Puoi usare lo zinco per trattare macchie e cicatrici da acne? 7 semplici modi per usare la buccia di banana per curare l’acne

0
11

È ufficiale: lo zinco è un promettente trattamento alternativo per l’acne (1). Se hai finito di usare gel, detergenti, unguenti e peeling per curare l’acne, forse dovresti dare un’iniezione di zinco.

L’ossido di zinco, il solfato di zinco, il gluconato di zinco e diversi sali di zinco hanno proprietà anti-acne (2). I loro effetti antinfiammatori e antimicrobici possono calmare le lesioni dell’acne. Mentre gli esperti sono divisi sull’uso dello zinco come terapia di prima linea per l’acne, molti lo preferiscono come aggiunta ai trattamenti tradizionali. Qual è il verdetto? Puoi usare lo zinco per curare l’acne o no? Se si, ha effetti collaterali? Scopri di più in questa breve lettura.

In questo articolo

In che modo lo zinco fa bene alla tua pelle?

La ricerca dimostra il ruolo fondamentale dello zinco nello sviluppo della pelle e dei tessuti. La carenza di zinco può manifestarsi come diversi disturbi della pelle come pellagra, alopecia, dermatite atopica e così via (2). Questo minerale supporta le seguenti funzioni (3), (4):

  • Proliferazione e sviluppo delle cellule epidermiche (pelle).
  • Differenziazione delle cellule della pelle in tipi cellulari specifici.
  • Crescita e mantenimento dei cheratinociti (tipo di cellule presenti nello strato più esterno della pelle).
  • Combattere gli agenti infettivi che entrano attraverso tagli, lividi, brufoli, ecc. Sulla pelle.
  • Controllo della crescita e della diffusione delle cellule cancerose della pelle.
  • Corretta formazione e funzionamento di tutti gli strati cutanei.
  • Soppressione dell’infiammazione (allergie, ulcere, acne, ecc.).

Ci sono prove sufficienti per dimostrare l’efficacia dello zinco nel trattamento di più tipi di acne.

Lo zinco fa bene all’acne?

Uno studio che ha coinvolto 47 pazienti con acne lieve ha confrontato l’efficacia del solfato di zinco topico al 5% e della lozione per il tè al 2%. Ha riscontrato che il solfato di zinco è più efficace nel ridurre la gravità delle lesioni rispetto a quest’ultimo (2).

Uno studio pionieristico nel 1977 ha confrontato gli effetti del solfato di zinco orale e una dose combinata di solfato di zinco e vitamina A su comedoni, papule e pustole. Ha scoperto che il solfato di zinco da solo ha mostrato una diminuzione significativa delle lesioni (5).

Se usati da soli e in combinazione con altri agenti, gli ioni zinco hanno un’eccellente attività antinfiammatoria. Sopprimono la crescita e la diffusione dei batteri che causano l’acne Propionibacterium acnes (P. acnes) interferendo nelle loro principali attività metaboliche. Lo zinco può anche controllare la secrezione di sebo negli strati cutanei ripristinando l’equilibrio ormonale (2).

Gli operatori sanitari sono divisi sull’uso dello zinco rispetto ai trattamenti tradizionali e agli antibiotici.

Quale funziona meglio sull’acne: zinco o antibiotici?

Questo è un dibattito in corso e necessita di ulteriori ricerche approfondite. Un ampio corpo di ricerche dimostra come lo zinco sia utile quanto gli antibiotici, se non meglio, sull’acne. Uno studio di 12 settimane non riporta alcuna differenza nell’effetto tra lo zinco e i trattamenti antibiotici (6).

Sebbene gli antibiotici siano stati usati per trattare l’acne per oltre due decenni, il batterio causale P. acnes sta diventando resistente ad essi dal 1992. Quando a 30 pazienti con acne infiammatoria furono somministrati 30 mg/die di sali di zinco per due mesi, il numero di lesioni ridotto in modo significativo. Questo studio ha riportato che i sali di zinco potrebbero rendere il acne batteri meno resistenti agli antibiotici (7). In altre parole, la terapia con zinco amplifica l’effetto degli antibiotici per una migliore gestione dell’acne.

L’esatto meccanismo dello zinco nel trattamento dell’acne non è ben spiegato. Questa incertezza, forse, rende gli antibiotici la scelta preferita e prevalente del trattamento anti-acne rispetto alla terapia con zinco (2). Se vuoi provare la terapia con lo zinco, puoi farlo dopo aver consultato il tuo dermatologo.

Come usare lo zinco per l’acne?

Puoi usare lo zinco in tre modi: topico, orale e attraverso la dieta.

1. Zinco topico

Questa è la forma più sicura e controllata di terapia con zinco. Lo zinco topico è comunemente disponibile sotto forma di gel, unguenti, lozioni, paste, detergenti, ecc. (1).

Puoi usare lo zinco nelle forme di (2), (5):

  • solfato di zinco
  • acetato di zinco
  • Ottoato di zinco

2. Zinco orale (terapia sistemica)

Lo zinco orale è il migliore quando l’area da trattare è grande o le lesioni si sono diffuse in tutto il corpo.

Compresse, capsule, pastiglie o gommose di sali di zinco sono le forme preferite. Contengono principalmente (2):

  • Zinco gluconato
  • Solfato di zinco e altri sali di zinco complessi

Un’altra opzione sono gli integratori multivitaminici o minerali. Lo zinco è presente in quasi tutti questi integratori. Lo zinco si trova anche in alcuni prodotti da banco orali, come farmaci antinfluenzali, creme adesive per protesi e pastiglie (9).

Tuttavia, evita di assumere integratori di zinco per via orale senza consultare un dermatologo e a meno che tu non abbia una carenza di zinco. L’eccessiva assunzione di zinco può causare tossicità (discussa più avanti nell’articolo).

3. Zinco alimentare

È stato dimostrato che le diete ricche di zinco e alimenti contenenti vitamina A controllano l’infiammazione e le lesioni cutanee legate all’acne (8). Avere cibi ricchi di zinco è uno dei modi più semplici per garantire la salute della pelle. Puoi scegliere tra le seguenti opzioni per ottenere la tua quota giornaliera di zinco (9):

  • Ostriche
  • carne rossa
  • Pollame
  • Frutti di mare (granchi, aragoste, ecc.)
  • Cereali da colazione fortificati
  • Noccioline
  • Fagioli
  • Cereali integrali
  • Latticini

L’assunzione di zinco attraverso la dieta non provoca tossicità. Tuttavia, se stai usando forme orali o topiche, devi stare attento al dosaggio. È meglio consultare il dermatologo per il dosaggio consigliato o controllare la sezione sottostante.

Quanto zinco dovresti assumere per l’acne?

La quantità di zinco di cui hai bisogno ogni giorno dipende dalla tua età. Il dosaggio giornaliero medio raccomandato per lo zinco è (9):

Fase di vita Dosaggio consigliato
Adulti (uomini) 11 mg
Adulti (donne) 8 mg
Donne in gravidanza e in allattamento 11-12 mg
Adolescenti (Ragazzi) 11 mg
Adolescenti (Ragazze) 9 mg
Figli 5-8 mg

Per le modalità orali o altre modalità sistemiche, l’assunzione raccomandata di zinco (allo stato elementare o puro) sotto forma di sali è:

sali di zinco Dosaggio consigliato
solfato di zinco 22,5 mg/100 mg
acetato di zinco 30 mg/100 mg
Ossido di zinco 80 mg/100 mg

Nel complesso, gli adulti dovrebbero assumere 15-30 mg/die di zinco. Il limite massimo per lo zinco da tutte le fonti: alimenti, bevande e integratori è (9):

Fase di vita Limite superiore massimo
Adulti 40 mg
Adolescenti 34 mg
Bambini (pre-adolescenti) 23 mg

È importante attenersi al dosaggio raccomandato per evitare effetti collaterali e complicazioni.

Rischi associati all’uso dello zinco per l’acne

Lo zinco non provoca effetti collaterali importanti se non assunto in eccesso. Il consumo di zinco (elementare o come sali) oltre le dosi raccomandate può portare alla tossicità dello zinco e causare sintomi come (2), (9):

  • Diarrea sanguinolenta
  • Nausea
  • vomito
  • Perdita di appetito
  • Crampi allo stomaco
  • mal di testa

Gli integratori di zinco possono interferire con altri integratori alimentari, alcuni antibiotici e diuretici (9). Pertanto, è fondamentale informare il proprio medico degli integratori alimentari che si consumano, specialmente se contengono zinco e rame.

La linea di fondo

Lo zinco è un minerale che gestisce le forme di acne da lievi a gravi. Il suo ruolo nel trattamento anti-acne è forse il dominio più studiato ed esplorato in dermatologia. Tuttavia, la terapia a base di zinco non è il sostituto raccomandato per le tradizionali terapie a base di antibiotici.

Alcuni potrebbero raccomandarlo insieme alla medicina di prescrizione per l’acne. Questo non significa che dovresti evitare lo zinco per il trattamento dell’acne. Fare attenzione a non automedicare e consultare sempre un dermatologo prima di utilizzare lo zinco.

Fonti

Articoli consigliati

  • Lozione alla calamina: aiuta a trattare e prevenire l’acne?
  • Vitamina E per l’acne: è efficace?
  • I 10 migliori alimenti che possono causare l’acne
  • 7 semplici modi per usare la buccia di banana per curare l’acne

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here