Che cos’è Internet of Things (IoT)?

0
19

L’Internet of Things (IoT) è una rete di oggetti fisici dotati di sensori, software e altre tecnologie allo scopo di connettere e scambiare dati con altri dispositivi e sistemi su Internet. Questi dispositivi possono essere qualsiasi strumento o oggetto, dai normali oggetti domestici a sofisticate macchine industriali. Al giorno d’oggi ci sono più di 11 miliardi di dispositivi IoT connessi e gli esperti prevedono che questo numero crescerà fino a 22 miliardi entro il 2025.

Perché l’Internet of Things (IoT) è così importante?

Negli ultimi anni, l’IoT è diventata una delle tecnologie più importanti del 21° secolo. Ora possiamo connettere oggetti di uso quotidiano — elettrodomestici da cucina, automobili, termostati, dispositivi per il monitoraggio dei bambini — a Internet e avere una comunicazione senza interruzioni tra persone, processi e cose.

Per mezzo della tecnologia informatica a basso costo, il cloud computing, i big data, l’analisi e le tecnologie mobili, le cose fisiche possono condividere e raccogliere dati con un intervento umano minimo. In questo mondo iperconnesso, i sistemi digitali possono registrare, monitorare e regolare ogni interazione tra cose connesse. Il mondo fisico incontra il mondo digitale e questi due mondi cooperano.

Quali tecnologie hanno reso possibile l’IoT?

Sebbene l’idea dell’IoT esista da molto tempo, una raccolta di recenti progressi in diverse tecnologie l’ha resa pratica.

  • Tecnologia dei sensori a basso costo e bassa potenza. I sensori convenienti e affidabili stanno rendendo possibile la tecnologia IoT per più produttori.
  • Connettività. I protocolli di rete per Internet hanno semplificato la connessione dei sensori al cloud e ad altre cose per un trasferimento dati efficiente.
  • Piattaforme di cloud computing. Le piattaforme cloud consentono sia alle aziende che ai consumatori di accedere all’infrastruttura di cui hanno bisogno per scalare senza doverla effettivamente gestire.
  • Apprendimento automatico e analisi. Con i progressi nell’apprendimento automatico e nell’analisi, insieme all’accesso a quantità diverse e vaste di dati archiviati nel cloud, le aziende possono raccogliere informazioni più rapidamente e facilmente. L’emergere di queste tecnologie alleate continua ad espandere i confini dell’IoT e anche i dati prodotti dall’IoT alimentano queste tecnologie.
  • Intelligenza artificiale conversazionale (conversational AI). I progressi nelle reti neurali hanno portato l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) ai dispositivi IoT (come gli assistenti personali digitali Alexa, Cortana e Siri) e hanno reso questi dispositivi accattivanti, convenienti e praticabili per l’uso domestico.

Che cos’è l’IoT industriale?

Industrial IoT (IIoT) è l’applicazione della tecnologia IoT in strutture industriali, in particolare l’uso di sensori e dispositivi che utilizzano tecnologie cloud. Di recente, le industrie hanno utilizzato la comunicazione machine-to-machine (M2M) per ottenere l’automazione e il controllo wireless. Ma con l’emergere della tecnologia cloud e delle tecnologie affini (come l’analisi e l’apprendimento automatico), le industrie possono raggiungere un nuovo livello di automazione e creare nuove entrate e modelli di business. L’IIoT è talvolta chiamato la quarta ondata della rivoluzione industriale o Industria 4.0. Di seguito sono riportati alcuni usi comuni di IIoT:

  • Produzione intelligente
  • Asset connessi e manutenzione preventiva e predittiva
  • Rete elettrica intelligente
  • Città intelligente
  • Logistica connessa
  • Catene di approvvigionamento digitali intelligenti
trattore

Sblocca il valore aziendale con IoT

Man mano che l’IoT diventa più diffuso sul mercato, le aziende stanno capitalizzando l’enorme valore di business che ne deriva. Questi vantaggi includono:

  • Ricavare insight basati sui dati dai dati IoT per gestire al meglio il business
  • Aumentare la produttività e l’efficienza delle operazioni aziendali
  • Creare nuovi modelli di business e nuovi flussi di entrate
  • Connettere facilmente e senza soluzione di continuità il mondo aziendale fisico al mondo digitale per aumentare il valore aziendale.

Cosa sono le applicazioni IoT?

Applicazioni IoT SaaS pronte per il business

Le applicazioni intelligenti IoT sono applicazioni software-as-a-service (SaaS) predefinite, in grado di analizzare e presentare i dati dei sensori IoT acquisiti agli utenti aziendali tramite dashboard.

