I migliori 8 benefici del consumo di uva spina indiana (Amla)

0
7

L’uva spina indiana o amla è uno degli ingredienti principali di quasi tutte le medicine e i tonici ayurvedici. Questo superalimento è spesso promosso sui social media come il più potente antiossidante sulla terra.

I praticanti ayurvedici giurano sul frutto di curare quasi tutti i problemi di salute. Beh, hanno un motivo valido. In questo post parleremo di tutto ciò che devi sapere sull’uva spina indiana e, cosa più importante, dei meravigliosi benefici che offre.

In questo articolo

Che cos’è l’uva spina indiana (Amla)?

L’uva spina indiana, nota anche come amla o amalaki, è un frutto nutriente di un albero che cresce principalmente in India, Medio Oriente e alcuni paesi del sud-est asiatico. Questo frutto è noto per il suo alto contenuto di vitamina C.

Grazie alle sue potenti proprietà antiossidanti, è stato utilizzato nell’Ayurveda per migliaia di anni per aumentare l’immunità e migliorare la salute. Tradizionalmente, è stato usato per curare raffreddore e tosse, migliorare la digestione, aumentare la fertilità e migliorare la crescita dei capelli.

Nella sezione seguente, arriveremo a questi dettagli.

Quali sono i benefici per la salute dell’uva spina indiana?

1. Promuove la salute dei capelli

1. Promuove la salute dei capelli,

I maggiori problemi di capelli che le persone devono affrontare sono l’alopecia (perdita di capelli) e il diradamento dei capelli. Questo è più spesso causato da una carenza di vitamina C, tra le altre vitamine. La vitamina C nell’uva spina indiana è stata clinicamente dimostrata per promuovere la crescita dei capelli e migliorare la salute dei capelli negli studi sui topi. È stato quindi considerato molto efficace nel trattamento dell’alopecia (1). Tuttavia, sono necessari ulteriori studi clinici per dimostrare la sua efficacia nell’uomo.

L’uva spina indiana contiene anche forti proprietà antiossidanti che combattono l’invecchiamento e la degenerazione cellulare. Questo aiuta anche a migliorare la qualità dei capelli e può prevenire l’ingrigimento prematuro.

2. Può aiutare il trattamento del diabete

L’uva spina indiana può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue e lipidi. Uno studio condotto nel 2011 ha testato l’effetto dell’uva spina su volontari sani e diabetici. Alla fine dello studio, i partecipanti con diabete avevano livelli significativamente migliorati di zucchero nel sangue e colesterolo nel sangue (2).

Uno studio pakistano ha inoltre concluso che il frutto ha dimostrato proprietà eccellenti per il trattamento del diabete e il miglioramento della funzionalità epatica se consumato regolarmente (3). Tuttavia, se stai assumendo farmaci antidiabetici, devi prestare attenzione. Non consumare amla senza consultare il medico. Può essere utilizzato come alimento preventivo più che terapeutico.

3. Aiuta a ridurre il colesterolo

Uno studio del 2012 ha confrontato gli effetti dell’uva spina indiana e di una statina su pazienti con livelli elevati di colesterolo. Lo studio ha concluso che il frutto aveva effetti ipocolesterolemizzanti simili al farmaco. È interessante notare che sono stati osservati più benefici nei pazienti a cui è stata somministrata l’uva spina indiana.

Lo studio ha inoltre affermato che l’inclusione dell’uva spina indiana nella dieta potrebbe aiutare a prevenire la malattia coronarica e l’aterosclerosi (4).

4. Aumenta l’immunità

L’uva spina indiana ha brillanti proprietà immunostimolanti (5). È un’ottima fonte di vitamina C, che non solo aiuta a promuovere l’immunità, ma migliora anche il metabolismo del corpo. Questo aiuta a prevenire malattie e infezioni.

4. Aiuta la digestione

La fibra dell’uva spina indiana aggiunge volume alle feci, aiutando a mantenere i movimenti intestinali regolari.

Il consumo di uva spina indiana prima dei pasti stimola anche i succhi gastrici, favorendo così una migliore digestione e assorbimento dei nutrienti (6).

5. Può prevenire le malattie cardiache

5. Può prevenire le malattie cardiache

È stato scoperto che l’uva spina indiana previene l’aterosclerosi, che è una condizione caratterizzata dall’accumulo di placca all’interno delle arterie. Questa condizione, se non trattata, può portare a un attacco di cuore.

