Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa aspettarsi dalla chirurgia dell'ATM

Cosa aspettarsi dalla chirurgia dell'ATM

0
67

Puoi usare la chirurgia per trattare l'ATM?

L'articolazione temporo-mandibolare (ATM) è un'articolazione simile a una cerniera situata dove si incontrano la mascella e il cranio. L'ATM consente alla mascella di scorrere su e giù, permettendoti di parlare, masticare e fare ogni sorta di cose con la bocca.

Un disturbo dell'ATM provoca dolore, rigidità o mancanza di mobilità nell'ATM, impedendoti di utilizzare l'intera gamma di movimenti della mascella.

La chirurgia può essere utilizzata per trattare un disturbo dell'ATM se trattamenti più conservativi, come stecche orali o paradenti, non aiutano a ridurre la gravità dei sintomi. Per alcune persone, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per ripristinare il pieno utilizzo della loro ATM.

Continua a leggere per saperne di più sulla chirurgia dell'ATM, tra cui:

  • che è un buon candidato
  • i tipi di chirurgia dell'ATM
  • cosa aspettarsi

Chi è un buon candidato per la chirurgia dell'ATM?

Il tuo dottore può raccomandare Chirurgia dell'ATM se:

  • Provi dolore intenso e costante o tenerezza quando apri o chiudi la bocca.
  • Non puoi aprire o chiudere la bocca fino in fondo.
  • Hai problemi a mangiare o bere a causa del dolore alla mascella o dell'immobilità.
  • Il dolore o l'immobilità peggiorano progressivamente, anche con il riposo o altri trattamenti non chirurgici.
  • Hai problemi strutturali o malattie specifici nell'articolazione della mascella, che sono stati confermati radiologicamente con l'imaging, come una risonanza magnetica

Il tuo dottore può sconsigliare Chirurgia dell'ATM se:

  • I sintomi dell'ATM non sono così gravi. Ad esempio, potresti non aver bisogno di un intervento chirurgico se la mascella emette un suono schioccante o scoppiettante quando la apri, ma non c'è alcun dolore associato.
  • I tuoi sintomi non sono coerenti. Potresti avere sintomi gravi e dolorosi che un giorno svaniranno. Questo può essere il risultato di alcuni movimenti ripetitivi o di un uso eccessivo – come parlare più del solito in un determinato giorno, masticare un sacco di cibo duro o masticare una gomma costante – che ha causato affaticamento all'ATM. In questo caso, il medico può consigliare di riposare la mascella per alcune ore o giorni.
  • Puoi aprire e chiudere completamente la mascella. Anche se hai dolore o tenerezza quando apri e chiudi la bocca, il medico potrebbe non raccomandare un intervento chirurgico a causa dei rischi. Possono invece suggerire cambiamenti di farmaci, terapia fisica o stile di vita per ridurre i sintomi.

È importante essere valutati da un dentista o un chirurgo orale che ha studiato TMD.

Eseguiranno un esame approfondito della tua storia sintomatica, della presentazione clinica e dei risultati radiologici per determinare se la chirurgia sarà benefica per i tuoi sintomi. La chirurgia è considerata l'ultima risorsa se le alternative non chirurgiche non hanno esito positivo.

Quali sono i tipi di chirurgia dell'ATM?

Sono possibili diversi tipi di chirurgia dell'ATM, a seconda dei sintomi o della gravità.

artrocentesi

L'artrocentesi viene eseguita iniettando fluido nell'articolazione. Il fluido elimina tutti i sottoprodotti chimici dell'infiammazione e può aiutare a ridurre la pressione che provoca rigidità o dolore all'articolazione. Questo può aiutarti a riguadagnare parte del raggio di movimento della mascella.

Questa è una procedura minimamente invasiva. Di solito puoi andare a casa lo stesso giorno. Il tempo di recupero è breve e il tasso di successo è elevato. Secondo a Studio 2012, l'artrocentesi ha in media un miglioramento dell'80 percento dei sintomi.

L'artrocentesi è di solito un trattamento di prima linea perché è meno invasivo e ha un alto tasso di successo rispetto ad alcune delle altre procedure più complicate.

