Tè al tiglio: benefici per la salute, preparazione e precauzioni

0
11

Tè al tiglio: benefici per la salute, preparazione e precauzioni

Non è bello e caldo rannicchiarsi con una tazza fumante di tè appena fatto? Bene, se stai cercando una tisana senza caffeina che ti aiuti a rilassarti, puoi aggiungere la tisana alla tua lista. È una tisana ottenuta dalla fermentazione dei fiori, delle foglie e della corteccia essiccati del tiglio (una varietà di tigli). Oltre al suo ottimo sapore e al suo meraviglioso aroma, il tè di tiglio è stato utilizzato anche per scopi medicinali per centinaia di anni. Vuoi saperne di più sui suoi vantaggi? Continua a leggere per saperne di più.

In questo articolo

Cos’è il tè al tiglio?

Il tiglio è un’erba che proviene da varie specie di Tilia, o tiglio, ampiamente diffusa nelle regioni temperate dell’Europa, del Nord America e delle parti settentrionali dell’Asia. È stato usato per secoli nella medicina popolare per trattare una vasta gamma di problemi di salute. I fiori di due specie specifiche di tiglio (Tilia cordata e Tilia platyphyllos) sono usati per lenire i nervi, aiutare ad alleviare l’ansia, i battiti cardiaci irregolari e i disturbi di stomaco. Oggi, il tiglio è comunemente usato anche in molti rimedi contro la tosse e il raffreddore (1).

Gli ingredienti attivi presenti nei fiori, nella corteccia e nelle foglie del tiglio forniscono molti benefici chiave per la salute. Cerchiamo ora di capire questi benefici per la salute in dettaglio.

Benefici del tè al tiglio

  • Può favorire il sonno e il rilassamento

Gli estratti di tè di tiglio possono aiutare a calmare i nervi, rilassarsi e distendersi. La ricerca suggerisce che i componenti attivi del tiglio imitano il GABA, una sostanza chimica trovata nel cervello che aiuta a calmarsi e a sentirsi rilassati (2).

Gli studi sugli animali suggeriscono anche le proprietà sedative degli estratti di tiglio che lo rendono una buona aggiunta alla routine della buonanotte (3), (4).

  • Può aiutare a combattere l’infiammazione

L’infiammazione può portare a molti problemi di salute a lungo termine, tra cui cancro e diabete (5). La quercetina, il kaempferol e il tiliroside sono potenti antiossidanti presenti nei fiori e nei boccioli dei tigli che agiscono sui radicali liberi tossici nel corpo e aiutano a ridurre l’infiammazione (6), (7).

Sebbene questi studi siano promettenti, la quantità di antiossidanti in diverse miscele del tè può variare in base al tempo di infusione e all’uso di tè sfuso rispetto alle bustine di tè (8). Quindi, sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrare la sua efficacia.

  • Può ridurre il dolore lieve

La quercetina e il tiliroside possono anche aiutare a ridurre il dolore e il gonfiore lievi (7), (9). In uno studio, ai topi con le zampe gonfie è stata somministrata una misura particolare di tiliroside in base al loro peso corporeo. Ciò ha comportato una riduzione del 27% e del 31% rispettivamente del gonfiore e del dolore (6).

In un altro studio, alle donne che soffrivano del dolore e del disagio dell’artrite reumatoide è stato chiesto di integrare la loro dieta con la quercetina. Hanno riportato un miglioramento significativo dei loro sintomi, dolore e infiammazione (10). Tuttavia, la quantità di questi antiossidanti presenti nel tè al tiglio varia in base al marchio e alla miscela, il che richiede ulteriori ricerche per determinarlo.

  • Può avere effetti diuretici

I componenti del tè di tiglio potrebbero avere effetti diaforetici e diuretici, il che significa che aiutano a eliminare i liquidi in eccesso dal corpo e promuovono la sudorazione. Gli infusi di tè al tiglio sono comunemente usati in posti come la Germania per curare il raffreddore e la tosse negli adulti e nei bambini di età superiore ai 4 anni (1). Ciò potrebbe essere dovuto agli effetti combinati di kaempferol, quercetina e acido p-cumarico. Tuttavia, le prove scientifiche per stabilire questo effetto diuretico del tiglio sono limitate.

