Come aggiungere Apple CarPlay alla tua auto

0
15

Apple Car Play
Mela

Apple CarPlay semplifica l’utilizzo di app per iPhone come Google Maps o Spotify nella console centrale della tua auto, risparmiandoti di dover montare lo smartphone sul parabrezza o sul cruscotto. Ma cosa succede se la tua auto non supporta CarPlay?

Opzione 1: ottieni un retrofit OEM

CarPlay è apparso per la prima volta nel 2014 e molte case automobilistiche hanno iniziato a offrire la connettività iPhone in quel periodo. Come la maggior parte delle nuove funzionalità, questo era un componente aggiuntivo opzionale per le nuove auto. Da allora molti produttori hanno reso CarPlay una funzionalità standard.

Se la tua auto è stata prodotta dopo il 2014 ma non dispone del pacchetto aggiuntivo per CarPlay, potresti essere in grado di adattarla a posteriori utilizzando un aggiornamento OEM (produttore di apparecchiature originali). Per scoprirlo con certezza, contatta un centro di assistenza specializzato nella manutenzione della tua particolare marca di auto.

Tutti i veicoli compatibili con Apple CarPlay a partire da febbraio 2022

IMPARENTATOTutti i veicoli compatibili con Apple CarPlay a partire da febbraio 2022

Alcuni produttori che hanno offerto retrofit includono Hyundai, Mazda e Ford ma non per tutti i modelli.

L’aggiornamento potrebbe richiedere solo una patch software per sbloccare CarPlay, oppure potrebbe essere offerta la possibilità di modificare l’hardware per abilitare la funzionalità. Il costo dell’aggiornamento varierà a seconda di ciò che deve essere fatto, ma dovresti essere in grado di ottenere un preventivo gratuito per scoprirlo prima di impegnarti.

Opzione 2: sostituisci l’unità principale della tua auto

Se la tua auto è più vecchia del 2014, il tuo OEM non offre un aggiornamento o il costo di un retrofit OEM sembra eccessivo, potresti anche provare a sostituire l’unità principale della tua auto. Molte unità principali sono ora completamente compatibili con Apple CarPlay e Android Auto, con funzionalità aggiuntive come la compatibilità con le telecamere per la retromarcia o i sensori di oggetti spesso inclusi.

Annuncio

L’ostacolo più grande che dovrai superare è trovare un’unità principale compatibile con la tua particolare marca e modello. Contattare un esperto di car audio locale è il modo migliore per scoprire quali sono le tue opzioni, ma potrebbe anche essere il più costoso.

Pioneer MVH-AV251BT
Pioniere

Le tue opzioni includono marchi di fascia alta come MVH-AC251BT di Pioneer (circa $ 450) o modelli più economici come BVCP9700A di BOSS (circa $ 250). Se possibile, vai in uno showroom e prova un’unità demo prima di acquistare per assicurarti di essere soddisfatto del risultato finale.

Unità principale Pioneer CarPlay

Ricevitore video multimediale digitale Pioneer MVH-AV251BT con display touch panel da 7 pollici, Apple CarPlay, Android AUT, Bluetooth integrato e SiriusXM-Ready (non riproduce CD)

Questa unità principale Pioneer è predisposta sia per Apple CarPlay che per Android Audio, con Bluetooth integrato, compatibilità SiriusXM e touchscreen ad alta risoluzione da 7 pollici.

Se sei disposto a fare qualche ricerca, potresti scoprire che il mercato dell’usato è l’opzione più conveniente per aggiungere CarPlay a un veicolo più vecchio. Utilizza mercati come eBay e Facebook Marketplace, ma ricorda di stare al sicuro ed evitare le truffe.

Il Bluetooth è un’opzione

Se la tua auto ha già la connettività Bluetooth, ci sono buone probabilità che tu possa già utilizzare la maggior parte delle funzioni dello smartphone in modalità wireless. Ciò include effettuare e ricevere telefonate, ottenere indicazioni dettagliate e ascoltare musica o podcast.

Tuttavia, CarPlay è un passo avanti, poiché fornisce un aiuto visivo in aggiunta all’integrazione audio esistente. Una volta ottenuto, scopri come personalizzare il display.

IMPARENTATO: Come personalizzare lo schermo di Apple CarPlay

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here