Come abilitare la nuova funzione Floating Bubble di Google Dialer

0
7

Google ha recentemente lanciato l’aggiornamento v11 per la sua app Dialer (leggi telefono) per le serie Pixel e Nexus. Dopo aver esplorato ulteriormente i file dell’app, abbiamo scoperto che l’app presenta un interruttore Floating Bubble. Sebbene questa opzione non sia nativamente disponibile per gli utenti, può essere attivata o disattivata con l’aiuto dell’accesso root. Non solo, può essere utilizzato su qualsiasi dispositivo Android con l’ultimo Google Dialer installato. Ma prima di arrivare a questo, discutiamo prima di cosa sia esattamente la bolla fluttuante.

Che cos’è la bolla mobile di Google Dialer?

The Floating Bubble su Google Dialer è una nuova funzionalità che mira a consentire agli utenti di effettuare azioni in chiamata, senza essere effettivamente nella schermata di chiamata. Fondamentalmente, una volta usciti dalla schermata di chiamata, sullo schermo appare una chat simile a quelle che abbiamo visto su Facebook Messenger, con l’icona del telefono blu di Google. Gli utenti possono spostare questa icona lungo i bordi della schermata principale e, quando la tocchi, ti verranno presentate tre azioni che ti consentono di abilitare la modalità altoparlante, disattivare l’audio della chiamata e terminare la chiamata.

La funzione è un cambiamento positivo e si rivela molto utile. È utile quando devo controllare i miei messaggi o fare qualsiasi cosa durante una chiamata. In precedenza, avrei dovuto accedere alla schermata di chiamata per poter eseguire una di queste funzioni. Per fortuna, ora posso eseguirli da qualsiasi schermata in cui mi trovo, utilizzando la nuova funzione Floating Bubble.

Quindi, ora che sai cos’è questa nuova funzione, permettimi di mostrarti come ottenere questa funzione sui tuoi dispositivi Android, sia rootati che non rootati.

Abilita la nuova funzione Floating Bubble di Google Dialer con Root

Nota: il seguente metodo funziona solo su dispositivi con Android Marshmallow 6.0 o versioni successive. L’ho provato sul mio Rooted Moto G3 e Moto X Play, entrambi con Android 7.1.2, e la funzione ha funzionato come previsto.

  • Per cominciare, devi prima installare Google Dialer sul tuo dispositivo. Puoi scaricare il file APK da qui e installarlo.

Installazione dell'app del telefono

  • Il prossimo passo è assicurarti che questa app sia ora la tua app per telefono predefinita. Per farlo, vai su Impostazioni -> App e tocca l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra. Si aprirà una nuova schermata per la configurazione delle app. Tocca l’opzione “App telefono” e tocca l’app che hai appena installato.

Nota: L’app che vuoi selezionare avrà l’icona blu navy, come mostrato nell’immagine qui sotto

Imposta l'app del telefono predefinita

  • Ora, utilizzando l’esploratore file root di tua scelta, vai su /data/data/com.google.android.dialer/shared_prefs e tocca “dialer_phenotype_flags.xml” per modificarlo.

Preferenze condivise e flag del fenotipo del dialer

  • Una volta aperto il file XML, cerca la stringa booleana intitolata “G_enable_return_to_call_bubble”. Dovrebbe avere il suo valore impostato su “false”. Modificare il valore in “vero”. Una volta apportate le modifiche, salva il file ed esci.

Bolla galleggiante vero

  • Ora vai su Impostazioni -> App -> Telefono e “Arresta forzatamente” l’app.

Forza l'arresto dell'app

  • E questo è tutto. Basta aprire nuovamente l’app per ricaricarla nella memoria del sistema. La prossima volta che ricevi una chiamata, dovresti essere in grado di utilizzare la funzione Floating Bubble.

Abilita la nuova funzione Floating Bubble di Google Dialer senza root

Nota: il seguente metodo funziona solo su dispositivi con Android Marshmallow 6.0 o versioni successive. Ho provato il metodo sul mio Moto G3 di serie e ha funzionato bene, anche se ho perso alcune funzionalità di cui parlerò più avanti.

  • Il primo passo è disinstallare Google Dialer nel caso ne avessi già installato uno sul tuo dispositivo.

Disinstalla l'app del telefono

  • Ora scarica e installa l’APK di Google Phone con patch da qui.

Installazione dell'app del telefono

  • Ora che l’hai installato, impostalo come app del telefono predefinita. Per farlo, vai su Impostazioni -> App e tocca l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra. Si aprirà una nuova schermata per la configurazione delle app. Tocca l’opzione “App telefono” e tocca l’app che hai appena installato.

Imposta l'app del telefono predefinita

  • E questo è tutto. La prossima volta che riceverai una chiamata, la funzione Floating Bubble sarà disponibile per te.

Nota: Poiché si tratta di una versione con patch, presenta una serie di problemi. ID chiamante spam, Luoghi vicini e altri servizi di Google Play non funzionano con questa versione. Inoltre, l’app è soggetta a crash.

Ottieni la funzione Floating Bubble nell’app Google Phone sul tuo dispositivo Android

Sebbene Google Dialer sia di per sé una solida app per telefono, l’aggiunta della funzione Floating Bubble lo rende ancora più potente. Seguendo l’approccio del multitasking, la nuova funzionalità è sicuramente utile per svolgere funzioni in chiamata da qualsiasi schermata. Detto questo, la funzione è ancora disponibile solo nei file dell’app e non è disponibile in modo nativo per gli utenti. Sappiamo tutti che Google ha l’abitudine di introdurre nuove funzionalità nei file delle app e quindi rimuoverle successivamente, senza che la funzionalità arrivi mai alla build finale. Resta da vedere cosa succede con questa nuova funzione Floating Bubble. Facci sapere i tuoi pensieri sullo stesso, se la funzione è un gradito add-on e dovrebbe arrivare nelle build finali o meno, nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here