  • Può aiutare a ridurre la pressione sanguigna

Il tè al tiglio contiene alcuni importanti composti vegetali bioattivi che potrebbero aiutare ad abbassare la pressione sanguigna (1), (6). Studi sugli animali hanno dimostrato che l’antiossidante tiliroside presente nel tè di tiglio potrebbe aiutare a regolare le contrazioni muscolari del cuore e ridurre la pressione sanguigna sistolica (6), (11). Tuttavia, il meccanismo alla base di questo è ancora sconosciuto e sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire questa connessione. Inoltre, non dovresti usare il tè di tiglio come sostituto di qualsiasi farmaco per il cuore.

  • Lenisce il tuo tratto digerente

L’idratazione calda e confortante di questo tè alle erbe e senza caffeina può aiutare il passaggio del cibo attraverso l’intestino, alleviandoti da qualsiasi disagio allo stomaco. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire un collegamento diretto.

Ora che conosci i numerosi benefici del tè al tiglio, devi essere tentato di prepararti una tazza di questo tè caldo e confortante.

Come preparare il tè al tiglio?

Il tè al tiglio con il suo effetto rilassante potrebbe essere una buona aggiunta alla tua routine di rilassamento alla fine della giornata. Vediamo come puoi preparare una tazza per te stesso.

  1. Metti circa 1 g di tisana sfusa in un infusore.
  2. Far bollire 150 ml di acqua nel bollitore.
  3. Metti l’infusore con le foglie di tè in una tazza.
  4. Aggiungi acqua appena bollita nella tazza.
  5. Lasciare le foglie a macerare nell’acqua per 5-10 minuti. Puoi lasciarlo fermentare più a lungo per un gusto più forte.
  6. Puoi aggiungere un po ‘di limone o miele secondo le tue preferenze.

Durante le calde estati, puoi anche mettere in infusione alcune bustine di tè di tiglio in acqua tiepida, raffreddarle e lasciarle in frigo durante la notte per assaporare un rinfrescante tè freddo nei caldi pomeriggi.

Anche se bere una tazza di tè al tiglio può sembrare rilassante e innocuo, può essere facilmente esagerato. Dovresti quindi essere consapevole anche dei suoi possibili rischi.

Precauzioni ed effetti collaterali

La FDA e l’Agenzia europea per i medicinali considerano i fiori di tiglio come GRAS (generalmente riconosciuto come sicuro) per un consumo moderato (12), (13). Tuttavia, ci sono alcune cose che devi tenere a mente prima di aggiungere il tiglio alla tua dieta quotidiana.

  • Potrebbe interagire con alcuni farmaci

Poiché il tè di tiglio potrebbe agire come un diuretico nell’eliminare il sale e i liquidi in eccesso dal tuo corpo, dovresti evitare di prenderlo insieme a qualsiasi altro medicinale diuretico o fonte di cibo per prevenire la disidratazione (1).

  • Può causare il botulismo

Il tiglio potrebbe trasportare una certa quantità di spore di Clostridium botulinum, che possono causare il botulismo (una malattia rara ma paralizzante e persino pericolosa per la vita). Sebbene non contenga una quantità significativa, dovresti evitare di somministrarlo a neonati e bambini poiché aumenta i rischi di botulismo infantile (15).

  • Potrebbe non essere sicuro per le donne in gravidanza o i bambini

La sicurezza del tè di tiglio per l’allattamento al seno e le donne in gravidanza è ancora sconosciuta né è stata ancora testata o ritenuta sicura per i bambini. Quindi, ai bambini non dovrebbe essere dato il tè di tiglio e anche le donne in allattamento e le donne in gravidanza dovrebbero evitarlo (1).

