Il prossimo telefono di punta di Samsung con GPU AMD supporterà il Ray Tracing

0
16

Escludendo il chip Tensor di Google, un chipset che molti di noi non vedono l’ora è quello di Samsung in collaborazione con AMD. Abbiamo sentito parlare della partnership di AMD con Samsung per portare la microarchitettura GPU RDNA sugli smartphone ormai da anni. All’inizio di quest’anno al Computex 2021, AMD ha persino confermato che il prossimo chipset Samsung Exynos presenterà la grafica RDNA2 di AMD.

Mentre aspettiamo di vedere il chipset in azione sui prossimi flagship di Samsung, Samsung si è ora rivolta a Weibo per confermare il supporto del ray tracing sul prossimo chip Exynos 2200 con GPU AMD.

Ray Tracing su Exynos 2200 con GPU AMD

Il post ora cancellato su Weibo conferma il ray tracing sul chipset Exynos 2200 con GPU AMD. Puoi, tuttavia, dare un’occhiata a una copia del post condiviso dal tipster Ice Universe su Twitter di seguito:

“La tecnologia di ray tracing è una tecnologia di visualizzazione grafica avanzata supportata nelle GPU desktop. Calcolando la posizione della luce e l’area di riflessione, i pixel nell’area di posizione vengono renderizzati uno per uno per produrre un effetto realistico. Questa tecnologia sta per essere trasportata anche sul terminale mobile degli smartphone tramite la GPU Samsung Exynos, portando l’esperienza dei giochi mobili a un livello superiore”, si legge nella versione tradotta (dal cinese all’inglese) del post.

Anche Ice Universe rivelato quali sono presumibilmente i dati ufficiali sulla frequenza di clock dell’Exynos 2200. Seguendo il tweet, Exynos 2200 presenterà un singolo core Cortex-X2 con clock a 2,9 GHz, tre core con clock a 2,8 GHz e quattro core a 2,2 GHz. La GPU AMD presente qui presumibilmente avrà una frequenza di 1250 MHz. Inoltre, altri rapporti suggeriscono che il chipset Exynos con GPU AMD batte l’A14 Bionic di Apple nei test grafici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here