Gli studi hanno dimostrato che l’uva spina indiana migliora il funzionamento generale del cuore aumentando l’elasticità dei vasi sanguigni, riducendo il colesterolo e i trigliceridi e diminuendo l’accumulo di placca all’interno dei vasi sanguigni (7).

7. Promuove la salute degli occhi

La vitamina C nell’amla combatte i batteri e protegge l’occhio dalla congiuntivite e da altre infezioni oculari. Il consumo regolare di uva spina indiana aiuta a migliorare la salute della vista. Inoltre, rende i muscoli oculari più forti e fornisce rilassamento agli occhi quando sono stanchi e stressati.

Uno studio condotto nel 2010 ha dimostrato che l’assunzione regolare di uva spina indiana ha trattato e invertito la cataratta nei ratti da laboratorio (8).

8. Può aiutare a combattere il cancro

L’accumulo di radicali liberi nel corpo provoca stress ossidativo. Questa è una delle principali cause di cancro.

I potenti antiossidanti dell’uva spina indiana combattono lo stress ossidativo ed eliminano i radicali liberi dal corpo, riducendo così il rischio di cancro.

L’uva spina indiana è ricca di polifenoli e altri composti come l’acido gallico, l’acido ellagico, il pirogallolo e i terpenoidi, che agiscono tutti come antiossidanti e agiscono in diversi modi per trattare e prevenire il cancro (9).

Questi sono i modi in cui l’uva spina indiana può giovare alla tua salute. L’importante è inserirlo regolarmente nella dieta. Ma come?

Come includere l’uva spina indiana nella tua dieta?

  1. Il frutto, così com’è – Il modo migliore per mangiare l’uva spina indiana è averla cruda e fresca. Se non puoi mangiarlo così com’è, puoi affettare il frutto e cospargerlo con un po’ di sale.
  2. Frutta secca – Puoi tritarlo e asciugarlo al sole. Puoi anche aggiungere alcune spezie prima di asciugarlo. Puoi consumare questa versione essiccata del frutto come sottaceto essiccato o come digestivo sano. Tuttavia, ricorda, il valore della vitamina C viene notevolmente ridotto dall’essiccazione al sole.
  3. Frutta Secca in Polvere – Puoi mescolare finemente la polvere e aggiungerne un cucchiaino a un bicchiere d’acqua. Bevi questo ogni mattina.
  4. Il succo – Questo è un modo perfetto e conveniente per aggiungere la frutta alla tua dieta quotidiana. Bere un bicchiere di succo di uva spina indiano fresco al mattino ti offrirà un’abbondanza di benefici per la salute.
  5. L’olio – L’olio di uva spina indiana è molto benefico per la pelle e i capelli. Quando massaggiato sui capelli e sul cuoio capelluto, rende i capelli lisci e lucenti e elimina i problemi del cuoio capelluto come secchezza, prurito e forfora.

Includere la frutta nella propria dieta è abbastanza semplice, no? Abbiamo visto i numerosi benefici dell’uva spina indiana. A parte ciò che abbiamo discusso, il frutto contiene altri nutrienti essenziali che lo rendono quello che è.

Qual è il profilo nutrizionale dell’uva spina indiana?

L’uva spina indiana è un’ottima fonte di vitamina C ed è ricca di antiossidanti e fibre. Contiene anche altri importanti nutrienti come calcio, acido folico, fosforo e magnesio. Tutti questi aiutano a promuovere le normali funzioni corporee su base giornaliera. Di seguito sono riportati i valori nutrizionali di 100 grammi di frutta.

nutriente Valore per 100 grammi % di RDA
calorie 44 2%
Carboidrati 10,2 g 3%
Fibra 4,3 g
Totalmente grasso 0,6 g 1%
Acidi grassi Omega 3 46mg
Acidi grassi Omega 6 271 mg
vitamina A 290 UI 6%
Vitamina C 27,7 mg 46%
Calcio 25mg 2%
Ferro da stiro 0,3 mg 2%
Magnesio 10mg 2%
Fosforo 27mg 3%
Potassio 198 mg 6%
folato 6mcg 1%

Fonte: dati sull’autonutrizione

Questo frutto nutriente offre più benefici per la salute di quanto tu possa immaginare. Ma come ogni ingrediente, c’è un limite a quanto puoi mangiarne in un giorno.

Quante uva spina indiane puoi mangiare in un giorno?

