Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

0
8

I problemi di surriscaldamento sono abbastanza comuni in un laptop al giorno d’oggi. Ciò è dovuto principalmente al fatto che i laptop stanno diventando sempre più sottili con il passare degli anni. Alcuni ultrabook, come il MacBook da 12 pollici di Apple, hanno un design completamente senza ventola. D’altra parte, i laptop in questi giorni racchiudono così tanta potenza all’interno di un corpo sottile. Prendi in considerazione alcuni laptop da gioco, ad esempio, come i nuovi laptop Alienware 15 e 17 che racchiudono schede grafiche GTX 1070 e GTX 1080 di classe desktop in un pacchetto sottile. Racchiudere questo tipo di prestazioni in un laptop, normalmente ha un costo in termini di prestazioni termiche. A causa del surriscaldamento, anche le prestazioni del laptop sono influenzate dal throttling termico. Questo si manifesta in particolare mentre giochi senza problemi sul tuo laptop e improvvisamente il frame rate scende di un enorme margine una volta che il processore inizia a rallentare termicamente a causa del surriscaldamento. Quindi, oggi ti aiuteremo a diagnosticare e potenzialmente a risolvere i problemi di surriscaldamento che stai affrontando sul tuo laptop. Bene, ecco alcuni modi per risolvere il problema per monitorare e riparare il surriscaldamento del laptop:

Monitoraggio del surriscaldamento

Questo è fondamentalmente un prerequisito per diagnosticare la causa sottostante del problema di surriscaldamento, poiché dovremmo sapere da dove proviene il calore prima di provare effettivamente a risolverlo, in quanto può essere il processore, la scheda grafica, la scheda madre o persino la RAM. Ci sono un certo numero di ottimi software di monitoraggio là fuori, ma personalmente preferisco usare HWiNFO, in quanto ti dà una visione molto dettagliata della maggior parte dei componenti del tuo laptop. Ti dà anche la temperatura di ogni singolo core del tuo processore.

Puoi scaricare HWiNFO dal loro sito Web a seconda della versione di Windows che hai. Prima di iniziare a monitorare la temperatura del tuo laptop, prova a giocare per un po’. Quando senti che c’è un po’ di surriscaldamento, controlla le letture della temperatura su HWiNFO. Se uno dei tuoi componenti supera gli 85 gradi Celsius sulla lettura, allora abbiamo un problema.

Potenziali correzioni per un sistema di surriscaldamento

1. Sotto tensione la tua CPU

Qualsiasi cosa al di sopra degli 85 gradi Celsius è considerata calda per un componente del PC, prendendo in considerazione un paese caldo e umido come l’India. Bene, una CPU non dovrebbe mai surriscaldarsi. Il surriscaldamento costante riduce solo la longevità della CPU. Se scopri che la tua CPU è la causa principale di tutto il calore dopo aver monitorato le temperature utilizzando HWiNFO, la sottotensione della CPU è una soluzione semplice per ridurre le temperature della CPU di un margine considerevole, essendo in grado di abbassare le temperature ovunque da 5 a 15 gradi Centigrado. Ciò che i produttori di laptop di solito fanno è fornire più tensione alla CPU rispetto a quella effettivamente richiesta dalla CPU. Più tensione fornita alla CPU significa una maggiore dissipazione del calore e un maggiore consumo di energia.

Quindi, sottovalutando la tua CPU, non stai facendo alcun danno al tuo processore. Invece, stai solo riducendo il consumo energetico, così come il calore dissipato dal processore, che in realtà è una buona cosa per migliorare la longevità della tua CPU. Questo è un processo abbastanza semplice e richiede solo pochi passaggi:

Nota: L’ho testato sul mio laptop Alienware 15 R3, che utilizza un processore Intel i7 6700HQ Skylake. Stai attento, poiché non sarò responsabile per eventuali danni che potresti causare a uno qualsiasi dei componenti del tuo laptop. Quindi, procedi con cautela.

