Cosa significa “DP” sui social media e come lo usi?

0
36

Un collage di foto di persone diverse, tutte sorridenti.
fizkes/Shutterstock.com

Se sei sui social media, ci sono buone probabilità che tu abbia un DP. Ecco cosa significa questo acronimo e perché potresti imbatterti in esso su Internet.

Visualizza le immagini

DP significa “visualizza immagine” o, meno comunemente, “visualizza foto”. È l’immagine che ti rappresenta su un social network o qualsiasi sito web. Questo acronimo è ampiamente utilizzato su Twitter, ma può anche apparire ovunque su Internet o persino nelle conversazioni della vita reale. Ad esempio, potresti dire “La mia DP sembra così brutta” al tuo amico che è proprio accanto a te.

Puoi anche usare “DP” come verbo su un’immagine che trasformerai nella tua foto. Ad esempio, se vedi una bella immagine del tuo amico, potresti dire: “Dovresti inserire questa foto di te stesso sulla spiaggia!” La tua DP di solito compare accanto al tuo nome nei post e nei commenti.

Le persone in genere scrivono questo acronimo in minuscolo “dp”. Fa parte di un “profilo”, un gruppo di input identificativi su un sito Web come il nome visualizzato, la posizione, il sito Web, la biografia e talvolta una foto di copertina. A seconda del tuo livello di anonimato su un particolare sito web, puoi scegliere di avere tutte queste o nessuna informazione accurata.

Da dove vengono i DP?

Le foto da esposizione sono un’invenzione relativamente recente. Agli albori di Internet, la maggior parte delle chatroom era interamente basata su testo e utilizzava un sistema noto come Internet Relay Chat o IRC. Tuttavia, all’inizio degli anni 2000, iniziarono a comparire bacheche che consentivano agli utenti di impostare un “avatar”, un modo comune di chiamare le foto del display digitale all’epoca.

Come modificare l'immagine del tuo profilo su Facebook

IMPARENTATOCome modificare l’immagine del tuo profilo su Facebook

È stato solo con l’invenzione di Facebook, e successivamente di Twitter e Instagram, che l’aggiunta di una tua foto è diventata una pratica comune. Al giorno d’oggi, le foto di visualizzazione sono una componente essenziale di qualsiasi sito di social network, app di messaggistica o quasi tutto ciò che richiede la creazione di un account. Sono un modo prezioso per aiutarci a visualizzare le persone su Internet. Le persone che non hanno un DP sono spesso chiamate “casuali”.

La prima definizione di DP sul database gergale di Internet Urban Dictionary è stata creata nel giugno 2009 e recita “acronimo di display picture”. Il passaggio ne evidenzia l’uso nei social network e nei sistemi di messaggistica istantanea, che all’epoca erano comuni.

IMPARENTATO: Perché il 2020 è il momento perfetto per rivisitare IRC

La cultura dei PS

A prima vista, scegliere un’immagine da visualizzare potrebbe sembrare semplice. Scatta una foto di te stesso, caricala e questa è l’immagine con cui le persone ti conosceranno. Tuttavia, negli ultimi anni, alcune stranezze insolite hanno influenzato il modo in cui le persone percepiscono le immagini visualizzate.

Su Twitter, è normale che la tua immagine di visualizzazione provenga da un “fandom” con cui ti identifichi se sei uno “stan” o un fan accanito. Quindi, ad esempio, se sei un grande fan di una particolare squadra sportiva, potresti avere il fuoriclasse della squadra come tua immagine. I fan di solito lo fanno per identificarsi con gli altri fan, dando loro la possibilità di trovare rapidamente altre persone nella loro comunità.

6 consigli per scattare selfie migliori

IMPARENTATO6 consigli per scattare selfie migliori

I PS possono anche creare ipotesi. Ad esempio, Twitter è famoso per avere un “discorso” costante, in cui molti utenti hanno lunghe discussioni con centinaia di risposte ai tweet. Poiché la tua DP è l’unico modo in cui qualcuno può visualizzare chi sei, può influenzare in modo significativo la conversazione.

Infine, il tuo DP può essere un argomento di conversazione. Facebook crea un post sulla sequenza temporale ogni volta che modifichi l’immagine del tuo profilo, in modo che le persone possano commentare le storie dei post o i Tweet che attirano l’attenzione sulle immagini di visualizzazione modificate di recente.

Immagini, immagini ovunque

Se disponi di più account di social media, potresti notare che ogni sito Web ha un termine diverso per la sua versione di un’immagine visualizzata. Tuttavia, “visualizzare l’immagine” rimane uno dei modi più comuni per fare riferimento a un’immagine del profilo, risalente alle app di messaggistica istantanea della fine degli anni 2000. Ecco perché così tante persone si riferiscono a qualsiasi avatar di Internet o immagine di visualizzazione come loro DP.

Annuncio

Sebbene molte persone si riferiscano a queste immagini anche come “immagini del profilo”, questa non ha una versione abbreviata su Internet. Ecco perché “DP” è il termine di riferimento per siti Web come Twitter, che hanno limiti di carattere. Ironia della sorte, mentre vedi principalmente “DP” distribuito su Twitter a causa della cultura sul sito Web, Twitter stesso chiama queste immagini “immagini del profilo”.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di diverse convenzioni di denominazione per un’immagine visualizzata su Internet:

  • Facebook: Immagine del profilo
  • Instagram e Google: Foto profilo
  • Discordia: Avatar

Potresti anche imbatterti in comunità anonime in cui l’aggiunta di un’immagine è rara, come Reddit. Le persone di solito scelgono un’immagine casuale o un avatar non umano su questi siti web.

IMPARENTATO: Come modificare l’immagine del tuo profilo Discord