Meditazione Mahamudra: cos’è e quali sono i suoi benefici?

0
9

La meditazione Mahamudra simboleggia la realizzazione di tutte le altre pratiche di meditazione contemplativa. È radicato in India ed è stato praticato per comprendere l’intrinseca trasparenza, intelligibilità e precisione della mente.

Che cos’è la meditazione Mahamudra?

Mahamudra’ (chiamato anche ‘Posizione della Grande Mano’) è una parola sanscrita, che significa ‘grande simbolo’ o ‘grandi riccioli’ o ‘grande sigillo’. È una pratica semplice e naturale di ‘contemplazione’, che si basa su ‘intuizione’ e ‘tranquillità’. Tutti e tre i “sigilli” o “Bandha” energetici, ovvero “Moola Bandha”, “Uddiyana Bandha” e “Jalandhara Bandha” sono impegnati in questa meditazione per aprire i canali energetici nel nostro corpo dirigendo il “prana” o “energia vitale”. nella giusta direzione. Fa parte della famosa ‘Meditazione Buddista’.

Come praticare la meditazione Mahamudra?

Qui ci sono le istruzioni per la meditazione Mahamudra da controllare e seguire. Devi praticarlo regolarmente per trarne beneficio:

  1. Inizia sedendoti sul pavimento nella posa del bastone o dandasana. Devi sentirti a tuo agio mantenendo il midollo spinale dritto e appoggiando entrambe le mani sul pavimento ai lati dei fianchi.
  2. Premi i palmi delle mani contro il pavimento. Porta le spalle indietro e un po’ giù. Questi ti apriranno il petto e faranno andare dritta la corona della tua testa verso l’alto.
  3. Nel frattempo, dovresti sentire che la tua coppia di ossa sedute (la tuberosità dell’ischio) si è radicata al pavimento. Quindi, devi allargare le gambe in avanti e puntare le dita dei piedi verso l’alto e assicurarti che siano ferme.
  4. Ora fai un respiro profondo e tira il piede destro verso la coscia destra. Quando espiri l’aria, abbassa il ginocchio. Dovresti posizionare la punta vicino alla sezione interna della coscia mentre completi un singolo ciclo di respirazione.
  5. Fai un altro respiro profondo e solleva le braccia con esso. Il tuo obiettivo sarà quello di portarli proprio sopra la tua testa, allineando ciascuna delle tue dita in linea retta. Dopodiché, espira e attiva il tuo “Moola Bandha” durante questo periodo.
  6. Mentre espiri in questa fase, devi rotolare verso la parte anteriore delle tue ossa sedute. Assicurati che il midollo spinale e l’intera schiena siano dritti per tutto il tempo. Ora, abbassa le braccia e fissale sul piano del piede mentre coinvolgi Jalandhara Bandha (nell’elevazione della testa) e Uddiyana Bandha (nella pancia) nel movimento.
  7. L’intera postura creerà uno “spazio” nel tuo corpo e nella tua mente. Devi prenderne coscienza, il che sposterà completamente la tua attenzione dalla respirazione.
  8. Una volta tornato allo stato precedente, ti sembrerà di respirare ancora una volta. Lascia andare il piede e i bandha e fai un respiro profondo. Inizia a raddrizzare le braccia. Quando hai finito di espirare l’aria, entrambe le braccia dovrebbero essere scese lungo i fianchi.
  9. Quindi, chiudi gli occhi senza muovere il corpo. Fai un respiro profondo e allarga la gamba destra.

10. Ripeti tutti i passaggi precedenti per l’altro lato del tuo corpo e termina la meditazione.

Benefici della meditazione Mahamudra:

I benefici della meditazione Mahamurda possono essere suddivisi in due categorie. Il primo include i benefici fisici e il secondo ruota attorno al benessere interno. Diamo un’occhiata al motivo per cui dovresti praticare questa meditazione:

1. Benefici fisici della meditazione Mahamudra:

  • Rende più forti i vari gruppi di muscoli (muscoli delle spalle, muscoli addominali, muscoli della parte superiore della schiena, muscoli della parte bassa della schiena, ecc.) nel nostro corpo.
  • Aumenta la forza nella parte inferiore (compresi fianchi, cosce, gambe, ecc.) del nostro corpo.
  • Dà al nostro sistema immunitario una spinta significativa.
  • Migliora la funzionalità del sistema nervoso.
  • Energizza tutto il corpo in larga misura.
  • Aiuta nella guarigione di diverse malattie (grazie alle sue applicazioni terapeutiche).

2. Benefici interni della meditazione Mahamudra:

  • Migliora il potere di concentrazione e aumenta la fiducia in se stessi.

  • Rinfresca la mente schiarendo tutti i pensieri afflitti.
  • Aiuta a sviluppare le nostre migliori qualità.
  • Calma la mente e la rende stabile.
  • Ci insegna ad essere amorevoli e compassionevoli.
  • Ci impedisce di essere egocentrici.

Parola di cautela:

Tuttavia, prima di tuffarti nella pratica della meditazione Mahamudra, ecco alcuni fatti che dovrebbero essere presi in considerazione come misura precauzionale:

  • Non farlo se sei incinta o hai una di queste condizioni mediche: ipertensione, disturbi agli occhi, glaucoma, infiammazione addominale, infiammazione cronica della schiena, ecc.
  • Assicurati di concentrarti sul coinvolgimento dei “tre bandha” prima di iniziare la meditazione.
  • Cerca l’aiuto di un istruttore professionista nel caso tu sia un principiante della meditazione.

Come ogni altra forma di meditazione, la perseveranza è la chiave della meditazione Mahamudra. Sii diligente e presto vedrai un cambiamento venire su di te. Provalo!

Sei interessato alla meditazione Mahamudra? Ci hai mai provato? Non dimenticare di farcelo sapere commentando qui sotto.

Articoli consigliati:

  • 6 modi efficaci per gestire lo stress per tenere a bada l’asma
  • 6 semplici tecniche per praticare la meditazione tibetana
  • 10 passaggi fondamentali per praticare la meditazione spirituale per un corpo sano
  • 10 semplici passaggi per praticare la meditazione Mandala per rilassare la mente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here