Artroscopia

L'artroscopia viene eseguita aprendo un piccolo foro o alcuni piccoli fori nella pelle sopra l'articolazione.

Un tubo stretto chiamato cannula viene quindi inserito attraverso il foro e nell'articolazione. Successivamente, il chirurgo inserirà un artroscopio nella cannula. L'artroscopio è uno strumento con una luce e una fotocamera che viene utilizzato per visualizzare l'articolazione.

Una volta impostato tutto, il chirurgo può quindi operare sull'articolazione utilizzando minuscoli strumenti chirurgici che vengono inseriti attraverso la cannula.

L'artroscopia è meno invasiva della tipica chirurgia a cielo aperto, quindi i tempi di recupero sono più rapidi, di solito da alcuni giorni a una settimana.

Inoltre, consente al tuo operatore sanitario molta libertà di eseguire procedure complesse sull'articolazione, come:

  • rimozione del tessuto cicatriziale
  • rimodellamento articolare
  • iniezione di farmaci
  • sollievo dal dolore o dal gonfiore

Chirurgia dell'articolazione aperta

La chirurgia dell'articolazione aperta consiste nell'aprire un'incisione di alcuni pollici di lunghezza sull'articolazione in modo che il medico possa operare sull'articolazione stessa.

Questo tipo di intervento chirurgico dell'ATM è di solito riservato per un grave disturbo dell'ATM che comporta:

  • molta crescita di tessuto o ossa che impedisce lo spostamento dell'articolazione
  • fusione del tessuto articolare, della cartilagine o dell'osso (anchilosi)
  • incapacità di raggiungere l'articolazione con artroscopia

Eseguendo un intervento chirurgico ad articolazione aperta, il chirurgo sarà in grado di rimuovere escrescenze ossee o tessuto in eccesso. Sono anche in grado di riparare o riposizionare il disco se è fuori posto o danneggiato.

Se il disco non è riparabile, è possibile eseguire una discectomia. Il chirurgo può sostituire completamente il disco con un disco artificiale o con il proprio tessuto.

Quando sono coinvolte le strutture ossee dell'articolazione, il chirurgo può rimuovere parte dell'osso malato dell'articolazione della mascella o del cranio.

La chirurgia a cielo aperto ha tempi di recupero più lunghi rispetto a una procedura artroscopica, ma il tasso di successo è ancora piuttosto elevato. UN Studio 2013 trovato un miglioramento del 71% nel dolore e un miglioramento del 61% nel range di movimento.

Com'è la ripresa?

Il recupero da un intervento chirurgico dell'ATM dipende dalla persona e dal tipo di intervento chirurgico eseguito. La maggior parte degli interventi chirurgici dell'ATM sono procedure ambulatoriali, il che significa che sarai in grado di tornare a casa lo stesso giorno dell'intervento.

Assicurati che qualcuno possa portarti a casa il giorno dell'intervento, poiché potresti essere un po 'stordito o incapace di concentrarti, che sono effetti collaterali dell'anestesia.

Prenditi il ​​giorno dell'intervento senza lavoro. Non devi necessariamente prenderti più di un giorno libero se il tuo lavoro non ti richiede di muovere molto la bocca. Tuttavia, se possibile, prenditi qualche giorno di riposo per concederti il ​​tempo di riposare.

Al termine della procedura, potresti avere una benda sulla mascella. Il medico può anche avvolgere una fasciatura aggiuntiva intorno alla testa per mantenere la medicazione sicura e in posizione.

Per uno o due giorni dopo l'intervento, procedi come segue per assicurarti di recuperare rapidamente e con successo:

  • Prendi farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per qualsiasi dolore se il tuo medico lo consiglia. (I FANS non sono raccomandati per le persone con disturbi emorragici o problemi renali.)
  • Evita cibi solidi e croccanti. Questi possono mettere a dura prova l'articolazione. Potrebbe essere necessario seguire una dieta liquida per una settimana o più e una dieta di cibi morbidi per circa tre settimane. Assicurati di rimanere idratato dopo l'intervento chirurgico.
  • Applicare un impacco freddo sulla zona per aiutare con il gonfiore. L'impacco può essere semplice come un sacchetto di verdure congelato avvolto in un asciugamano pulito.
  • Il caldo calore applicato ai muscoli della mascella può anche aiutare con il comfort dopo l'intervento chirurgico, come i cuscinetti riscaldanti o il microonde con un panno umido.
  • Copri la benda prima di fare il bagno o la doccia in modo che sia a tenuta stagna.
  • Rimuovere e sostituire regolarmente le bende. Applicare eventuali creme o unguenti antibiotici che il tuo medico ti consiglia ogni volta che sostituisci la benda.
  • Indossa sempre una stecca o un altro dispositivo sulla mascella fino a quando il medico non ti dirà che è possibile rimuoverlo.

