Come modificare il file Build.prop su Android senza root

0
7

Android è uno dei sistemi operativi preferiti in circolazione, semplicemente per la possibilità di personalizzazione che offre. L’utente può modificare quasi ogni aspetto del proprio dispositivo e persino modificarlo in determinati modi per assicurarsi che i propri dispositivi funzionino meglio. Tutto questo dipende principalmente dal file di configurazione del tuo dispositivo, ovvero il file build.prop. Questo file contiene tutti i dati di configurazione per il tuo dispositivo e il sistema Android installato su di esso. Molti utenti esperti modificano questo file per modificare ulteriormente il proprio dispositivo. Di recente abbiamo pubblicato un articolo su alcune delle migliori modifiche a build.prop per il tuo dispositivo Android. Purtroppo, poiché questo è un file di sistema, la concezione generale è che hai bisogno di un dispositivo rooted. Beh, non preoccuparti, c’è un modo per aggirare anche questo. Quindi, se sei un utente Android che cerca il file build.prop sul proprio dispositivo Android ma non ha accesso root, continua a leggere, poiché condividiamo con te la nostra guida su come modificare build.prop senza accesso root:

Modifica Build.prop senza accesso root

Nota: il seguente metodo richiede un ripristino personalizzato come TWRP o CWM. Puoi installare il ripristino personalizzato o anche scegliere di avviarlo semplicemente per questo processo. Questo perché hai pieno accesso ai file di sistema in modalità di ripristino. Inoltre, questo è possibile solo se la partizione di sistema è montata, cosa che i ripristini di stock non consentono. Ho provato il seguente metodo su Samsung Galaxy S8 e Moto X Play e ha funzionato perfettamente.

  • Per cominciare, scarica e installa i driver ADB e Fastboot sul tuo sistema, come mostrato qui.

  • Installa un editor di testo avanzato come Notepad++ o Sublime Text sul tuo sistema. Questo verrà utilizzato in seguito per modificare il file build.prop.

Blocco note++

  • Successivamente, spegni il dispositivo e vai alla modalità di ripristino. Una volta lì, tocca “Monta”. Si aprirà un elenco di tutte le partizioni sul tuo dispositivo. Assicurati che la casella di controllo accanto a “Sistema” sia selezionata e la casella di controllo accanto a “Monta la partizione di sistema in sola lettura” sia deselezionata.

Montare il sistema di archiviazione

  • Una volta montata la partizione /system, collega il dispositivo al PC e apri la finestra ADB. Una volta lì, digita il seguente comando per trasferire il file build.prop sul tuo sistema:
adb pull /system/build.prop <path to save file>

Ad esempio, desidero trasferire il file in C:Beebom sul mio sistema, quindi il comando che inserirò sarà:

adb pull /system/build.prop  C:Beebom

Estrai il file build.prop

Come puoi vedere di seguito, il file build.prop verrà ora trasferito nel percorso specificato, nel mio caso, C:Beebom.

build.prop copiato su PC

  • Ora che il tuo file build.prop è stato trasferito sul tuo sistema, puoi modificarlo facilmente utilizzando l’editor di testo che hai scaricato in precedenza. Per fare ciò, fai semplicemente clic con il pulsante destro del mouse sul file build.prop e seleziona “Modifica con Notepad ++” o qualsiasi altro editor di testo che potresti aver scaricato.

Modifica con Blocco note++

  • Ora dovrebbe aprirsi una nuova finestra di Notepad++ e dovresti essere in grado di modificare facilmente il file build.prop. Una volta terminate le modifiche, è sufficiente salvare le modifiche.

build.prop In Blocco note++

  • Ora che hai modificato il file build.prop, dobbiamo trasferirlo di nuovo sul tuo dispositivo. Per fare ciò, esegui il seguente comando nella finestra ADB:
adb push <path to your file> /system/build.prop

Quindi, poiché il mio file si trova in C:Beebom, il comando che inserirò sarà:

adb push C:Beebombuild.prop  /system/build.prop

Spingere il file build.prop

  • Ora che hai trasferito il file build.prop modificato, devi impostare anche i suoi permessi. Per fare ciò, apri la shell ADB digitando il seguente comando:
adb shell

ADB Shell

  • Una volta che sei all’interno della modalità shell ADB, digita il seguente comando per impostare le autorizzazioni corrette:
chmod 644 /system/build.prop

permessi build.prop

E questo è tutto. Ora puoi chiudere la finestra ADB. Il tuo file build.prop è stato ora modificato secondo le tue preferenze.

Modifica Build.prop senza root sul tuo dispositivo Android

La modifica del file build.prop può aiutarti a ottenere di più dal tuo dispositivo Android. Il vantaggio più forte di Android rispetto ad altri sistemi operativi è il suo livello di personalizzazione, qualcosa che dipende principalmente dal file build.prop. E sebbene non tutti abbiano accesso root, è comunque possibile modificare i propri file di build utilizzando il metodo sopra. Nota che qualunque cosa tu faccia con il tuo file build.prop, tieni sempre e sempre un backup pronto per ogni evenienza. Bene, questo è tutto da parte mia, ma mi piacerebbe sentire le molteplici modifiche che hai provato a implementare sul tuo dispositivo nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here