Le applicazioni IoT utilizzano algoritmi di apprendimento automatico per analizzare enormi quantità di dati dei sensori connessi nel cloud. Utilizzando dashboard e avvisi IoT in tempo reale, puoi visualizzare indicatori di prestazioni chiave, statistiche per il tempo medio tra i guasti e altre informazioni. Gli algoritmi basati sull’apprendimento automatico possono identificare le anomalie delle apparecchiature e inviare avvisi agli utenti e persino attivare correzioni automatizzate o contromisure proattive.

Con le applicazioni IoT basate su cloud, gli utenti aziendali possono migliorare rapidamente i processi esistenti per le catene di approvvigionamento, il servizio clienti, le risorse umane e i servizi finanziari. Non è necessario ricreare interi processi aziendali.

Quali sono alcuni modi per utilizzare l’IoT?

Esistono molte applicazioni che utilizzano la capacità dell’IoT di fornire informazioni sui sensori e di abilitare la comunicazione da dispositivo a dispositivo. Di seguito sono riportati alcuni dei modi più diffusi di utilizzare l’IoT.

Crea nuove efficienze nella produzione attraverso il monitoraggio della macchina e il monitoraggio della qualità del prodotto.

Le macchine possono essere continuamente monitorate e analizzate per assicurarsi che funzionino entro le tolleranze richieste. I prodotti possono anche essere monitorati in tempo reale per identificare e affrontare i difetti di qualità.

Migliora il monitoraggio e la protezione delle risorse fisiche.

Il monitoraggio consente alle aziende di determinare rapidamente la posizione delle risorse. La tecnologia IoT aiuta anche a proteggere le risorse di alto valore da furto e rimozione.

Utilizzare dispositivi indossabili per monitorare la salute umana e le condizioni ambientali.

I dispositivi indossabili IoT aiutano le persone a comprendere meglio la propria salute e consentono ai medici di monitorare i pazienti da remoto. Questa tecnologia consente inoltre alle aziende di monitorare la salute e la sicurezza dei propri dipendenti. Questa capacità è particolarmente utile per i lavoratori impiegati in condizioni pericolose.

Aumenta l’efficienza e apri nuove possibilità nei processi esistenti.

Un esempio è l’uso dell’IoT per aumentare l’efficienza e la sicurezza della gestione della flotta nella logistica connessa. Le aziende possono utilizzare la tecnologia di monitoraggio della flotta IoT per indirizzare i camion in tempo reale per migliorare l’efficienza.

Un altro esempio è l’uso di dispositivi IoT per le risorse connesse per monitorare lo stato delle macchine remote e attivare le chiamate di servizio per la manutenzione preventiva. La capacità di monitorare le macchine in remoto sta anche aprendo nuovi modelli di business del prodotto come servizio, in cui i clienti non devono più acquistare un prodotto ma devono invece pagare per utilizzarlo.

carta geografica

Quali settori possono trarre vantaggio dall’IoT?

Le organizzazioni più adatte all’IoT sono quelle che trarrebbero vantaggio dall’utilizzo di dispositivi con sensori nei propri processi aziendali.

Industria manifatturiera

I produttori possono ottenere un vantaggio competitivo utilizzando dispositivi di monitoraggio della linea di produzione per consentire la manutenzione proattiva delle apparecchiature quando i sensori rilevano un guasto imminente. I sensori possono effettivamente misurare quando l’output di produzione presenta problemi. Con l’aiuto degli avvisi dei sensori, i produttori possono controllare rapidamente l’accuratezza delle apparecchiature o rimuoverle dalla linea di produzione fino a quando non vengono riparate. Pertanto, le aziende possono ridurre i costi operativi, avere tempi operativi più lunghi e migliorare la gestione delle prestazioni degli asset.

Industria automobilistica

L’industria automobilistica sta ottenendo significativi vantaggi dall’uso delle applicazioni IoT. Oltre ai vantaggi dell’applicazione dell’IoT alla linea di produzione, i sensori possono rilevare guasti alle apparecchiature imminenti nei veicoli già in circolazione e possono avvisare il conducente con dettagli e raccomandazioni. Grazie alle informazioni aggregate raccolte dalle applicazioni basate sull’IoT, i produttori e i fornitori automobilistici possono saperne di più sulle prestazioni delle auto e aumentare l’interazione con i proprietari di auto.