Per ottenere i massimi benefici dal frutto, puoi seguire uno dei seguenti dosaggi (al giorno):

  • 1-2 uva spina indiana fresca
  • 15 -20 ml di succo fresco della frutta
  • 4-5 grammi di polvere di frutta secca (mescolata con un bicchiere d’acqua)

Cerca di non consumare la frutta in quantità eccessive. Ciò può causare problemi, di cui parleremo nella prossima sezione.

Cosa succede se mangi troppe uva spina indiana?

Troppo di tutto non fa mai bene al corpo, e lo stesso vale per l’uva spina indiana:

  • Poiché l’uva spina indiana è ricca di vitamina C e fibre, consumarla in grandi quantità può causare acidità e stitichezza (10), (11).
  • È noto per aggravare i sintomi del raffreddore poiché è un refrigerante naturale.
  • L’uva spina è ricca di potassio, quindi le persone con problemi ai reni o ipertensione devono consumarla con cautela.

Conclusione

C’è una ragione per cui l’uva spina indiana è stata un ingrediente popolare nella maggior parte delle formulazioni ayurvediche. I benefici parlano da soli: dall’aiutare il trattamento del diabete alla promozione della salute dei capelli, il frutto ha molto da offrire.

Hai altre domande? Contattaci lasciando un commento nella casella sottostante.

Domande frequenti

Possiamo mangiare amla a stomaco vuoto?

Sì, puoi mangiare l’uva spina indiana a stomaco vuoto. Ma alcuni individui sensibili possono provare acidità e potrebbero voler mangiare qualcosa di leggero al mattino e mangiare la frutta più tardi nel corso della giornata.

Perché non dovremmo mangiare l’uva spina indiana di notte?

L’uva spina indiana è acida e quindi non è consigliabile consumarla di notte. Le secrezioni acide nello stomaco sono più elevate durante la notte e mangiare il frutto può solo innescare l’iperacidità, con conseguente bruciore di stomaco e GERD (malattia da reflusso gastroesofageo).

Riferimenti

  1. “Studi preclinici e clinici dimostrano che l’estratto di erbe brevettato DA-5512 stimola efficacemente la crescita dei capelli e ne promuove la salute” Medicina complementare e alternativa basata sull’evidenza, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, National Institutes of Health.

  2. “Effetto del frutto di Amla sulla glicemia e sul profilo lipidico di soggetti normali e pazienti diabetici di tipo 2” International Journal of Food Sciences and Nutrition, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.

  3. “L’effetto di Phyllantus emblica Linn su diabete di tipo II, trigliceridi e fegato” Pakistan Journal of Nutrition, Academia.

  4. “Uno studio clinico comparativo sull’efficacia ipolipidemica dell’amla con un inibitore della 3-idrossi-3-metilglutaril-coenzima-A reduttasi simvastatina” Indian Journal of Pharmacology, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.
  5. “Tendenze recenti nelle potenziali erbe tradizionali indiane Emblica officinalis e sua importanza medicinale” Journal of Pharmacognosy and Phytochemistry.
  6. “Conseguenze dell’uso eccessivo di Amlarasa (sapore acido): uno studio caso-controlloAmlarasa” Ayu, An International Quarterly Journal of Research in Ayurveda, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.

  7. “L’integrazione di un estratto standardizzato da Phyllanthus emblica migliora i fattori di rischio cardiovascolare e l’aggregazione piastrinica” Journal of Medicinal Food, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.

  8. “Effetto dell’estratto acquoso di Emblica officinalis sulla cataratta indotta da selenite nei ratti” Iranian Journal of Pharmaceutical Research, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.

  9. “Proprietà antitumorali di Phyllanthus emblica (uva spina indiana)” Medicina ossidativa e longevità cellulare, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, National Institutes of Health.

  10. “Vitamina C in salute e malattia”. Il Journal of Contemporary Dental Practice, Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti, National Institutes of Health.
  11. “Malattie delle fibre e del colon-retto: separare i fatti dalla finzione” World Journal of Gastroenterology, US National Library of Medicine, National Institutes of Health.

Articoli consigliati:

  • 29 incredibili benefici del succo di Amla per pelle, capelli e salute
  • 5 benefici effettivi del succo di Amla per la perdita di peso
  • LRD per la crescita dei capelli: è vero?
  • I migliori shampoo Amla disponibili in India: i nostri 10 migliori
  • Recensione di olio per capelli Amla di Patanjali Kesh Kanti
  • Recensione di olio per capelli Dabur Amla

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here