  • Per fare ciò, dovrai scaricare il software Extreme Tuning Utility di Intel da qui.
  • Una volta che il software è stato scaricato e installato, esegui il software per dare un’occhiata dettagliata alle temperature attuali della CPU, nonché alle impostazioni predefinite del processore impostate dal produttore del laptop. Prendi nota di ciò, salvando un’immagine delle impostazioni correnti prima di procedere ai passaggi successivi, poiché potremmo averne bisogno nel caso in cui stiamo ripristinando.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

  • Ora, usa il cursore proprio sotto Core Voltage Offset e riducilo in incrementi di -0.050V. Inizia con -0.050V per ora e fai clic su “Applica”. Questo è tutto, hai sottomesso con successo la tua CPU, ma non abbiamo finito qui.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

  • Devi scaricare un software di stress test come Prime95, che è abbastanza popolare tra tutti, perché spinge ogni singola CPU là fuori, al suo limite. Una volta installato ed eseguito il software, verrà visualizzata una finestra che ti chiederà di eseguire uno stress test. Seleziona l’opzione che dice Small FFT e fai clic su OK. Ora inizierà il test di tortura.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

  • Esegui il test per 10 minuti e interrompi il test di tortura andando su Test -> Stop e quindi fai clic su Esci per chiudere Prime95. Se non hai riscontrato problemi durante il test di tortura, puoi ridurre ulteriormente la tensione riducendo la tensione di -0,050 V, ma se hai ricevuto una schermata blu della morte (BSoD) come mostrato di seguito e il tuo PC è stato riavviato, devi torna alla tensione precedente.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldatoLa schermata blu della morte che hai ricevuto qui è fondamentalmente dovuta alla tensione insufficiente fornita alla CPU. Una volta riavviato il PC, Intel XTU tornerà automaticamente alle impostazioni di serie. Quindi non devi preoccuparti di nulla. Questa procedura consiste nel trovare il tuo punto debole che dipende dal laptop e dal suo processore. Quindi, continua ad abbassare la tensione fino a quando non ricevi la schermata blu, quindi torna alle impostazioni di tensione precedenti. Questo è il tuo punto debole e questa è la tensione effettivamente richiesta dalla tua CPU.

2. Underclock la tua GPU

Se non è la tua CPU, il prossimo possibile motivo per cui il tuo laptop si sta surriscaldando è la scheda grafica nel tuo laptop. In questo caso, puoi underclockare la GPU per correggere il surriscaldamento. Questo processo richiede appena due minuti e richiede solo un software come MSI Afterburner, che puoi scaricare da qui.

Dopo aver installato il software, usa il cursore sotto le opzioni Core Clock e Memory Clock per abbassarlo di un livello. Quindi, fare clic sull’icona indicata da un segno di spunta per applicare immediatamente queste impostazioni.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

Diminuiscilo come desideri, ma anche le tue prestazioni di gioco saranno ridotte a seconda di quanto diminuisci il clock Core e il clock di memoria della tua GPU. Detto questo, questo è un metodo semplice ed efficace per abbassare la temperatura della tua GPU.

3. Modifica della modalità prestazioni nel BIOS

Nella maggior parte dei laptop in questi giorni, puoi cambiare la modalità di prestazione della CPU del tuo laptop e delle ventole integrate. Puoi abilitare la modalità prestazioni delle tue ventole all’interno del BIOS per aumentarne la velocità, il che potrebbe a sua volta abbassare le temperature complessive del tuo laptop. Puoi anche disabilitare la modalità prestazioni del tuo processore, in modo da abbassare leggermente le temperature di funzionamento della tua CPU. Se esiti a entrare nel BIOS del tuo sistema e modificare alcune impostazioni lì, non preoccuparti. Ti faremo sapere esattamente come farlo. È abbastanza facile in quanto richiede solo un paio di passaggi.

  • Per accedere al BIOS, riavvia semplicemente il laptop e continua a premere il tasto F12 all’avvio. Una volta che sei nel BIOS pahe, vai a “Installazione del BIOS”. Ora verrai portato al menu del BIOS.

Nota: La chiave per accedere al BIOS può essere diversa per il tuo laptop. Puoi semplicemente eseguire una ricerca su Google per ottenere la chiave per accedere al BIOS del tuo sistema.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

  • Qui, vai alla scheda “Avanzate” e inserisci “Opzioni prestazioni”.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

  • Quindi, vedrai gli interruttori per entrambe le modalità CPU e Fan Performance. L’opzione migliore per ridurre la temperatura sul laptop è disabilitare la modalità prestazioni della CPU e abilitare la modalità prestazioni della ventola. Questo dovrebbe abbassare la temperatura complessiva di un margine considerevole.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

Ecco fatto, le ventole del tuo sistema si alzeranno alla massima velocità, attenuando così i problemi di surriscaldamento che stai affrontando sul laptop.