Trasporti e logistica

I sistemi di trasporto e logistica beneficiano di una varietà di applicazioni IoT. Le flotte di auto, camion, navi e treni che trasportano scorte possono essere reindirizzate in base alle condizioni meteorologiche, alla disponibilità dei veicoli o alla disponibilità dei conducenti, grazie ai dati dei sensori IoT. L’inventario stesso potrebbe anche essere dotato di sensori per il monitoraggio e il controllo della temperatura. L’industria alimentare e delle bevande, le industrie florovivaistiche e farmaceutiche, che spesso trasportano scorte sensibili alla temperatura, trarranno grandi vantaggi dalle applicazioni di monitoraggio IoT che inviano avvisi quando le temperature aumentano o scendono a un livello dannoso per il prodotto.

Industria al dettaglio

Le applicazioni IoT consentono alle aziende di vendita al dettaglio di gestire l’inventario, migliorare l’esperienza del cliente, ottimizzare la catena di approvvigionamento e ridurre i costi operativi. Ad esempio, scaffali intelligenti dotati di sensori di peso possono raccogliere informazioni basate su RFID e inviare i dati alla piattaforma IoT per monitorare automaticamente l’inventario e attivare avvisi se gli articoli stanno per esaurirsi.

Settore pubblico

Anche i vantaggi dell’IoT nel settore pubblico e in altri ambienti legati ai servizi sono di ampia portata. Ad esempio, le utility di proprietà del governo possono utilizzare applicazioni basate su IoT per informare i propri utenti di interruzioni di massa e anche di interruzioni minori di servizi idrici, elettrici o fognari. Le applicazioni IoT possono raccogliere dati sull’ambito di un’interruzione e distribuire risorse per aiutare le utility a riprendersi dalle interruzioni con maggiore velocità.

Assistenza sanitaria

Il monitoraggio delle risorse IoT offre molteplici vantaggi al settore sanitario. Medici e infermieri hanno spesso bisogno di conoscere l’esatta ubicazione delle risorse di assistenza al paziente, come le sedie a rotelle. Quando le sedie a rotelle di un ospedale sono dotate di sensori IoT, le sedie a rotelle possono essere monitorate da un’applicazione di monitoraggio delle risorse IoT, in modo che chiunque ne sia alla ricerca possa trovare rapidamente la sedia a rotelle disponibile più vicina. Molte risorse dell’ospedale possono essere monitorate in questo modo per garantire un uso corretto e una contabilità finanziaria per le risorse fisiche in ciascun reparto.

Sicurezza generale in tutti i settori

Oltre a tenere traccia delle risorse fisiche, l’IoT può essere utilizzato per migliorare la sicurezza dei lavoratori. Ad esempio, i dipendenti in ambienti pericolosi come miniere, giacimenti di petrolio e gas e centrali chimiche ed elettriche devono essere a conoscenza del verificarsi di un evento pericoloso che potrebbe interessarli. Quando questi dipendenti sono collegati ad applicazioni basate su sensori IoT, possono essere informati di incidenti o soccorsi il più rapidamente possibile. La tecnologia IoT viene utilizzata anche per dispositivi indossabili in grado di monitorare la salute umana e le condizioni ambientali. Questi dispositivi non solo aiutano le persone a comprendere meglio la propria salute, ma consentono anche ai medici di monitorare i pazienti da remoto.

tendenze

In che modo l’IoT sta cambiando il mondo? Dai un’occhiata alle auto connesse.

L’IoT sta rivoluzionando l’industria automobilistica abilitando le auto connesse. Con l’IoT, i proprietari di auto possono far funzionare le loro auto da remoto, ad esempio, preriscaldando l’auto prima che il conducente vi salga o chiamando a distanza un’auto per telefono. Con la comunicazione da dispositivo a dispositivo, le auto potranno anche prenotare da sole gli appuntamenti per il servizio di manutenzione.

https://eenews.cdnartwhere.eu/sites/default/files/styles/facebook/public/images/01-picture-library/auto-connected-car_.jpeg?itok=JNDsaWUJ

L’auto connessa consente alle case automobilistiche o ai concessionari di auto di cambiare notevolmente il modello di proprietà dell’auto. In precedenza, i produttori avevano pochissime relazioni con i singoli acquirenti. In sostanza, il rapporto del produttore con l’auto è terminato una volta che è stato inviato al concessionario. Con le auto connesse, le case automobilistiche oi concessionari di automobili possono avere un rapporto continuo con i propri clienti. Invece di vendere auto, possono addebitare le tariffe di utilizzo dei conducenti o offrire un servizio di trasporto (transportation-as-a-service) utilizzando auto autonome. L’IoT consente ai produttori di aggiornare continuamente le proprie auto con nuovi software. Questa è una grande differenza rispetto al modello tradizionale di proprietà dell’auto, in cui le prestazioni e il valore di un’auto diminuiscono sempre.

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here