Che cos’è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo

0
10

Se giochi spesso sul tuo computer utilizzando un monitor convenzionale, avresti sicuramente notato problemi di strappo dello schermo. Questo è più evidente nei giochi frenetici quando si esegue una rapida panoramica usando il mouse. Il motivo per cui ciò accade è dovuto al fatto che la velocità di rendering della scheda grafica non è sincronizzata con la frequenza di aggiornamento del monitor. Supponi di avere un monitor a 60 Hz in grado di visualizzare fino a 60 fps, ma la tua GPU esegue il rendering a una velocità superiore a 60. Di conseguenza, noterai che alcuni oggetti non sono allineati perfettamente, ostacolando così la tua sessione di gioco. Bene, NVIDIA ha una soluzione per voi ragazzi, a patto che possiedate una scheda grafica GeForce GTX basata su Pascal o Maxwell. Prima di farti sapere come abilitare la funzione NVIDIA Fast Sync sul tuo computer, discutiamo cosa fa effettivamente questa tecnologia:

Che cos’è NVIDIA Fast Sync e come si confronta con V-Sync?

NVIDIA Fast Sync è la soluzione più recente dell’azienda per risolvere tutti i problemi di strappo dello schermo, mantenendo la latenza al minimo indispensabile, rendendola quindi un’opzione molto migliore rispetto alla tradizionale tecnologia V-Sync. Uno dei maggiori svantaggi dell’abilitazione di V-Sync per i giochi è il ritardo di input, che ostacola l’esperienza di gioco, soprattutto se stai giocando a giochi frenetici. Al giorno d’oggi, la maggior parte dei giocatori preferisce mantenere V-Sync disabilitato poiché la latenza potrebbe superare anche i 100 ms. Con Fast Sync, non è affatto così, poiché la latenza è notevolmente ridotta al minimo e molto vicina a quella che otterresti quando V-Sync è disattivato.

NVIDIA riesce a renderlo possibile introducendo un nuovo “Last Rendered Buffer” aggiuntivo che si trova proprio tra il buffer anteriore e quello posteriore. Inizialmente, la GPU esegue il rendering di un fotogramma nel buffer posteriore, quindi il fotogramma nel buffer posteriore viene immediatamente spostato nell’ultimo buffer di rendering. Successivamente, la GPU esegue il rendering del frame successivo nel buffer posteriore e mentre ciò accade, il frame nell’ultimo buffer renderizzato viene spostato nel buffer anteriore. Ora il buffer dell’ultimo rendering attende il fotogramma successivo, dal buffer posteriore. Nel frattempo, il buffer anteriore viene sottoposto al processo di scansione e l’immagine viene quindi inviata al monitor. Ora, il buffer dell’ultimo rendering invia il fotogramma al buffer anteriore per la scansione e la visualizzazione sul monitor. Di conseguenza, il motore di gioco non viene rallentato poiché il buffer posteriore è sempre disponibile per il rendering della GPU e non si verificano strappi dello schermo poiché c’è sempre un archivio di frame nel buffer anteriore per la scansione, grazie all’inclusione del buffer Last Rendering.

Che cos'è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo
Fonte immagine: battaglia (non) senso

Vale la pena notare che Fast Sync funziona solo finché la GPU esegue il rendering a una frequenza fotogrammi superiore alla frequenza di aggiornamento del monitor. Ciò significa che continuerai a sperimentare lo strappo dello schermo se la GPU esegue il rendering a una frequenza fotogrammi inferiore alla frequenza di aggiornamento del monitor. Per risolvere questo problema, avrai bisogno di un monitor G-Sync che elimini lo screen tearing riducendo la frequenza di aggiornamento del monitor alla velocità di rendering della GPU. Detto questo, G-Sync non elimina lo screen tearing se la velocità di rendering della GPU è superiore alla frequenza di aggiornamento del monitor. In conclusione, se miri a eliminare completamente tutti i problemi di strappo dello schermo, devi abilitare anche Fast-Sync, in un monitor compatibile con G-Sync.

Abilita la sincronizzazione rapida utilizzando il pannello di controllo NVIDIA

Se disponi di una scheda grafica GeForce GTX supportata GTX 960 o successiva, potrai abilitarla facilmente sul pannello di controllo NVIDIA. Questo software viene fornito con i driver grafici e non è necessario installarlo separatamente. Quindi, segui semplicemente i passaggi seguenti per farlo in un batter d’occhio:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse in qualsiasi punto del desktop e fare clic su “Pannello di controllo NVIDIA” per aprire il software.

Che cos'è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo

  • Ora, fai clic su “Gestisci impostazioni 3D” che si trova nel riquadro sinistro del software.

Che cos'è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo

  • Una volta terminato, scorrere verso il basso nel riquadro di destra e fare clic sull’opzione “Sincronizzazione verticale”. Ora, scegli “Veloce” dal menu a discesa e fai clic su “Applica” per salvare queste impostazioni.

Che cos'è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo

Bene, questo è praticamente tutto ciò che devi fare per abilitare NVIDIA Fast Sync sul tuo computer. Tuttavia, devi assicurarti che V-Sync sia disabilitato su tutti i tuoi giochi, poiché alcuni giochi hanno questa opzione attivata per impostazione predefinita, per cui Fast-Sync potrebbe non funzionare come previsto. Di solito può essere disabilitato andando alle impostazioni grafiche/video di qualsiasi gioco.

Che cos'è NVIDIA Fast Sync e come abilitarlo

VEDERE ANCHE: Come impostare e configurare NVIDIA G-Sync

Usa la sincronizzazione rapida per eliminare i problemi di strappo dello schermo

Bene, se hai un monitor normale con una GPU capace in grado di eseguire il rendering a una frequenza fotogrammi superiore alla frequenza di aggiornamento del tuo monitor, Fast-Sync sarà in grado di risolvere completamente tutti i problemi di strappo dello schermo, introducendo solo un ritardo minimo. Bene, non devi nemmeno spendere una fortuna per l’acquisto di un monitor G-Sync. Tuttavia, se disponi di un monitor G-Sync, ma la tua GPU esegue il rendering a una frequenza fotogrammi superiore alla frequenza di aggiornamento del monitor, dovrai comunque affrontare problemi di strappo dello schermo finché non abiliti Fast-Sync. Riteniamo che NVIDIA abbia svolto un lavoro fenomenale introducendo questa nuova tecnologia che può effettivamente avvantaggiare i giocatori che hanno avuto diversi problemi con il tradizionale V-Sync. Bene, cosa ne pensate di Fast Sync? L’hai già provato? Assicurati di esprimere le tue preziose opinioni nella sezione commenti in basso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here