4. Investi in un pad di raffreddamento per laptop

I pad di raffreddamento per laptop non sono una novità. In effetti, esistono da anni, ma anche dopo tutti questi anni, i vantaggi dell’utilizzo di un pad di raffreddamento sono ancora discussi da molti. La maggior parte delle persone dice che non ne vale la pena per il prezzo, in quanto riduce la temperatura di esercizio solo da 2 a 5 gradi Celsius. Mentre alcuni di loro hanno riportato sostanziali cali di temperatura dopo aver utilizzato alcuni pad di raffreddamento di fascia alta. La maggior parte dei pad di raffreddamento al giorno d’oggi ha ventole e sensori di temperatura integrati.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

I pad di raffreddamento per laptop spesso derivano energia direttamente dal laptop tramite un cavo USB. Ci sono molti pad di raffreddamento per laptop su Amazon tra cui puoi scegliere, ma tieni presente che il miglioramento della temperatura di esercizio dipende completamente dal pad di raffreddamento che acquisti. Anche se acquisti un pad di raffreddamento di fascia alta, non aspettarti un forte calo delle temperature di esercizio. Detto questo, se desideri ancora i piccoli miglioramenti della temperatura operativa del tuo laptop a un prezzo, potrebbe essere un investimento utile.

5. Sostituire la pasta termica

Nota: questo metodo prevede l’apertura del laptop e la rimozione di alcuni componenti. Se non sai cosa stai facendo, ti consigliamo vivamente di ottenere l’assistenza di un tecnico esperto, che abbia sufficiente esperienza nella gestione dei componenti del laptop. Non saremo responsabili per eventuali danni che potresti causare a qualsiasi parte del tuo laptop.

La pasta termica è essenzialmente un composto termicamente conduttivo che viene applicato tra la CPU e il suo dissipatore di calore come interfaccia per facilitare il trasferimento di calore dal processore al dissipatore di calore. Svolge un ruolo importante nel mantenimento delle termiche del processore.

La pasta termica applicata in fabbrica dal produttore del tuo laptop è solitamente di bassa qualità e il modo in cui è stata applicata non deve necessariamente essere buono. Considera una fabbrica, dove il lavoro di un dipendente è applicare pasta termica su centinaia di laptop ogni giorno. La persona potrebbe non fare un lavoro perfetto nell’applicare la pasta termica sulla CPU e sulla GPU su tutti i laptop. Proprio per questo ti consigliamo di sostituire la pasta termica di serie con una pasta termica di alta qualità che puoi acquistare da Amazon. La Cooler Master MasterGel Maker Nano è una delle migliori paste termiche che puoi acquistare oggi.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

Basta chiamare il produttore del tuo laptop chiedendo loro di inviare un tecnico per farlo fare per te, se non hai idea di come farlo. Una pasta termica di buona qualità può abbassare le temperature del tuo laptop di almeno 5 gradi Celsius. Dopo aver rimosso i componenti necessari dal laptop, assicurati di rimuovere la pasta termica esistente con alcol isopropilico prima di applicare quella nuova. Puoi applicare la nuova pasta termica sia sulla CPU che sulla GPU del tuo laptop per abbassare le temperature di funzionamento di entrambi questi componenti.

6. Pulisci e sostituisci le ventole difettose

Le particelle di polvere possono influire sulle prestazioni dei componenti del laptop. Nel tempo, le particelle di polvere ostruiscono le prese d’aria e le ventole di scarico del laptop, limitando così il flusso d’aria e il raffreddamento. Ciò potrebbe influire sulle temperature operative dei componenti del laptop, a causa delle quali potresti riscontrare problemi di surriscaldamento. Questo è il motivo per cui è necessario pulire il laptop una volta ogni tanto per eliminare tutte le particelle di polvere dalle prese d’aria e dalle ventole di scarico.

Come monitorare e riparare il tuo laptop surriscaldato

Un altro motivo comune è dovuto a ventole difettose. Una delle ventole del tuo laptop potrebbe non funzionare o girare a pieno potenziale, per cui il flusso d’aria all’interno del tuo laptop è completamente influenzato. Questo causa anche problemi di surriscaldamento. Quindi, assicurati che tutte le ventole all’interno del tuo laptop funzionino correttamente di volta in volta. In caso contrario, chiama il produttore del tuo laptop e chiedi loro di sostituire le ventole difettose per te.

Pronto a risolvere il surriscaldamento del laptop?

Diagnosticare e risolvere i problemi termici sul tuo laptop non è così difficile come probabilmente pensavi. Nella maggior parte dei casi, puoi farlo senza nemmeno dover chiamare il produttore del tuo laptop. Ora che sai cosa causa esattamente i problemi di surriscaldamento e come risolverli, sei pronto a provarlo tu stesso? In tal caso, facci sapere in che modo questo articolo ti ha aiutato a ridurre le temperature operative del tuo laptop e facci sapere anche se desideri vedere articoli simili in futuro registrando le tue opinioni nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here