  • Potrebbe causare sonnolenza

Mentre le proprietà sedative del tiglio possono aiutarti a rilassarti, la sonnolenza risultante potrebbe non essere adatta durante la guida, l’utilizzo di macchinari pesanti o il lavoro in generale (1). Dovresti evitare il tè di tiglio in situazioni in cui devi essere vigile e attento.

  • Potrebbe aggravare l’allergia

Se hai un’allergia ai pollini, dovresti stare attento ai sintomi allergici mentre bevi il tè di tiglio (1). Il polline dei fiori di tiglio potrebbe far divampare la tua allergia.

Per riassumere

I fiori, la corteccia e le foglie dell’albero di tiglio possono essere inzuppati per darti varie miscele fragranti e deliziose di tè di tiglio. Bere tè al tiglio può aiutarti a rilassarti, combattere le infiammazioni, lenire il tratto digestivo e alleviare il dolore. Tuttavia, le donne in gravidanza o in allattamento, i bambini e le persone che assumono determinati farmaci dovrebbero evitare il consumo di tè di tiglio.

Risposte dell’esperto per le domande dei lettori

Il tè al tiglio contiene caffeina?

No, la tisana al tiglio è una tisana ed è priva di caffeina.

Che sapore ha il tè al tiglio?

Il tè al tiglio ha un sapore forte, dolce e floreale. Puoi rendere il gusto più forte aumentando il tempo di ripida.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  1. Rapporto di valutazione su Tilia cordata Miller Tilia platyphyllos Scop Tilia x vulgaris Heyne o loro miscele floshttps://www.ema.europa.eu/en/documents/herbal-report/final-assessment-report-tilia-cordata-miller-tilia-platyphyllos-scop-tilia-x-vulgaris-heyne-their_en.pdf
  2. Gli estratti di gemme di Tilia tomentosa Moench inibiscono l’attivazione neuronale dell’ippocampo attraverso l’attivazione dei recettori GABAA e delle benzodiazepinehttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26144285
  3. Flavonoidi da Tilia americana con attività ansiolitica nel test plus-mazehttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18539420
  4. Valutazione farmacologica degli effetti ansiolitici e sedativi di Tilia americana L. var. mexicana nei topihttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16930893
  5. La teoria dell’infiammazione della malattiahttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3492709
  6. Una revisione sul flavonoide dietetico Tiliroside – Grochowski – 2018 – Recensioni complete in scienze alimentari e sicurezza alimentarehttps://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/1541-4337.12389
  7. Flavonoidi con attività antinocicettiva e antinfiammatoria dalle foglie di Tilia argentea (tiglio d’argento)https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15507365/
  8. Effetto dei diversi tempi di infusione sull’attività antiossidante e sul contenuto di polifenoli dei tè neri sfusi e in busta (Camellia sinensis L.)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC4930538/
  9. Quercetina e derivati: strumenti utili nella gestione dell’infiammazione e del dolorehttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27995808
  10. L’effetto della quercetina sui fattori infiammatori e sui sintomi clinici nelle donne con artrite reumatoide: uno studio controllato randomizzato in doppio ciecohttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27710596
  11. Meccanismo degli effetti antipertensivi e vasorilassanti del flavonoide tiliroside nelle arterie di resistenzahttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23877918
  12. CFR – Codice dei regolamenti federali Titolo 21https://www.accessdata.fda.gov/scripts/cdrh/cfdocs/cfcfr/cfrsearch.cfm?fr=182.10
  13. Rapporto di valutazione su Tilia cordata Miller Tilia platyphyllos Scop Tilia x vulgaris Heyne o loro miscele floshttps://www.ema.europa.eu/en/documents/herbal-report/final-assessment-report-tilia-cordata-miller-tilia-platyphyllos-scop-tilia-x-vulgaris-heyne-their_en.pdf
  14. Rischi e benefici dei medicinali erboristici comunemente usati in Messicohttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18037151
  15. Fiore di tiglio (Tilia spp.) come potenziale veicolo delle spore di Clostridium botulinum nella trasmissione del botulismo infantilehttps://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20085187/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here