Che cos’è una stampante a getto d’inchiostro?

0
14

Cartucce d'inchiostro all'interno di una stampante a getto d'inchiostro.
WUTTISAK PROMCHOO/Shutterstock.com

Le stampanti a getto d’inchiostro sono diventate onnipresenti nel mondo che ci circonda, così come la tecnologia di stampa, ma sai come funziona? Demistificare il processo in questo rapido esplicativo e guardare cosa accade nella stampa in generale.

Come funziona una stampante a getto d’inchiostro?

Il fatto che le stampanti a getto d’inchiostro siano così comuni nasconde il fatto che sono un’opera di ingegneria davvero meravigliosa.

Tutta la magia avviene nell’ugello ma è più di quello che sembra; in realtà, non è un grande ugello ma piuttosto centinaia se non migliaia di ugelli microscopici. Questi possono avere spesso un diametro di 10 micrometri, che è circa un decimo delle dimensioni di un capello umano. Quindi più piccoli sono questi fori, migliore può essere la risoluzione dell’immagine stampata. Un po’ come i pixel funzionano con gli schermi, le dimensioni e la densità di questi piccoli ugelli determinano la qualità della stampa.

Il passaggio successivo consiste nel rilasciare le goccioline di inchiostro attraverso questi ugelli a una velocità molto precisa. I produttori progettano delicatamente l’inchiostro in termini di viscosità e densità del pigmento per garantire che sia sempre la stessa quantità di inchiostro e che appaia perfettamente sulla pagina. Per le stampanti a colori, ci sono spesso centinaia di ugelli separati per i diversi inchiostri a colori, oltre a quelli per l’inchiostro nero.

Una volta che l’inchiostro si è depositato sulla carta, l’unica cosa rimasta è asciugare, cosa che a volte richiede del tempo dato il processo di stampa a getto d’inchiostro. Questo è il motivo per cui le pagine stampate a getto d’inchiostro sono soggette a sbavature; l’inchiostro non si è ancora asciugato completamente. Detto questo, puoi aggirare il problema utilizzando inchiostri a base di pigmenti, che rilasciano una sospensione di pigmento in un solvente che evapora rapidamente e quindi si asciuga più velocemente lasciando il pigmento dietro.

Perché l’inchiostro della stampante è così costoso?

In generale, ci sono due modi per spiegare il prezzo elevato dell’inchiostro per stampanti.

Annuncio pubblicitario

Il primo è il ragionamento del produttore: ricercare e sviluppare l’inchiostro è incredibilmente costoso. Ci vuole molto sforzo per creare un inchiostro che possa essere applicato uniformemente utilizzando gli ugelli microscopici delle stampanti. Il costo di questa ricerca e sviluppo viene quindi scaricato sul costo delle cartucce d’inchiostro stesse, rendendole così molto costose.

D’altra parte, però, il ragionamento generalmente accettato è che li fa guadagnare di più. Non è un segreto che alcune stampanti siano più economiche da acquistare rispetto alle proprie cartucce d’inchiostro, e questo perché i produttori vendono stampanti in perdita e guadagnano dalle cartucce stesse. Inoltre, secondo Consumer Reports, durante i cicli di manutenzione viene sprecata fino alla metà dell’inchiostro nelle cartucce.

David Connett, ex editore di Il Riciclatore e lobbista per la riforma delle stampanti, discute in un’intervista a Business Insider di come le aziende di stampa utilizzano un modello di business razer-and-blade. Si spinge fino a dire che è solo avidità poiché un litro di inchiostro può costare da $ 20 a $ 40 per la produzione, ma viene venduto a $ 2.600.

In definitiva, la verità probabilmente sta nel mezzo di entrambi, ma molto probabilmente tende al profitto piuttosto che al ragionamento di ricerca e sviluppo.

Getto d’inchiostro contro stampante laser

Ovviamente, dato quanto è costoso l’inchiostro a getto d’inchiostro, un’alternativa è invece una stampante laser.

Le stampanti laser tendono ad essere molto più economiche da utilizzare rispetto alle stampanti a getto d’inchiostro, a volte anche fino a un decimo del costo di stampa per pagina. In cambio di questo costo più basso, si finisce per dover pagare un costo iniziale più alto per acquistare una stampante laser poiché non vengono vendute in perdita come lo sono alcune stampanti a getto d’inchiostro. L’altro aspetto negativo è che la stampa laser non ha la stessa risoluzione e qualità di una stampante a getto d’inchiostro quando si tratta di colori.

Stampante laser e getto d'inchiostro: quale è meglio?

IMPARENTATOStampante laser e getto d’inchiostro: quale è meglio?

Pertanto, se la maggior parte della tua stampa tende ad essere documenti di testo o se non hai requisiti di qualità del colore di livello professionale, le stampanti laser possono essere un’alternativa molto più economica al getto d’inchiostro a lungo termine. Detto questo, se tu fare hai bisogno della qualità che viene fornita con la stampa a getto d’inchiostro ma vuoi evitare i costi più elevati, dovresti invece considerare una stampante senza cartuccia con serbatoio d’inchiostro. Puoi riempire tu stesso il serbatoio d’inchiostro della stampante e il costo per pagina viene conteggiato in uno o due centesimi. Ecco come scegliere la stampante migliore per le tue esigenze.

Le migliori stampanti del 2022


La migliore stampante in assoluto
HP ENVY 6455e

La migliore stampante economica
Epson Expression Home XP-4100

La migliore stampante per l’home office
Multifunzione HP Color LaserJet Pro M479fdn

La migliore stampante fotografica
Epson Expression Photo XP-970

La migliore stampante portatile
HP Tango

La migliore stampante per serbatoi d’inchiostro
Epson EcoTank ET-2760

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here