbul è la vista di una piccola moschea e del Ponte sul Bosforo sullo sfondo. La moschea nella foto si trova a Ortaköy su una bellissima piazzetta vicino alla base del ponte. Ci sono alcuni buoni posti per prendere un boccone, una foto e anche una barca per una crociera sul Bosforo.

Crociera sul Bosforo

Crociera sul Bosforo - Istanbul, Turchia

Una crociera lungo il Bosforo andrà dalla città fino almeno alla fortezza costruita su ciascun lato dell'acqua da Mehmed il Conquistatore e suo padre. Lungo la strada, vedrai palazzi, moschee e quartieri tranquilli.

Tour in barca del Bosforo al mattino di 1,5 ore

US $ 20

Acquistare

Visita l'Asia

Finora abbiamo trascorso solo tempo nella parte europea della città. Consiglierei di prendere un traghetto per la parte asiatica della città per il tuo ultimo pomeriggio e sera. Qui vive gran parte della popolazione della città e merita una visita. Consiglierei di visitare il mercato di Kadikoy e di trovare un posto dove cenare sull'acqua con vista sul Ponte sul Bosforo.

Mappa delle attrazioni di Istanbul

Alloggi

Ho soggiornato sia in un piccolo hotel boutique più vecchio nel quartiere di Sultanahmet sia in un hotel più moderno nella zona di piazza Taksim. Consiglio Sultanahmet per gli appassionati di storia e Taksim di più per le persone che cercano vita notturna.

Crociera sul Bosforo - Acquedotto

Conclusione

Consiglierei di rimanere ancora più a lungo a Istanbul di 3 giorni, ma se 3 giorni è tutto ciò che puoi, puoi comunque goderti questa meravigliosa città.

Per vedere cosa ho saltato per fare un itinerario di 3 giorni dai un'occhiata a 22 Must See Places in Istanbul.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here