Consulta il tuo medico 2 o 3 giorni dopo l'intervento per assicurarti di guarire bene e per ricevere ulteriori istruzioni su come prenderti cura dell'ATM.

Il medico potrebbe anche aver bisogno di rimuovere i punti in questo momento se i punti non si dissolvono da soli. Inoltre, possono raccomandare farmaci per il dolore o eventuali infezioni che si presentano.

Potrebbe anche essere necessario consultare un fisioterapista per aiutarti a ritrovare il movimento nella mascella e per evitare che il gonfiore limiti il ​​movimento dell'ATM.

Una serie di appuntamenti di terapia fisica può richiedere diverse settimane o mesi, ma di solito vedrai risultati migliori a lungo termine se lavori a stretto contatto con il tuo terapeuta.

Quali sono le possibili complicanze della chirurgia dell'ATM?

La complicazione più comune della chirurgia dell'ATM è una perdita permanente nel raggio di movimento.

Altre possibili complicazioni includono:

  • lesione dei nervi facciali, a volte con conseguente perdita parziale dei movimenti muscolari facciali o perdita di sensibilità

  • danni ai tessuti vicini, come la parte inferiore del cranio, i vasi sanguigni o l'anatomia correlati all'udito
  • infezioni intorno al sito chirurgico durante o dopo l'intervento chirurgico

  • dolore persistente o range di movimento limitato
  • Sindrome di Frey, una rara complicazione delle ghiandole parotidee (vicino all'ATM) che provoca un'anomala sudorazione del viso

Il dolore dell'ATM tornerà se ho subito un intervento chirurgico?

Il dolore dell'ATM può tornare anche dopo un intervento chirurgico. Con l'artrocentesi, vengono rimossi solo detriti e gonfiore in eccesso. Ciò significa che i detriti possono accumularsi nuovamente nell'articolazione o che possono ripresentarsi un'infiammazione.

Il dolore dell'ATM può anche tornare se è stato causato da un'abitudine come serrare o digrignare i denti (bruxismo) quando sei stressato o mentre dormi.

Se hai una condizione immunitaria sottostante che provoca infiammazione dei tessuti, come l'artrite reumatoide, il dolore dell'ATM può tornare se il sistema immunitario prende di mira il tessuto articolare.

Cosa devo chiedere al mio medico?

Prima di decidere di sottoporsi a un intervento chirurgico di ATM, chiedi al tuo medico:

  • Quanto deve essere costante o grave il mio dolore prima di sottopormi a un intervento chirurgico?
  • Se la chirurgia non è adatta a me, quali attività dovrei evitare o fare di più per alleviare il mio dolore o aumentare il mio raggio di movimento?
  • Quale tipo di intervento mi consigliate? Perché?
  • Dovrei vedere un fisioterapista per vedere se questo aiuta prima?
  • Devo cambiare la mia dieta per escludere cibi duri o gommosi per aiutare con i miei sintomi?
  • Ci sono delle complicazioni a cui dovrei pensare se decido di non sottopormi a un intervento chirurgico?

Porta via

Consulta il tuo medico o il dentista il prima possibile se il dolore alla mascella o la tenerezza sono dannosi per la tua vita o se ti impediscono di mangiare o bere.

Potrebbe non essere necessario un intervento chirurgico se terapie non chirurgiche, farmaci o cambiamenti nello stile di vita alleviano il dolore dell'ATM. La chirurgia è spesso l'ultima risorsa per i casi più gravi e non garantisce una cura.

Fai sapere al tuo operatore sanitario se trattamenti più conservativi non aiutano o se i tuoi sintomi peggiorano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here