Come cambiare DPI in qualsiasi dispositivo Android (senza root)

0
5

Ti sei mai imbattuto in una situazione in cui il testo sul tuo smartphone sembra troppo grande? O preferisci semplicemente avere più dati visualizzati sul tuo display? Ricordi come potresti semplicemente cambiare la risoluzione dello schermo sul tuo PC e cambierebbe automaticamente il testo sullo schermo? Lo stesso effetto può essere ottenuto modificando i DPI sul tuo smartphone Android. DPI si riferisce all’indipendenza dalla densità sul tuo dispositivo, che è il rapporto tra la risoluzione del tuo dispositivo e le dimensioni del display. In poche parole, un DPI più elevato comporta la visualizzazione di più contenuti sul dispositivo. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco come puoi modificare i DPI del tuo dispositivo Android:

Modifica DPI su Android Nougat o versioni successive (7.0+)

A partire da Android Nougat, Google ha introdotto un modo semplice e facile per modificare i DPI del tuo dispositivo, offrendo un’opzione nelle stesse impostazioni di Android. Puoi modificare i tuoi DPI su Android Nougat seguendo i passaggi seguenti:

  • Apri le “Impostazioni” del tuo dispositivo e vai all’opzione “Schermo”. Ti verrà presentata un’opzione per modificare la “Dimensione del carattere” e la “Dimensione dello schermo”.

  • Tocca “Dimensioni schermo” per modificare i DPI del tuo dispositivo. Sposta il cursore per modificare le dimensioni del display in base alle tue preferenze. È possibile passare da “Più piccolo” a “Predefinito” a “Grande”.

Dimensioni dello schermo prima e dopo

  • Inoltre, puoi anche modificare la dimensione del carattere. Torna indietro e tocca “Dimensione carattere” per modificare la dimensione del carattere secondo le tue preferenze. Usa semplicemente il cursore per modificare le impostazioni e ottenere le modifiche in tempo reale. Le impostazioni per la dimensione del carattere vanno dall’80% al 100% (predefinito) al 130%.

Dimensione carattere prima e dopo

Modifica DPI su Android Jelly Bean o versioni successive (4.1+)

Nota: Userò un Moto G3 senza root con Android 6.0.1 per questo tutorial. Questa procedura dovrebbe comunque funzionare su qualsiasi dispositivo con Android 4.1+

  1. Vai al Play Store e installa l’app DPI Changer da qui. Una volta aperta l’app, ti verrà presentata una schermata di benvenuto. Tocca la freccia in basso a destra per continuare. L’app ora verificherà l’accesso come root. Tocca il pulsante “Ottieni root” per consentire all’app di verificare lo stesso.

DPI Changer Start e Root Checker

3. Se il tuo dispositivo è rootato, ti verrà presentata una schermata che dice che “l’accesso come root è stato concesso” e puoi procedere con il settimo passaggio. Se il tuo dispositivo non è rootato, ti verrà presentata una schermata che dice che l’app non è stata in grado di ottenere l’accesso come root e che ti richiederebbe di eseguire un comando tramite ADB per procedere.

Nessuna radice trovata

Nota – I passaggi successivi richiedono che ADB e Fastboot e i relativi driver siano installati sul PC o sul Mac.

4. Per prima cosa, vai su “Opzioni sviluppatore” sul tuo dispositivo e abilita “Debug USB”.

Debug USB

5. Ora collega il tuo dispositivo al PC e apri un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell con privilegi di amministratore.

Privi amministratore CMD

6. Nella finestra del prompt dei comandi, digitare prima “dispositivi adb” senza le virgolette. Se il sistema restituisce un valore di sistema con l’elenco dei dispositivi, significa che il tuo dispositivo è stato connesso correttamente al PC con ADB shell. In caso contrario, assicurati di avere installato il set di driver corretto. Una volta visualizzato il nome del dispositivo, digita il seguente comando nella finestra CMD e premi invio:

adb shell pm concedere com.zacharee1.dpichanger android.permission.WRITE_SECURE_SETTINGS

Comandi CMD

7. Il comando di cui sopra dovrebbe dare all’app le autorizzazioni necessarie. Una volta fatto, tocca la freccia sul tuo dispositivo per procedere. Ti verrà presentata una schermata che dice che l’installazione è terminata. Tocca l’icona di spunta per procedere.

Configurazione completata

8. Entrando nell’app, ti verrà presentata una schermata che mostra i valori DPI correnti del tuo dispositivo. Basta inserire il valore DPI desiderato in quella sezione e toccare “Applica”.

DPI Immissione di valori

9. Dopo aver premuto Applica, verranno applicate le impostazioni. In caso di successo, ti verrà presentata una finestra di dialogo che ti chiederà se desideri continuare con le impostazioni applicate o ripristinare. Basta toccare OK e puoi assistere al DPI modificato.

Avvertimento e risultato finale

Nota: Anche se il DPI viene modificato in tempo reale, si consiglia comunque di riavviare il dispositivo per ottenere i migliori risultati.

Vedi altro: 10 fantastiche mod Android che dovresti assolutamente usare

Cambia facilmente DPI su Android

Si potrebbe voler cambiare il DPI del proprio dispositivo per vari motivi. Sebbene alcuni produttori offrano spesso questa funzionalità nei loro dispositivi come parte delle modifiche al codice sorgente, la possibilità di cambiare DPI non è disponibile nelle ROM di serie prima di Nougat. Bene, per fortuna, il metodo di cui sopra per cambiare DPI funziona come un incantesimo. Bene, speriamo che tu sia stato in grado di modificare facilmente i DPI del tuo dispositivo usando questo tutorial. Tuttavia, se hai dei dubbi, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here