spot_img
More
    spot_img
    HomeMondoI carri armati israeliani assediano l'ospedale indonesiano di Gaza

    I carri armati israeliani assediano l’ospedale indonesiano di Gaza

    -

    La situazione nell’unica struttura medica rimasta nel nord di Gaza è “catastrofica”, afferma il Ministero della Sanità.

    Carri armati israeliani
    Un carro armato israeliano attraversa Gaza City [File: Handout via AP]

    Secondo il Ministero della Salute dell’enclave devastata dalla guerra, i carri armati israeliani hanno circondato l’ospedale indonesiano nel nord di Gaza dopo che il fuoco dell’artiglieria ha ucciso almeno 12 palestinesi nel complesso.

    Ashraf al-Qudra, portavoce del Ministero della Sanità di Gaza, ha detto lunedì ad Al Jazeera che “la situazione è catastrofica” nell’ospedale indonesiano, dove centinaia di persone rimangono intrappolate.

    “Il personale dell’ospedale indonesiano insiste che resterà per curare i feriti. All’interno dell’ospedale ci sono circa 700 persone, tra personale medico e feriti”, ha detto.

    L’esercito israeliano, che raramente pubblicizza i movimenti delle truppe, non ha rilasciato commenti immediati.

    L’agenzia di stampa palestinese Wafa ha detto che la struttura nella città di Beit Lahiya, nel nord-est di Gaza, è stata colpita dal fuoco dell’artiglieria. Funzionari sanitari palestinesi hanno affermato che ci sono stati sforzi frenetici per evacuare i civili fuori pericolo.

    Il personale ospedaliero ha negato la presenza di militanti armati nei locali.

    Il ministro degli Esteri indonesiano Retno Marsudi ha condannato le azioni di Israele e ha esortato i partner di Tel Aviv a “fermare le sue atrocità”.

    “L’attacco è una chiara violazione delle leggi umanitarie internazionali. Tutti i paesi, soprattutto quelli che hanno stretti rapporti con Israele, devono usare tutta la loro influenza e capacità per sollecitare Israele a fermare le sue atrocità”, ha affermato in una nota.

    Il progresso nella struttura, istituita nel 2016 con i finanziamenti di organizzazioni indonesiane, è arrivato il giorno dopo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha evacuato 31 bambini prematuri dall’ospedale al-Shifa di Gaza City.

    Erano tra gli oltre 250 pazienti gravemente malati o feriti bloccati lì da quando le forze israeliane sono entrate nel complesso.

    La più grande struttura sanitaria del territorio viene evacuata sotto la minaccia delle armi dopo essere stata sotto assedio per diversi giorni con 7.000 persone all’interno.

    L’agenzia umanitaria delle Nazioni Unite OCHA ha denunciato il “collasso dei servizi” negli ospedali nel nord di Gaza a seguito di diffusi attacchi aerei e della mancanza di carburante e forniture mediche.

    L’esercito israeliano afferma che Hamas, il gruppo che governa Gaza, ha costruito infrastrutture sotterranee sotto gli ospedali per uso militare, cosa che Hamas e i funzionari medici negano.

    Ospedale indonesiano
    Un’immagine satellitare mostra i danni intorno all’ospedale indonesiano [File: Maxar Technologies via AFP]

    Marwan Abdallah, un operatore sanitario dell’ospedale indonesiano, ha detto che i carri armati israeliani erano visibili dalle finestre.

    “Puoi vederli muoversi e sparare”, ha detto. “Donne e bambini sono terrorizzati. Ci sono suoni costanti di esplosioni e spari”.

    Abdallah ha detto che l’ospedale ha ricevuto dozzine di morti e feriti durante i raid aerei e i bombardamenti notturni.

    Israele ha lanciato la sua offensiva contro Gaza dopo che un’ondata di raid transfrontalieri di Hamas il 7 ottobre ha ucciso più di 1.200 persone, la maggior parte delle quali civili, secondo le autorità israeliane.

    Il governo guidato da Hamas afferma che il bilancio delle vittime dei bombardamenti aerei e delle operazioni di terra israeliane nel territorio palestinese ha raggiunto le 13.000 persone, migliaia dei quali bambini.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts